Home / PROBLEMI DI CUORE / Difficoltà nel ripartire

Difficoltà nel ripartire

Buonasera a tutti ragazzi, ho 25 anni e sono due anni che mi sono lasciato con la mia ragazza. Da allora, dopo aver “incassato” la mazzata (visto che è stata lei a lasciarmi per poi pentirsi e nel momento in cui mi ero deciso a perdonarla è ritornata di nuovo sui suoi passi lasciandomi definitivamente, perciò ragazza molto confusionaria dalla mente manipolabile, forse in tutto questo ho solo guadagnato e non ho perso nulla, ma noi maschietti, non tutti, siamo un pò masochisti, ci piace farci del male, soprattutto quando abbiamo amato nel vero senso della parola).

Come giusto che fosse sono andato avanti, o meglio ancora, ho provato, ma senza successo, perché non riesco ad essere disinvolto, sciolto come prima, dopo un anno da quando si è chiusa questa storia, mi si è presentata l’occasione per ripartire con un’altra ragazza, ma non ce l’ho fatta, ho avuto (ho tutt’ora) paura di esternare i miei sentimenti per timore di prendere un’altra cantonata, in più ogni tanto il suo ricordo riaffiora, insomma è stato più facile smettere di fumare che dimenticarmi di lei e ripartire senza problemi con un’altra ragazza. Che devo fare? So che mi prenderete per pazzo, giustamente vi chiederete, “come può continuare a pensare, e magari anche a soffrire, per una persona che l’ha ferito nei sentimenti prendendolo anche in giro?” Prima torno poi ritorno sui miei passi” questo si chiama masochismo lo so, il masochismo  di coloro che hanno amato tanto.

da: Gabriele

4 Commenti

  1. Devi ragionare col cervello, non con il cuore.
    Capisco la difficoltà, ma non avendo nemmeno convenienze o situazioni particolari, come figli, mutuo,ecc..che ti possono condizionare e costringere in un rapporto macerante e deprimente, mi pare proprio che tu abbia ragione: ne trai un “godimento” malsano…….Apri e finestre, fai entrare aria pura, lasciati andare con la nuova ragazza…….vedrai che ti passerà! Continuerai a pensarla, come è giusto che sia, forse con nostalgia e rammarico, ma non ti condzionerà più ogni singola ora della tua vita.Auguri , un abbraccio.

  2. Caro Gabriele, quanto ti capisco. Anche io mi sono accanita per 9 anni con la persona sbagliata, che non ha fatto altro che giocare con i miei sentimenti, prima mi lasciava poi tornava dopo pochissimo tempo perchè aveva capito che aveva sbagliato e faceva di tutto perchè io ci credessi. Mi ha lasciato per l’ennesima volta due mesi fa ed è stato come finire sotto un treno. Ora va leggermente meglio ma mi tormenta il tuo stesso pensiero: riuscirò mai a dimenticare quella persona e a condividere di nuovo la mia vita con qualcuno? Razionalmente ammetto che quella stessa persona per me è stata una maledizione ma inevitabilmente il mio pensiero torna sempre ai bei momenti della nostra storia e quanto io fossi felice. Non riesco neanche solo a immaginare di vedermi accanto a qualcun altro.
    Posso dirti solo quello che continuo a dire a me stessa per andare avanti: nel mondo esistono certamente persone più leali e meno egoiste, per trovarle però è necessario essere aperti e convincersi che quel capitolo della mia vita si è chiuso e non si riaprirà mai più.
    Ti auguro di riuscire a dimenticare quella persona e di tornare a essere felice.

  3. Mi sono avvelenato alla stessa maniera fino alla veneranda età di trentun anni poi, visto e considerato che la persona per cui soffrivo era andata oltre già un paio di settimane dopo la nostra separazione ed altre merdate più o meno legate alle relazioni umane in genere, ho deciso di darmi una regolata ed ho cambiato prospettiva. A nessuno frega un niente di te, tu solo hai in le chiavi del tuo benessere. L’unico consiglio che posso darti è: fai quello che ti rende felice; non intendo necessariamente chiavare, fare il brillante con la femmina e cose così; non te la senti di cominciare una storia? NON FARLO! Sta cagata che bisogna essere per forza appaiati ha fatto il suo tempo! Vuoi passare il tuo giorno libero in mutande a guardare “Squadra Anti scippo” , “La Polizia Si incazza ” ed “occhio malocchio prezzemolo e finocchio”? Perfetto!
    Vorrei averli io venticinque anni, cavolo! Non sprecare potenziale appresso alle sofferenze d'”aMMore” non c’è modo più stupido di sprecare il tempo.

  4. Prenditi il tuo tempo, non sta scritto da nessuna parte che per “ripartire” devi avere accanto qualcuno, se non sei riuscito con quella ragazza evidentemente perchè non ti ha fatto scoccare la scintilla, non era quella giusta, riprenditi in mano la tua vita, divertiti, e se già lo fai, incrementa la dose, alcune persone non lasceranno mai il nostro cuore, dobbiamo imparare a conviverci con i loro ricordi, per quanto possa essere stata scorretta nei tuoi riguardi, fidati che anche tu ricopri un ruolo importante dentro al suo cuore. Quando due persone si sono amate, difficilmente si dimenticheranno l’uno dell’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close