Home / RIFLESSIONI / Ex che non finiscono nell’oblio

Ex che non finiscono nell’oblio

Posso chiedervi una cosa? Che cosa pensate di quei ragazzi, ragazze, uomini o donne che, a distanza di anni e dopo essersi rifatti una vita, comunque hanno quella curiosità, che non riescono proprio ad ignorare, di guardare come se la passano gli ex. So bene che poi ogni storia è a se, e ci sono persone che hanno le proprie ragioni, ma mi riferisco a quelle persone che magari sono state lasciate o hanno lasciato quell’ex perchè faceva loro del male, erano stronzi, li avevano traditi, ecc…  Ecco mi riferisco proprio nel caso dove la relazione al diretto interessato era nocivo.
Lo chiedo perchè io stessa, a distanza di 4 anni dove in 2 sono felicemente fidanzata, ogni tanto mi  metto a sbirciare il Facebook di quello che fu il mio primo amore, durato 3 anni.

Un ragazzo che all’inizio mi portava in alto ma poi ha cominciato a mancarmi di rispetto, annullandomi, per poi tradirmi e scaricarmi per l’amante. Sono esperienze di vita, e mi porterò quei tre anni come tali. Eppure mi chiedo perchè ogni tanto vado a osservare.
E’ per il non essere riuscita a sopportare di essere stata scaricata in quel modo? Mancando di rispetto a me, alla relazione e a tutto quello che c’è stato?
E’ per rendermi conto della superficialità di chi avevo a mio fianco? Visto che ogni volta che lo ossermo mentalmente comunque ringrazio la rottura, permettendomi di incontrare qualcuno che sicuramente merita il mio amore.
E’ per vedere se quel tradimento, o quell’ultimo tradimento, ne era valsa la pena? Che magari quell’amante era la persona giusta per lui? Dal momento che stanno ancora insieme.

Per favore ditemi la vostra o raccontatemi le vostre esperienze.

da: Mia

8
Lascia una recensione

7 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
8 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sotttoscrivi  
Notificami
Arianna

Ciao Mia… È successo anche a me ma la risposta è semplicissima… è per il senso di giustizia visto che noi siamo state parte lesa… Per l’ingiustizia subita che non ha trovato poi un riscontro perché se uno sbaglia è giusto che paghi e spesso noi traditi soffriamo più per questo. La giustizia non a caso infatti è rappresentata dai piatti di una bilancia che devono essere per questo necessariamente in equilibrio. Il tradimento è un lutto bianco ma di fatto non sono morti loro… Hanno ucciso noi pugnalandoci alla schiena da vermi quali sono e da vermi prima o poi devono pagare… Io sono stata dietro le quinte della vita del mio ex e intanto ho saputo che dopo di me si era messo con una più grande di lui e poliomelitica forse perché di ragazze sane SERIE non ne trovò più. Una mia amica infatti mi disse che dopo anni aveva ancora la mia foto in auto. Sta di fatto che ha sposato questa molto più grande di lui poliomelitica e brutta… brutta fuori e dentro perché mia madre era amica della matrigna di lei che le diceva che litigavano sempre. Infatti sono passati anni e due figli ma ora è separato. L’ha lasciata lui e non credo sia felice perché una separazione comunque lascia i segni. Non a caso lui stesso ha scritto parole confortanti su Facebook rivolte alla sua famiglia. Il mio matrimonio invece è stato felice anche se lui dopo anni mi ha tradita ma siamo ancora insieme e lui ha fatto e sta facendo di tutto per recuperare e mostrare il suo pentimento… Purtroppo cara Mia nessun rapporto è una garanzia e non potrai mai scommettere nemmeno sul tuo rapporto attuale. Le tentazioni oggi come oggi sono dietro l’angolo e per quanto potrai sposarti… Leggi il resto »

Radoa

ai miei tempi lo stalking era un’arte. I social hanno rovinato tutto .

J.J Bad

Concordo. A volte basta cambiare il nome di una cosa per cambiarne anche il significato.
Prima del 2000 quelli che venivano chiamati innamorati oggi sono chiamati stalker.

Un po’ come le puttane oggi che vengono chiamate Eacort, o “sessismo”…

Tra un po’ chi andrà con una prostituta verrà chiamato stupratore, vedrete.

Luisa

Anche a me è capitato di andare a sbirciare il profilo fb del mio primo innamoramento. Non dico del mio primo amore perché l’amore, quello vero, è un’altra cosa. Avevo 14 anni quando l’ho conosciuto ed è andata avanti fino ai miei 17. In questi anni ogni tot di mesi lui mi lasciava… E io stavo sempre lì ad aspettarlo. Ero piccola, non ancora ben formata caratterialmente e pazza di lui…per cui ogni volta che tornava io ero lì a braccia aperte…fino a che però non è tornato più. Si era finalmente davvero innamorato…di un’altra! Io non credo che lui volesse farmi soffrire di proposito, era solo non innamorato e immaturo pure lui. A 19 anni ho avuto anche io la fortuna di trovare l’amore della mia vita, ma anche io, come te,mi sono ritrovata qualche volta a sbirciare il suo profilo. Io però volevo vedere lei, non tanto lui. Penso che nel mio caso fosse il bisogno di rispondere alla domanda naturale,ma inconscia:”che ha lei più di me?”. Crescendo ho trovato la mia risposta:”niente!non ha niente più di me, così come io non ho nulla più di lei…semplicemente all’amore non si possono dare spiegazioni o motivazioni. Neanche il mio compagno è perfetto o privo di difetti…eppure io non riuscirei a vedere nessun altro al mio fianco, perché lo amo così com’è. L’amore nasce senza una ragione.”. Io ad oggi sono felice per lui e per la bella famiglia che si è creato e sono felice anche per me, per l’uomo meraviglioso che ho incontrato.

Anita

Da molto tempo ho smesso di stalkerare il mio ex e la sua compagna. A volte ho avuto persino la paura che potessero scoprirmi. Purtroppo capita che io li veda di persona, perché abitano non lontano da casa mia, quindi, nonostante abbia smesso di osservarli sui social, continuo a soffrire appena li vedo mano nella mano. Io non ho superato quella rottura, so già che è questo il motivo. Sono passati 3 anni e piango ancora. Pensa che lui mi ha anche tolto il saluto, perché probabilmente non ricorda nulla di me. Ho dovuto accettare tutto in silenzio, senza potermi sfogare con un’amica, perché nessuno mi ha mai chiesto come stessi. Erano tutti dalla sua parte e tutti lo hanno spronato ad allontanarmi. Avevano ragione, perché io avevo dei problemi, ma da stupida pensavo volesse starmi vicino. Non mi voleva neanche bene, mentre a me va in tilt il cuore tuttora non appena lo vedo. Ho dovuto costringere me stessa a non guardare più le loro foto, le loro vacanze d’amore, i loro baci perché non reggevo più il dolore e ogni volta mi convincevo che non valeva la pena vivere. Nel tuo caso, però, magari è solo curiosità e anche “rabbia” passata, ma non dimenticata.

Elizabeth

Io mi sono imposta di non guardare il suo profilo e di non sapere nulla del mio ex, pur di ritrovare un minimo di serenità,ma soprattutto per uscire dal dolore che mi stava logorando.
A distanza di un anno, non nascondo di avere certe volte la tentazione di vedere cosa sta facendo, ma si tratta più di appagare il mio desiderio di saper che con la sua attuale tipa gli è andata male. Per come sono stata tratta, ovvero sostituita in tempo lampo, presa in giro, criticata e derisa perché dedicavo parte del mio tempo a lavoro e studio, sento che mi si deve essere resa giustizia; io sono stata malissimo e tentavo disperatamente di mettere i pezzi della mia vita a posto mentre lui se la spassava alla grande.
Perciò, la decisione di debellarlo dalla mia vita e impormi il divieto di guardare le sue foto e cosa fa su FB mi ha permesso di ritornare a stare bene. Questa decisione a volte traballa quando, nelle liste dei miei amici ci vedo la foto del suo profilo e la tentazione di cliccarci sopra inizia a farsi sentire.
Fino a che non digerisco completamente la rabbia e l’odio che mi porto dentro, penso sia la scelta migliore quella di evitare a tutti i costi di sapere qualcosa e penso che valga per tutte quelle persone che hanno ancora ferite fresche da delusioni d’amore.

Barbara

Mia sono d’ accordo con quanto scritto precedentemente. In sintesi: si guardano le foto i profili e altro, per sperare in un riscatto e che fondamentalmente gli/le sia andata male. A volte non succede , altre si. In ogni caso è il desiderio di giustizia.

Nora

Eccomi qua dopo sei anni da quando mi ha lasciato, mi capita di aprire (accidenti a me che l’ ho fatto) il profilo fb del fratello del mio ex e cosa mi ritrovo.
Il suo profilo fb (che prima non aveva)! corredato di foto del nuovo amore che ha da circa due anni con una ragazza che ne ha 15 MENO di lui.
Mi ha fatto pena lo sfigato che a 39 anni sta con una di 26 per sentirsi ancora giovane e non prendersi la responsabilità di diventare adulti.
Siamo stati assieme 12 lunghissimi anni in cui alla fine mi ha tradita e gettata come uno straccio ad un passo dalla convivenza.
Come dice Arianna è tornato in me prepotente la voglia di vendetta, non riesco a placarla, voglio vederlo soffrire, voglio giustizia per avermi presa in giro e umiliata e tradita quando se ne poteva benissimo andare via prima se non mi amava più, lo str.. immondo!
Voglio giustizia accidenti è per questo che spio il suo profilo, spero di vedere la fine della sua storia con la sua attuale fidanzata che gli da un bel calcio nel c u…(cosa che io non ho fatto e di cui mi pento amaramente, se lo meritava da me).
E’ brutto da dire ma gli auguro ogni male possibile.