Home / SOFFRIRE PER AMORE / Ci amiamo a distanza

Ci amiamo a distanza

In passato ho sofferto per amore, e scrissi qui la mia storia.
Ora non sto soffrendo, sono innamorato, e lei è innamorata di me. Abbiamo 15 anni di differenza ma questo conta poco.
Non ci siamo mai incontrati a dire il vero, ci conosciamo da mesi ormai, siamo partiti come amici, raccontandoci i nostri problemi, poi ci siamo innamorati, o meglio si è innamorata prima lei, poi io a seguire. Parliamo tutti i giorni. Non ci siamo mai incontrati perchè ci separano 10 ore d’aereo circa.

Viviamo le stesse paure e le stesse ansie. Fra un anno finisce il liceo, e abbiamo in progetto di abitare insieme.
Fra un mese circa, la andrò ad incontrare, per la prima volta, e conoscerò anche sua madre (sul papà ancora ci stiamo lavorando..).

Io penso che tutto questo avrà un lieto fine, ma l’attesa è logorante. E questa attesa mi spaventa, mi fa pensare a volte che non riusciremo ad aspettare questo anno senza stare insieme (se non in alcune occasioni).
Non chiedo un giudizio sulla storia, qualcuno potrebbe dire che è romantico, qualcuno potrebbe dire che è follia. Mi piacerebbe capire come ingannare l’attesa, come pensare positivo, perchè a volte mi abbandono in paure, devo dire paradossalmente più irrazionali della relazione stessa. Perchè ci scriviamo tutti i giorni, parliamo di tutto, la pensiamo allo stesso modo, ascoltiamo la stessa musica, amiamo gli animali, e potrei andare avanti con tanti dettagli, irrilevanti ai fini del mio problema: la paura di perderla.
Nonostante mi ripeta tutti i giorni quanto mi ama, la distanza, il non poterla vedere se non da uno schermo, mi fa stare male, mi mette ansia.

Vorrei stare meglio, affrontare meglio questi mesi che mi separano dallo stare insieme. Consigli su come pensare positivo?

Ho pensato di farmi un calendario con dei countdown.

da: Jack

30
Lascia una recensione

14 Comment threads
16 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
9 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Scusa la domanda, se lei sta finendo il liceo probabilmente avrà intorno ai 18 anni. Se tu ne hai 15 di più dovresti averne 33
Ho sempre pensato che la differenza di età in una coppia non sia un problema però lo diventa quando lei è ancora troppo piccola.
Quindi per me è difficile consigliarti come distrarre la tua mente dalla voglia di stare immediatamente con lei perché ritengo che ci sia un problema di fondo.

Dany

Parlare per telefono, o per skipe, o anche in chat è molto diverso che farlo direttamente. Anche se vi parlate per un’ora al giorno o anche due, l’idea di come sia veramente lei o tu, non potrete farvela che dopo esservi conosciuti di persona. Lo dico perché ci sono studi fatti sopra le relazioni che nascono on line. La verità è che alcune (pochissime) possono anche sfociare in matrimoni funzionanti, ma moltissime no. Il motivo sta nel fatto che la conoscenza a distanza con le modalità che offre oggi la moderna tecnologia sebbene non sembri è spesso limitata. Proprio per questo ci si fa una idea della persona che si ha di fronte, per una parte per quella che vediamo e che magari ci piace, per l’altra, quella che non conosciamo, l’idea ce la facciamo su quel che vorremmo fosse. Quindi ci innamoriamo di una persona che non è reale, perché ce la siamo in parte costruita noi, come la sogniamo. E’ sicuramente quello che è accaduto a te, e anche a molte persone che però conoscendosi bene, con il tempo si scontrano con la realtà. Quindi io direi di andarci con calma e di pensare che tu fra un anno andrai a conoscere una persona che ti piace e basta. Non puoi dire di esserne innamorato sul serio perché adesso sei innamorato dell’idea che hai di lei, non di come è lei veramente (sebbene tu creda il contrario). Detto tra noi benché la differenza non conti sempre, sono d’accordo anche con Matt perché lei è ancora molto giovane mentre tu sei un uomo fatto. In ogni caso vedrai quando la conoscerai. Non voglio però che voi vi facciate illusioni e non affrettate i tempi. Lei è ancora molto giovane, e le cose debbono essere fatte a tempo e debito.… Leggi il resto »

Jack

Grazie per la risposta.
Che non ha niente a che fare non sarebbe possibile, dopotutto chattando per mesi ci si conosce sicuramente bene, a volte anche meglio che frequentandosi da vicino.
E’ certo che conoscersi è fondamentale tuttavia.
A tal proposito dovrei andare lì il mese prossimo. Penso che frequentarsi e conoscere la sua famiglia sarà fondamentale per gettare le basi per un futuro.

Ma rimane sempre lo stesso problema: se il tutto dovesse andare in porto, noi confermare il nostro vero amore, a quel punto ci sarebbe da aspettare comunque dei mesi per rivedersi, e quasi un anno per abitare insieme. Quindi rimane sempre il problema dell’attesa, snervante e logorante, fonte di ansie e insicurezze.

dave

Jack, e’ tutto molto romantico e molto bello. Il problema, come evidenzia Matt, sta nella differenza di età. La maggior parte delle volte l’età non è un problema, lo è per me in questo caso: tu sei un uomo, lei è ancora una bambina. Ancora non sa quello che vuole dalla vita, e credo sia normale, ha bisogno di fare delle esperienze, di crescere. HO paura che stando con te ora, in questo momento della sua vita, le proibirebbe delle cose, delle esperienze di vita che finirebbe poi per rimpiangere in seguito. E questo, porterebbe comunque ad una rottura nel vostro rapporto. Vi auguro comunque tutto il bene di questo mondo, in bocca al lupo davvero!!

Dany

No, Jack non prendere sotto gamba ciò che ti ho detto. Fattelo dire da chi ha parlato per ore e ore per parecchi anni con una persona al telefono. Le cose non sempre stanno come si pensa. La persona che ho conosciuto e scoperto io piano piano, era alla fine completamente diversa da ciò che avevo pensato. Non parlo quindi così per dire. Tra l’altro la ragazza che conosci sa bene l’italiano? Tu sai bene la sua lingua? Mi sembri per l’età che hai troppo convinto, troppo pronto a buttarsi in quest’avventura senza paracadute. Non metti indubbio minimamente che lei possa (e anche tu del resto) non corrispondere a quel che ti sembra di vedere. Vorrei farti notare che molti fidanzati una volta andati a convivere poi scoppiano. E parecchi di loro si sono conosciuti molto bene anche di persona per anni. Senza contare che mi sembra tu voglia andar a convivere dopo pochissimo che vi siete conosciuti davvero. Da non sottovalutare poi la questione che hanno sollevato sia Jack che Dave e che tu sembri proprio non considerare. La differenza di età quando lei è una ragazzina, alla fine viene a galla. Insomma vacci con i piedi di piombo, è un buon consiglio, fidati.

Jack

No per convivere passerà quasi un anno.
Sulle illusioni sicuramente si creano, si tende a idealizzare la persona, ma dopo mesi di conversazione a meno che tu non abbia a che fare con una bravissima attrice capisci a grandi linee com’è una persona.
Leggendo su internet diverse ricerche dicono che questo tipo di conoscenza se il rapporto decolla può portare a rapporti molto solidi proprio per la maggior attenzione che si dedica al dialogo.
Non voglio illudermi ma nemmeno fasciarmi la testa senza motivo. I tempi sono lunghi, non lunghissimi, ma abbastanza da capire se la storia andrà avanti nel tempo.

Più che altro vorrei capire come stare calmo e ingannare l’attesa, ma nessuno mi ha risposto a riguardo.

Dany

Jack se ti ho messo in avviso è perché come ho detto ci sono passata. Credi che io sia stupida o cretina? E tu intelligente? Vedi quando ci si innamora si si rincitrullisce tutti e anche se qui ci fosse Einstein in persona, farebbe lo stesso errore che magari ho fatto e io, molti altri e forse (e sottolineo il forse) tu. Non voglio dire che lei è una bravissima attrice, ma che possa essere diversa da ciò che tu credi sia. Credimi a volte la nostra testa proprio perché ha bisogno tanto di un nuovo amore, o di qualcosa a cui aggrapparsi, è capace di farci vedere lucciole per lanterne. Quindi non essere così sicuro di ciò che troverai perché potrebbe essere così (se sei molto fortunato e te lo auguro) ma potrebbe non esserlo (ed il più delle volte è purtroppo così). Renditi poi conto che una ragazza di 18 anni è ancora in evoluzione, e certo lo siamo tutti, ma lei proprio per la sua età lo è ancora di più. Insomma deve ancora crescere e formarsi perché quella che è adesso a 18 anni non sarà certo la stessa persona fra 5 anni. Insomma quel che potrebbe volere adesso, non è detto che lo vorrà a 23 anni. E fatti qualche domanda sul perché la gente che ti ha risposto qui non ti ha detto come ingannare l’attesa. Non sarà perché è molto più importante il fatto che tu non ti faccia tutte queste illusioni (come invece sembra visto che sei partito addirittura in quarta e non ascolti nessun consiglio)? Comunque in bocca al lupo.

Gisela

Ciao Jack. Vorrei farti vedere le cose da un diverso punto di vista, se possibile, accenandoti la mia esperienza : io giovane, 19 anni, conosco lui, 30.
Io italiana trasferita all’eall’estero, lui del posto.
Lo conosco in una circostanza singolare.
Non ti racconto tutta la storia che c’è dietro, sennò è la fine. Io mi innamoro come un’ossessa. Ci sentiamo per Chat.. tutti i giorni. Quando l’ho conosciuto, ho visto un ragazzo sbadato, sensibile e timido.. quando ci siamo iniziati a frequentare, andavo da lui (abitiamo dustanti). Vivevamo i weekend a casa sua.
Jack, ti parlo a cuore aperto (ammesso e concesso che ancora ne abbia uno) : CI SONO RIMASTA DI UN MALE. Era tutto l’opposto di quello che credevo. Si è rivelato uno psicopatico, manipolatore e mi ha fatto rischiare veramente la pelle.. certo, lui poi voleva stare tutto il tempo a letto.. Io no..
Jack, caro Jack, Non idealizzare, piuttosto buttati sotto un treno, fa meno male. Ed eviti una delusione. Non è detto che lei lo sia per forza… ma…

Jack

La sua famiglia ha paura di me in effetti e capisco la cosa..

Nolan

Mi è successo qualcosa di simile circa 20 anni fa. Conosciuta per lavoro, ci siamo scritti via email (le chat erano agli albori all’epoca).
Corrispondenza intensa, sentita, davvero piacevole. Lo scambio di qualche foto ci ha permesso di costruirci un modello mentale (ed esclusivamente razionale) l’uno dell’altra. Poi siamo passati al telefono.
Aveva una voce sensuale, dolce, magnetica. Nel giro di un mese abbiamo deciso di vederci.
E’ venuta lei da me (abitavamo a 400 km di distanza).
Quando sono andato a prenderla alla stazione mi sono ritrovato davanti una persona completamente diversa, estranea al mio modello fatto di lei.
Ma soprattutto mi sono accorto che mancava una cosa fondamentale, necessaria, determinante, la chimica. Non c’era chimica, trasporto, cattura. All’improvviso la persona che avevo conosciuto ed immaginato era sparita. Non esisteva.
Una delusione imbarazzante. Vi risparmio il finale.

Antonio

Caro Jack amore non si trova in chatt ma dal vivo. Tu parli di amore alla tua età senza mai averla vista o baciata? Dai tutto per scontato, non ti sei mai posto il dubbio che vedendoti dal vivo non scatta la scintilla per lei o viceversa? Età conta fidati la mia ex aveva 10 anni meno di me. All’inizio loro ti donano tutto, ti fanno sentire giovane ti fanno vivere amore a 360 gradi, che per quell’amore combatteresti il mondo intero. Poi un bel giorni ti sveglio dal sogno. La vedrai cambiare, mentre tu pensi a lavorare e pagare le bollette lei penserà a studiare e ti parlerà delle amiche e amici conosciuti all’università. Passerà sempre più tempo in quel ambiente giovanile e con te uscirà solo la sera solo per sentirla parlare tutta emozionata di quel mondo che tu non fai parte. Iniziare ad uscire con amiche e si lamentera con loro dei tuoi difetti e che effettivamente sei troppi grande per lei, perché avete 2 bisogni diversi. Tu vuoi il matrimonio, quasi sicuramente lei ora vorrà la favola. Attenzione amore e favola sono due cose differenti. Amore va coltivato giorno per giorno invece la favola è solo un idea che alla prima pioggia se la porterà via. Jack si razionale. Incontrarla, conoscila ma sii sempre razionale non ti buttare a capofitto perché quasi sicuramente un giorno ti risveglierai dalla favola e sarà un brutto risveglio per te. Ricordati lei e donna ed è molto giovane anche se starà con te per qualche anno non avrà perso quel tempo che invece perderesti tu. Fidati di uno che ci è passato in tutto ciò.

Jack

Le mie ex sono quasi tutte così ma sono io che mi sono stufato di loro. E in realtà sono io quello che esce la sera e frequenta ambienti di questo tipo. Più facile il contrario non sono di certo un pantofolaio.
Lei mi ha parlato di matrimonio e si é innamorata per prima. Io ho solo seguito l’entusiasmo.. Cmq abita in Brasile dove abitualmente le ragazze si sposano molto presto e vivono col sogno della famiglia e dell’amore, molto più di tante altre culture.

Jack

Piccolo aggiornamento: ho fatto la più lunga chiacchierata con la mamma da quando la conosco.
Lei ha detto sua figlia vive pensando e parlando di me, che non l’ha mai vista così felice. Il problema potrebbe essere il padre che non approva ma in ogni caso ci farebbe incontrare di nascosto, con la mamma presente.
Ha detto che sono una brava persona che forse ci siamo idealizzati ma che nella peggiore delle ipotesi io e sua figlia saremmo buoni amici, mentre se tutto va come sogniamo lei appoggerà la nostra storia a distanza.

Nolan

Vorrei aggiungere un osservazione al tuo titolo, “ci amiamo a distanza”. Solo tu sai quanto davvero sei coinvolto in questa storia. Quanto impegno ci metti e come vivi ogni istante. Non puoi sapere con certezza cosa voglia o possa provare lei, perchè… non vi siete mai neppure visti, guardati, esplorati. Anche il vostro tono di voce è sfalsato e distorto perché filtrato dal mezzo di comunicazione che usate.
E’ ciò che vive l’altro è pur sempre un incognita, al di là di ciò che dica o manifesti.
Vivi di speranze, di sogni, di fantasie che non sai se potranno davvero mai realizzarsi.

Hai aggiunto anche un dettaglio: è brasiliana.
Cinque o sei anni fa, un mio caro amico è stato in Brasile con il coro di cui fa parte. E’ rimasto una settimana. Ha conosciuto alcune ragazze del luogo e con una di queste (tra l’altro di origine italiana) ha trovato subito un certo feeling. Al termine della permanenza lei era decisa a trasferirsi in Italia, lasciare tutto per lui. Dopo soli 4 giorni di frequentazione. Rientrato in Italia mi ha detto “sono pazze, farebbero di tutto per sistemarsi con un italiano. Vuoi vedere che me la ritrovo qui?” Detto fatto. Dopo qualche settimana si è presentata, decisa a vivere con lui, stare con lui. In realtà è finita poi male perchè i suoi programmi (di lui) erano ben diversi.
Non saranno certo tutte cosi “scatenate”, però sono sicuramente molto più emancipate e libere.
Manca un mese e poi la vedrai. E vedrai anche se, davvero, tutto quanto hai immaginato sia realizzabile.

PS: Del coro di cui parlavo sopra, alcuni ragazzi sono rimasti positivamente impressionati dalle ragazze del posto. Tanto che per qualche anno ci sono andati ogni inverno (città di Florianopolis).
Uno si è anche sposato e se l’è portata in Italia…

Delia

Jack povero Jack tutti ti hanno messo in guardia dal pericolo di avere un’altra grossa delusione e tu stesso sai che é altissimo diversamente non avresti paura di perderla. Sai bene tutto quello che tutti ti hanno detto del resto hai già sofferto in amore e sai bene che nessun rapporto è garantito FIGURIAMOCI a simile distanza non solo chilometrica ma di età, cultura. Parliamo di un altro paese. Qua non si capiscono più due connazionali che stanno insieme da anni FIGURIAMOCI… e tu ne sai già qualcosa no ma forse dai rapporti su cui meno si scommette posson nascere fiori inaspettati e tu ingannerai questo tempo nella speranza di questo vero? Non puoi però trascurare il rischio che tu possa avere una grossa ulteriore delusione! Rischio molto alto. Concordo con tutti coloro che ti hanno messo in guardia. Anch’io credevo di vivere una favola a distanza eppure parliamo, solo di 600km Italia per Italia. Dopo aver troppo sofferto in amore questa persona mai vista piombata improvvisamente nella mia mail tramite un sito di tradimenti in cui ci si sfogava mi ha fatta sentire di nuovo viva e perdutamente innamorata tanto da provare farfalle allo stomaco di una tale intensità che MAI ricordavo aver avuto nemmeno da adolescente: ero RINATA dopo tantissimo dolore e lui era finalmente arrivato, il mio bellissimo riscatto! Passavamo tutto il giorno a scriverci, poi sono iniziate le telefonate e non riuscivo a sovrapporre quella voce a quella sua foto… alla sua immagine! Ora non ho tempo di spiegarti tutto bene ma ti dico solo che le delusioni crescevano di giorno in giorno per piccoli grandi aspetti. Non siamo riusciti a vincere la distanza per incontrarci perché inconsciamente avevamo paura entrambi di ricevere una grandissima delusione. La verità è questa e quindi di rovinare questo bellissimo… Leggi il resto »

Jack

Ho letto tutto e vi ringrazio molto per i consigli!
Allora riguardo a quanto dice Delia sono assolutamente d’accordo sugli ipotetici scenari che si possono creare.

Un po’ meno d’accordo con Nolan, non che i suoi racconti siano sbagliati, anzi all’inizio la mia paura poteva essere quello. Ma in mesi di confidenze capisci la cosa. Capisci se hai davanti una ragazza navigata che sa quello che fa che dice, o un’adolescente istintiva e pura.
Mi ha raccontato problemi della sua famiglia, problemi personali e quant’altro, debolezze, incertezze. Tutte cose che allontanerebbero molte persone dall’idea di una relazione stabile. Sua madre ha detto “vieni perchè mia figlia pensa solo a te, se son rose fioriranno, altrimenti sarete buoni amici” e ha aggiunto che vuole che lei faccia l’università prima di prendere decisioni importanti.
Tutte cose che, al di là dell’evolversi della cosa, mi fanno pensare ad un’onestà da parte di lei e della mamma, nell’affrontare la cosa.
Premesso che non sanno nemmeno come e se dirlo al papà.

Quindi ormai escludo totalmente l’idea della ragazza arrivista, perchè il tutto sarebbe nato, evoluto e cresciuto in maniera diversa.

Ma rimane il fatto della distanza, dell’ipotetica idealizzazione del partner, ecc..

Io spero di riuscire a portare avanti tutto, perchè da quando parliamo sto davvero bene, e sia la mia che la sua vita sono cambiate positivamente, nonostante abbiamo solo un contatto virtuale, e questo per me vuol già dire tanto, se una relazione ti migliora, è la cosa migliore che può fare.

Nolan

Noi ovviamente siamo razionali, forse non esagero dicendo anche… realisti. Pertanto non puoi aspettarti sostegno totale ed incondizionato da chi analizza la tua situazione con più logica e nessun coinvolgimento emotivo. Ti auguro anch’io il meglio però, concedimelo, alcune tue osservazioni e certi ragionamenti sono atipici ed un pochetto ingenui per un uomo che ha ormai passato la trentina. Ma è esperienza anche questa e forse vale la pena viverla fino in fondo. Buttati e vediamo che succede. In fondo mi manca non vivere ormai più di sogni, di speranze ed innocenti illusioni. Ma, in un contesto simile, non ti invidio 🙂

Antonio

Jack ti dico la mia esperienza sono stato con una ragazza 10 anni meno di me. Ci conosciamo e lei da subito stravede per me divengono il suo mondo. Aveva 18 anni, mi porta subito in casa, conosco i genitori e dopo due anni di fidanzamento in casa decidiamo di andare a convivere con il consenso dei genitori. Lei voleva anche un figlio da me, io decido che se ne parlava dopo che lei avesse finito università. Morale della favola dopo un anno e mezzo di convivenza mi lascia perché secondo lei io gli rubavo la giovinezza. Da premettere che io gli davo tutta la libertà e fiducia di questo mondo. Ti dico queste cose per fatti rimanere con i piedi a terra.

Jack

E’ chiaro che le cose possano andare male o bene, indipendentemente da tanti fattori (differenza di età, distanza ecc..) ho sentito esperienze bellissime, esperienze finite male, esperienze buone e così via.

Delia

Bravo Antonio e bravo Nolan…
Jack sei davvero troppo ingenuo per essere un trentenne…
condivido con Nolan anche se, come donna, dico che ci mancano uomini così sognatori e forse di animo puro!
Quindi tutti gli Auguri di questo mondo da parte mia!

delia

Condivido con Nolan…
Sei troppo ingenuo e forse immaturo per esser un trentenne anche se, come donna, ci mancano uomini sognatori e forse di animo puro…
Quindi tutti gli Auguri di questo mondo da parte mia e che tu possa trovare finalmente la gioia del vero puro amore che aspetti da tanto!

Jack

Ti ringrazio per l’augurio, perdonami sulla battuta dei 18 anni ma veramente mi sembra una fiscalità alquanto inutile dinnanzi al tutto.

Sarò sempre un sognatore. Ingenuo direi di no, immaturo neanche. Sono semplicemente una persona che non ha paura di lanciarsi nelle cose. Si vive una volta sola e facendo troppi calcoli si passa la vita sui quaderni.

Jack

Piccolo aggiornamento: volo prenotato. Il padre ha dato l’ok per conoscerci a casa della nonna. Il padre pensa che io abbia 25 anni (a parte la stazza perchè faccio bodybuilding di viso sembro molto più piccolo) e che noi siamo solo amici. Il padre non è scemo, sa che parliamo tutti i giorni e intuisce che ci sia del tenero, quindi suppongo voglia vedere il tutto un po’ meglio, senza precludere alla figlia l’occasione di vederci. Fra 20 giorni esatti partirò. Lei non sta più nella pelle, ieri aveva paura che io non la amassi più perchè sono entrato su wapp e non le ho risposto (semplicemente ero impegnato) e la sera abbiamo parlato in videochiamata almeno 4 ore. Ha detto che è convinta di amarmi, e mi ha raccontato tutti i fattori che l’hanno portata a sviluppare questo sentimento, da quelli razionali a quelli irrazionali. I suoi ragionamenti vanno ben oltre una 17 enne. Specifico che la mia ultima fidanzata aveva 17 anni e si era “innamorata” a detta sua, ma io avevo capito che era una cotta adolescenziale, mentre qui ciò che viene provato dalla ragazza va ben oltre, e per quanto nel modo di fare e di porsi sia palesemente naif e infantile (cosa che apprezzo), nel modo di ragionare è come una mia coetanea. Per chi legge: io abitualmente non guardo all’età di una ragazza, ma sicuramente non ho paura di rubare di stare con una più piccola. Sono sempre in giro per locali (lavoro come ragazzo immagine) e sono le ragazzine ad avvicinarsi a me. Non mi vergogno mai nel dire la mia età, anzi loro spesso non ci credono (dimostro visivamente 10 anni in meno, ho i lineamenti nordici e i capelli lunghi). In generale ho un debole per le ragazze sudamericane, dal modo… Leggi il resto »

Jack

Rileggevo il commento, manca un pezzo, sicuramente non ho paura di rubare sull’età per stare con una più piccola

Delia

Sperando non ne abbia 17 invece che 18 perché con una minorenne no.
Scusami ma mi sembri fuori di testa

Jack

Eh certo, per un anno cambia tutto. Guarda prenderò sicuramente nota del tuo utilissimo commento! Accipicchia ho appena perso il foglietto dove l’avevo segnato, dev’essere caduto nel bidone! 😀

Antonio

Senza parole ormai le ho esaurite tutte. Ho letto tutto ciò che scritto jack, ma spero anche io che abbia davvero sbagliato a scrivere l’età.

Jack

Scusate senza offesa, ma i commenti moralisti non mi sono di alcuna utilità.
Come se cambiasse qualcosa fra 17 e 18 anni..

L’importante sono la testa e l’età che una ragazza dimostra. Io personalmente mi sentirei alquanto patetico nel giudicare in un modo così superficiale e fiscale qualcosa.

Ho un amico che ha circa la mia età e tre anni si è fidanzato con una ragazza che all’epoca aveva 16 anni, l’anno prossimo si dovrebbero sposare. Vogliamo giudicare anche lui?
La mamma di un mio amico l’ha avuto a 14 anni (suo marito 10 in più), giudichiamo anche lei?

Ribadisco, certi moralismi patetici è meglio tenerseli per se, scrivetemi se avete pensieri concreti, come altre persone, non tanto per puntare il dito, grazie.

J.J Bad

Scusate senza offese, io sono Granturchese! 😀

PS: perdonami, era per sdrammatizzare un po’

Antonio

Una curiosità questi tuoi amici sono tutti bodybuilding che hanno incontrato la loro ragazza in palestra???