Home / SOFFRIRE PER AMORE / Penso sempre alla mia Ex

Penso sempre alla mia Ex

Buonasera, ho già scritto in questo forum e aiutato da Voi in passato.
Nella mia vita ho avuto diverse relazioni alcune durate anni, ma soltanto una breve durata appena 6 mesi, mi ha duramente spiazzato e mai del tutto abbandonato.
Sono stato con questa donna 2 anni fa, appunto per soltanto 6 mesi, lei problematica  come anche io, bella coppia, subito dopo che mi lascio a luglio iniziai per un anno a fare terapia di gruppo durata un anno, devo dire utilissima e altamente formativa.
Sono passati quasi un anno e mezzo, ma se mi fermo dai miei impegni duramente lavorativi, il mio pensiero è ancora a lei.
E’ il semplice rifiuto che mi porta ad essere ancora così?
E’ perchè è l’unica donna che adesso a 32 anni e ai tempi a 30 avrei voluto sposare?
Il gioco in testa è strano, sono di bella presenza, presento le palestre ma non sono solo apparenza, lavoro anche veramente tanto è mi sto creando una carriera, ma malgrado gli altri mi evidenziano questo invitandomi a poter avere qualsiasi io voglia, mi sento un ebete e il solo pensiero è ancora Angela, perchè?
Ho provato a stare con altre donne ma la sola intimità di una carezza, ecco li in testa Angela.
E’ normale che a 32 anni tante provocazioni tutte rifiutate come se avessi altri interessi ma solo per quel nome, la mia ex?
Sono un malato? Cmq non la importuno o mai fato sentire, non vorrei disturbare la sua vita, cmq rifiutato ben tante volte.
Cosa mi consigliate fare, sono stato un anno in terapia, stato con altre donne e trovato un equilibrio, ma lei?
Grazie in anticipo.
da: Antonio

5 Commenti

  1. Non so, magari è narcisismo o magari no; quello che succede è che una mattina ti svegli e non te ne frega più niente. Di niente. Continua a pompare quegli addominali.

  2. Non saprei, forse è narcisismo o forse no ; il punto è che una mattina ti svegli e non te ne frega più niente. Di niente. Continua a pompare quegli addominali.

  3. Non credo che tu sia malato. Può essere che sia il rifiuto a tenerti ancora legato a lei. Visto il percorso che hai seguito e l’equilibrio forse hai qualche sassolino da toglierti semplicemente. Magari prova a rivederla per capire.

  4. Non é la durata di una storia, bensi l intensità. Ma non sarà, e mi trovo in grandi linee nella tua stessa situazione, forse che non hai digerito il fatto di essere stato lasciato quando per te non era il momento? E il fatto che tu non l’abbia piu contattata, forse non ha peggiorato le cose, creando una sorta di rimpianto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close