Home / COME SUPERARE LA FINE DI UN AMORE / Lei mi ha lasciato, non so come andare avanti

Lei mi ha lasciato, non so come andare avanti

Salve, sono Francesco, ho 27 anni, e da un mese e mezzo sono stato lasciato dalla mia ragazza. La nostra storia è durata 6 anni, di cui 4 di convivenza, nell’ultimo periodo stavamo anche provando ad avere un figlio. Come in tutte le relazioni avevamo alti e bassi, ma mai nulla di grave (in 6 anni non abbiamo mai litigato). Nell’ultimo anno però ci eravamo allontanati parecchio, parlavamo poco, ognuno era chiuso in se stesso. Io ho sofferto di depressione a causa di alcuni problemi in famiglia, questo mi ha portato a chiudermi molto in me stesso, e di conseguenza lei si è allontanata da me.

Da natale in poi qualcosa è cambiato, lei da un giorno all’altro è diventata molto fredda, distaccata, sembrava quasi non tollerare più la mia presenza. Ho provato a parlarle, ma le uniche risposte che ricevevo erano “non ho niente”, “non lo so, è un periodo un po così”. Siamo andati avanti così due settimane, fino a quando una sera lei non mi chiede di montarle il vetro protettivo sul cellulare nuovo, accendo lo schermo, e vedo la lista chat di whatsapp aperta, e una conversazione con un suo collega silenziata.

Capisco che c’è qualcosa di strano…nei giorni a seguire la vedo sempre al telefono e sempre più fredda, lei mi vede triste e mi dice di stare tranquillo, che lei vuole stare con me, e che è solo un momento. Dopo una settimana, visto il clima invivibile che ormai c’era in quella casa, le dico che me ne sarei andato un po da mia mamma, per staccare un po. Lei mi dice che voleva propormelo lei, e che le serve solo un po di stacco per pensare, mi dice che mi ama, comincia la settimana di pausa, io in ansia ma speranzoso (mi ha detto ti amo quando ci siamo salutati).

Quella settimana lei era sempre online con lui (lo so perché molto vigliaccamente avevo preso il numero di lui), finita la settimana me ne chiede un’altra, io sempre molto speranzoso accetto…dopo nemmeno due giorni mi chiama a casa per parlare. Il giorno più brutto della mia vita, mi dice che non mi ama più, che è già innamorata del suo collega, e che invece di andare a lavorare prendeva dei giorni di ferie per andare a letto con lui (sposato con due figlie, credo che ora stia divorziando), e che quei ti amo me li aveva detti solo per non farmi soffrire. Mi sono sentito morire.

Nelle settimane successive ci siamo sentiti e visti per chiudere alcune cose burocratiche. Vederla è stata una sofferenza,lei freddissima, come se ci fossimo già lasciati da anni…convinta della sua scelta, perché con me era stanca, si sentiva ancorata ad una situazione che non le apparteneva più, dispiaciuta più per il fatto che ora si sentiva isolata dalle amicizie in comune, che per la fine della nostra storia..

E’ arrivata a dirmi che in 6 anni lei ha fatto tutto quello che ha fatto con me (convivenza, casa, cercare un figlio) più per un suo bisogno di realizzarsi che per una reale convinzione nella coppia, mi ha amato ma non come io ho amato, e amo tutt’ora lei. Io ora sono disperato, piango da un mese e mezzo perché non mi sembra ancora vero, non riesco a credere al male che mi ha fatto, e alla tranquillità con cui lei vive tutto questo (le sue amiche mi dicono che la vedono tranquilla, come se nulla fosse successo, un po anaffettiva).

Non riesco a pensare che non torneremo mai più nella “nostra” Grecia per le ferie, che non faremo più viaggi insieme, progetti per il futuro, che non vivrò più con lei in quella casa (che è sua), che non la vedrò più, e che non farà più parte della mia vita. Sto malissimo e non riesco ancora a rendermene conto, in più la questione del tradimento ha completamente distrutto la mia autostima e la mia fiducia. Mi sono sentito calpestato e umiliato, mi sono sentito e mi sento inutile, incapace di dare piacere a chi mi sta intorno, sento di essere diventato un peso anche per gli amici, non riesco a godermi nessun momento con loro, e parlo, parlo di lei e ho paura che possano stancarsi di me e che magari cerchino di evitarmi tipo non rispondendo ai messaggi, o inventando scusa per non vederci o che magari continuino a vedere la mia ex senza dirmi niente. Purtroppo la mia fiducia è scomparsa, non so se sono solo dei miei viaggi dettati dallo stato di ansia e sofferenza in cui verso, o è la realtà?

So solo che sto malissimo e non riesco a vedere nessun futuro davanti a me, riesco a vivere solo nel passato e nei bei ricordi idealizzando il tutto. Non so proprio cosa fare.

da: Francesco

12 Commenti

  1. francesco ora come stai ? si sta un po’ meglio col tempo che passa ? rivedi un po’ di luce davanti ? io dopo un sacco di mesi ancora no..

  2. Ciao Francesco, non sai quanto ti capisco visto che io negli ultimi dieci anni ho subito due rotture, la prima dieci anni fa con la mia ex moglie e l’ultima tre mesi fa con la mia compagna. Tutte e due le volte sono stato mollato per un altro, devo dire che l’ultima storia era una impresa non facile visto che abitiamo a due ore di auto.. con mia moglie ci sono stato quattordici anni, con la mia compagna sette.. non puoi immaginare il dolore e la sofferenza che ho passato.
    I primi tempi non vedi via di uscita ti sembra di impazzire, poi ti chiedi se ne vale la pena stare male per due persone che non ti hanno portato minimamente rispetto, no, non ne vale la pena assolutamente.
    Allora decidi di andare avanti, di conoscere nuove persone, di dedicarti ai tuoi hobbies., considera che ho 50 anni, non sono più un ragazzino, ma non mi abbatto assolutamente-
    Credimi ne uscirai sicuramente anche se ora ti sembra impossibile, esci, vivi come vuoi, fai cose che ti fanno stare bene, anche se non ne hai voglia lo devi fare uguale a differenza dei primi tempi sto molto meglio anche se ancora non ne sono uscito.
    Ti do un consiglio molto utile, io ho chiuso definitamente con lei, no messaggi, né chiamate, niente Facebook, non andare assolutamente a vedere profili vari o whatsapp, è vietato.
    La tentazione è tanta ma non devi cedere, lei ogni tanto mi manda un messaggio per sensi di colpa ed io rispondo molto freddamente.
    Fagli capire che stai bene anche senza di lei, non dargli soddisfazione, dai che ce la farai sicuramente, ora ti sembra tutto impossibile ma non è così. Ciao.

  3. Mi spiace moltissimo e il mio consiglio di cuore è innanzitutto curare la tua depressione perché è una malattia molto seria che viene spesso sottovalutata. Se posso darti il mio consiglio per il futuro la mia opinione personale (ovviamente non ho la presunzione di dire che sia la più corretta è solo la mia opinione), in un rapporto dove non si discute mai, che sia di amore o di amicizia qualcosa non funziona.
    Non è possibile essere sempre d’accordo su tutto, innanzitutto in questo modo non c’è né crescita personale né del rapporto, ma soprattutto vuol dire che uno dei due è parte debole e sta “subendo” il rapporto facendosi andare bene tutto. Discutere non vuol dire non andare d’accordo ma solo avere la propria opinione. Se non di litiga mai paradossalmente secondo me qualcosa non va

  4. Eh lo so ma come ben saprai l’idea che lei potrebbe ripensarci (anche se credo sia impossibile che accada, visto le cose che mi ha detto che non mi amava più da tempo) mi martella sempre in testa.

    Poi io onestamente in cuor mio spero che non accada perchè ora come ora non saprei cosa fare.
    Sono ancora troppo coinvolto nonostante tutto sto provando a togliermela dalla testa, devo guardare i lati “positivi” di tutta questa faccenda ma sono bloccato.

  5. Francesco un consiglio, probabilmente uno di quelli che non vuoi sentire:

    CHE SI FOTTA! Chiudi assolutamente tutti i contatti, bloccala su whatsapp su instagram su facebook ovunque essa sia, fallo per te, evita assolutamente contatti e di avere informazioni su di lei (anche parlandone con amici), devi DIMENTICARLA (seriamente). Fallo subito senza ripensamenti, considerala morta. Se dovessi mai incontrarla di persona, magari in compagnia del nuovo ometto, salutala come se niente fosse successo, sorridi. Ci sei stato tanto tempo insieme, la tua indifferenza sarà la tua più POTENTE arma (Più di quanto immagini).

    Dedicati tempo, devi volerti bene, pensa a Vivere come già ti hanno consigliato, cura i tuoi hobby e le tue passioni, se non ne hai inizia qualcosa, la vita è tua e devi contare solo su te stesso sempre, anche in futuro quando troverai una nuova compagna, la tua felicità ti appartiene e non deve dipendere da altri, è la regola numero 1.

    Viaggia, conosci gente, fai esperienze, impara ad amare le cose piccole, impara ad amare anche il niente.

    È difficile farsi forza tutto insieme, lo capisco ma devi, non puoi non soffrire ma puoi evitare di farlo più del dovuto, ti sto dicendo come velocizzare la cosa e ringrazio ancora oggi quelli che lo dissero a me (mi lasciò per un altro dopo 3 anni). Pensa che sono contento della delusione che ho avuto perché mi ha fatto diventare la persona che sono oggi, è stato l’evento più importante di tutta la mia vita.

    Usa questa cosa che ti è successa a tua favore… Brillerai come non mai!

    • Tu che lo sai, è normale sentirsi così “inutili” e insignificanti dopo un tradimento?? Fa un male cane, vedere lei come si è comportata senza nemmeno pensarci, senza nemmeno aver considerato quello che mi stava facendo.
      Mi fa sentire quasi in colpa, come se io fossi stato un mostro da cui scappare, come se fossi stata la persona peggiore del mondo.
      Non riesco a capire perchè mi abbia cacciato ed eliminato cosi in fretta dalla sua vita.
      Qualcuno mi ha detto che è solo apparenza, che io ora sto toccando il fondo ma che risalirò e che lei ora è in cima, ma col tempo andrà lei a fondo, ma non vedo perché dovrebbe lei ora ha una altro e sono convinto che la storia fra di loro andrà bene e che lei non avrà mai un ripensamento.

      • È normalissimo, hai preso una bella batosta, ti capisco pienamente e ti sono vicino, pensi di non essere all’altezza e credi che invece lui sia un uomo perfetto, pensavo le stesse identiche cose. Niente di più sbagliato perché ti metti sotto accusa illogicamente.

        Insomma lei ti lascia così e tu ti senti in colpa? Sei pazzo? Colpa di cosa? Di non aver “salvato” la relazione? Non dipende mica solo da te… ti ha tradito ed è un grandissima mancanza di rispetto. È proprio da questo suo comportamento che devi imparare, avrebbe potuto sganciarsi dalla relazione senza aspettare di avere un nuovo appiglio, invece no, ha preferito attendere e agire in “sicurezza”, bella merda di persona e tu ci stai male per questo tuo “amore”.

        Lei adesso sta bene ovviamente, appagata da nuove emozioni e novità, ma il tempo passa per tutti e le cose cambiano, che non avrà mai un ripensamento non devi dirlo, nel senso che oltre al fatto che potrebbe (Fidati), non ti riguarda più la cosa e non devi pensarci. Pensa solo a te stesso e usa l’indifferenza per tutta la situazione (Ti ripeto che è la tua arma più potente).

        Keep Calm, try to be Happy and Enjoy your new Life!

  6. ciao Francesco, quello che stai vivendo è lo stereotipo momento “post-rottura”. Ti aggrappi ai ricordi, la vedi perfetta, la donna ideale. In questo sbagli. Te lo dico perchè piu di una volta mi è capitato. Lei non è perfetta. Anzi, tutt’altro. E’ stata ed è una grande stronza, per non dire di peggio.
    Ti ha tenuto nel limbo per un bel pezzo, perchè voleva esser sicura che con il suo collega le cose andassero come voleva lei. Se lui le avesse dato il benservito, ora non staremmo qui a scrivere. Ora, lei in pratica ha addossato tutte le colpe a te, ma la colpa è sua piu che altro. Non ha avuto rispetto di te, degli anni vissuti assieme, della “fetta” di vita che tu le hai dedicato. Ora lei sta sbandierando ai 4 venti la sua nuova vita, come se tu non fossi mai esistito.
    Francesco, devi svegliarti, riprendi in mano la tua vita. Concentrati sul lavoro, concentrati sul tuo aspetto fisico (palestra, modo di vestire, taglio di capelli e/o barba), esci e divertiti con gli amici. E, cosa non da meno, se ti capito l’occasione con una donna, prendila al volo. Divertiti, non pensare a lei, pensa solo al tuo “godimento”, come lei sta facendo. Consideralo come una piccola rivincita.
    Coraggio!!!!

    • Eh ma pra non riesco a vederla divirsamente ne sono ancora troppo innamorato nonostante quello che ha fatto.

      Mi sento svuotato di tutto. Finalmente dopo anni veramente duri ero riuscito a trovare la mia quadra, i miei punti di riferimento., lei, i nostri progetti, la nostra casa, il nostro futuro e ora non ho più niente.
      tutti mi dicono di pensare al fatto che ho 27 anni e una vita davanti ma ora non riesco a vedere nessun futuro senza di lei.
      sono stanco e a pezzi e non so come reagire, il pensiero di lei e di quello che era la mia vita (che tanto amavo) mi massacra tutti i giorni e non so come fare.
      ho paura di rimanere bloccato e di non riiscire a vedere nessun futuro davanti a me sto malissimo.
      non comprendo come possa una sentimento diventare così vuoto e inutile tutto d’un colpo., perché mi ha dovuto fare questo??
      Il pensiero di lei con lui mi massacra tutti i giorni e non so come combatterlo, io a casa a mandare avanti la NOSTRA vita è lei a letto con lui.
      sono stanco, vorrei solo ritrovare un pò di pace.

      • “non comprendo come possa una sentimento diventare così vuoto e inutile tutto d’un colpo., perché mi ha dovuto fare questo??”

        Benvenuto nel 2019.
        La naturale evoluzione di tutte queste dinamiche sarà quella di comunicare al partner di volerlo lasciare tramite un semplice dislike.

  7. Ci siamo conosciuti tramite un amico comune, quando l’ho conosciuta io stavo con un’altra ragazza e lei veniva da una situazione molto complicata. Tornati single abbiamo cominciato a frequentarci e dopo siamo stati insieme 6 anni. Lei ha 30 anni

  8. Come vi siete conosciuti? Quanti anni ha lei?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.