Home / CRISI DI COPPIA / Un amore diventato forse fraterno

Un amore diventato forse fraterno

Ciao a tutti, mi trovo qui a raccontare la mia storia d’amore che quasi non mi fa più chiudere occhio.
Io e la mia attuale ragazza (23 anni entrambi) ci siamo così tanto voluti 3 anni fa che abbiamo fatto una vera e propria guerra per stare insieme. Abbiamo lottato con tutti i nostri amici che non vedevano giusta una cosa del genere (facevamo parte di una comitiva) e noi eravamo da sempre niente più che amici.
Poi scatta la magia, e ve la faccio breve, ci mettiamo insieme. Ci toglievamo il fiato a vicenda, stavamo bene, tante attenzioni tanto amore tanto sesso e tanta voglia di scoprirsi.
Oggi mi trovo a dirvi che l’amore che proviamo uno per l’altro non é cambiato e c’è lo siamo giurato. Nonostante il lavoro passiamo comunque abbastanza tempo insieme e ogni volta che i nostri turni combaciano dormiamo insieme, la cosa che una volta più ci faceva felice di tutte. Ma il problema come spesso capita é diventata la questione letto. Siamo passati da farlo in ogni momento in ogni posto a dormire insieme senza nemmeno sfiorarci.
Ovviamente io non la sfioro per ripicca, perché messo a lei davanti il problema mi ha sempre risposto che era solo un periodo, che la sua era solo timidezza, che voleva che facessi io il primo passo: ma in realtà all’inizio era tutto magico e automatico ora quando succede e vi assicuro che É una rarità é tutto meccanico e da parte sua forse costruito.. Ora il periodo va avanti da 1 anno forse più e lei messa varie volte spalle al muro non ha mai provato a cambiare o comunque anche volendo non ci é mai riuscita..
Cosa devo pensare? Ha un altro o cazzate simili lo escludo forse perché sono troppo innamorato.
Accetto consigli di tutti i tipi, la verità é che credo che siamo al capolinea perché se non c’è voglia uno dell’altro probabilmente é finito tutto.
Cosa devo fare visto che di avvertimenti ne ho dati a lei parecchi?

da: Matteo

un commento

  1. Sinceramente Matteo, la tua è una situazione complicata. A 23 anni è difficile che una persona sana e innamorata non abbia voglia più di fare sesso. Certo è che è un campanello di allarme grave, soprattutto perché avete passato dei bellissimi momenti in cui il sesso era un bel completamento appagante per quel che provavate l’uno per l’altro.
    Ora il motivo della sua mancanza di voglia può risiedere in tante cose. Lei potrebbe per esempio essere fortemente depressa. Forse la routine quotidiana, il lavoro, lo stress o qualsiasi altra cosa possono averla fatta sentire irrealizzata e quindi si trova in una situazione di grave disagio. In questo caso potrebbe provare ad andare da un buon psicologo e vedere che succede.
    Potrebbe aihmè non essere più innamorata o potrebbe aver realizzato che per te prova solo un profondo affetto. Oppure potrebbe “avercela con te” per qualche motivo. Non so forse l’hai delusa in qualche maniera, magari non piaci a sua madre (e lei tiene in molto conto le opinioni dei suoi – vado a casaccio perché è difficile sapere cosa ha per la testa).
    Potrebbe anche essere la pillola anticoncezionale per esempio che toglie la libido in alcune donne.
    Potrebbe anche essersi innamorata di un altro (spero che non sia questo).
    Insomma di motivi perché una donna non voglia fare sesso con il suo ragazzo ce ne stanno un milione ma capisco che se lei non parla o se non cerca dentro se stessa il perché, tu non puoi fare molto. E’ certo che comprendo perfettamente la tua frustrazione.
    Prova a parlarle di nuovo e prospettale l’incontro con uno psicologo.
    Ti auguro di ritrovare l’affiatamento di una volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close