Home / SMETTERE DI SOFFRIRE / Come Smettere di Soffrire

Come Smettere di Soffrire

Mi piace questo sito perchè qui c’è gente vera, gente che soffre o è stata male per amore, e la mia domanda a tutti voi può sembrare banale, ma credetemi, dopo 2 anni non ne posso più. Come Smettere di Soffrire per Amore? Perchè malgrado ogni mio tentativo lui non esce fuori dai miei pensieri e dai miei sogni? Ho 30 anni, una vita davanti, penso di essere una ragazza simpatica e piacevole, ma sono ormai due anni che non vivo davvero, fingo di essere normale con la gente e con i miei amici ma mi sto portando dietro un peso fortissimo. Mi ha lasciata dopo 5 anni magnifici passati insieme bellissime promesse e poi, ad un passo dalla convivenza se ne esce che non mi ama più, bla bla bla.

Dopo 3 settimane stava in giro con un’altra. E’ inutile dire quanto mi abbia fatto male ma adesso basta, voglio smettere di soffrire per amore, voglio vivere, voglio tornare a sentirmi felice e mandare a quel paese lui e la nostra storia d’amore.

da: Katia

8 Commenti

  1. Mi dispiace per te Katia.
    Forse dovresti dirgli quello che pensi, così almeno ti liberi del tuo dolore vomitandoglielo addosso.
    Buona fortuna

  2. Katia, capisco bene il tuo stato d’animo.
    Considera però che certe persone, come il tuo ex, evidentemente non si sono mai trovate al tuo posto. E quindi non sono sufficientemente sensibili ed empatiche per comprendere le conseguenze dolorose derivate dall’opportunismo di uno dei due partner, in una coppia. Per cui tradiscono e lasciano con assoluta nonchalance…fino al giorno in cui si troveranno dal lato opposto, cioè quello di persone tradite.
    E allora sì che cresceranno. E piangeranno lacrime di coccodrillo. Confermando la loro pochezza.
    Per cui trova una persona che ti capisca, che conosca il “valore del dolore” come lo conosci tu, perchè ce ne sono parecchie in giro, come testimonia questo sito. E vedrai che a quel punto ti dimenticherai del tuo ex.
    Garantito!

  3. Ciao Katia, volevo dirti che anche io ti capisco. Anche io sono stata lasciata dopo ben 9 anni..per un’altra, tra mille bugie ed inganni. Adesso stanno insieme ed io, come te, dopo 2 anni, ancora non sto proprio bene ed infatti ogni tanto vengo su questo sito.
    Quello che voglio dirti è che siamo state ferite profondamente, però bisogna cercare di andare avanti. I nostri ex sono persone davvero squallide, e non lo dico perchè sono stata lasciata. Se il mio ex non mi amava più, che devo dirti, ha fatto anche bene a lasciarmi. Però ciò che non tollero sono le bugie: quando lui mi ha lasciata mi ha addossato un sacco di colpe, anche le più assurde, dicendomi addirittura di non essere sensuale e cavolate varie…ma la realtà era solo una: aveva un’altra e già mentre stava con me ci flirtava e ci provava, poi non so se è successo altro. Mi ha lasciato solo quando è stato sicuro che anche lei ci stava, ma fino a quel momento, pur non amandomi più, ha continuato a stare insieme a me recitando la parte dell’innamorato con tanto di messaggi stracolmi di amore. Pensa che a me chiese anche una pausa per poi scoprire che questa pausa lui la utilizzava per uscire con l’altra invece che per riflettere da solo. E’ davvero uno squallore. Ad oggi non so dirti i motivi veri per cui mi ha lasciato…semplicemente dopo tanti anni non provava più quel sentimento dei primi anni (cosa normalissima), ha trovato un’altra che lo appassionava e mi ha lasciato, senza troppi preamboli. Anche io a volte sto un po giù, sono ancora sola dopo due anni perchè mi sento come bloccata, non riesco a lasciarmi andare ed a fidarmi di nessuno. Però so che piano piano devo riuscirci e devi cercare di farlo anche tu. Lo devi a te stessa. Queste persone non meritano niente e non perchè ad un certo punto lasciano, quello ci sta pure se non amano più, ma perchè lo fanno nella menzogna, “servendosi” degli altri : dopo tanti anni insieme l’amore può scomparire ma il rispetto non deve mai venire meno. Ed in in questi casi neanche la sincerità ed il rispetto di dire la verità hanno avuto. E’ davvero uno schifo. Coraggio! Sono con te!

  4. Ciao a tutti,
    leggo e mi immedesimo totalmente in quello che scrivete.. Ormai è passato un anno e mezzo da quel giorno.. durava da nove anni e io non mi ero resa.conto di.nulla.. Chiamatemi stupida, chiamatemi sprovveduta ma io, in lui, ci credevo davvero, credevo nel nostro amore.. ora dopo quasi due anni ripenso a lui continuamente, per me è stato il primo vero grande amore e penso che mai più mi capiterà di guardare qualcuno come guardavo lui. questo mi intristito e enormemente vorrei essere sicura che tutto ciò cambierà ..

  5. Ciao a tutti,

    Se trovate la bacchetta magica per far smettere di soffrire fatemelo sapere!
    Non riesco a non star male, a smettere di pensare che tornerà e soprattutto a reagire con forza.
    Spero un giorno passerà, ma comunque il rapporto con lui continuerà essendo il padre di mia figlia.

  6. Ciao,
    come smettere di soffrire? Bè posso dirti che capisco una parte del tuo dolore, sono stata lasciata dopo più di 9 anni. Non c’è stata un altra, lui si è reso conto che non mi amava più e così mi ha lasciato prima di arrivare a tradirmi (sue parole).
    Non è facile superare il rifiuto e la fiducia tradita, ma la cosa peggiore che puoi fare è tenerti tutto dentro. Trova il modo di parlarne con qualcuno, con gli amici, con un parente fidato, anche con uno psicologo se hai bisogno di maggiore sostegno (non è cosa da vergognarsi, c’è tanta gente bigotta in giro che ne avrebbe bisogno), e su siti come questo.
    Poi pian piano ricostruisci la tua vita, secondo le tue passioni. La cosa che non riuscivo a sopportare era che la mia vita continuasse come prima quando tutto mi sembrava distrutto. Mi sono messa all’opera, prima per distrarmi, con sport, tante attività, poi cercando un altro lavoro (quello che avevo lo odiavo). Ora dopo un anno e mezzo, posso dire che, anche se non sono proprio felice, sono contenta. La mia vita ora è totalmente diversa da prima, ma amo come sono diventata, e non tornerei mai indietro.
    In fondo la vita è cambiamento, se la tua vita prende una strada diversa da quella che avevi immaginato, bè non è detto che la strada sia peggiore di quella che hai lasciato, potrebbe anche essere migliore 🙂

  7. Ciao a tutti, anche io mi trovo in una situazione simile alla vostra, 2 anni e mezzo di tira e molla, poi non ci siamo sentiti ne visti per due mesi durante i quali lui si era già consolato con un altra che gli stava dietro da parecchi,. e’ vero, era un periodo particolare per me ,ma non mi e’ mai passato per la testa di tradirlo oppure consolarmi con un altro anche se avrei potuto farlo.
    E lui per una volta che io avevo bisogno di pazienza e cure mi lascia per un’altra più “facile” anche io da due anni non faccio altro che pensarlo e cercare di riconquistarlo perché non posso credere che tutto quel sentimento quel legame forte sia di colpo sparito, come mai esistito e mi fa un male cane , anche io non riesco a fare nulla ne’ a provare emozioni, e sono sempre stata una persona combattiva.
    Stavolta la mia anima e cuore sono stati rasi al suolo e’ come se non restasse nulla di me e probabilmente mi odio e mi do tutte le colpe per la fine della storia, anche se nei rari momenti di lucidità so che anche lui ha le sue responsabilità, ma tanto a lui che gli frega!? sta da dio con un altra che sembra la perfezione in persona.
    Ho bisogno di una soluzione subito, devo ricominciare tutto da capo a 36 anni, anche con le amicizie e il lavoro che non mi piace,non so da dove partire per ricominciare e recuperare un po di apprezzamento per me stessa… e recuperare la forza che ho sempre avuto.
    Scusate lo sfogo, ma non mi va di parlare così apertamente con nessuno del mio dolore, la gente amici compresi, e’ riluttante ad ascoltare e troppo pronta a fermare il mondo quando si tratta di loro. Auguro a me stessa, a noi tutti la forza e la gioia che ci meritiamo.

  8. 3 mesi sono così pochi, lo so. Ma vorrei dannatamente leggere di qualcuno che poi si É sentito meglio, che poi ne É uscito, che arriva finalmente un momento in cui anche se la storia con L altra continua non É un problema.. Perché non pensiamo più alla vendetta! Quanto me lo auguro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *