Home / AMORE FINITO / Mi ha detto che non prova più niente

Mi ha detto che non prova più niente

Ciao, sono Daniele ed ho 27 anni e la mia ex 25. Stavo insieme con la mia ragazza da 7 anni, siamo cresciuti insieme quando circa 2 settimane fa mi ha lasciato. E’ andato tutto a meraviglia fino allo scorso agosto quando sono cominciati i problemi,. Ho cominciato sempre di più ad aver paura del panico e quindi a cominciare ad evitare molte cose, lei mi è sempre stata vicina però mi sono reso conto che la stavo opprimendo ma era troppo tardi. Lei cercava di spronarmi ad uscire ma io vivevo nella paura, a ottobre ho iniziato un percorso con la psicologa ottenendo anche dei risultati, però a causa del mio stato ero sempre iperteso e nervoso quindi litigavamo spesso.

Da ottobre ha cominciato anche a non voler più venir a letto con me, ero disperato, finché 2 settimane fa, dopo tutte le mie suppliche, mi ha detto che non prova più niente nei miei confronti e mi ha fatto intendere che sta conoscendo un altro ragazzo. Da quel giorno sono morto, .disperato, non so più cosa fare, .lei era tutto per me, anche la mia arma per combattere contro le mie paure. Non posso vivere senza di lei, la sogno tutte le notti e sto veramente di merda. Adesso sto cercando di ritrovare me stesso ma non faccio altro che pensare a lei e star male, non lo augurerei neanche ad un cane e al mio peggior nemico lo stato che sono io.

Non riesco più a mangiare, pensarla con un altro mi fa venir solo la voglia di farla finita, poi come devo comportarmi se la incontro in questi giorni visto che abitiamo abbastanza vicino. Non so come uscirne, grazie a chi mi consiglia.

da Daniele

8 Commenti

  1. Senti Daniele, troverai pochissime ragazze disposte a supportare una persona che sta affrontando un periodo delicato e difficile come il tuo, fattene una ragione.
    Il comportamento in generale è quello che hai sperimentato sulla tue pelle; non solo sei stato lasciato ma sei stato SOSTITUITO, come un oggetto difettato; di contro noi uomini abbiamo il DOVERE di essere sempre presenti, partecipi, supportivi e se così non fosse veniamo rimpiazzati con estrema facilità.
    Non dico che non sia una merda ma purtroppo, salvo rivoluzioni delle quali sarei estremamente lieto, il mondo oggi gira così.
    Cerca di focalizzarti sulle tue esigenze, cerca di riprenderti, pensa a te stesso.
    Il momento è incredibilmente tosto così come è, se fai tornare la mente ossessivamente su una persona per la quale non sei che un giocattolo rotto, risalire la china sarà un processo interminabile e finirai per perderti tante cose belle. Smettila di dire cazzate come “voglia di farla finita” e tira fuori i coglioni. Forza

    • Daniele quello che dice Rado è la verità.
      Devi solo capire che al giorno d’oggi sopravvivere in questo mondo egoista è sempre più difficile, ma puoi farlo. Devi farlo.
      Anche per dare al prossimo una lezione, un esempio.

  2. Passerà, ci sono passato anch’io dopo 7 anni. L’unica consolazione è che quando è ritornata io non l amavo più. Quindi fatti forza e sappi che la felicità non deve dipendere da nessuno, ma da te stesso! Sappi che l’uomo che fa la vittima non attira nessuna. Per istinto la donna vuole un uomo sicuro di sé e che non si piange addosso.

    • Con tutto il rispetto; ma chi diamine se ne frega di cosa vuole la “donna”!? il ragazzo deve non piangersi addosso perché è una attitudine che gli permetterà di godersi la vità in maniera migliore .

  3. All’inizio sembra tutto così brutto, ma poi con il tempo tutto guarisce. E so che queste frasi sembrano tutte già preparate e delle parole non potranno mai colmare questo vuoto che senti. Ci son passata Anche io, mi sentivo morire.
    Pensa che abbiamo solo una vita. Tu non. Puoi che vantarti di avere un cuore così buono. Vedrai che arriverà chi ti merita un giorno, te lo auguro tanto

  4. Ciao Daniele, capisco perfettamente come ti senti. Ci sono passata anch’io. Non ho passato giorni e nemmeno mesi, ma anni terribili. Lo amavo profondamente, con tutto il cuore. Mi ha lasciata per un’altra e ho creduto di morire. La mia vita sembrava aver perso senso senza di lui, ma adesso, dopo anni di dolore, sto meglio. Il tempo aiuta, come dicono tutti. Ognuno ha i propri tempi, a me sono serviti anni (non mi vergogno a dirlo) prima che il dolore riuscisse a placarsi, a diventare più sopportabile. Dolore, rabbia, angoscia, tristezza, senso di vuoto, non accettazione: queste le tappe di un dolore forte, sordo che ti strappa l’anima e ti perseguita giorno e notte…. Anche se adesso ti sembra impossibile, vedrai, arriveranno anche per te giorni migliori, in cui ti sentirai meglio

  5. Ciao Daniele, non è facile uscire da una situazione così difficile. Ma non è impossibile!!!
    Io ho sofferto per molto tempo di attacchi di panico e crisi epilettiche. Il tutto scaturito da un dolore profondo, come può esserlo la perdita di un affetto importante. Ho perso il conto di quante volte sono finita al Pronto soccorso perché non riuscivo a respirare a causa degli attacchi di panico, quante volte ho collassato in bagno e quante volte mi sono risvegliata in Ospedale, perché mentre dormivo, si era scatenata una crisi epilettica e io mi ero morsa a sangue la lingua e le labbra… In compenso ho capito che il botox alle labbra non lo farò mai 😂.
    Non guardare la tua vita come un tunnel buio… È un percorso delicato, ma ti assicuro che se ne può uscire.. Ma non è possibile farlo da soli.. Esci da casa, fai sport, dedicati a qualsiasi cosa ti piacesse prima di questo momento difficile e piano piano ti riaffaccerai alla vita.. Tutto diventerà solo un ricordo, da condividere con chi sta attraversando ciò che hai vissuto anche tu..
    Un abbraccio grande.

  6. ciao Daniele
    quando eravate ancora insieme, ti erano uscite delle paure che non sapevi spiegarti, ma è perché sentivi che lei stava prendendo un’altra strada e quando ha trovato un’altro che gli faceva sentire la farfalle, ti ha mollato dandoti le colpe.. fino a qui è una storia delle tante. lei non la recuperi, anzi… una così te la sei tolta dalle palle perché anche se non c’è più ti sta consumando le tue energie a pensare a lei. il consiglio come ti hanno già dato, è di pensare a te stesso anche se inizialmente è dura, ma più pensi a lei e più tardi ti tiri su. ci siamo passati in tanti nella tua situazione. usa le tue energie per riprenderti e non sprecare a pensare a lei e vedrai che tra un po’ di tempo, solo a pensare a lei ti verrà la nausea. ora per te è un momento di dolore, piangi, sfogati, parlane con i tuoi amici. non contattarla in nessun modo, non fare lo zerbino e se casomai si farà viva lei è perché gli è andata male con l’altro e dovrai essere forte a mandarla a quel paese altrimenti ti farà soffrire ancora. saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.