Home / CONSIGLI / Come Riconquistare un Ex
come riconquistare un ex

Come Riconquistare un Ex

Perchè è così difficile Riconquistare un ex che si ama ancora? Soprattutto è giusto impegnarsi per far tornare una persona amata nella propria vita? Pensandoci bene un ex sarebbe da non riconquistare, d’altronde se l’amore fosse stato reciproco la relazione non sarebbe finita. Ed è su questo punto che subentra una grande confusione. Da una parte la logica:

  • mi ha lasciato, sto soffrendo e non gli importa nulla. Perchè dovrei tornare con lui?

Da una parte il cuore:

  • so che ho sbagliato, in parte la sua decisione è frutto del mio modo di essere e so che posso dimostrargli che sono una persona diversa.

Analizzando moltissimi casi so per certo che la maggior parte delle persone lasciate si da molte colpe, spesso eccessivamente. Questo dipende molto dal grado di sensibilità di chi decide di interrompere una relazione. C’è chi si assume le proprie responsabilità e c’è chi invece, pur di sentirsi con la coscienza apposto, decide di scaricare tutte le colpe sulla ex. E’ chiaro che ogni relazione è di per se unica, tuttavia le cause che fanno rompere una coppia spesso sono le stesse:

  • L’eccessiva gelosia:
  • L’eccessivo controllo;
  • Essere troppo dipendenti dall’altro;
  • La routine;
  • La mancanza d’entusiasmo;
  • La perdita del proprio grado d’attrazione.

Chi sono

Prima di continuare mi presento, mi chiamo Adriano Rossi, sono Sociologo e mi occupo da anni di crisi di coppia. In molti mi contattano dopo aver letto i miei articoli per avere un aiuto professionale e personalizzato.  Gestisco diversi siti e sono felice di poter scrivere su questo portale che trovo di sicuro interesse.  Adesso torniamo sull’argomento trattato.

Come riconquistare un ex se non vuole saperne nulla di te

come-riconquistare-un-uomoIl primo grande ostacolo che si frappone tra chi viene lasciato e chi lascia è l’indifferenza. Spesso chi lascia non vuole più avere a che fare con una Ex fidanzata o moglie. Se nella fase iniziale mostrava ancora un piccolo interesse questo svanisce quando si sente pressato.

Malgrado la sua indifferenza è davvero difficile non mandare quel messaggio Whatsapp, per dirgli quanto lo amate, che tutto cambierà, che si sono compresi gli errori commessi. Ma il problema di chi soffre per amore è non ricordare che queste parole sono state dette e ridette e non è cambiato nulla.

Così può succedere che si passi dall’avere qualche sporadico contatto alla chiusura più totale. Si viene bloccati sui social, su Whatsapp e su Facebook. E questo non fa che aumentare il dolore! A quel punto si entra in u vero stato di malessere psico-fisico.

Come smettere di fare errori

Bisogna smetterla di fare errori dettati dall’istinto, dalle paure, dai pensieri negativi. E’ chiaro, questa fase è caratterizzata da un enorme caos emotivo ed è davvero difficile tenere a freno i propri istinti ma alla lunga questi provocano solo danni maggiori.

Bisogna riflettere sulle cause che hanno portato alla fine dell’amore ed essere sincere con se stesse perchè spesso le vere cause non sono quelle urlate quando la coppia stava già  scoppiando. Spesso la ragione si può racchiudere in una frase:

Con il tempo si sono spente quelle forti emozioni positive che legavano una coppia!

Ciò che lo attraeva è iniziato a spegnersi! Lentamente i pensieri positivi sono stati sostituiti da quelli negativi. Una rottura non è mai improvvisa come sembra, ma sempre ragionata. Dipende dal grado di comunicazione che ha una coppia se i problemi sono stati manifestati o meno. Solo alla fine si comprende come siano state sottovalutate continue discussioni o litigi di poco conto. Solo dopo la rottura si comprende la loro vera portata. Soffrire per amore alla fine di una relazione è una conseguenza normale, ciò che conta è come utilizzare questo enorme dolore.

Quali sono gli aspetti da considerare?

Come riconquistare un ex maritoLa durata di una relazione comporta l’adozione di determinate misure. Più una relazione è di lunga durata maggiore sarà la tempistica di un’eventuale riconquista. Molte ragazze e donne sperano di poter riconquistare un uomo in brevissimo tempo. Lo rivorrebbero immediatamente tra le loro braccia spesso tralasciando un aspetto. La relazione è finita, senza apportare grandi modifiche non cambierà nulla ed ognuno seguirà la propria strada.

Fidanzamento o Matrimonio incidono sulla durata della riconquista. Specialmente il matrimonio ha delle caratteristiche peculiari. Due persone che hanno condiviso moltissime esperienze insieme, forse ci sono i figli, progetti comuni, una casa, forse un mutuo, e poi ecco che molti uomini entrano in crisi. Spesso è una vera tragedia. Da una parte c’è una donna che ama ancora il marito, dall’altra c’è un uomo in piena crisi con se stesso, che spesso ha già un’altra. Due persone che devono mantenere comunque dei rapporti per i figli! Questi casi sono i più dolorosi, sono difficile da accettare. E’ uno stravolgimento totale della propria vita e spesso si entra davvero in crisi con se stesse.

Riconquistare un Marito è davvero difficile?

Riconquistare un Marito richiede molto lavoro su se stesse. Molte di voi mi scrivono di trovarsi nella condizione di essere state mollate dal marito, il quale nella maggior parte dei casi ha un’altra e questo come abbiamo detto è devastante. Come poter riconquistare un ex marito o compagno così? Sorprendendolo! Dico sempre che bisogna diventare il cambiamento che lui cerca all’esterno. Sorprenderlo significa uscire dalla propria zona di comfort, ricrearsi in uno dei momenti più difficili della propria vita. Specialmente un ex marito è molto sensibile a qualsiasi cambiamento della ex moglie che non aveva messo in conto. Un marito ha una idea ben chiara di quale sia  il possibile raggio d’azione della ex moglie. Sorprenderlo è fondamentale per riaverlo. Il mio compito come sociologo è quello di creare le giuste condizioni affinché una donna inizi ad utilizzare l’enorme energia negativa generata dal dolore della rottura a proprio vantaggio. Molte potenzialità sono nascoste, bisogna solo tirarle fuori e dimostrare al proprio marito quando si sbaglia sul conto della ex moglie.

E se è l’amante ad essere lasciata?

Come riconquistare un ex che amoE quando ad essere lasciata è l’amante? Può succedere dopo mesi ma più frequentemente dopo anni di relazione clandestina. Molte donne decidono di tenere questo ruolo malgrado la consapevolezza che questo porti a future sofferenze. Specialmente l’autostima ne risentirà pesantemente. Ma molte di esse hanno questo ruolo perchè innamorate di un uomo che spesso fa promesse che non manterrà.

Molti ricerche mettono in risalto che molti uomini preferiscono il tradimento al divorzio. Il divorzio può essere visto come una decisione tragica, il tradimento come una fase di uscita dalla routine familiare.

L’amante è consapevole nella fase iniziale di condividere solo degli attimi di tempo rubati alla famiglia ma successivamente, quando il rapporto diventa più forte ed intenso, subentra la gelosia, la voglia di avere quell’uomo tutto per se. Ed è qui che spesso c’è la rottura. L’uomo, di per se abitudinario sentendosi sotto pressione si allontana. Spesso entra in crisi con se stesso ma sembra avere una sola certezza, per lui la relazione clandestina è finita. Quanto dura questa sua decisione? Normalmente il tempo di rientrare in crisi con la moglie.

I sensi di colpa non funzionano

Supplicare un ex di tornare, sperare di farlo sentire in colpa per il proprio malessere non porta mai a risultati. Certo, in passato può essere successo che qualche litigio sia stato sanato dalle lacrime, ma quando i veri sentimenti sono spenti, credere che i sensi di colpa portino a qualcosa è utopistico. Ma per molte donne è impossibile non sperare di fare sentire in colpa il proprio ex. uomo. Le lacrime hanno funzionato in passato in molte discussioni, i sensi di colpa hanno agito per recuperare vecchi litigi, perchè adesso non dovrebbero funzionare? Perchè prima eravate connessi, vi amavate entrambi e questo bastava a far sentire in colpa l’altro. Ma quando uno dei due smette di amare può continuare a voler bene, provare affetto ma non si sente più in colpa.

Risollevare la propria autostima

Come posso tornare con il mio exUna rottura ha delle conseguenze psico-fisiche molto importanti. Essere in grado di saper gestire la fase post rottura è una vera e propria sfida. In particolar modo, dopo anni di relazione il mondo può cadere letteralmente addosso.

Mi sento rivolgere spesso questa supplica: “Adriano, aiutami a riconquistarlo perchè senza di lui tutto ha perso di significato e non sarò più felice”. Mi preme allora ricordare alla mia lettrice che lei è una persona unica, speciale e meravigliosa solo che tende a dimenticarlo in questa fase. Deve riappropriarsi velocemente del proprio benessere e stabilità perchè se vuole avere possibilità di sorprendere un ex bisogna tirare fuori quelle qualità uniche che un tempo lo fecero innamorare.

E’ inutile supplicare un ex di tornare, è utile sorprenderlo mostrandogli una immagine rinnovata, solare e sicura di se stessa!

Il potere dei ruoli è un altro importante aspetto da considerare. Se durante il rapporto c’era un perfetto equilibrio di potere questo si perde totalmente dopo una crisi di coppia. Chi lascia è più forte! Era preparato, ha preventivato ogni possibile risposta. Può decidere di tornare, di allontanarsi definitivamente, di prendere una pausa di riflessione. Chi viene mollata ha una sola scelta, sapere come riconquistare quell’uomo che ama ancora?

Riequilibrare i ruoli è fondamentale per costruire un percorso di riconquista, ma come riuscirci? Agendo in maniera anti intuitiva! Sapeva che avresti sofferto? Hai sofferto anche troppo, inizia a trasmettere un immagine di persona sicura ed indipendente. Sapeva che lo avresti supplicato! Adesso smettila di farlo. Pensava che non valessi abbastanza! Dimostragli quanto vale! E’ chiaro, non è facile reagire alla rottura, si vive nella paura e nello stress. Per questa ragione non bisognerebbe mai vergognarsi di cercare un aiuto, se poi si cerca un aiuto professionale si uscirà da questa fase tumultuosa in breve tempo.

Quando una relazione sembra finita ma entrambi si sono amati davvero sono come brace pronti a riaccendersi alla prima soffiata di vento. Dei essere tu quel cambiamento!

Come Riconquistare un uomo che ha un’altra

Cosa succede quando si cerca di riconquistare un ex che ha già un’altra? In questi casi il processo di riconquista presenta difficoltà maggiori. Negli anni ho analizzato centinaia di casi come sociologo e consulente. Ma la vastità dei casi rende difficile trattare in un solo articolo la vastità delle tipologie. Ti ricordo comunque che se vorrai espormi il tuo caso puoi scrivermi alla mail che lascerò alla fine di questo articolo. Ogni storia è tutelata dalla massima privacy!

Anche se lui ti ha lasciato per stare con un’altra hai ancora possibilità di farlo tornare nella tua vita. Più dell’80% delle donne che i sono rivolte alla mia consulenza sono riuscite a riconquistare l’ex anche se diceva di amare un’altra. Non pensare però che sia facile, bisogna impegnarsi e riempirsi di entusiasmo. Non ci sono tempistiche definite, ogni caso è a se, l’importante è raggiungere l’obiettivo.

Per Riconquistare un ex che ha un’altra bisogna allentare l’enorme tensione dovuta al solo pensiero del tuo ex tra le braccia di un’altra. Per riuscirci bisogna esercitarsi con specifici esercizi che permettono di liberarsi del pensiero ossessivo del tuo ex. Sono esercizi che ti aiuteranno a riprogrammare la tua mente grazie ai quali supererai le tue convinzioni limitanti. Molte ragazze e donne si rivolgono a me introducendo la loro situazione con le seguenti parole: Il mio caso è unico ed ormai non c’è più niente da fare! Il mio obiettivo principale è quello di far comprendere che questa convinzione è totalmente errata. Anche se sono passati mesi di completo silenzio e lui si dichiara innamorato di un’altra hai molte change di riattivare in lui quelle emozioni uniche che solo la tua persona può dargli. Per riuscirci però devi superare la mancanza di fiducia in te stessa perchè quando si viene lasciate questo ha conseguenze su molti aspetti della tua vita.

Inoltre devi cancellare l’attuale compagna di tuo marito dalla tua mente. Non devi mai fare domande al tuo ex riguardo la sua presenza. Non dovrai mai più chiedergli come sta con lei, se la ama, che non è alla sua altezza. Deve essere completamente rimossa da ogni tuo pensiero e discorso. La stessa cosa riguarda i social. L’utilizzo dei social è fondamentale per riconquistare un ex marito o fidanzato. Spesso quando si viene lasciate il proprio profilo Facebook diventa una bacheca fatta di frasi tristi, post strappa lacrime, frasi d’amore. Spiego alle mie lettrici esattamente come comportarsi su Facebook, Twitter ed Instagram per sorprendere un ex. I social possono diventare uno strumento potente

Come riconquistare un ex se la relazione è a distanza?

Inutile negare che questa tipologia di rotture sono le più complesse da risolvere e richiedono un tempo che può variare da 4 settimane e qualche mese. La distanza non deve diventare ragione di sconfitta ma deve diventare una sfida da vincere. L’obiettivo da proporsi è riuscire a trasformare la vecchia relazione, che chiaramente non funzionava più, in qualcosa di nuovo. Per riuscirci dovrai riuscire ad assorbire il colpo superando le difficoltà che si presentano nel tuo cammino.

La distanza non gli permette di vederti neanche casualmente, questo significa che non sa nulla di te. Malgrado la distanza dovrai trasmettergli l’immagine rinnovata di te. Dovrai iniziare a comunicare con lui in maniera diversa, persuasiva e leggera. Bisogna cambiare totalmente il registro delle vostre ultime chiamate, basta liti, discussioni, richieste di chiarimento. Come dire, dovrai trasmetterli che hai accettato la sua scelta, consapevole che anche tu hai molte responsabilità. Non chiedergli di tornare insieme, se si frequenta con un’altra. Il tuo principale obiettivo è calmare le acque. L’utilizzo corretto del social è fondamentale per farvi tornare insieme.

Non basta Riconquistare un Ex per sentirsi sicure

Nella parte finale della guida che ho scritto grazie alla quale molte mie lettrici sono tornate con i rispettivi ex, affronto il post-riconquista. Perchè tornare con l’ex non completa il percorso di riconquista. Una volta tornati insieme possono essere molti gli ostacoli che possono frapporsi tra voi e la vostra felicità. Il ricordo delle ultime discussioni e litigi tornano spesso che è tornata in quiete dopo la tempesta. Se ti aveva lasciata per un’altra potresti non riuscire a superare il suo tradimento.

Ho descritto ben 13 situazioni diverse che potresti affrontare una volta tornati insieme. Sono consigli mirati con esercizi specifici che ti permetteranno di superare il ritorno di paure immotivate, la gelosia, il ricordo degli ultimi eventi, etc. Grazie a questi esercizi il processo di riconquista del tuo ex può dirsi completato.

Quando termina il percorso di riconquista si scopre che questo tragitto ha comportato una crescita personale. La maggior parte delle mie lettrici incredibilmente mi ringrazia più per aver recuperato in brevissimo tempo una forma psico-fisica ottimale che per essere tornate con i loro rispettivi ex. Probabilmente hanno scoperto un grande segreto, se ti senti bene con te stessa ed hai un obiettivo chiaro da raggiungere niente ti può ostacolare.

 

Chi sono: Adriano Rossi, sociologo ed esperto in P.N.L.

Il mio indirizzo mail se vorrai scrivermi la tua storia è: [email protected]

Su internet mi trovi su: https://www.comericonquistareuomo.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.