Home / COME RICONQUISTARE UN AMORE / Riconquistare Mio Marito

Riconquistare Mio Marito

Perché un amore debba finire in maniera distruttiva non me lo so spiegare. Eppure io e lui siamo persone mature che hanno affrontato di tutto nella vita. Avrei dato il suo amore per scontato per sempre ed invece è una settimana che è andato via di casa. E credetemi, stavolta non ci sono stati preavvisi o crisi anticipatorie. Stavamo programmando le vacanze da fare ad agosto quando ho visto in lui una espressione mai vista. Gli ho chiesto cosa non andasse ma è stato molto evasivo. Il giorno dopo è andato a lavoro senza salutarmi. E’ tornato e mi ha detto che voleva parlarmi. Ha detto che non prova più amore per me, che non c’è nessun altra nella sua vita e che si trasferisce.
Non so se esiste dolore più forte di vedere le proprie certezze crollare in un attimo. E’ come se mi sono sentita sprofondare in un vuoto che non riesco a descrivere. Non mi facevano male solo le sue parole ma il suo atteggiamento ed il suo sguardo.
Non siamo due ragazzini, siamo persone mature che avevano un bellissimo rapporto. Abbiamo un figlio stupendo. Come si può cambiare tutto in un secondo? Perché mi ha fatto così male visto che è stata sempre una persona sensibile?
Le mie amiche mi rassicurano, mi dicono che è solo una fase della sua vita particolare e che tornerà presto a casa. Io non ci credo è sto sprofondando, cosa posso fare, come posso reagire?
So che non c’è una risposta giusta, considerate il mio come uno sfogo rivolto al mondo, che trovo davvero crudele. Voglio solo che lui torni, soprattutto che lui torni ad essere la persona che ho amato per 16 anni.
Cosa devo fare? Devo provare a riconquistare il suo amore?

Da: Franca

136 Commenti

  1. Quando succedono queste cose a pensar male non si sbaglia quasi mai e temo che lui abbia preso la cotta per un’altra, non c’è altra spiegazione al suo comportamento.
    Ma come molti uomini vedrai che farà dietro front quando aprirà davvero gli occhi.
    Tu non stare ad elemosinare amore ma pensa a stare bene.

    Un grande abbraccio

  2. La tua ultima frase racchiude il senso di tutto. Non c’è una risposta giusta ne tantomeno una apparente logice nel comportamento dell’uomo.
    Il mio fidanzato mi ha lasciato a soli 3 mesi dal nostra data di matrimonio.
    Così che dopo aver fissato date, aver preso impegni con amici e parenti 10 giorni fa mi dice di non essere più sicuro del passo che stava facendo. Ho pensato si trattasse solo di un momento di stress ed invece il giorno dopo mi ha lasciato definitivamente.
    Vivevamo insieme, è andato via di casa e per un pò di giorni non ha risposto a nessuno sul cellulare.
    Poi un messaggio, capisci…un sms per dirmi…mi dispiace ma io non ti amo!
    Adesso lo odio, credimi, è crudele ciò che ha fatto. Non mi ha mai dato segno di non essere attratto da me e nemmeno ho avvertito che lui fingesse con me. Ma si rende conto di quanto il suo gesto distrugga la mia vita?
    Si può amare (o dire di amare) e poi comportarsi con tutto questo odio…si perchè questo significa odiare, significa saper di far male e malgrado questo…farlo lo stesso.
    Per quanto ti riguarda Franca spero che tuo marito torni, almeno tu hai avuto la fortuna di sposarlo e di vivere con lui per tantissimi anni.
    E’ solo uno sfogo il mio, scusatemi, uno sfogo contro una vita crudele.

    • Ciao, volevo sapere come stai, e dirti che lui tornerà da te , ma tu sii forte e determinata. non ci si comporta così. un abbraccio forte.

    • Ciao a tutte. Non so succeda di questo periodo. noi avevamo 14 anni di relazione, un anno e otto mesi di convivenza, 9 mesi dall’entrata nella casa nuova con mille progetti e le marche da bollo del matrimonio da portare in comune: tutto al massimo senza nessun problema o crisi. Anzi periodo particolarmente felice. Viene a casa una sera e mi dice che 20 giorni prima ha conosciuto un’altra si è innamorato e via. Sparito. Con una cattiveria assurda. (per altro so per vie traverse che è vero che la conosciuta 20 giorni prima e l’ha sentita solo per telefono).
      E ora vai a spiegare alla gente che fino a dieci giorni prima, come lui stesso dice, non c’erano problemi tra boi, che eravamo come sempre una mano in un palmo. Rimani unica al mondo a sostenere che quello che sta facendo fa scandalo al cielo, che sembra impazzito.

      Vi sono vicina.

  3. Ciao Katia, credimi ti sono vicina.
    Non ci sono giustificazioni sul comportamento del tuo ex, e basta anche trovarle, sono stufa.
    Non può esserci sempre un valido motivo per fare quello che si fa, bisogna crescere ed assumersi le responsabilità. Se un uomo decide di sposarsi, se si fissano le nozze, come fa ad abbandonare tutto 3 mesi prima? C’è una sola giustificazione? Qualcuno dirà…c’è ne sono tante di giustificazioni, ma se continuiamo a giustificare anche l’ingiustificabile, dove andremo a finire?

    Un grande abbraccio Katia e pensa solo di aver perso un grande str…. che ti avrebbe rovinato la vita

  4. Ciao Katia,
    certo, ogni rottura fa male ma essere lasciata a 3 mesi dal matrimonio è tremendo.
    Sai cosa mi da più fastidio? Le frasi fatte, quelle che la gente ti rifila quando ti succede una disgrazia. Frasi come “è meglio così”, “meglio prima che dopo”, “con lui avresti sofferto”, “chiusa una porta si apre un portone” e chi più ne ha più ne metta.
    Quando la mia storia è finita tutti facevano finta di comprendermi ma ero più una scocciatura per loro che altro. Così passato un certo periodo, anche se soffrivo per amore ma non ne parlavo più con loro, ecco di nuovo i loro consigli: “mica starai pensando ancora a lui”, “è stato uno stronzo per quello che ti ha fatto”, “smettila di pensare e divertiti”. Quando l’amore è finito…è finito, devi ricominciare.
    Non è che non ringrazi i miei amici per i consigli ma sono consigli banali, adatti ad ogni occasione, quasi fossimo tutti uguali.
    Il mal d’amore invece è qualcosa di molto forte, mi ha sconvolto la vita per più di un anno, sperando nel peggio pur di poter far smettere questo dolore.
    Adesso mi sento rinata grazie all’aiuto di una persona speciale, grazie alla mia forza di volontà di volerne uscire. Per questo ti dico Katia che prima reagisci e meglio è. Vai da uno psicologo, compra libri di auto-aiuto, organizzati qualcosa di completamente nuovo per la tua vita, reagisci!!!
    Potresti stare in questa sorta di limbo per molto tempo.

    Ciao
    Luciana

  5. Ci sono delle novità;
    Ieri mio marito mi ha cercata chiedendomi di vederci il prossimo weekend. Ho passato questi giorni in grande confusione, l’aiuto di un buon libro mi ha aiutato a passare le giornate, le mie amiche poi non mi hanno mai lasciato sola.
    Non l’ho più cercato nell’ultima settimana, nemmeno un sms proprio perché volevo vedere la sua reazione di fronte alla mia indifferenza.
    Ieri la sua chiamata mi ha confusa ma mi sento più forte di qualche giorno fa così gli ho detto che devo pensarci, non sono sicura di uscire con lui.
    La sua reazione: sbalordita! Mi ha chiesto cosa mi è successo, perché fossi così fredda con lui.
    Così gli ho detto che lui non merita spiegazioni ed ho riattaccato.
    Alla fine sono stata presa dalla voglia di richiamarlo e gridargli il mio amore, poi ho respirato profondamente, mi sono rilassata ed ho compreso che deve essere lui a voler tornare da me, deve riconquistare la fiducia persa, deve impegnarsi nei miei confronti, altrimenti la nostra storia è finita per sempre.
    Vi terrò aggiornate sulla evoluzione della mia storia.
    Grazie Luciana, e grazie a te Katia, spero che le cose si volgano al meglio!

    • ciao franca per caso ho letto la tua storia e sembra che in questo l’abbia scritta io mio marito mi sta facendo quello che ha fatto a te il tuo dopo sette anni di matrimonio felice mi sta lasciando senza motivo dicendomi che non mi ama più e che non ha un altra relazione ….. io sto morendo dentro sono distrutta a pezzi e non so cosa fare !!! tutti i giorni gli dico che lo amo da morire e anche sè mi ha tradito sono pronta a perdonarlo ma lui niente …. cosa posso fare? come posso rinconquistare il suo amore? vi prego aiutatemi !!!! ciao brigida

      • io ho lottato 7 mesi gridandogli il mio amore e perdonandolo per il tradimento. Adesso dice che vuole passare giugno frequentandoci e poi vuole tornare a casa….spero che funzioni. Se succede e’ merito mio che ho veramente sparato tutte le mie cartucce e minacciandolo che dal primo di giugno non lo avrei piu voluto ne vedere ne sentire ne volerlo piu in casa neanche per cinque minuti. Nostro figlio lo puo vedere quando vuole ma non a casa . Questo deve averlo scosso ed ha preso la decisione di tornare…..speriamo…..

  6. Penso che viviamo in una società troppo egoista per poter affrontare un progetto comune, come quello del matrimonio per tutta la vita.
    Gli interessi personali dell’uno e dell’altro prevalgono sull’interesse comune. Anche i figli vengono messi da parte in nome del proprio benessere. Non che non sia giusto voler star bene a tutti i costi ma siamo arrivati al punto che basta poco…davvero poco per far finire una storia d’amore.
    Le crisi di coppia sono all’ordine del giorno, i divorzi nemmeno a parlarne e se ci riflettete le giustificazioni per porre fine ad una storia d’amore sono sempre le stesse.
    Tra i miei amici sono più quelli separati o che stanno vivendo una crisi di coppia che quelli che sono felicemente insieme.
    Perchè è sempre più così difficile mantenere una storia d’amore? Perchè ci si ama alla follia e poi ci si lascia nella più totale indifferenza? Abbiamo forse perso il nostro lato più nobile a favore del lato più egoistico?
    E’ davvero colpa dei membri della coppia o è la società attuale che è strutturata in maniera tale da non contemplare una relazione stabile e duratura nel tempo?
    Troppe domande, chiedo scusa, ma ultimamente mi frullano sempre per la testa.

    • Hai ragione! Ho investito tutto sulla famiglia e dopo 5 anni di matrimonio e una bellissima bambina mia moglie mi ha chiesto la separazione, perché non riesce più a stare con me, a livello sessuale! La cosa che a lei rinfaccero sempre e di non averci nemmeno provato

      • Ciao Nicola
        scrivo a te perchè dando un occhio alle date di pubblicazione tu sei uno dei più recenti… mi dispiace molto leggere tutte queste esperienze negative. e mi fa specie che nel tuo caso sia un uomo ad essere stato lasciato. di solito funziona al contrario.
        io sono sposata da 6 anni, ho 2 figlie. una di 5 anni ed una di soli 8 mesi. mio marito prima che nascesse la nostra seconda figlia ha incominciato a dormire sul divano. la scusa ? il materasso del letto gli fa venire il mal di schiena. pochi mesi fa è morta anche sua mamma e con un lavoro che spesso lo porta fuori casa le cose sono peggiorate a vista d’occhio. fino a quando quest’estate, dopo che non mi”cercava” da più di un mese, ho chiesto spiegazioni e la sua risposta è stata : “mi sono raffreddato nei tuoi confronti perchè spesso hai brontolato. possibile che da quando dormo sul divano non ti sei mai accorta di niente?” per me è stata una doccia fredda, un fulmine a ciel sereno. da quando è nata la bambina ce ne sono capitate di ogni . il suo lavoro assurdo , la malattia e la veloce morte di sua mamma, una neonata da seguire. insomma. diciamo che i momenti per stare insieme non sono stati molti, ma non per nostra volontà…. ammetto di essermi lamentata più del dovuto e quindi ho una parte di colpa però gli sono sempre stata vicina ed ho sempre accettato tutti i suoi comportamenti e sbalzi di umore. ma per lui la colpa ricade sempre e solo su di me…. dopo aver affrontato più volte l’argomento ho anche provato a metterlo alla porta. risultato. io non brontolo più. lui con me e le bambine è sempre molto gentile e carino (forse non lo è mai stato così in 6 anni di matrimonio) però continua a dormire sul divano….

  7. Ciao, ho letto con attenzione i vostri sfoghi, mi si è stretto il cuore…
    Io vivo la situazione al contrario e vi assicuro che sto soffrendo comunque veramente tanto: Sono sposata da quattro anni ed ora, dopo mesi di agonia, ho parlato con mio marito e gli ho detto di non amarlo più…
    In questo caso sarei io la stronza, ma non posso comandare il mio cuore. Voglio un bene dell’anima a mio marito, ma non sopporto più che lui mi tocchi e quando entro in casa mi sento soffocare!!! Ho tentato di superare questo tipo di emozioni, di convincermi che è solo un periodo, ma è più forte di me! Che devo fare secondo voi???

    • Al cuor non si comanda e se non senti più nulla per tuo marito è chiaro che ti trovi davvero in un bel guaio.
      Da una parte la consapevolezza di non amare, dall’altra l’avere la forza di agire di conseguenza. Credo sarà inevitabile la vostra separazione così come i dubbi di aver preso la giusta decisione.
      Quello che mi sento di consigliarti è di capire se davvero tutto è finito o è solo un momento.
      Ma quando si arriva addirittura a provare fastidio credo che il segnale sia abbastanza forte.
      E’ una situazione difficile anche perchè scrivendo su questo sito alla ricerca di un consiglio dimostri di essere sensibile e di essere consapevole delle conseguenze del tuo gesto.
      Probabilmente dovresti parlargli del tuo stato d’animo, fargli comprendere che la tua scelta è dettata dal bene comune, d’altronde vorresti che lui stia con una persona che lo ami ed adesso non sei più tu quella persona. Ovviamente non sarà facile ma credo che avrai la sensibilità di capire il suo stato d’animo e poi…ognuno per la sua strada.
      In bocca al lupo
      Usando le parole giuste,

  8. Ciao a tutti, ho 31 anni e ho trovato questo sito perché sto soffrendo per amore e ho bisogno di parlare con qualcuno e di sentire che qualcuno ha provato la mia stessa sofferenza e che ne è uscito.

    La mia storia è questa: vivo da 5 anni con un ragazzo con il quale stiamo insieme da 10 anni..
    L’ho amato e lo amo molto, ho pensato di poter costruire tutta la vita con lui, di sposarmi e di avere figli.
    Due anni fa abbiamo cominciato a parlare di matrimonio, mi ha chiesto di sposarlo, abbiamo parlato spesso dei nostri futuri figli e abbiamo fatto milioni di progetti insieme.
    Da qualche mese però le cose non vanno bene, abbiamo litigato spesso, io mi lamentavo perché lui non era partecipe della nostra vita insieme.
    In più mi lamentavo spesso del suo carattere spesso irascibile, del fatto che passavamo le domenica davanti alla televisione e del fatto che lui, nonostante abbia 34 anni era troppo influenzato dalla sua famiglia.
    In più a livello sessuale il nostro rapporto si era raffreddato. Io avrei voluto qualcosa di meno monotono ma non ho avuto probabilmente il coraggio di chiederglielo nella maniera giusta.
    Un mese fa mi ha detto che i suoi sentimenti erano cambiati, Mi ha detto che i sentimenti che prova per me sono fortissimi ma che probabilmente sono paragonabili a quelli che si prova per una amica!

    Nonostante questo lui mi chiama amore, mi dice che è bellissimo dormire insieme e che sono una persona eccezionale, mi guarda e mi dice che sono bella, mi sveglia tutte le mattine con una carezza.
    Io mi sento completamente persa, avevo pensato alla mia vita con lui e avevo pensato veramente di poter essere felice.
    Nonostante ci siano lati del suo carattere che non mi appartengono e non mi fanno stare bene lo amo tantissimo.
    Vi chiedo questo.. come ricominciare? E’ davvero finita? Come dimenticarlo? Come non morire di gelosia pensando che si stia creando una vita senza di me?
    Come fare senza di lui dopo 10 anni che vivevamo in simbiosi?
    Io ho molti amici, sono una bella ragazza e ho un lavoro che mi piace ma in questo momento vorrei solo chiudermi in una stanza buia e non uscire più.
    E’ incredibile che lui sia passato dal volermi sposare a volersene andare e mi faccio un milione di sensi di colpa x questo..
    Ciao e grazie

  9. ciao …io sto soffrendo come non avrei creduto si potesse soffrire. Mio marito coetanei di 52 anni con un figlio di 13) dopo 24 anni di matrimonio , midice che e’ depresso , non dorme di notte stamale, insomma mi dice che si vuole separare. Io cado dalle nuvole , sconvolta, va bene che non erano tutte scintille e anche io ero un po freddina negli ultimi tempi , ma come al solito credi che dopo 30 anni che ci si ama nulla potra’ separarvi. Invece no, e’ arrivata lei , l’altra , 5 anni di meno, collega, separata con due figli…e lui era da un anno che la frequentava. Quindi , anche se di poco conto a questo punto si aggiunge il tradimento di cui io non mi ero affatto accorta. La mia reazione lo stupisce e allora dice che tenuto conto quanto lo amo proviamo a stare insieme e provarci. Naturalmente a quest’epoca nn sapevo ancora dell’altra perche’ lui spergiurava che non c’era nessuna.
    Dopo un po di tempo scopro sul suo telefonino migliaia di sms con le e altrettante con signorine (3) intrattengono con lui discorsi erotici corrisposti anche da parte sua. Io sconvolta gli dico che ho scoperto tutto, gli chiedo se e’ malato o cosa..ma non gli bastava l’amante?.
    Il giorno dopo va a vivere da solo dicendomi che e’ meglio provare a risolvere tutto da separati…vabbe’ io lo amo e sono disposta ad aspettarlo.
    Poi vengo a scoprire che esce lo stesso con lei e ci passa la notte , glilo dico e lui mi chiede solo come faccio a saperlo!!!!
    M asono proprio scema a continuare as illudermi
    Ormai soffro talmente che sono uno zombie e lui continua a dire che sta cercando di levarsela dalla testa……..ma puo’ un’essere umano essere cosi crudele con una donna che ha amato per piu’ di 25 anni. Insimbiosi e con un figlio, cani casa enrme in campagna….

    • sei fantastica.

    • Ciao
      Spostata da 20 anni, con un fidanzamento di 10 anni, una figli di 18 anni. Abbiamo passato insieme momenti difficili, come il mio cancro ed altri belli, ora scopro che lui ha conosciuto un’altra, solo una amica, ma perchè di questa amica io ne sono così gelosa? Indago, leggo wazzup, msm e scopro che questa amicizia è molto strana! Che lo fa star bene? ed io lo mantengo da 2 anni, lo supporto nei sui problemi famigliari e a me dice che si di lei potrebbe essere innamorato. E di noi non sa, non sa se mi ama, e lui deve vedere lei, sentire lei per sapere quello che prova, e d io devo stare a casa a rodermi il fegato. Alle mie domande dice che non sa non sa se mi ama e tutte queste discussioni ci allontanano sempre di più, che vorrebbe stare da solo per riflettere. Ed io piango, non mangio, sono insopportabile e quello che non mi è mai successo in via mia non so cosa fare, non ho la lucidità e non so a chi urlare il mio dolore.

  10. Debora, devi essere forte. Sembra da quello che dici che lui non sia più innamorato, e capisco quando dici che dopo molti anni insieme ciò che lega due persone è ben altro, ma a quanto pare non è così per lui.
    Io credo che dopo aver fatto di testa sua, alla sua età, capirà che sta facendo una marea di stronzate ed allora tornerà indietro.
    Solo, per quanto tu possa amarlo, torneresti con uno che ti ha trattata così?

    • me lo sono chiesta anke io, Ma innazi tutto c’e’ un figlio e lui spergiura che se torna torna come nuovo…..moh. Certo se poi non funzioNA MI SA CHE SARO’ IO A CACCIARLO. Omai ho fatto 30 faccio 31 e vedremo….

      • comunque ho capito che la cosa che mi ferisce di piu e che non mi da pace tutto il giorno e’ la gelosia…..ma poi questo e’ vero amore da parte mia o e’ solo ‘ o con me o con nessuna”?

      • Ragazze adesso vi racconto la mia, io sto da 4 anni con la persona che da meno di un anno e’ diventato mio marito, ed abbiamo una figlia che abbiamo fortemente voluto ed oggi ha 16 mesi.
        A settembre mio marito, essendo un militare americano e’ dovuto partire in nave e fara’ rientro a maggio, l’unico modo per cominicare e’ solo via mail.
        Non e’ passato giorno da quando e’ partito che non mi abbia gridato il suo amore e che non vedeva l’ora di riabbracciarmi e fare un altro figlio, che io ero la sua anima e il suo tutto e adesso da una sett mi scrive che crede di non avermi mai amata e che non crede che quando torna vorra’ continuare a vivere il resto della sua vita con me

      • Che storia Alessia,
        come è possibile dichiarare tutto il proprio amore e poi fare marcia indietro. farlo poi quando si è lontani peggiora la situazione, perchè non hai modo di parlare con lui direttamente.
        Comunque penso che se avete una figlia, e l’avee desiderata entrambi, lui tornerà sui suoi passi. Quindi non disperare, quando avrà modo di incontrarti di nuovo capirà che il vero amore lo ha già, e non deve cercare altro.

  11. Alessia, ci sono novità su tuo marito? Vi siete sentiti? E soprattutto come stai adesso?

  12. Anche io posso dirmi ufficialmente parte di questo club, perchè anche io voglio “riconquistare mio marito”. Dopo 8 anni di matrimonio una settimana fa mi ha dato il benservito. Con le classiche parole di circostanza mi ha detto che non mi ama più, che abbiamo ancora tanta vita da vivere e che è giusto per entrambi provare a riconstruircela.
    Tradotto: ha un’altra ed io sono di troppo. Ma non lo mollerò così facilmente come crede, provo prima a riconquistarlo e se non ci riesco sarà lui ad uscire di casa ed a mentenermi

    • Grande Claudia, mi piace il tuo spirito combattivo. Così finchè gli facciamo comodo restano con noi, poi pensano di aver trovato di meglio e credono che sia facile mollare una moglie. Io a suo tempo ho provato a riconquistare mio marito che mi aveva lasciato per un’altra che è meglio non definire in questa sede.
      Ho sofferto come un cane, poi dopo un anno è tornato da me come un cagnolino con la coda tra le gambe. Voleva che lo perdonassi, che aveva commesso una enorme cazzata. Diciamo che ancora non l’ho fatto rientrare a casa, adesso mi sto prendendo io la rivincita.

      • flavia io ti adoro!!sei la mia speranza…ancheil mio ex mi ha lasciata quando ancora eroincinta x una sua collega…di 7 anni puù giovane…una grande t***!! vabbè…adesso la bimba ha 5 mesi e noi ci sentimao tutti i giorni e ci vediamo almeno 2 volte a settimana xchè lui deve vedere la bimba…e mi fa discorsi del tipo…se io e te facciamo pace…se noi ritorniamo insime…nn dobbiamo correre…ma sono solo parole a fatti niente di concreto!! che devo fare?? vorrei tanto che tornasse…nn so se riusciremo a ricostruire il nostro rapporto…ma ci vorrei provare!!

      • angela, la mia storia sembra uguale alla tua. Per favore rispondi, se vedrò una tua risposta pubblicherò la mia mail. Grazie Giovanna

      • Ciao a tutte x caso sono finita qua, ho letto tante storie e volevo dire un po della mia ho 25 anni un bimbo di 3 anni e mezzo e 6 anni di matrimonio lui 33 anni, un ragazzo d oro, che al improviso da gennaio ha iniziato a cambiare davo la colpa al socio ke e un imprenditore nato dal nulla, e pensavo ke era la sua figura a farlo influenzare xk usciva non li importava se io stavo male o bene mi trattava con indifferenza fino a giugno ke un giorno si sveglia e mi dice mi sento meglio, tutto tornato come al inizio o meglio di nuovo noi 3 , sono andata due settimane da mamma torno e di nuovo cambiato e questa volta non ti amo , pensavo il socio ke poi anche lui dopo 18 anni lascia la compagna , siamo finiti dall avvocato x scelta mia e lui ci ha consigliato una terapia ke tutt’ora la stiamo facendo lei ha detto Ke lui e in una forte crisi d identità ke de e confuso lei mk da l esperanza ke prima o poi capira , ma ieri e andato via di casa sono distrutta mi ritrovo sola con un bimbo e la mia famiglia a 600km non me lo aspettavo da lui, lui che mi diceva ke mi amava lavorativa mente abbiamo fatto tanto u figlio ps: la psicologa ha detto Ke e anche colpa della madre ke lo protegge ed è gelosa del figlio infatti mai aiutato col bambino e con niente!

  13. Sono chiara, ho 29 anni sposata da un anno e mezzo … Domenica sarà un anno e mezzo. Vengo da un anno di matrimonio perfetto … Quando mi sono sposata la mia preoccupazione era che avremmo litigato come tutte le coppie che iniziano a vivere insieme – non abbiamo convissuto prima – invece è’ stato un anno bellissimo, un anno di divertimento in cui ci siamo goduti la vita dopo tanti sacrifici e in cui ad oggi occasione mio marito ribadiva che la vita da sposati era cento volte meglio di quella da fidanzati… Poi, dopo natale noto che diminuisce in lui la voglia di “stare” con me…. Ne parlo io… Esce fuori che lui mi vede come una sorella… Che non sa se mi ama o se mi vuole solo bene. … Che forse vuole andare via… poi rimane… Preciso che siamo una bella coppia … certo non sono una modella ma fisicamente sono piacente e attraggo molti uomini mentre lui mi dice che non prova più attrazione per me… ora sono due mesi che viviamo in tristissima castità, ho cercato di dirgli che magari e un momento, che magari e’ un blocco suo… Lui mi giura che non c’e’ nessun altra….mi abbraccia, chiacchieriamo ridiamo ma quando riprendo l’argomento mi dice la stessa cosa… Io a volte lo vorrei cacciare o andarsene io ma sono contraria agli allontanamenti e non voglio prendermi questa responsabilità…. Cosa posso fare???

    da: Chiara

    • Prova a riconquistare tuo marito attraverso la seduzione. Forse state vivendo solo un periodo di “calo del desiderio” ed in questa fase è facile confondere l’amore con altro. Cambia qualcosa del tuo look, organizza qualcosa che possa intressarlo, una cena romantica, un film, uno spettacolo, una mostra.
      Fallo anche ingelosire un pò!
      Comunque vada, i bocca al lupo!

      • Scusatemi se non ho risposto fono ad ora ma e’ stato un periodo orrendo.
        Le novita’ sono che non ne vuole sapere e che a breve vuole che io firmi le pratiche del divorzio perche il nostro amore non e’ abbastanza forte, l’uomo d cui m fidavo ciecamente mi sta distruggendo e nn vuole saperne di salvare la nostra famiglia e’ diventato un altra persona

  14. invece le mie di novità’ sono che mio marito ha lasciato l’altra ed e’ tornato a casa. Penso che scopi in giro comunque…e a casa e’ sempre depresso. Di qui a breve sarò’ io a sbatterlo fuori…se non cambia. Cosi si ritrova senza moglie senza casa e senza amante, che da quanto mi raccontano si e’ sentita presa in giro e di lui nn ne vuole più’ sapere…..

    • Si io oggi ho trovato sul conto bancario il pagamento per l’avvocato e’ super intenzionato io nn lo prego nemmeno a casa ho rinunciato a tutto per seguirlo e ora m ritrovo sola

  15. Leggevo le vostre storie e temo che anche mio marito sta per lasciarmi.
    Siamo sposati da 5 anni e premetto sono un tipo piacevole. Fino a due mesi fa andava tutto bene poi non ho più avuto rapporti sessuali con lui. Non mi tocca, non mi bacia, non pensa minimamente a fare l’amore.
    Quando mi avvicino io dice che non se la sente perché è stressato dal lavoro. Nemmeno stuzzicandolo come sempre ha nessuna reazione.
    Poi ieri, dopo che insistevo per farlo e lui non voleva, mi dice che forse non mi ama più!
    Che cosa???? Cioè, come si fa a dirmi questo dopo che la nostra vita di coppia andava a gonfie vele.
    Sto male e non so che fare. Mi ci sono impegnata al 100% su questa relazione, noi che dicevamo sempre che eravamo diversi dalle altre coppie, ed adesso che fa…mi lascia!?

    Non so che pensare, non so che fare…

    • Guarda anche a me e’ arrivato come un fulmine. E credevo anch’io che fossimo una coppia inattaccabile…complici amici…ma poi PUFF!! Tutto si trasforma in una cruda realta’ ed ho paura che mettendoci una pezza come stiamo provando noi ( intendo mio marito ed io), non c’e’ piu’ niente da fare. Non mi ama piu’ e basta!! Cosa si puo’ fare ? I vorrei innamorarmi di qualcun’altro domani, se fosse possibile.. e amndare questo stronzo fuori di casa…

    • Ludmilla e’ una scusa, non voglio essererude ma mio marito mi ha detto la stessa cosa, noi nn avevamo dialogo… Falsissimo!!! Noi nneravamo cm le famiglie normali…. Cercava una scusa x nn ammettere che aveva fatto una cagata e m lasciava ( tuttora nn so il vero motivo), ma io nnmi disoero piu’ dopo due mesi mi sn resa conto che io e mia figlia suamo importanti e se lui non ci arriva… Amen… Fa male xke’ piango tutti i giorni ma passera’

      • questo fa male! Se qualcuno potesse dirmi per quanto staro’ male e quando mi passer’ gli darei il benservito adesso in questo istante.

      • Debora non dirlo a me, cioe’io stavo aspettando tornasse a casa e sono sei mesi che lo aspetto e m ha scritto email tipo per favore facciamo gli adulti e parliamo della bambina, oppure per favore quando ti mando le carte ( perche’ in usa il divorzio e’ veloce) firmale subito, io non cambio idea… Mio marito mi ha lasciato tramite email se nn e’ essere meschino questo…

      • Debora io ho proposto pure di andare da un consulente ma mi ha detto no

      • Mio marito mi ha lasciata per un altra

    • E la mia storia incredibile! Non ci mancava niente “secondo me”

  16. Siamo andati da due terapisti di coppia… Lui ci viene e si sfoga dicendo che l ho sempre oppresso, che vuole le sue libertà che forse ha tenuto tutto dentro e ora e’ troppo tardi e comunque non mi sfiora più… Mi sembra asaurdo leggere quello che scrivete… E’ esattamente quello che pensavo io di noi…Vorrei che si rendesse conto di quello che perde e quindi gli sto lasciando le sue libertà e non voglio stargli addosso ma già così mi sera uno sforzo assurdo non chiamarlo durate il giorno quando prima ci facevamo un sacco di risate e chiamavamo a ogni ora. Adesso sono diventata pazza e controllo ogni 30 secondi mail e telefono e magari se io lo chiamo lui se ne accorge dopo ore..odio signore fammi uscire da questo incubo…. Eravamo una coppia splendida….

    • IO comincio adesso a vedere un po di luce. So che se ne andra’ e mi manchera’ la parte bella di lui , per esempio vederlo assieme a nostro figlio per che’ e’ un papa’ splendido. Purtroppo comincio anche un po’ ad odiarlo per la bugie e le cazzata che continua a dirmi per non parlare che so che scopa in giro. Non ne posso piu’ . Non lo caccio io perche’ la decisione la deve prendere lui se no e’ troppo comodo . passo ancora dalla parte del torto se lo mando via io, perche’ lo conosco.
      Si sta male si impazzisce col telefonono in mano….ma devo dirti che non ho neanche piu’ voglia di controllarlo…..basta basta basta.
      Spero solo che questa vita di merda mi riservi ancora delle gioie senza di lui. Io ho 53 anni non sono proprio una ragazzina diciamo…..

    • Ti giuro Chiara identica situazione, noi non andiamo dal terapista perche’ lui e’ in nave io a casa, ma ho scoperto che sono solo scuse per convincere se stesso e darmi la colpa.
      Ha progettato tutto perche’ in nave ha conosciuto sta collega, in banca ho trovato un trasferimento di danaro a nome suo.
      Ad ottobre la nave e’ attraccata in tailandia, ha fatto le corse per chiamarci con skype, lunedi era a dubai dov’e’ tuttora e non ci ha mai chiamati, nemmeno per vedere la bimba che amava piu’ di qualsiasi altra cosa

    • e non ti preoccupare. sei giovanissima . Ne uscirai

  17. Io non finisco di sperare. Prego il Signore e credo nel matrimonio.
    Sto cercando di fare finta di nulla e mi auguro che davvero lui debba trovare la sua dimensione nel matrimonio e magari si sia sentito oppresso da alcune privazioni e da cambiamenti di vita avuti con il trasferimento a vivere insieme.

    • Cara Chiara, io spero come te, e anche io credo e fino alla fine attendo un miracolo.
      Da quando ha messo piede in quella nave ha dmesso di sorridere, di essere l’uomo fantastico che io ho sposato. Qualcosa e qualcuno lo hanno cambiato e mi sta uccidendo perche’ io lo amo… E continuo a sperare con ttt il mio cuore in bocca al lubo a tutti noi

  18. posso dire una cosa a tutte….sono convinta che ci andra’ un bel po ma …ci si abitua. Si soffrira’ ancora e in qualche momento non sara’ possibile nemmeno vedere un domani ma prima o poi passa o si affievolisce. E se si e’ fortunati e se si vuole si puo’ incontrare qualcun’altro che ci merita

    • Io sn d’accordo… La sofferenza e’ temporanea

    • ALFIO.
      CIAO DEBORA. IO SONO UN’INFILTRATO, DICO INFILTRATO PERCHE’ SONO UN UOMO COME VEDI E VOI SIETE TUTTE DONNE. HO PIU’ O MENO LA TUA ETA’, SONO SPOSATO DA 28 ANNI, SONO ANDATO VIA DI CASA DA CIRCA 1 ANNO, CONSENSUALE NATURALMENTE, PERCHE’ MIA MOGLIE DICE DI NON SENTIRE PIU’ NIENTE PER ME. HO DUE FIGLI CHE ADORO E CHE SONO GIA’ GRANDI. DETTO QUESTO, MI TROVO AL CONTRARIO DELLA TUA SITUAZIONE (DELUSIONE). DA SCRIVO A TE PERCHE’ VEDO CHE SEI LA PIU’ GRANDE TRA LE DONNE CON CUI TI SCAMBI QUESTI SFOGHI. HO LETTO TUTTO QUELLO CHE AVETE DETTO FIN’ORA E MI SONO DIVERTITO TANTO, NEL SENSO BUONO, INTENDO, PERCHE’ MI AVETE TENUTO TANTA COMPAGNIA E CREDO DI CONTINUARE A LEGGERVI TUTTE. SIETE SIMPATICHE. A PRESTO. AIUTO!!!!

      • ciao alfio grazie….la mia situazione e’ ancora indefinita perche’ lo stronzo adesso dice che l’obbiettivo e’ tornare a casa…ma dico io se vuoi tornare a casa torni subito tra mezzora prendi i tuoi stracci e torni. Io adesso voglio aspettare i primi di sett perche’ a casa ho mia mamma ad agosto e non mi sembra il momento di fare esperimenti. La verita’ comunque e’ che a me non parlera’ mai come parlava con lei e non mi amera’ mai piu’ come lo amo io. Ma poi lo amo davvero o vado solo avanti per inerzia? Sono convinta che sarei pronta anke subito per incontrare un’altra persona , perche’ per lui se ci penso bene provo rabbia e delusione e non so se tornasse a casa se mi posso ancora fidare. Insomma meglio con lui con i dubbi o senza di lui e voltare pagina.???
        Andrei volentieri a quegli incontri per separati per elaborare il ‘lutto’ , diciamo. Ma dove abito io dubito che ci siano…..piango sempre e naturalmente questo a lui da fastidio….poverino.

      • Oltre tutto sto pezzo di merda ha detto che andava con altre perche’ lo facevano sentire importane!!! a me lo dice che sono otto mesi che gli dimostro che ‘ il centro del mio universo. Ma come si fa ad essere falsi e stronzi cosi? Ma non e’ meglio dire ciao e’ finita e chiuso??

  19. Ragazze… si era riavvicinato un pò questo week end… poi ho avuto la malaugurata idea di parlargli, dicendogli, appunto, che avevo notato un riavvicinamento e lui……… naturalmente da due giorni mi ignora totalmente.
    Bene… mi sono rotta il cazzo di fare la mogliettina brava. Ora se lui mi ignora 20 io lo ignoro 100, domani sera mi vesto come si deve, gli do il bacetto da sorellina che mi sta dando lui ultimamente e esco…. ho deciso che proverò a fare questo e dopo, se nulla lo scuote, andrò via di casa, perchè non voglio subire pure questa umiliazione. Che rimanga lui a casa nostra da solo, invece di tornare da mammina.

  20. in realtà tendo a precisare che dentro sono disperata.

    • fatti chiamare sul cel da qualcuno e appena prendi in mano per rispondere vai in un altra stanza ..parla un po e torna con un sorrisetto. Se ti chiede chi era dici aaah niente. Chissa provare non nuoce.

  21. poi quando continui ad accorgerti che quella persona che tu ami ancora continua imperterrita a raccontarti balle su balle…..arrivi ad essere assuefatta. E per ma e’ li che ricomincia la salita.

    • Io mi rendo conto che ognuno ha la sua, io sn un caso a parte, lui in nave, mi ha lasciato tramite email senza ne vederci ne sentirci… Nn ho un riscontro, ormai scrive a stento. Una vta dice che vuole divorziare xke’ in passato litigavamo, poi perche’ nn m ama, poi xke’ io nn m sn mai fidata di lui, insomma scuse che nn stanno ne in cielo ne in terra, lui mi stragiura che nn ha nessuna ma nn so cs pensare, davvero, ora stiamo parlando da persone civili ma io nn tocco piu’ l’argomento, chi nn mi ama nn mi merita

  22. Ciao a tutti/e, specialmente a Chiara, Debora e Alessia. Stavo leggendo le vostre disavventure perché anche io mi ci sono ritrovata.
    Ho 35 anni, sposata da 3, ma sto soffrendo come se fossi un’adolescente! Mi ha mollato proprio ora che stavamo trasferendoci nella nuova casa acquistata con tanti sacrifici (presenti e futuri).
    C’erano tante idee, tra cui un figlio prestissimo, e tutto è svanito in pochi giorni. Non solo è diventato irriconoscibile, ma lui dice che si sente rinato. Ha preso una sbandata per una di 25 anni, una ragazza bellissima, ed io mi sento un mostro paragonata a questa ragazzina.
    Mi ha quindi confessato che dobbiamo rivendere la nostra casa, che non abbiamo più futuro e ciò che odio di lui è che mi dice queste cose con indifferenza, come se davvero non gli importasse più nulla di me!
    Mi sta distruggendo, non faccio altro che piangere e non riesco a reagire.
    Stiamo insieme da 15 anni, sono cresciuta e vissuta con lui ed adesso ho una paura tremenda di vivere il mio futuro senza di lui.
    Scusate lo sfogo!

    • sei giovane troverai sicuramente un giorno un uomo che ti merita. Pensa che il mio stronzo non ha ancora il coraggio, le palle , di dirmi che e’ finita perche’ probabilmente non sa se l’altra lo vuole ancora. !!!!

      • Debora lanciagli la roba dal balcone io se avessi avuto l’opportunita’ lo avrei fatto! Ma sta in nave e tutta la nostra roba in california,io sto in italia xke’ in america sola nn c volevo stare dato che lui nn c’era e sn pure a casa dei miei….

  23. Sono andata via di casa . Non so se servira ma di sicuro Le buone maniere non servono.

    • Chiara hai fatto la cosa piu’ giusta, se gli manchi ti verra’ a cercare, se nn ti viene a cercare e nn ti dice come stanno seriamentele cose allora andasse a fanc….
      Sicuramente c’e’ qualcosa che nn vuole dirti

    • brava ammiro il tuo coraggio. vorrei averlo io e mandarlo proprio fuori dalla mia vita.

  24. Volevo aggiornarvi sulla situazione. E’ successo qualcosa perché lui adesso non vuole più lasciarmi. Credo che questa ragazzina dopo tante sicurezze gli abbia detto di no e lui adesso si comporta come un cane bastonato. Mi sento da schifo però adesso, una seconda scelta. Se con lei funzionava mi avrebbe lasciato lo stronzo mentre adesso mi chiede solo scusa. E che succede se domani si rivedono e di nuovo cambia idea?
    Lo sto odiando, non so che fare. Adesso sono io che voglio andarmene di casa, non posso vivere con questo pezzo di m…..

    • Claudia siefe sposati, non fidanzati, perche’ non contatti un consulente matrimoniale che vi possa dar supporto? Io ho chiesto a mio marito di parlarne cn un consulente o con un prete ma lui si rifiuta perche’ e’ un cesso

    • certo e’ difficile poi fidarsi di nuovo e puo darsi che risoffrirai ancora. La testa di dice di mandarlo a cagare ma il cuore…… non so che cosigliarti

  25. Che strano quello che sto vivendo. Lo stavo perdendo e mi mancava da morire, non riuscivo ad immaginare la mia vita senza di lui. E’ tornato con la coda tra le gambe perché la troietta lo ha mollato ed adesso mi fa quasi schifo.
    Mi sento male con me stessa che devo accettare tutto questo. Perché sono una seconda scelta? Perché adesso dice di amarmi mentendo spudoratamente? Perché devo accettare che se tra loro funzionava io non esistevo più per lui?
    Ho troppi dubbi, ho bisogno di una vacanza…da sola, senza di lui.

  26. Posso dirti che secondo me dovete rivolgervi a qualcuno e fare un percorso… Lui deve accettare anzi dovrebbe essere lui a proporlo. La tua vacanza falla pure ma non cambierà le cose …. Quando torni devi aiutare lui è te a capire davvero se vale la pena investire ancora in questo rapporto e se tu sei in grado di perdonarlo nel profondo, altrimenti vi farete solo male. Non buttare tutto subito. Adesso non prendere decisioni rifletti e fatti aiutare a riflettere. Io l avevo iniziato un percorso ma mio marito continuava a dire che non sapeva se era bene o amore… Così sono andata via di casa e lo sto ignorando ma ora ho una grande tristezza perché il suo cercarmi e’ molto freddo come se non volesse illudermi… Non mi pento perché vicino avevo evidentemente avevo quello che volevo vedere… Ora vedo quello che c era davvero. È terribile ma la realtà e’ sempre meglio di una bugia. Tieni presente anche tu che hai di fronte la realtà e almeno non dovrai mai convivere con una bugia che non avresti mai saputo. Forza. Il signore ci aiuta.

    • Chiara, io sono super convinta che il Signore ci aiuta, lo credo sul serio, e non smetto di fidarmi di Lui.
      E’ mio marito che ha perso la fede e si rifiuta a far tutto e come sai non si puo’ forzare qualcuno se non vuole… Magari quando ci rivede dopo otto mesi si rendera’ conto di aver fatto una cagata…. O per lo meno… Lo spero

    • Ottimo consiglio! La mia forza e sopratutto SIGNORE

  27. Quando torna tuo marito?

    • Scusami chiara ma internet mi ha abbandonata.
      La nave tornera’ a san diego il 17/5 ed e’ partita il 17/9 io lo rivedro’ il 4giugno per fargli vedere la bimba

  28. Ciao.. ho ricevuto un sms di mio marito che non era indirizzato a me con scritto “amore sono al secondo giro di palazzo”. Urla, strilli, si giustifica dicendo che voleva scrivere ad un suo amico ” a morè” e col T9 è uscito amore.
    Che sfiga è???????? La preghiere servono sempre.

  29. In ogni caso mi conferma che non prova sentimento di amore ma solo affetto per me, quindi conta relativamente poco. Che schifo, dopo 7 anni di fidanzamento e un anno di matrimonio bellissimo….

  30. Ma poi per quale motivo deve imbrogliarti… Ma dicesse la verita’ cavolo cosi pure tu te ne fai una ragione

  31. il mio e’ arrivato a dirmi che probalmente e’ innamorato dell’altra, ovviamenete ci va a letto… e nonostante tutto e’ combattuto. Che se ne andasse a ffanculo. E’ comodo vivere da solo tornare a casa cosi’ per una visitina e vedere la casa come sta e poi uscier cone lei. Bastardo. Gli ho detto che per me e’ finita . Punto

  32. Ragazze sono tutte scuse se si trovano un’altra da scopare se la tengono ben volentieri. Ho sentito una frase in un film di recente….” ma quello fa le corna a sua moglie? Ma guarda quanto e’ bellissima!!” e l’altra le risponde ” trovami una moglie bellissima e ti trovo il marito che e’ stufo di scoparla! “

  33. Mio marito dopo due anni di matrimonio e due figli di 2 anni la prima e 2 mesi il secondo un mese fa mi ha lasciato dicendo che nn mi ama più che lo opprimo ma ciò che mi fa rimanere di stucco e che mi parla con odio come se fossi stata io è assurdo

  34. Difficile comprendere gli uomini Ginevra. Forse alla fine è solo lo stress che state vivendo. Avere due figli in poco tempo, le discussioni, notte insonne, incomprensioni possono fargli credere che non c’è più amore tra di voi. Io ti consiglio di organizzare qualcosa insieme, una vacanza. capisco la difficoltà dei figli piccoli, ma credo che avete bisogno di distrazioni, di un po’ di rilassatezza e poi chissà, forse tornerà ad amarti come sempre.

  35. Wow ragazze, non so se qualcuno ancora è presente…ma il virus bastardo del ”disimpegno perché non so cosa provo o del non ti amo” fa più vittime del previsto. La mia storia coincide con alcune delle vostre con un denominatore comune…la fuga del bipede che sia marito o fidanzato. Io sono sposata da 10 mesi, dopo 7 anni di fidanzamento, conditi di amore e divertimento, complicità ecc ecc. Lui mi chiede di sposarmi ed io accetto. Cerchiamo da subito un bimbo che non arriva, intorno a noi invece tutte rimanevano in attesa. Un po’ di disagio c era anche tra di noi (pensa di non poterne avere) ad aprile arriva il 1 test positivo ma poi l aborto, maggio giugno nulla, ma a fine giugno lui impazzisce…inizia a preoccuparsi per il lavoro, è part time e prende 750 euro, lo spettro che il negozio dove lavora chiuda, io sono supplente…poi inizia a dirmi che forse dovrei accettare il lavoro a Roma in una scuola privata, cosi sarei anche più felice dato che non amo il paese dove abitiamo, poi inizia diventare freddo e taciturno, penso che sia lo stress e non gli dico nulla, l unica cosa che noto e che dopo cena inizia a salire fisso dai suoi e dallo zio scapolo. La sua è una famiglia morbosa che vincola i figli ai doveri e agli obblighi nonostante siano sposati. Ogni volta al rientro e più taciturno, solo una volta mi confessa che in quei 10 mesi i genitori lo hanno cazziato con altresì pianto della madre, perché non salivamo ogni santo giorno a trovarli dopo pranzo e dopo cena, e che non era cosa gradita che io lo lasciassi salire da solo nel dopocena. Rimango di stucco. Io in 7 anni sono sempre la stessa, comunque non diedi molto peso a questa morbosità. Il 29 giugno tocca l anniversario di 10 anni della sorella ma io non ci vado perché con mia nonna morente avevo l umore a terra…cazzettone la sera da parte della sorella e la domenica avevano il muso lungo 3 metri, cazzettone ulteriore della madre la domenica sera…lui cambia definitivamente nei miei confronti, mi accusa di tutto, che non li rispetto, che la mia è una famiglia fredda. Una mattina mi confessa che non sa se mi ama o prova solo affetto. Sclero…dico io…dopo 10 mesi te ne accorgi???cmq lo accetto e gli dico che per me è troppo impulsivo ma e come se stessi parlando ad una mummia. Ci riavviciniamo in un momento cosi… ma non provammo un granché, sentivo che non era mio marito ma un altro ragazzo. Mi rassegno, e inizio a piangere tutti i giorni, ed elaboro il lutto, lui riprende a pranzare e a cenare e a dormire a casa della mamma. Abbiamo litigato spesso x quasi tutto luglio,non dormivo, nervosismo, mi ha rinfacciato tutto e di più… le mie amicizie, i suoi dubbi sul mio presunto tradimento (mai tradito) si infastidiva se mi chiamavano…uno in particolare lo odia…il mio migliore amico…ma ha continuato a dirmi che non l attraggo, che non mi ama (l ha urlato) e che non “sente”niente…Ho iniziato a indagare e dai colleghi ho saputo che non ce una 3 persona, ma anche loro l hanno visto cambiato a lavoro, apatico…uno mi ha detto”è come se fosse in un tunnel tutto nero e non riesce ad uscirne” e vuole solo fuggire…il 1 agosto poi ho scoperto che sono in attesa…e lui prima ha sclerato poi si è ridimensionato..ma ha ribadito che vuole fuggire…che se ne andrà…me lo diceva x farmi dispetto…io alla fine me ne sono andata, è stata avviata la pratica x la separazione…ad oggi non mi scrive ed io non gli scrivo…sono arrabbiata…ha distrutto la macchina ma non gli ho scritto, lo lascerò in pace e sarà libero…a pregare vado in Chiesa, ed in Dio ci credo…prego ogni giorno, soprattutto perché non so cosa fare x questo bimbo… cosa ne pensate? Spero di sentirvi.
    Sara

    • Ciao Sara, il bimbo è la migliore cosa che poteva capitarti in questo capitolo della vita che stai vivendo.
      La vostra mi sembra una storia portata via dalle formalità (la sua famiglia) e dalla crisi economica.
      Credo che un periodo di separazione farà bene ad entrambi, e chissà se proprio grazie a questo distacco riusciate entrambi a ritrovare quell’equilibrio che vi farà tornare a vivere insieme?!
      In bocca al lupo!

  36. Ciao Patty, grazie per l imbocca a lupo…lui è proprio deciso a separarsi… è arrabbiato, stanco…non vuole più vivere cosi, non vuole più fingere… ma poi dice che la colpa è mia se è diventato cosi… io non ci capisco un granchè…non è sereno ma per ora la vede come unica via possibile…il bambino non ha scalfito il suo cuore di pietra…lo vede come un fatto inaspettato non cercato…e non gli importa se lo tengo o no…mi ha detto ”decidi tu”… è triste… e non capisco perché non è possibile lasciarsi in serenità… cmq grazie x il supporto 🙂

  37. ciao cara anche io sono separata da un anno e mezzo e fino a poco tempo fa mio marito era solo io avevo un ‘amico ma è mancato giusto un mese fa (è stato ucciso in bici mentre mi stava chiamando )pensa te! nel frattempo mio marito si è trovoto con un;altra donna più giovane di lui di7 anni e fanno sesso perchè lui ora si sente il cuore ibernato nei miei confronti ma io so che piano piano con pace tranquillità ritornerà quando capirà che abbiamo 2 ragazze splendide ( 13 17) anni e io sarò cambiata caratterialmente dato che mi ha sempre detto che sono troppo agressiva verso lui ci spero perchè l’amore vero diviene dal cuore e non dai pantaloni o le lenzuola e poi io lo conosco da 21 anni non come lei da 74 giorni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • ciao sono passati ormai un bel pò di anni, ma come è andata a finire con tuo marito?
      te lo chiedo perchè cambiando un pò gli anni delle bambine la mia storia è simile alla tua
      siamo sposati da 16 anni (ci conosciamo da 20) due bimbe di 7 e 11 anni, il primo dell’anno è andato via di casa non mi ama più sta con un’altra più giovane di lui di 10 anni (noi abbiamo 45 e 42 anni)…
      voi avete risolto o sono solo vane le speranze?

  38. Care signore perche le nostre storie si assomigliano tutte, vorrei sapere. Possibile che gli uomini che crediamo onesti siano in realta cosi falsi!?
    Il mio dopo 10 anni di matrimonio e un grande amore, credevo, scopro avere una relazione con una, sapete cosa… lo scopro per puro caso sul pc. non vi dico cosa non si dicevano. Lui dice di amarmi e che fara di tutto per farsi perdonare, abbiamo 3 bambini piccoli… che fare? so che merita la mia indifferenza, ma i tre piccoli?

  39. Ho bisogno una consiglio,sono una donna di 41 anni,sono sposata da 15 anni. Mio marito dice che non mi ama più ma ci vuole bene. Dorme da solo ho chiesto c’e un’altra? Lui dice di no dice che’ vuole stare da solo. Abbiamo 2 bambini uno di 16 e uno di 7anni. Noi parliamo a tavola, mangia con noi. solo dormire fa da solo. Poi lui esce tute le sere va al bar con suo amico. Io ho detto che voglio stare con lui voglio salvare nostro materimonio. vorrei riconquistare mio marito pero non so cosa fare.una mia amica ha detto vesti diverso fai ingelosire mio marito. io sto male come un cane.non so cosa fare.io amo ancora lui.

  40. Da 5 anni conosco quello che poi e’ diventato solo l anno scorso mio marito.abbiamo due bimbi.la ns relazione e’ sempre stata litigiosa. (da quando lo conosco piango 3 volte al giorno)mentre ha sempre giurato amore alla follia, mi ha esclusa da tutta la sua vita.facciamo sesso una volta all anno , continuiamo a litigare e continua a dirmi che mi ama.ultimamente pero il tutto si e’ aggravato.devo stare chiusa in casa a badare ai bimbi ma devo poi essere. MUTA.non devo chiedere nulla di cosa fa o cosa non fa.cellulari e tablet chiusi a chiave.la sera sta sempre in casa.non ho un lavoro e non mi aiuta economicamente.il suo lavoro va a gonfie vele e assume impiegati a non finire.io non posso avvicinarmi all ufficio.ma la sera e’ sempre in casa. La settimana prossima abbiamo appuntamento dall avv. Lui non vuole ma io non resisto piu quest atteggiamento talebano. Mi costa molto separarmi.mi pare di morire.non so dove trovare la forza

  41. Ha un’altra. Torna se con l’altra va male. Fidati. Un uomo non ha sotto i coglioni per andarsene.

  42. Sto soffrendo…..mi manca mio marito….se.n’e andato dai suoi …..e vuole separarsi..

  43. Che tristezza e dolore!!!!

  44. Vuol dire che non crede in ciò che ha costruito?! So quanto dico e sono una persona che crede nella forza del bene e se non e` bene recuperare il proprio matrimonio,il benessere e la gioia della condivisione allora perché si crea una famiglia, x scappare anziché` aiutarsi a capire meglio l`altro e dare il proprio sostegno?! Lui e’ sicuramente in difficoltà ed io vorrei solo dirgli che di me si può fidare…e che INSIEME si può superare questo momento cosi doloroso.

  45. Stiamo insieme da 41 anni e da 35 siamo sposati. I nostri gusti e i nostri interessi non sono mai stati in sintonia, abbiamo litigato spesso, ma ci siamo sempre amati e siamo cresciuti insieme costruendo una nostra vita, il nostro benessere con tanti sacrifici, senza l’aiuto di nessuno se non delle nostre sole forze e questo ci ha sempre uniti, abbiamo due figli grandi ma ancora precari, ma meravigliosi. Lui ha conosciuto come donna solo me è io solo lui. Ora da qualche tempo dice che vuole vivere prima di morire, ha 62 anni, e si è presa una infatuazione per una donna di 49 . L’ho scoperto per caso e ho deciso di andare via per qualche tempo nella speranza che sentisse la mia mancanza. Ci siamo sempre sentiti e io gli ho dichiarato sempre il mio amore ma lo sentivo freddo..mi diceva di essersi perso e mi chiedeva scusa per il dolore che mi causa. Ieri si è incontrato con lei e ci ha trascorso la notte…dice che non è niente e non vuole che lo lasci…Ma io provo un dolore che non ha confronto con tutti quelli che la vita mi ha regalato finora.. Che devo fare?

  46. Ciao,
    Mi sono riconosciuta nel leggere diversi commenti! Sono nel limbo da un’anno e mezzo e non ho la forza di uscirne! 17 anni insieme 3 figli… Problemi di tutti i giorni, difficoltà varie ma niente di allarmante! Così vivevo io … Invece ad un certo punto gli chiedo ‘ma mi ami ancora?” E mi risponde ‘sono cambiate tante cose’ e nel giro di pochi giorni sono riuscita a sapere tutto! Aveva una relazione con una sua collega da un’anno e mezzo se non più … Mi ha trattato con disprezzo, mi ha accusato di tutti i miei errori mai discussi! Un vero inferno! Io sono una donna molto forte ma da quel momento non mi sento di essere più niente! Dopo 3 mesi di preghiere per ricostruire il nostro matrimonio mi sono allontanata io, mi sono guardata in giro! Ogni uomo poteva andarmi bene in fondo avevo perso tutto ero così arrabbiata e mi sentivo una nullità … Così per 5 mesi sono uscita andata in giro conosciuto altri uomini! Lui in quei mesi è ritornato da me ma io ero cosi ferita e arrabbiata che l’ho rifiutato! Dalle forti liti alla fine ho chiesto la separazione! Una volta firmata non c’è voluto molto per capire quanto mi mancava e ho riprovato a riavvicinarmi ma lui era tornato con lei! Dice di amarmi ma non ce la fa a tornare con me perché io mi sono comportata in quel modo! Intanto nell’ultimo anno stava con me e a mia insaputa ancora con lei! Io stupida che credevo in un futuro riavvicinamento e invece vengo a scoprire che lei è ancora lì al suo fianco! Io sono impazzita di dolore e ora sto peggio di prima!!! Purtroppo lo amo e faccio fatica a staccarmi dall’immagine del mio futuro senza di lui! I nostri progetti la casa da terminare…
    Sono in cura da una psicologa … Ma mi sembra impossibile uscire da questo dolore! Mi fa schifo l’idea di vivere la mia vita senza di lui e dividere il tempo con i bambini!!! Aaahhhh

  47. Ragazze, arrivo su questo sito per caso e leggo le mie stesse angosce, la mia stessa desolazione e solitudine, quel senso per cui capisce che gli amici non ti ascoltano, non ti capiscono e piano piano ti mollano perchè sei parte dei diversi adesso. 12 anni di matrimonio, due figli e mi vede come un’amica, peripezie di ogni genere, lotte contro le tempeste della vita, e ti ritrovi con un “restiamo amici per il bene dei figli! Sono devastata.
    Un giorno penso che riuscirò a riconquistarlo e che è solo un suo momento di crisi. Un giorno penso che mi sto solo illudendo e umiliando, che di sicuro qualcosa c’è stato e io ne porto le ceneri. Non so se lottare per me stessa, cacciandolo e facendo però soffrire i figli oppure se sacrificarmi per loro, chiudermi nel silenzio e convivere.
    Quando il progetto della tua vita si sbriciola davanti ai tuoi occhi in 5 minuti, perdi la capacità di analisi critica e non sai più cosa fare.
    Provo una grande tristezza per me.

  48. Anche io mi trovo in una di queste situazioni più o meno simili di uomini che scappano dalle responsabilità . Credevo di avere accanto a me un uomo con la testa sulle spalle , che tiene alla moglie e al figlio e invece scopro che ha un’altra dopo 18 anni di matrimonio e tutto quello che abbiamo passato insieme . Provo un dolore insopportabile non mangio quasi più non c’è la faccio a sopportare di vederlo messaggiare con l’altra anche davanti a noi . Lui dice che non mi vuole lasciare ma non vuole lasciare nemmeno lei io vorrei riconquistarlo ma come faccio ????

  49. Ciao io sono Donatella sono sposata da 14 anni la mia storia e simile alle vostre mio marito parte a maggio per l estero x 6 mesi x la famiglia diceva lui poi dopo 6 mesi torna e mi dice non ti amo più voglio la separazione a me è caduto il mondo addosso abbiamo due bambine che non riescono a capire il comportamento del padre lui come è tornato se né andato a casa di sua mamma e poi dall avvocato ma io mi chiedo com’è possibile smettere di amare così è dimenticarti 14 anni insieme come si può lui continua a dirmi è finita lo vuoi capire quello che capisco che secondo me ha trovato chi gli ha aperto le gambe e uno schifo io ci sono giorni che mi sento un leone è vorrei andarmene ma giorni che mi sento un annulita’ e questo mi distrugge tante volte penso come nella canzone “maledico il giorno che ci ha unito e questo che ti vede andare via in cuor mio io sento che non è finita ma solo Dio sa come andrà a finire grazie x lo sfogo

  50. Salve a tutti, leggendo tutto mi sono resa conto che dicono tutti la stessa cosa. Lunedì mio marito mi ha detto che non mi ama più, che è stanco e infelice e che per il mio bene per il suo e per quello di ns figlia ( 6 anni) è meglio che va via. Io sono distrutta, elemosino amore e cerco di fargli pensare che tutto può tornare bello.lui dice che mi vuole un bene dell’anima e che rimarrò sempre nel suo cuore. La mia bimba ha capito tutto e con me piange e si dispera mentre col papà non riesce a parlare e ci gioca solo. Io sono a pezzi e non so davvero da dove iniziare…piango quando sono senza la bimba perchè quando c’è lei indosso la mia maschera di serenità……Penso che ci sia un’altra perchè non si possono prendere decisioni dall’oggi al domani senza pensare nemmeno ai figli….Cosa devo fare?

  51. Ciao io sono nella stessa situazione 12 anni di matrimonio 2 di fidanzamento e due bellissime bambine ci amavamo eravamo complici poi la perdita del lavoro e il suo viaggio in Canada dopo 4 mesi ad agosto 2014 mi chiama e mi dice non ti amo più poi torna ad ottobre va dall avvocato e se ne va di casa lasciando me è le mie figlie e come se avesse rimosso 14 anni insieme come è possibile ora il 23 marzo dobbiamo firmare la separazione e io non so se sperare che esca x sempre dalla mia vita o che ritorni io sto male ho perso 24 kg in 4 mesi e a lui non importa nulla com’è si fa dico io

  52. La mia storia e questa, dopo 16 anni di matrimonio e 4 di convivenza prima 4 figli, 6 anni fa, lui mi tradisce con una rumena 14 anni più piccola. L’ho scoperta 2 anni fa lui ha scelto di stare con me due anni non felici pieni di dubbi di domande e altro oggi dopo 2 anni di non felicità.
    2 mesi fa mi ha detto che mi vuole bene adora i suoi figli ma non è più innamorato di me, la notte va via e mi dice che va tutta la notte a lavoro, invece sono riuscita a farmi dire tutto e va da lei la mattina lascia lei e viene a casa a portare il figlio a scuola. Lui è un papà bravissimo e un uomo bravissimo e buono, bello e fragile. Ieri dopo una discussione, mi ha detto che ha una brutta situazione, ha una casa con 4 figli e una donna che ama e quella non sono io. Io sono disperata non riesco ad accettare la realtà. Lui non vuole andare via, ma che devo fare?

    • Suggerirei un pò di amor proprio. O affronti la ragazzina rumena o affronti tuo “marito”, ma di certo così non puoi continuare. Inoltre non hai menzionato il fatto se i figli ne sono a conoscenza, perché questo potrebbe crear forti traumi in loro. E’ una situazione che impone forza e mano ferma e l’ultima cosa che serve è prendere tempo perché è come un cancro. Più facile a dirsi che a farsi lo so, ma chiedere cosa devi fare quando in realtà dentro di te lo sai già mi impone di risponderti così.

  53. Mi ha chiesto lui di prendere tempo deve ritrovare se stesso mi ha detto che non devo decidere io per lui devo lasciarlo in pace deve fare chiarezza deve partire da lui la sua decisione se restare con me o andarsene con lei

    • Ma a dire il vero la parte lesa sei tu… quindi sei tu che devi decidere. Anche perché intanto lui se la spassa allegramente tenendo un piede in due scarpe il furbacchione! La decisione è tua non sua.

    • Angela, C.C.F. ha ragione! Ma cavolo ma ti fai trattare così? Lui deve decidere? Quell’uomo si sta facendo i cavoli suoi! Tu dovresti buttarlo fuori di casa. Poi chiedigli gli alimenti per i quattro figli che hai fatto con lui. Vedrai che dopo che sarà povero in canna, la rumena prenderà una scusa lo mollerà di punto in bianco e si metterà con uno con un sacco di soldi più di tuo marito. A quel punto tuo marito ritornerà con la coda fra le gambe. E io nemmeno me lo riprenderei. Capisco che stare dietro a 4 figli è un bel problema, ma tu sei una persona e lui dovrebbe avere rispetto per te, che sei anche la madre dei suoi figli. C.C.F. ha detto giusto, tuo marito mentre pensa e decide cosa fare, non ti dà gli alimenti e salta da un letto all’altro. Quello è un furbone, per non dire altro, bello e buono.

  54. Non si smette di amare da un giorno o l altro sono i miei sentimenti che non vanno

    • Come fai ad amare lui se prima non ami te stessa? Questo non è amore… è paura! Di restare soli, attaccamento, abitudine, paura di perdere, paura del futuro… insomma è tutto tranne che amore. Mandami a quel paese se non reggi queste parole ma sentivo di dirtele.

    • Non è una questione di amare una persona. E’ il fatto di avere dignità, di non farsi sminuire, di amor proprio e di orgoglio. Tu protrai anche amarlo ma non puoi permettere a tuo marito di trattarti così. Che insegnamento avranno i tuoi figli dalla loro madre? Quella che bisogna farsi calpestare e dopo dire anche grazie? CCF ha ragione. Devi riprendere il controllo della tua vita e dargli un calcio nel fondoschiena (e anche davanti) a quel bastardo. Non può farti fare 4 figli e poi trattarti come una vecchia scarpa solo perché ne ha trovata una nuova (la rumena di 14 anni più giovane). Che poi la vuoi sapere una cosa? Quella rumena, così giovane, è molto più furba di te. Non voglio parlare male delle straniere, ma la maggior parte di loro vengono da nazioni che le hanno indurite, temprate e rese scaltre, se volevano sopravvivere. Lei sta usando tuo marito finchè gli fa comodo, poi quando non le servirà più lo manderà a quel paese. Sinceramente vorrei proprio esserci quando lo farà, perché alla fine tutto ritorna nella vita e sarà trattato proprio come ha trattato te. Il guaio è che se tu te lo riprenderai la lezione non l’imparerà. Tuo marito non merita niente altro che calci nel sedere, sia da te che dall’amante.

  55. Io non penso di avere paura di affrontare la vita da sola anzi lui e un padre perfetto non mi farebbe mancare niente sia di doveri principali con i figli sia economicamente ma non riesco a non avere voglia di rivederlo rientrare a casa a non vedere i suoi occhi il suo modo di camminare e altro io sono ancora innammorata di lui e il fatto di essere arrabbiata mi ha ferito mi ha distrutto dentro come tutto mi sento male solo all idea che c è un altra che fa le stesse cose che faccio io con lui ma non riesco a non amate ancora e questo mi fa stare malissimo

  56. Vedi Angela, in questa maniera tu dai potere a tuo marito. Gli permetti di passare da un letto all’altro, di fare sesso con quell’altra (e stai attenta che non faccia altri figli con quella tipa), di poterti dire: Sono io a decidere se rimanere o andarmene. Come se tu fossi una cosa passiva tra le sue mani. Sei sicura che sia amore e non dipendenza? Quell’uomo che dici di essere un padre perfetto è un marito orrendo! E tu sei una schiava di un uomo che ti ha detto chiaramente che non ti ama, che ama i suoi figli e quell’altra donna.
    Angela, c’è un limite alla sopportazione e c’è una regola in una coppia: se uno dei due non ama più, l’altro lo deve lasciare andare. Fa male, è doloroso, ma bisogna decidersi a non vedere più quest’uomo in casa. Perché vederlo e sapere che questo si prepara per andare a dormire nel letto di un’altra sapendo che accarezzerà il suo corpo e non il tuo è terribile. Che se ne vada, che esca dalla tua vita. Come puoi farti del male così? Più lo vedi e più soffrirai. E’ uno stillicidio. Non so come fai a sopportare una cosa del genere.
    Comunque il fatto che mi hai detto che economicamente sta bene, mi fa pensare che la sua nuova donna abbia mirato sempre più ai suoi soldi. Se è tanto stupido da credere che quella donna lo farà più felice di te, lasciaglielo. Davvero per un uomo così, perderci tante lacrime e dare tanto amore è solo uno spreco.

  57. Lui noni ama! Ama lei, ma continua a stare con me perché ha intenzione di ricominciare un avvenire con me e mi chiede aiuto per affrontare la situazione ma ha i sensi di colpa per lei e basta mi dice che è stata colpa mia, e io sono stata a mandarlo da lei

  58. Per Angela.
    Scusami non si capisce bene quel che intendi. Vediamo se ho capito: lui ama lei però sta con te per cercare di ricominciare e ti chiede aiuto. E infatti da quel che dici ogni sera lui si prepara per andare via da casa e coricarsi nel letto dell’altra. (bah!)
    Quel che non mi riesce di capire è il fatto che lui abbia sensi di colpa con lei. Quali sensi di colpa? Ma scusa con te i sensi di colpa non se li è fatti visto che ti ha tradito con un’altra? Tra l’altro mi sembra di capire che “è colpa tua se…” si è trovato un’altra.
    Senti Angela tuo marito è un bel paraculo. Adesso è colpa tua se lui ti ha tradito.
    Vediamo un po’ di capirci qualcosa. Angela tu hai 4 figli. Immagino che per accudire loro sicuramente devi aver trascurato magari tuo marito. Posso capire che forse alla fine della giornata sei troppo stanca per fare sesso con lui. E’ questo quello di cui ti incolpa? E per questo che ti accusa di essere stata tu a mandarlo da lei?
    Bè ma non ti sembra un discorso egoista e profittatore per fare i cavoli suoi?
    Angela i figli sono anche di tuo marito. Se li accudisci e gli stai dietro è anche perché li hai fatti con lui. Tra l’altro tuo marito si fa venire sensi di colpa per una che sicuramente tiene più ai suoi soldi che a lui. Vedi Angela io so di un professionista che per una di queste ci ha lasciato la moglie con tre figli. E’ andato a vivere in un piccolo appartamento e ha comprato la macchina e un appartamento alla ragazza. Lei, che gli concede ogni giorno un’ora del suo tempo, ha subaffittato l’appartamento a un’altra sua connazionale con cui fa insieme marchette (ovviamente il professionista crede sia innamorata di lui e le sia fedele). Pare che l’idea della ragazza sia di sfruttare la sua bellezza per fare tantissimi soldi in Italia per poi ritirarsi di nuovo nella sua patria e vivere agiatamente senza fare niente per il resto della sua vita. Ora per carità non voglio dire che tutte le rumene siano così. Ci saranno sicuramente ragazze dell’est brave e oneste. Ma alcune di loro sono venuti in Italia con l’intenzione di approfittare della gentilezza e ingenuità del maschio italiano (si sono date il passaparola).
    E tuo marito c’è cascato con tutte le scarpe (dubito che una bella ragazza di 14 anni più giovane sia sarebbe mai messa con lui se fosse stato un poveraccio). Angela svegliati! Tuo marito ti fa vedere lucciole per lanterne. Ti tradisce e si fa i cavoli suoi e poi è anche colpa tua. Mi dispiace per te, ma forse ha ragione, se lui si comporta come fa è colpa tua. Ma solo perché glielo permetti. Togligli tutti i soldi per il mantenimento tuo e dei tuoi 4 figli e poi spediscilo povero in canna dalla rumena. Vedrai che quella te lo rispedisce a casa per posta aerea.

  59. Non so se ci andrà ancora da lei visto che l ha lasciato adesso se è vero rimarrà a casa se non è vero continuerà ad andare ma io non mi fido più e può fare quello che vuole è lui che deve smettere di cercarla non riesco a capire perché continua ad andare da lei

  60. E tu nonostante lei l’abbia lasciato sopporti che lui la cerchi ancora? Non mi sembra che quel che tuo marito ti dice poi lo manitenga. Senza contare che le persone che tradiscono di solito al coniuge raccontano un sacco di balle.
    Angela io credo tu sia un caso disperato. Per quanto uno cerchi di aprirti gli occhi tu continui a farti trattare con uno zerbino e piangi e ti disperi ma non ti fai rispettare. Se è purtroppo così, gli dai carta bianca. Tuo marito si approfitta di te e continuerà a tradirti. Adesso con la rumena e se si dovesse lasciare da lei, ne troverà qualche altra. Se tu aspetti che uno con un carattere simile (e ha dimostrato di non prendere i considerazione i tuoi desideri ma solo di soddisfare i suoi) capisca come si deve comportare da solo, credi che Cristo è morto di freddo. Mi dispiace per la tua situazione. Ti auguro di ritrovare in qualche maniera un po’ di serenità.

  61. Non so se mai sarà in grado di rispettati ma non riesco a buttare via 20 anni insieme con alti e bassi corna non corna io ho creduto nelle mie scelte forse tra qualche settimana sarò io stessa ad arrivare a lasciarlo non so troverò anche io la mia serenità adesso mi sono messa in gioco e sto facendo tutto tenerlo vicino e fargli cambiare la visione della vita le persone che si hanno vicino vanno amate e onoratee e siccome e stato molto chiaro con me mi dirà sicuramente che non vuole stare più con me a quel punto sarò io stessa a fare di tutto per non averlo più al mio fianco ignorantemente in cuor mio spero che non sia così ma non posso stare insieme a un uomo che non mi ama

  62. Secondo me le donne in questa societa’ non permettono ai loro mariti di poter vivere la propria vita.(avete troppi diritti,e gli obblighi li compensa sempre LUI.)

  63. Ciao a tutti, sono arrivata a questo sito pure io per una grande sofferenza d’amore. Insieme a mio marito da 8 anni e sposati da 3. Nella mia vita a un’anno di distanza dal mio matrimonio è entrato questo altro uomo col quale ho avuto una storia clandestina per un anno intero. Mio marito ed io avevamo deciso di cominciare ad avere un figlio e io ho cercato di interrompere immediatamente la storia con l’altro ma senza successo. Fino a quando mio marito non scopre tutto e decide di farmela pagare tradendomi a sua volta. Abbiamo cominciato a vivere all’inferno….bugie su bugie…mancanza di fiducia fino a pochi giorni fa quando dopo averle provate tutte per farmi perdonare gli chiedo che cosa volesse lui per noi, ebbene la sua risposta è stata: la separazione. Io per un anno gli avevo chiesto di riprovarci e quant altro ma non sono mai riuscita a mantenere le promesse che gli facevo…così quando mi ha chiesto la separazione io dopo poche ore ero già dall’avvocato e l’ho chiesta. Lui ormai non c’è più mentalmente in questa famiglia, dice di volermi bene ma di non vedere più nulla per noi. Non riesco a farmene una ragione e con il gesto della richiesta della separazione pensavo di dimostrargli che avrei davvero fatto di tutto per lui,a niente. Lui mi ribadisce in ogni occasione che non ci riesce proprio a perdonare. Io sono mesi e mesi che cerco di essere sincera con lui, scelto ogni due per tre perché mi vengono brutti pensieri che riguardano lui e la sua amante che per la precisione lui ha continuato a sentirla fino a quando non ho trovato ancora una volta una loro conversazione proprio il giorno che lui mi ribadisce che vuole il divorzio e io sono andata dall’avvocato anche un po’ spinta da questa rabbia dell’aver scoperto che ancora si sentivano anche se lui mi aveva promesso di non sentirla più.
    Scusate il casino ma sono veramente provata, io nonostante tutto sono innamorata di lui e vorrei tanto ricominciare ma sembra davvero che lui abbia proprio messo la parola fine…adesso lui è ancora in casa con me fino a quando non arrivano le carte della separazione. Cosa devo fare??? Io non riesco proprio a lasciarlo andare.
    Io avevo tutti i miei progetti insieme a lui. Io mi sono davvero pentita di quello che ho fatto…ho sbagliato lo so…ma io rivoglio mio marito, rivoglio la mia famiglia. Tutti mi dicono lascialo andare, se deve tornare tornerà, altrimenti sai di averci provato ma io non riesco proprio più a pensare a una vita senza di lui. So che devo reagire e pensare a me, ma non riesco, sono molto confusa.

    • Nn è facile saper perdonare, io nn ci sto riuscendo ci provo ma ogni volta il pensiero va li.
      l unica cosa da fare credo..sia ripartire da zero, come 2 fidanzatini

    • Ciao Miki.
      Le ragioni per cui tuo marito vuole il divorzio lo sai benissimo, lui non riesce a perdonare il tuo tradimento, sai non è facile, ha perso tutte le sicurezze che aveva con te senza contare la fiducia.
      Penso che il rapporto sia compromesso, credo che tu debba reagire diversamente per il tuo bene.
      Prova a svagarti, uscire, insomma cerca di rifarti una nuova vita.

    • In questa confusione fai chiarezza ora in te stessa e chiediti PERCHÈ lo hai tradito e per tutto quel tempo… perché non riuscivi a chiudere col tuo amante Miki… PERCHÉ???
      Dalle tue risposte capirai un lato di te stessa che forse non conoscevi e aiuterai a capire noi traditi… a voi…
      Indole? Pura indole? Quindi istinto e quindi in quanto tale incontrollabile da voi stessi se non riuscite a far superare l’istinto dalla mente e dal cuore… Solo allora è e sarà amore… ancor più grande se chi sente il suo basso istinto chiamarlo altrove Resta invece dove sta e a TESTA ALTA…
      Potrai salvare il tuo rapporto solo così!

  64. Ugo non concordo con te, non fare di tutta l’erba un fascio, che purtroppo esistono sia donne sia uomini che lasciano così su due piedi!

    Per Miki da un lato mi verrebbe voglia di dirti che te la sei cercata, dall’altro ben comprendo la tua sofferenza.
    A parer mio nel vostro rapporto, dopo il tuo tradimento, a seguito del quale tuo marito sicuramente avrà sofferto, e la ripicca che lui ha fatto a te, è venuta a mancare la fiducia.
    La fiducia una volta persa è difficile da riconquistare!

    Dubito che lasciare andare il proprio compagno/a serve a qualcosa, io l’ho fatto con il mio, l’ho lasciato uscire di casa ben sapendo, conoscendolo, che se sarebbe restato saremo alla fine arrivati ad odiarci! !!
    Non so come sei tu e quale sia il carattere di tuo marito, il consiglio spassionato è di cercare di pensare prima di tutto a te (ancora io sono allo stato iniziale! Forse faccio poco testo).

    So per certo che se tu provi ancora un sentimento forte per lui, la speranza di ritornare ad essere una famiglia ancora sopravvive in te.

    Un abbraccio

  65. Mi ritrovo qui disperata questa sera perchè mio marito tre mesi fa mi ha confessato di avermi tradita da sempre, 5 anni di fidanzamento e con quest’anno 25 di matrimonio. Me ne ha fatto di tutti i colori e me li ha raccontati tutti. Non un’ultimo una relazione con una donna di cui si è innamorato. Prima di questa donna mi ha confessato che sono sempre state storie di sesso.
    Gli ho perdonato tutto quello che mi ha fatto e lui tre mesi fa mi ha promesso che avrebbe lasciato quest’ultima donna. Purtroppo questo non è avvenuto. Mi chiedeva tempo per prtendere le distanze da questa persona.
    Più il tempo passava e più chiedeva tempo. Più chiedeva tempo e più io sono stata pessante. Non ho fatto altro che allontanarlo. Anzi ad un certo punto ha confessato di amare entrambe. Purtroppo con le parole mi dichiarava amore ma con i fatti si vedeva che era sempre più legato a questa donna, finché non gli ho detto di andarsi a chiarire le idee. Bhe adesso lui è andato a vivere da lei e dopo un mese non da alcun segnale a rtitornare sui suoi passi.
    Il problema a questo punto è mio perché non riesco a lsciarlo andare. Sto male da morire non riesco a fare nulla senza di lui. Sto malissimo non so come uscire da questa situazione così dolorosa, Non riesco ad immaginare il mio futuro senza di lui, nonostante di cattiverie me ne abbia fatte ed ancora adesso non ha il tatto di evitare di fare e dire cose che sono come delle coltellate al cuore. Sono disperata, vorrei essere sedata e risvegliarmi fra sei mesi. Fra un mese avremmo dovuto festeggiare il nostro anniversario. Cerco parole di conforto, la mi vita mi sembra distrutta. Ho cinquant’anni, non voglio trascorrere i miei prossimi anni da sola. La mia autostima è finita non so dove. Mi sembra di vivere un lutto… ma non trovo le forze per lasciarlo andare.

    • Cara Pippi,
      sinceramente mi chiedo come hai fatto a perdonare un uomo come tuo marito. Uno che ti ha tradita dal primo giorno di matrimonio e sono stati quasi 25… Nella tua lettera è strano non c’è una parola di rancore, niente astio. Sarebbe normale dirne peste e corna, ma tu niente. Io penso che tu dipenda da lui, che la tua paura di rimanere sola è più grande dell’amor proprio, dell’orgoglio, della voglia di spaccargli la testa per vedere cosa c’ha dentro. Come ha potuto dire di amarti o di amare tutte e due quando per tutto il vostro matrimonio ti ha tradito? Davvero quell’uomo conosce solo l’amore per se stesso e nient’altro. Ha soddisfatto per anni solo i suoi desideri senza preoccuparti minimamente dei tuoi. E tu ti vorresti tenere ancora un uomo del genere? Io proverei disprezzo, rabbia, odio per un uomo simile. Mi chiederei con chi ho vissuto per tutti questi anni, chi diavolo ho sposato, chi è stato quell’uomo che dormiva nel mio letto… Ma tu pensi solo a non rimanere sola e a rivolerlo. E’ un cesso di uomo e lo rivuoi.
      Cara Pippi io cercherei di curare questa tua dipendenza, perché giustamente, come dici tu, devi trovare la forza per lasciarlo andare. Prova ad andare da uno psicologo, di fare un tuo percorso di analisi. Perché davvero intanto la vita non è finita a 50 anni, poi quel che siamo, quanto valiamo, non è rapportabile al fatto che uno è accompagnato oppure no. Certo con una persona al fianco da amare e da cui essere ricambiato è meglio, ma se bisogna stare con uno stronzo che si fa i cavoli suoi, no. Allora meglio stare da soli e magari trovare, quando meno lo si aspetta, una persona che ci saprà apprezzare molto più dell’ex.
      Ti auguro il meglio che la vita futura potrà darti. E pensa a volere più bene a te stessa piuttosto a quello stronzo smidollato di tuo marito.

      • Lo ama e basta. Prima di mandate tutti dallo psicologo rifletti. Ok è un idiota, ma lei lo ama. Non c’è nessuna dipendenza, solo amore verso un uomo che ha amato per più della metà della sua vita. Basta con ste storie che sono tutti da curare, e che cavolo. Se tu fossi una psicologa le faresti ammalare le persone. Se vuole perdonarlo sono cavoli suoi, se deve provare rabbia lo decide lei. Se deve odiarlo deve sentirlo lei. Solo lei sa cosa vuol dire amare quell’uomo. Troppo facile mandare a quel paese i rapporti oggi, dopo anni. Ma vabbè, succede anche quando due persone si amano davvero, per cui figurati… Ormai quando una persona non ci va bene la buttiamo fuori dalla nostra vita. Non pensi che forse due domande deve farsele lui? Per me la reazione di Pippi è quella di una persona sana e riflessiva.

      • Cara Anonima, ho già capito che mi hai risposto un’altra volta e che non condivi le mie idee. Tra l’altro si vede anche che per partito preso travisi quello che dico.
        Comunque è chiaro che Pippi è innamorata di suo marito, ma se non te ne sei accorta, ha scritto qui per chiedere aiuto. Infatti nell’ultima parte del suo post ha scritto “non ho le forze per lasciarlo andare”. Notare che lui se ne è già andato e che pare sia innamorato di un’altra e che per ben 25 anni non è mai stato un marito fedele. Non è che lei lo ha buttato fuori di casa. Anzi lei lo aveva pure perdonato.
        Quindi leggi bene quel che ha scritto lei, prima di criticare quel che ho scritto io. Perché io mi sono basata sulla sua storia. Tra l’altro se hai letto tra le righe Pippi si incolpa di come si è comportato il marito togliendo a lui quasi la responsabilità delle sue azioni. Ha anche detto che ha molta paura di rimanere sola. Non credi quindi che Pippi abbia bisogno di trovare la forza dentro se stessa di non aver paura della solitudine al punto di annullarsi e farsi trattare male da un uomo che si è capito benissimo non l’ama? Tra l’altro Pippi dice:
        “Il problema a questo punto è mio perché non riesco a lasciarlo andare. Sto male da morire non riesco a fare nulla senza di lui. Sto malissimo non so come uscire da questa situazione così dolorosa, Non riesco ad immaginare il mio futuro senza di lui, nonostante di cattiverie me ne abbia fatte ed ancora adesso non ha il tatto di evitare di fare e dire cose che sono come delle coltellate al cuore. Sono disperata, vorrei essere sedata e risvegliarmi fra sei mesi.”
        E’ chiedere aiuto, e magari una persona qualificata può aiutarla a superare questo momento. Poi avrò sbagliato consiglio. E lei è comunque libera di non seguirlo.
        Ma tu che consiglio hai dato a Pippi? Ho riletto e mi sembra non hai dato nessun consiglio. Hai solo detto che lui si deve fare qualche domanda.

      • Ah tra l’altro ho come l’impressione che tu pensi che una persona che va dallo psicologo sia da curare o sia matta o malata di brutto. Io non credo affatto sia così. Lo psicologo serve anche quando una persona ha un disagio o qualche problema che sfogandosi con un amico non riesce a risolvere. Per questo penso che forse, e dico forse, una persona che conosce le dinamiche dell’animo umano possa essere di aiuto. Un po’ insomma come un amico che è più competente. Poi vabbè ci sono psicologi bravi e altri no. Ma io la vedo come andare dal medico per una ferita che non guarisce con la solita pomatina che usiamo di solito.

      • Non so chi tu sia, perché non ti sei firmato/a… però vorrei risponderti…
        È vero che non sono tutti malati e da curare, ma questo non c’entra nulla con il fatto che a volte il rapporto va troncato e basta. Qui non è stata Pippi a buttare all’aria un matrimonio, nè tanto meno con facilità. Se un marito o una moglie confessa di aver sempre tradito, di averne fatte di peste e corna… di essere persino innamorato/a contemporaneamente di un altro/a, mi sembra più che normale e umano chiudere un rapporto “malato”come questo. Amare l’altro non deve mai condurre a non amare se stessi e quando questo accade è molto probabile che non si è mai stati neanche tanto apprezzati dal partner. Anche secondo me sarebbe normale provare rabbia verso una persona che ti ha umiliato, mortificato e tradito per un’intera vita insieme… anche se capisco che l’amore non possa svanire all’improvviso. Sebbene non sia svanito però bisogna fare i conti con il fatto che l’altro non ci ama, sicuramente non quanto meriteremmo. Questo bisogna accettarlo e nel rispetto di se stessi non va elemosinare l’amore altrui.
        Io non sono mai stata tradita e razionalmente non credo riuscirei a sopportare un suo tradimento, proprio per il grande amore e rispetto reciproco che ci siamo promessi, poi certo, magari trovandomi di fronte al fatto chissà
        … Ma sicuramente una vita di tradimenti non potrei perdonarla… è un inganno bello e buono… Non un momento “x” con le sue varianti e incidenze. Non vorrei più accanto a me un uomo così bugiardo e che se ne è fregato di me e della mia presenza nella sua vita per più di venti anni!
        L’amore deve essere reciproco per essere bello, altrimenti è una tortura… ed accettare certe cose significa accettare di essere la vittima di un carnefice!

  66. A chi dice “te la sei cercata” gli torcerei il collo. Le parole feriscono più di uno schiaffo.
    Se lo hai tradito vuole dire che con eri felice, c’era qualcosa che non andava. Lasciate stare la morale e non giudicatemi per quello che sto per dire. Avresti dovuto stare più attenta a non farti scoprire, perchè i tradimenti di solito solidificano il rapporto, perchè ci si accorge di aver fatto uno sbaglio. Lui dovrebbe chiedersi perchè lo hai tradito. Noi donne non siamo come gli uomini che tradiscono perchè sono in cerca di un’avventura. Se noi donne tradiamo vuole dire che il nostro compagno omarito ci trascura o semplicemente non siamo felici. Ora ti sei pentita perchè ti sei resa conto di amare tuo marito. Cerca di parlare con lui e cercate di capire cosa non andava nel vostro rapporto. Se ti ama tornerete insieme e il vostro rapporto sarà più stabile che mai. Questa è ovviamente la mia opinione.

  67. Ciao,
    come tante mi ritrovo su questo sito perchè attraverso una situazione simile alla vs.
    dopo 16 anni di matrimonio e 3 di fidanzamento mio marito ha avuto una relazione (4/5 mesi) con una collega di lavoro di dieci anni più giovane, ha una figlia di 4 anni con un precedente compagno e stava con un altro compagno, ma si è innamorata di mio marito e ha deciso di vivere questa sua storia.
    mio marito da parte sua prima ha tentennato, quindi terminato la storia, voleva essere sicuro dei suoi sentimenti per la famiglia abbiamo due figlie di 7 e 11 anni, ma in tre mesi ha deciso di andare da lei e cosi il primo dell’anno ci ha mollate.
    Prova dei forti sentimenti e a 45 anni ha il diritto di essere nuovamente felice.
    stiamo parlando anche con un avvocato, lui non ha ritenuto opportuno un consulente familiare perchè è sicuro di quello che prova e cioè “non è più innamorato di me!!”.
    la domanda sorge spontanea “Cosa dovrei fare?”
    ci tengo alla mia famiglia e non mi aspettavo una cosa del genere (io non mi ero accorta di niente…stupida!!)
    qualcuna ha un metodo collaudato per ricucire un rapporto?
    ciao a tutte

    • Si… se si trova male con la nuova fiamma tornerà da te. Anche se farai vedere che sei una persona buona e comprensiva. Fidati, è collaudato! Per il resto il vostro rapporto potrebbe diventare a lungo andare anche sereno, ma niente cancellerà ciò che è successo. Tu riusciresti a perdonare? Riusciresti a vivere una storia fatta di serenità ma senza amore?

  68. Mi sono fidata di un ebook consigliato da un’amica e devo dire che ne sono rimasta entusiasta. E’ di Adriano Rossi e si chiama come riconquistare il tuo uomo, mai prima avrei pensato che qualcuno o qualcosa potesse cambiare le sorti della mia separazione. Mi stava lasciando dopo 8 anni di matrimonio e so che aveva affittato già un appartamento dall’altra parte della città per rifarsi una vita con la sua nuova fiamma.
    Ero più che disperata, considerando che abbiamo una bambina di 5 anni, ma questo libro mi ha dato forza e coraggio. e devo dire che lui è stato molto gentile nel rispondere alla mia mail. Che dire, sembra che le cose si stiano aggiustando, non mi tratta più come una pezza tra i piedi ma anche perché non mi ci faccio più trattare.
    Sapete cosa ho capito? Che spesso è la nostra debolezza e la nostra dipendenza il vero nemico. Come ci tratta il nostro uomo è un pro il riflesso di come trattiamo noi stesse.
    Ero pronta a dare la colpa al mondo di ciò che stavo vivendo ma dentro di me sapevo che meritavo di più, non dovevo supplicare amore. Ero pure disposta a perderlo come lo sono tutt’ora, perché non voglio accanto un uomo che non mi ama e pronto a tradirmi.
    E’ quando ho iniziato ad amare me stessa, cercando di mandare via tutte le mie paure che posso dire di aver ricominciato a vivere.
    Per questo voglio dirvi che se lui vuole andare via, se non vi ama più, se già ha un’altra non state li a supplicare amore ma iniziate ad amare voi stesse, più di prima, come non avete mai fatto.
    Riempite la vostra giornata di impegni, sfogatevi con le amiche, piangete, tirate fuori tutto quello che avete e prendetevi cura di voi stessi.
    Quando i vostri ex vi vedranno rinascere e comprenderanno di non aver potere su di voi, allora i ruoli si capovolgeranno.
    Un abbraccio a tutte

  69. Ciao a tutte, se mi trovo qui è perchè sto male, davvero! Stavamo insieme da 12 anni, un figlio, avevamo quasi finito il mutuo e sembrava di uscire fuori dal tunnel delle ristrettezze economiche e poi lui un mese fa va via di casa. All’improvviso se ne esce che non sa se mi ama più.
    Che mi vuole bene, non è colpa mia ma sua che ha bisogno di staccarsi da tutto per ritrovarsi.
    Non riuscivoa crederci. poi mi sono arrivate sempre più voci che esce con una ragazza rumena che lavora nel bar dove lui fa colazione le mattine.
    L’ho messo sotto, gli ho detto di raccontarmi la verità e dopo tante bugie ha detto che si stavano solo frequentando e che non era a causa sua se mi aveva lasciato, ma perchè sono cambiata, sono sempre nervosa, ci sono solo obblighi, etc.
    Confesso che negli ultimi tempi l’ho trascurato, ma lavoro, il figlio, la scuola, ho iniziato a trascurare me stessa e senza rendermene conto anche lui. Lo rivorrei a casa, mi manca, sto male al pensiero di lui con l’altra.
    Qualcuna è riuscita a tornare con il marito? Come posso riconquistare il suo amore!
    Grazie a chi mi darà una mano

  70. Come tante altre donne lasciate e ancora innamorate, sono incappata su questo forum e, leggendone i commenti, mi sono sentita non sola.
    Nel 2006 ho conosciuto M. a Perugia (io sono di Ternie mi ero trasferita per lavoro), io 28 anni lui 33. Lui si è innamorato subito e mi ha corteggiata.. era completamente affascinato da me, dal mio modo di essere.
    Poi mi sono accorta che ero follemente innamorata anch’io e siamo andati a convivere nel suo appartamento, un piccolo bilocale. Ci siamo lui mi ha sempre sostenuta e non mi sono effettivamente resa conto quanto la mia precarietà e ricerca di sistemazione togliesse spazio alla coppia. Nel 2012 è nato nostro figlio e abbiamo deciso di cambiare casa. Abbiamo trovato una casa da ristrutturare in un comune limitrofo e venduto l’appartamento..X terminare i lavoro siamo andati a vivere dai suoi.. un periodo di grande stress anche per il carattere di sua madre che si offendeva X qualunque cosa.
    Quando i lavori sono finiti e ci siamo trasferiti, lui ha iniziato a essere assente e nervoso.. non era più lo stesso. Io pensavo … è solo un periodo.. ma non ho mai dubitato dei suoi sentimenti..poi ecco che esce fuori sempre di più la presenza di una donna, una sua collaboratrice.
    All’inizio non sospettavo nulla, tanto ci amavamo alla follia, ma poi i primi sospetti, i suoi ritardi da lavoro ingiustificati, le sue trasferte per interi weekend fino all’amaro epilogo.
    Mi confessa 3 mesi fa di sentire qualcosa per l’altra e che vuole lasciarmi.
    Nn ci penso de volte, lo mando via di casa e sono stata malissimo. Solo in una settimana ho perso 4 kg.
    Le paure crescevano di giorno in giorno, no pensavo fosse vero quello che vivevo.
    Lui si fa vivo spesso, viene per il figlio e cerco di sembrare tranquilla mentre dentro sto scoppiando. Non può aver cancellato tutto, so che mi ama … è solo confuso. Ma come posso riaverlo nella mia vita? Come posso fargli capire che la sua famiglia è questa e solo qui sarà felice. Come posso riconquistarlo?

    • Io continuo a pensare che chi tradisce non ama. Soprattutto se non è un tradimento isolato. Mi spiace.

      • Purtroppo cara Maria non è così e solo quando apriremo tutte gli occhi dall’illusione perenne, allora forse smetteremo di diffondere pensieri sbagliati. La realtà è ben diversa: tutti tradiscono, solo c’è chi è altruista e non scappa e c’è chi no. È tutto molto semplice anche se complicato da accettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.