Riconquistare Mio Marito

9 luglio 2011

RICONQUISTARE L'AMORE

Riconquistare Mio Marito

Perché un amore debba finire in maniera distruttiva non me lo so spiegare. Eppure io e lui siamo persone mature che hanno affrontato di tutto nella vita. Avrei dato il suo amore per scontato per sempre ed invece è una settimana che è andato via di casa. E credetemi, stavolta non ci sono stati preavvisi o crisi anticipatorie. Stavamo programmando le vacanze da fare ad agosto quando ho visto in lui una espressione mai vista. Gli ho chiesto cosa non andasse ma è stato molto evasivo. Il giorno dopo è andato a lavoro senza salutarmi. E’ tornato e mi ha detto che voleva parlarmi. Ha detto che non prova più amore per me, che non c’è nessun altra nella sua vita e che si trasferisce.
Non so se esiste dolore più forte di vedere le proprie certezze crollare in un attimo. E’ come se mi sono sentita sprofondare in un vuoto che non riesco a descrivere. Non mi facevano male solo le sue parole ma il suo atteggiamento ed il suo sguardo.
Non siamo due ragazzini, siamo persone mature che avevano un bellissimo rapporto. Abbiamo un figlio stupendo. Come si può cambiare tutto in un secondo? Perché mi ha fatto così male visto che è stata sempre una persona sensibile?
Le mie amiche mi rassicurano, mi dicono che è solo una fase della sua vita particolare e che tornerà presto a casa. Io non ci credo è sto sprofondando, cosa posso fare, come posso reagire?
So che non c’è una risposta giusta, considerate il mio come uno sfogo rivolto al mondo, che trovo davvero crudele. Voglio solo che lui torni, soprattutto che lui torni ad essere la persona che ho amato per 16 anni.
Cosa devo fare? Devo provare a riconquistare il suo amore?

Franca

Da: Franca

86 Risposte a “Riconquistare Mio Marito”

  1. Luciana Dice:

    Quando succedono queste cose a pensar male non si sbaglia quasi mai e temo che lui abbia preso la cotta per un’altra, non c’è altra spiegazione al suo comportamento.
    Ma come molti uomini vedrai che farà dietro front quando aprirà davvero gli occhi.
    Tu non stare ad elemosinare amore ma pensa a stare bene.

    Un grande abbraccio

  2. Katia Dice:

    La tua ultima frase racchiude il senso di tutto. Non c’è una risposta giusta ne tantomeno una apparente logice nel comportamento dell’uomo.
    Il mio fidanzato mi ha lasciato a soli 3 mesi dal nostra data di matrimonio.
    Così che dopo aver fissato date, aver preso impegni con amici e parenti 10 giorni fa mi dice di non essere più sicuro del passo che stava facendo. Ho pensato si trattasse solo di un momento di stress ed invece il giorno dopo mi ha lasciato definitivamente.
    Vivevamo insieme, è andato via di casa e per un pò di giorni non ha risposto a nessuno sul cellulare.
    Poi un messaggio, capisci…un sms per dirmi…mi dispiace ma io non ti amo!
    Adesso lo odio, credimi, è crudele ciò che ha fatto. Non mi ha mai dato segno di non essere attratto da me e nemmeno ho avvertito che lui fingesse con me. Ma si rende conto di quanto il suo gesto distrugga la mia vita?
    Si può amare (o dire di amare) e poi comportarsi con tutto questo odio…si perchè questo significa odiare, significa saper di far male e malgrado questo…farlo lo stesso.
    Per quanto ti riguarda Franca spero che tuo marito torni, almeno tu hai avuto la fortuna di sposarlo e di vivere con lui per tantissimi anni.
    E’ solo uno sfogo il mio, scusatemi, uno sfogo contro una vita crudele.

  3. Pina Dice:

    Ciao Katia, credimi ti sono vicina.
    Non ci sono giustificazioni sul comportamento del tuo ex, e basta anche trovarle, sono stufa.
    Non può esserci sempre un valido motivo per fare quello che si fa, bisogna crescere ed assumersi le responsabilità. Se un uomo decide di sposarsi, se si fissano le nozze, come fa ad abbandonare tutto 3 mesi prima? C’è una sola giustificazione? Qualcuno dirà…c’è ne sono tante di giustificazioni, ma se continuiamo a giustificare anche l’ingiustificabile, dove andremo a finire?

    Un grande abbraccio Katia e pensa solo di aver perso un grande str…. che ti avrebbe rovinato la vita

  4. Luciana Dice:

    Ciao Katia,
    certo, ogni rottura fa male ma essere lasciata a 3 mesi dal matrimonio è tremendo.
    Sai cosa mi da più fastidio? Le frasi fatte, quelle che la gente ti rifila quando ti succede una disgrazia. Frasi come “è meglio così”, “meglio prima che dopo”, “con lui avresti sofferto”, “chiusa una porta si apre un portone” e chi più ne ha più ne metta.
    Quando la mia storia è finita tutti facevano finta di comprendermi ma ero più una scocciatura per loro che altro. Così passato un certo periodo, anche se soffrivo per amore ma non ne parlavo più con loro, ecco di nuovo i loro consigli: “mica starai pensando ancora a lui”, “è stato uno stronzo per quello che ti ha fatto”, “smettila di pensare e divertiti”. Quando l’amore è finito…è finito, devi ricominciare.
    Non è che non ringrazi i miei amici per i consigli ma sono consigli banali, adatti ad ogni occasione, quasi fossimo tutti uguali.
    Il mal d’amore invece è qualcosa di molto forte, mi ha sconvolto la vita per più di un anno, sperando nel peggio pur di poter far smettere questo dolore.
    Adesso mi sento rinata grazie all’aiuto di una persona speciale, grazie alla mia forza di volontà di volerne uscire. Per questo ti dico Katia che prima reagisci e meglio è. Vai da uno psicologo, compra libri di auto-aiuto, organizzati qualcosa di completamente nuovo per la tua vita, reagisci!!!
    Potresti stare in questa sorta di limbo per molto tempo.

    Ciao
    Luciana

  5. Franca Dice:

    Ci sono delle novità;
    Ieri mio marito mi ha cercata chiedendomi di vederci il prossimo weekend. Ho passato questi giorni in grande confusione, l’aiuto di un buon libro mi ha aiutato a passare le giornate, le mie amiche poi non mi hanno mai lasciato sola.
    Non l’ho più cercato nell’ultima settimana, nemmeno un sms proprio perché volevo vedere la sua reazione di fronte alla mia indifferenza.
    Ieri la sua chiamata mi ha confusa ma mi sento più forte di qualche giorno fa così gli ho detto che devo pensarci, non sono sicura di uscire con lui.
    La sua reazione: sbalordita! Mi ha chiesto cosa mi è successo, perché fossi così fredda con lui.
    Così gli ho detto che lui non merita spiegazioni ed ho riattaccato.
    Alla fine sono stata presa dalla voglia di richiamarlo e gridargli il mio amore, poi ho respirato profondamente, mi sono rilassata ed ho compreso che deve essere lui a voler tornare da me, deve riconquistare la fiducia persa, deve impegnarsi nei miei confronti, altrimenti la nostra storia è finita per sempre.
    Vi terrò aggiornate sulla evoluzione della mia storia.
    Grazie Luciana, e grazie a te Katia, spero che le cose si volgano al meglio!

  6. Pallina Dice:

    Penso che viviamo in una società troppo egoista per poter affrontare un progetto comune, come quello del matrimonio per tutta la vita.
    Gli interessi personali dell’uno e dell’altro prevalgono sull’interesse comune. Anche i figli vengono messi da parte in nome del proprio benessere. Non che non sia giusto voler star bene a tutti i costi ma siamo arrivati al punto che basta poco…davvero poco per far finire una storia d’amore.
    Le crisi di coppia sono all’ordine del giorno, i divorzi nemmeno a parlarne e se ci riflettete le giustificazioni per porre fine ad una storia d’amore sono sempre le stesse.
    Tra i miei amici sono più quelli separati o che stanno vivendo una crisi di coppia che quelli che sono felicemente insieme.
    Perchè è sempre più così difficile mantenere una storia d’amore? Perchè ci si ama alla follia e poi ci si lascia nella più totale indifferenza? Abbiamo forse perso il nostro lato più nobile a favore del lato più egoistico?
    E’ davvero colpa dei membri della coppia o è la società attuale che è strutturata in maniera tale da non contemplare una relazione stabile e duratura nel tempo?
    Troppe domande, chiedo scusa, ma ultimamente mi frullano sempre per la testa.

  7. Sara Dice:

    Ciao, ho letto con attenzione i vostri sfoghi, mi si è stretto il cuore…
    Io vivo la situazione al contrario e vi assicuro che sto soffrendo comunque veramente tanto: Sono sposata da quattro anni ed ora, dopo mesi di agonia, ho parlato con mio marito e gli ho detto di non amarlo più…
    In questo caso sarei io la stronza, ma non posso comandare il mio cuore. Voglio un bene dell’anima a mio marito, ma non sopporto più che lui mi tocchi e quando entro in casa mi sento soffocare!!! Ho tentato di superare questo tipo di emozioni, di convincermi che è solo un periodo, ma è più forte di me! Che devo fare secondo voi???

  8. Pallina Dice:

    Al cuor non si comanda e se non senti più nulla per tuo marito è chiaro che ti trovi davvero in un bel guaio.
    Da una parte la consapevolezza di non amare, dall’altra l’avere la forza di agire di conseguenza. Credo sarà inevitabile la vostra separazione così come i dubbi di aver preso la giusta decisione.
    Quello che mi sento di consigliarti è di capire se davvero tutto è finito o è solo un momento.
    Ma quando si arriva addirittura a provare fastidio credo che il segnale sia abbastanza forte.
    E’ una situazione difficile anche perchè scrivendo su questo sito alla ricerca di un consiglio dimostri di essere sensibile e di essere consapevole delle conseguenze del tuo gesto.
    Probabilmente dovresti parlargli del tuo stato d’animo, fargli comprendere che la tua scelta è dettata dal bene comune, d’altronde vorresti che lui stia con una persona che lo ami ed adesso non sei più tu quella persona. Ovviamente non sarà facile ma credo che avrai la sensibilità di capire il suo stato d’animo e poi…ognuno per la sua strada.
    In bocca al lupo
    Usando le parole giuste,

  9. Lucia Dice:

    Ciao a tutti, ho 31 anni e ho trovato questo sito perché sto soffrendo per amore e ho bisogno di parlare con qualcuno e di sentire che qualcuno ha provato la mia stessa sofferenza e che ne è uscito.

    La mia storia è questa: vivo da 5 anni con un ragazzo con il quale stiamo insieme da 10 anni..
    L’ho amato e lo amo molto, ho pensato di poter costruire tutta la vita con lui, di sposarmi e di avere figli.
    Due anni fa abbiamo cominciato a parlare di matrimonio, mi ha chiesto di sposarlo, abbiamo parlato spesso dei nostri futuri figli e abbiamo fatto milioni di progetti insieme.
    Da qualche mese però le cose non vanno bene, abbiamo litigato spesso, io mi lamentavo perché lui non era partecipe della nostra vita insieme.
    In più mi lamentavo spesso del suo carattere spesso irascibile, del fatto che passavamo le domenica davanti alla televisione e del fatto che lui, nonostante abbia 34 anni era troppo influenzato dalla sua famiglia.
    In più a livello sessuale il nostro rapporto si era raffreddato. Io avrei voluto qualcosa di meno monotono ma non ho avuto probabilmente il coraggio di chiederglielo nella maniera giusta.
    Un mese fa mi ha detto che i suoi sentimenti erano cambiati, Mi ha detto che i sentimenti che prova per me sono fortissimi ma che probabilmente sono paragonabili a quelli che si prova per una amica!

    Nonostante questo lui mi chiama amore, mi dice che è bellissimo dormire insieme e che sono una persona eccezionale, mi guarda e mi dice che sono bella, mi sveglia tutte le mattine con una carezza.
    Io mi sento completamente persa, avevo pensato alla mia vita con lui e avevo pensato veramente di poter essere felice.
    Nonostante ci siano lati del suo carattere che non mi appartengono e non mi fanno stare bene lo amo tantissimo.
    Vi chiedo questo.. come ricominciare? E’ davvero finita? Come dimenticarlo? Come non morire di gelosia pensando che si stia creando una vita senza di me?
    Come fare senza di lui dopo 10 anni che vivevamo in simbiosi?
    Io ho molti amici, sono una bella ragazza e ho un lavoro che mi piace ma in questo momento vorrei solo chiudermi in una stanza buia e non uscire più.
    E’ incredibile che lui sia passato dal volermi sposare a volersene andare e mi faccio un milione di sensi di colpa x questo..
    Ciao e grazie

  10. Daniele Dice:

    Ciao, volevo sapere come stai, e dirti che lui tornerà da te , ma tu sii forte e determinata. non ci si comporta così. un abbraccio forte.

  11. debora Dice:

    ciao …io sto soffrendo come non avrei creduto si potesse soffrire. Mio marito coetanei di 52 anni con un figlio di 13) dopo 24 anni di matrimonio , midice che e’ depresso , non dorme di notte stamale, insomma mi dice che si vuole separare. Io cado dalle nuvole , sconvolta, va bene che non erano tutte scintille e anche io ero un po freddina negli ultimi tempi , ma come al solito credi che dopo 30 anni che ci si ama nulla potra’ separarvi. Invece no, e’ arrivata lei , l’altra , 5 anni di meno, collega, separata con due figli…e lui era da un anno che la frequentava. Quindi , anche se di poco conto a questo punto si aggiunge il tradimento di cui io non mi ero affatto accorta. La mia reazione lo stupisce e allora dice che tenuto conto quanto lo amo proviamo a stare insieme e provarci. Naturalmente a quest’epoca nn sapevo ancora dell’altra perche’ lui spergiurava che non c’era nessuna.
    Dopo un po di tempo scopro sul suo telefonino migliaia di sms con le e altrettante con signorine (3) intrattengono con lui discorsi erotici corrisposti anche da parte sua. Io sconvolta gli dico che ho scoperto tutto, gli chiedo se e’ malato o cosa..ma non gli bastava l’amante?.
    Il giorno dopo va a vivere da solo dicendomi che e’ meglio provare a risolvere tutto da separati…vabbe’ io lo amo e sono disposta ad aspettarlo.
    Poi vengo a scoprire che esce lo stesso con lei e ci passa la notte , glilo dico e lui mi chiede solo come faccio a saperlo!!!!
    M asono proprio scema a continuare as illudermi
    Ormai soffro talmente che sono uno zombie e lui continua a dire che sta cercando di levarsela dalla testa……..ma puo’ un’essere umano essere cosi crudele con una donna che ha amato per piu’ di 25 anni. Insimbiosi e con un figlio, cani casa enrme in campagna….

  12. Cristina Dice:

    Debora, devi essere forte. Sembra da quello che dici che lui non sia più innamorato, e capisco quando dici che dopo molti anni insieme ciò che lega due persone è ben altro, ma a quanto pare non è così per lui.
    Io credo che dopo aver fatto di testa sua, alla sua età, capirà che sta facendo una marea di stronzate ed allora tornerà indietro.
    Solo, per quanto tu possa amarlo, torneresti con uno che ti ha trattata così?

  13. debora Dice:

    me lo sono chiesta anke io, Ma innazi tutto c’e’ un figlio e lui spergiura che se torna torna come nuovo…..moh. Certo se poi non funzioNA MI SA CHE SARO’ IO A CACCIARLO. Omai ho fatto 30 faccio 31 e vedremo….

  14. debora Dice:

    comunque ho capito che la cosa che mi ferisce di piu e che non mi da pace tutto il giorno e’ la gelosia…..ma poi questo e’ vero amore da parte mia o e’ solo ‘ o con me o con nessuna”?

  15. Alessia Dice:

    Ragazze adesso vi racconto la mia, io sto da 4 anni con la persona che da meno di un anno e’ diventato mio marito, ed abbiamo una figlia che abbiamo fortemente voluto ed oggi ha 16 mesi.
    A settembre mio marito, essendo un militare americano e’ dovuto partire in nave e fara’ rientro a maggio, l’unico modo per cominicare e’ solo via mail.
    Non e’ passato giorno da quando e’ partito che non mi abbia gridato il suo amore e che non vedeva l’ora di riabbracciarmi e fare un altro figlio, che io ero la sua anima e il suo tutto e adesso da una sett mi scrive che crede di non avermi mai amata e che non crede che quando torna vorra’ continuare a vivere il resto della sua vita con me

  16. Roberto Dice:

    Che storia Alessia,
    come è possibile dichiarare tutto il proprio amore e poi fare marcia indietro. farlo poi quando si è lontani peggiora la situazione, perchè non hai modo di parlare con lui direttamente.
    Comunque penso che se avete una figlia, e l’avee desiderata entrambi, lui tornerà sui suoi passi. Quindi non disperare, quando avrà modo di incontrarti di nuovo capirà che il vero amore lo ha già, e non deve cercare altro.

  17. Geo Dice:

    Alessia, ci sono novità su tuo marito? Vi siete sentiti? E soprattutto come stai adesso?

  18. Claudia Dice:

    Anche io posso dirmi ufficialmente parte di questo club, perchè anche io voglio “riconquistare mio marito”. Dopo 8 anni di matrimonio una settimana fa mi ha dato il benservito. Con le classiche parole di circostanza mi ha detto che non mi ama più, che abbiamo ancora tanta vita da vivere e che è giusto per entrambi provare a riconstruircela.
    Tradotto: ha un’altra ed io sono di troppo. Ma non lo mollerò così facilmente come crede, provo prima a riconquistarlo e se non ci riesco sarà lui ad uscire di casa ed a mentenermi

  19. Flavia Dice:

    Grande Claudia, mi piace il tuo spirito combattivo. Così finchè gli facciamo comodo restano con noi, poi pensano di aver trovato di meglio e credono che sia facile mollare una moglie. Io a suo tempo ho provato a riconquistare mio marito che mi aveva lasciato per un’altra che è meglio non definire in questa sede.
    Ho sofferto come un cane, poi dopo un anno è tornato da me come un cagnolino con la coda tra le gambe. Voleva che lo perdonassi, che aveva commesso una enorme cazzata. Diciamo che ancora non l’ho fatto rientrare a casa, adesso mi sto prendendo io la rivincita.

  20. chiara Dice:

    Sono chiara, ho 29 anni sposata da un anno e mezzo … Domenica sarà un anno e mezzo. Vengo da un anno di matrimonio perfetto … Quando mi sono sposata la mia preoccupazione era che avremmo litigato come tutte le coppie che iniziano a vivere insieme – non abbiamo convissuto prima – invece è’ stato un anno bellissimo, un anno di divertimento in cui ci siamo goduti la vita dopo tanti sacrifici e in cui ad oggi occasione mio marito ribadiva che la vita da sposati era cento volte meglio di quella da fidanzati… Poi, dopo natale noto che diminuisce in lui la voglia di “stare” con me…. Ne parlo io… Esce fuori che lui mi vede come una sorella… Che non sa se mi ama o se mi vuole solo bene. … Che forse vuole andare via… poi rimane… Preciso che siamo una bella coppia … certo non sono una modella ma fisicamente sono piacente e attraggo molti uomini mentre lui mi dice che non prova più attrazione per me… ora sono due mesi che viviamo in tristissima castità, ho cercato di dirgli che magari e un momento, che magari e’ un blocco suo… Lui mi giura che non c’e’ nessun altra….mi abbraccia, chiacchieriamo ridiamo ma quando riprendo l’argomento mi dice la stessa cosa… Io a volte lo vorrei cacciare o andarsene io ma sono contraria agli allontanamenti e non voglio prendermi questa responsabilità…. Cosa posso fare???

    da: Chiara

  21. Gianfranco Dice:

    Prova a riconquistare tuo marito attraverso la seduzione. Forse state vivendo solo un periodo di “calo del desiderio” ed in questa fase è facile confondere l’amore con altro. Cambia qualcosa del tuo look, organizza qualcosa che possa intressarlo, una cena romantica, un film, uno spettacolo, una mostra.
    Fallo anche ingelosire un pò!
    Comunque vada, i bocca al lupo!

  22. Alessia Dice:

    Scusatemi se non ho risposto fono ad ora ma e’ stato un periodo orrendo.
    Le novita’ sono che non ne vuole sapere e che a breve vuole che io firmi le pratiche del divorzio perche il nostro amore non e’ abbastanza forte, l’uomo d cui m fidavo ciecamente mi sta distruggendo e nn vuole saperne di salvare la nostra famiglia e’ diventato un altra persona

  23. debora Dice:

    invece le mie di novità’ sono che mio marito ha lasciato l’altra ed e’ tornato a casa. Penso che scopi in giro comunque…e a casa e’ sempre depresso. Di qui a breve sarò’ io a sbatterlo fuori…se non cambia. Cosi si ritrova senza moglie senza casa e senza amante, che da quanto mi raccontano si e’ sentita presa in giro e di lui nn ne vuole più’ sapere…..

  24. Alessia Dice:

    Si io oggi ho trovato sul conto bancario il pagamento per l’avvocato e’ super intenzionato io nn lo prego nemmeno a casa ho rinunciato a tutto per seguirlo e ora m ritrovo sola

  25. Ludmila Dice:

    Leggevo le vostre storie e temo che anche mio marito sta per lasciarmi.
    Siamo sposati da 5 anni e premetto sono un tipo piacevole. Fino a due mesi fa andava tutto bene poi non ho più avuto rapporti sessuali con lui. Non mi tocca, non mi bacia, non pensa minimamente a fare l’amore.
    Quando mi avvicino io dice che non se la sente perché è stressato dal lavoro. Nemmeno stuzzicandolo come sempre ha nessuna reazione.
    Poi ieri, dopo che insistevo per farlo e lui non voleva, mi dice che forse non mi ama più!
    Che cosa???? Cioè, come si fa a dirmi questo dopo che la nostra vita di coppia andava a gonfie vele.
    Sto male e non so che fare. Mi ci sono impegnata al 100% su questa relazione, noi che dicevamo sempre che eravamo diversi dalle altre coppie, ed adesso che fa…mi lascia!?

    Non so che pensare, non so che fare…

  26. debora Dice:

    Guarda anche a me e’ arrivato come un fulmine. E credevo anch’io che fossimo una coppia inattaccabile…complici amici…ma poi PUFF!! Tutto si trasforma in una cruda realta’ ed ho paura che mettendoci una pezza come stiamo provando noi ( intendo mio marito ed io), non c’e’ piu’ niente da fare. Non mi ama piu’ e basta!! Cosa si puo’ fare ? I vorrei innamorarmi di qualcun’altro domani, se fosse possibile.. e amndare questo stronzo fuori di casa…

  27. Alessia Dice:

    Ludmilla e’ una scusa, non voglio essererude ma mio marito mi ha detto la stessa cosa, noi nn avevamo dialogo… Falsissimo!!! Noi nneravamo cm le famiglie normali…. Cercava una scusa x nn ammettere che aveva fatto una cagata e m lasciava ( tuttora nn so il vero motivo), ma io nnmi disoero piu’ dopo due mesi mi sn resa conto che io e mia figlia suamo importanti e se lui non ci arriva… Amen… Fa male xke’ piango tutti i giorni ma passera’

Scrivi un Commento


Google+