Home / SOFFRIRE PER AMORE / Vecchi fantasmi ritornano a distanza di anni

Vecchi fantasmi ritornano a distanza di anni

Salve a tutti, volevo raccontarvi la mia storia sperando possiate darmi qualche consiglio utile.
Partendo dal principio: ai tempi del liceo, mi sono innamorato a prima vista e dichiarato ad una ragazza di nome R, che non mi ha Mai concesso nemmeno il piacere di conoscerla meglio o frequentarla, e questa cotta dentro di me è rimasta sempre aperta.
Tempo dopo, sempre al liceo, per combinazioni casuali di eventi, mi sono frequentato per qualche mese con S. , una delle sue migliori amiche , senza che le uscite sfociassero in qualcosa di più, causa anche per l’estrema timidezza di lei.
Con il passare del tempo e il finire degli studi ho perso di vista entrambe, ma ho sempre mantenuto sporadici contatti in amicizia con S. finchè non ho avuto una storia della durata meno di un anno con la mia ex, finita male.
Attualmente sono felicemente fidanzato da oramai 5 anni con un altra ragazza innamorata persa di me. La nostra storia prosegue a gonfie vele, io sto bene con lei e sono il suo tutto (il che a mio avviso è una cosa bella quanto “problematica”) e lei non mi ha mai fatto mancare nulla nel nostro rapporto e viceversa.
Tuttavia, è gia da diversi anni che S. si è rifatta viva. All’inizio nei primi periodi le nostre conversazioni via cellulare sono state sempre rare, poi pian piano ci siamo incominciati a sentire con una cadenza sempre più stretta., finchè lei mi ha esplicitamente detto che le piaccio e che vorrebbe stare con me.

Ci siamo visti, dopo che sono passati tutti questi anni, un giorno all’insaputa della mia ragazza, che credo di sicuro si sarebbe ingelosita e non avrebbe capito la situazione, e in quell’incontro per quanto sapevo a cosa potevo espormi sono stato molto rispettoso e ho saputo confrontarmi con S. spiegandole che non avrei mai lasciato di punto in bianco la mia ragazza, visto che non lo trovavo ne corretto ne giusto per entrambe le parti e che con mio dispiacere la sua/nostra oppurtunità di stare insieme è andata persa ai tempi del liceo.
Ora, nonostante S. sia rimasta scottata, con il tempo non si è data per vinta ed è torntata a riavvicinarsi sempre attraverso messaggi. Dentro di me, ad esser sincero, c’è sempre stata la sua stessa curiosità per questa storia mai iniziata, per il sapere “come sarebbe andata”. Inoltre confesso che anche a me a volte capita di domandarmi cosa stia facendo, di pensarla e contattarla ogni tanto. Tuttavia se ci penso con razionalità so che non sarebbe tutto rosa e fiori perchè abbiamo un carattere diverso e che c’è una parte oscura del mio cuore che pensa che questa curiosità sia anche spinta dal pensiero di poter rivedere R. , e da una inspiegabile voglia di rivalsa nei suo confronti, del dimostrarle stando con la sua amica, “cosa si è persa”.
Lo so, sono tutti pensieri stupidi e forse anche scorretti, ma è praticamente da troppo tempo che la mia mente e il mio cuore si mescolano cercando di ragionare su tutti questi sentimenti . Quello che posso dire, è stato che le uniche volte che ho sentito il mio cuore battere davvero e salirmi in gola, era quando vedevo R. al liceo.e non scorderò mai quelle sensazioni per quanto sia stato doloroso il vedersi così freddamente respinti senza spiegazioni.
La mia domanda è: cosa fare? Rovinare una storia bellissima di 5 anni per evocare fantasmi e illusioni del passato che mi porto dietro da sempre? Continuare a vivere la mia vita convivendo con questi dubbi? So solo che la mia ragazza non merita tutto questo e che alla fine dei conti, la vera persona che mi ha sempre voluto bene e mi è stata vicina fin da subito è stata sempre lei. Per cui sono in crisi con me stesso perchè penso, in un certo senso, di tenere in maniera differente a 3 persone diverse e non so che fare. Parlare con la mia lei destabilizerebbe solo il rapporto e magari sarebbe inconcludente.
Scusate il messaggio lungo, spero di essere stato esaustivo e vi ringrazio per i suggerimenti.

da: Maiko

3 Commenti

  1. Se arrivassi a lasciare la tua attuale ragazza, per rincorrere un “fantasma del passato” potresti pentirtene amaramente. Ti consiglio di non rischiare e di farti passare l’idea di rincorrere una probabile illusione.

  2. Mmm scusa la schiettezza, ma dal poco che hai scritto mi sembri l’ennesimo ragazzo narciso ed egocentrico.
    Non hai parlato mai una volta dei tuoi sentimenti… sentimenti per la tua ragazza, sentimenti per S. o per l’altra.
    Stai con la tua ragazza perchè è innamorata persa di te e sei il suo tutto. Ti senti con S. perchè ti cerca, ti vuole e questo ti fa piacere, in realtà vuoi solo farle vedere “cosa si è persa”.
    Però vorresti anche rivedere R. perchè in fondo non ti va giù il fatto che al liceo non ti abbia mai considerato di striscio e vorresti la tua rivincita.
    I sentimenti, l’amore, sono un’altra cosa…
    Lascia libera la tua ragazza… fai in modo che possa incontrare qualcuno con cui sentirsi l’uno il tutto dell’altro… e non in una strada a senso unico.

  3. Concordo con Lara….che poi sta R se non ti ha filato all’epoca perché dovrebbe filarti adesso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close