Home / SOFFRIRE PER AMORE / Ha deciso che…

Ha deciso che…

Ciao a tutti,vorrei condividere con voi la mia storia perché non riesco capire veramente cosa sia successo.
Dopo 7 anni dalla mia ultima relazione seria conosco questa ragazza, straniera, 30 enne.
Iniziamo a frequentarci e piano piano visto che anche lei usciva da una relazione finita 6 mesi prima, il rapporto prende vita,una bella storia.
Quasi subito lei mi dice che ha paura di star male ancora e vuole che il rapporto cresca gradualmente perché non voleva sentirsi troppo chiusa, acconsento perché anche io ero piuttosto spaventato e la storia va avanti bene l’amore cresce e iniziamo a scioglierci.
Circa 6 mesi fa lei inizia ad avere dei problemi con il lavoro fino a perderlo, inizia ad avere difficoltà economiche e non accetta di buon grado che io la aiuti, è molto orgogliosa.
Comunque sia mi prendo cura di lei e la aiuto anche economicamente, le cerco il lavoro attraverso delle conoscenze e riacquista un po di indipendenza, decide nel frattempo di non pagare più l’affitto di casa perché vuole farsi sfrattare perché la casa non gli piace più. Cerco di farle capire che non è un modo corretto di comportarsi ma lei niente.
Ogni qualvolta ho cercato di farle capire che se avesse voluto poteva stare con me trovava sempre una scusa per prendere tempo, o meglio diceva iniziamo a portare le mie cose da te salvo poi non farlo mai.
Quel periodo di difficoltà l’ha portata in una profonda crisi e credo depressione, al punto tale da parlare di farla finita. Ovviamente come è giusto che sia le sono stato vicino e l’ho aiutata per tutto quello che ho potuto, ma mi ha sempre detto “io ti amo stai tranquillo passerà”.
Fino a quando un mese fa dopo che l’ultimo lavoro che le avevo trovato non le piaceva,ne ho trovato un altro e qui è scoppiato il casino.
Ad un certo punto mi dice “non so cosa ho nella testa non sto bene non sento più gli stessi sentimenti mi sento vuota” ed in pratica mi molla.
Gli chiedo spiegazioni se sono stato manchevole in qualcosa e mi dice “è la mia testa tu ci sei sempre stato non mi hai fatto mancare nulla eri l’uomo che volevo per me, anche a letto eri fantastico per me ma non so che mi è preso” ed improvvisamente 15 giorni dopo sta con un altro, un suo collega conosciuto non più di 30 giorni fa
A quel punto ovviamente ha detto che non mi ama più, ma la settimana scorsa mi invita a casa sua per un caffè, la trovo in abbigliamento intimo e mi dice “vorrei stringerti forte a me per quello che mi ricordi” ma non lo fa e scoppia a piangere.
Parliamo per due ore in cui le chiedo di parlarmi veramente di ciò che la disturba ma dice che non lo sa,”ogni volta che qualcuno si avvicina troppo io scappo e perdo persone fantastiche come te, devo curarmi”
Due giorni dopo mi richiama e mi dice che andrà da uno psicologo per risolvere le sue paure ma intanto sta con l’altro da allora non ho più voluto sentirla.
Inizialmente ha bloccato tutti i miei contatti proprio come ho fatto io salvo poi sbloccarli per farmi vedere sulla foto del profilo con chi sta.
Inutile dirvi cosa provo.

da: Claudio

7 Commenti

  1. caro Claudio, non vorrei essere troppo duro e crudo, ma credo che questa ragazza ti abbia sfruttato fin quando ha potuto, si è approfittata del tuo buon cuore, della tua gentilezza, del tuo amore incondizionato per lei.
    Hai fatto di tutto per lei, le sei stato vicino quando la crisi si è fatta sentire, l’hai aiutata in ogni modo quando è rimasta senza lavoro, sei “corso” da lei quando ti chiamava anche mentre stava con un altro.
    Riassumendo, tu sei innamorato, lo sei stato, lei invece si è solo divertita e ti ha usato.
    Se avesse avuto veramente dei problemi come lei stessa ti ha detto, sarebbe stata da sola e avrebbe cercato di risolverli e poi magari ti avrebbe ricontattato in seguito.
    Invece no. Si è buttata subito tra le braccia di un altro, uno conosciuto grazie al lavoro che TU LE HAI TROVATO. Ha cercato subito un altro stantuffo che le facesse sentire quello che le faceva provare anche il tuo. Questo io lo chiamo menefreghismo, egoismo, immaturità e chi più ne ha, più ne metta.
    Vedrai che fra poco, dopo aver spolpato per bene anche l’ultimo arrivato, farà la stessa identica cosa fatta con te. Ti sono vicino

    • Ti ringrazio per l’analisi,fondamentalmente è esattamente ciò c’è all’inizio della relazione mi aspettavo.
      Ma si sa certe cose è difficile controllarle e me ne sono innamorato.
      La cosa che mi fa ancora rabbia è che dopo aver definitivamente chiuso la relazione,dopo che io mi sono definitivamente allontanato lei a cominciato a telefonarmi ed a mandare messaggi in cui dice “che faccio bene ad odiarla perché se lo merita” e che faccio “bene a considerarla una merda perché non voleva farmi del male” io ovviamente non ho risposto né a telefonate né tantomeno ai messaggi ma questa cosa mi sta infastidendo.
      Comunque la persona che ha riempito il vuoto che si è creato non ha nessuna superiore possibilità economica…è una persona normalissima che tra le altre cose e quasi identico a me.

  2. Ciao Claudio la penso esattamente come Davide. Vedi alcune ragazze straniere hanno modi diversi di fare da quelle italiane. Sottolineo che parlo di alcune, non sono tutte così. Tutto quel che dico mi è stato spiegato da un amico che ha avuto molto a che fare con loro e che con alcune è stato fidanzato (a lui piacciono molto le straniere per la loro femminilità ma a sua detta “mai innamorarsi di nessuna di loro!”). Lui dice che si dimostrano molto femminili e molto dolci. Trattano l’uomo come ogni uomo vorrebbe farsi trattare, adulandolo e facendolo sentire unico come nessuna donna italiana sa fare (parole sue, non mie). Le italiane a loro confronto appaiono spesso isteriche e sempre arrabbiate, pronte quindi a rimproverare sempre il loro uomo quando questo fa qualcosa che non va. Le straniere questo non lo fanno. Il loro uomo ha sempre ragione, viene sempre coccolato, servito e riverito. L’uomo italiano quindi crede di aver trovato il Paradiso in terra e ci casca alla grande, perché non le conosce come gli uomini del loro paese. Salvo poi rendersi conto che il prezzo da pagare per questa dolcezza e femminilità è troppo alto. Le signore in questione cercano infatti sempre di trovare qualcuno che sappia farle stare meglio del precedente e poiché sono indurite dal loro paese di origine, dove hanno sofferto spesso per le ristrettezze economiche, non puntano poi tanto sul sentimento. Quando trovano quindi qualcuno più ricco ti lasciano senza pensarci nemmeno un minuto.
    E’ quel che è accaduto a te, Claudio. La tizia ti ha usato e rigirato con tutte le armi a disposizione che aveva, facendo anche finta di essere orgogliosa e di non volere soldi da te o aiuto, che comunque puntualmente ha preso. E che fosse pronta a truffare o a non essere una onesta si è visto quando ha cominciato a non pagare l’affitto aspettando di farsi sfrattare. Non è certo un comportamento corretto. Ha pure rifiutato un lavoro che non le piaceva! Finché tu ne hai trovato uno meglio dove ha conosciuto un altro uomo, che ci scommetto, ha più soldi di te o una posizione sociale più elevata.
    Detto fra noi capisco il tuo dolore, ma ricorda che la donna che hai conosciuto non era quella che pensavi fosse. Dentro è diversa e molto. E come dice Davide sicuro adesso sta cercando di togliere qualcosa al suo collega per lasciare anche lui quando ne incontrerà un altro ancora più benestante di lui (magari uno che la sposerà e potrà permetterle di non lavorare e fare la vita della signora).
    Ti auguro di trovare in futuro una ragazza (che sia straniera o italiana) più sincera, che sappia ricambiare tutto quell’amore che sai di avere dentro di te.

    • Ti ringrazio per l’analisi, fondamentalmente è esattamente ciò c’è all’inizio della relazione mi aspettavo.
      Ma si sa certe cose è difficile controllarle e me ne sono innamorato.
      La cosa che mi fa ancora rabbia è che dopo aver definitivamente chiuso la relazione,dopo che io mi sono definitivamente allontanato lei a cominciato a telefonarmi ed a mandare messaggi in cui dice “che faccio bene ad odiarla perché se lo merita” e che faccio “bene a considerarla una merda perché non voleva farmi del male” io ovviamente non ho risposto né a telefonate né tanto meno ai messaggi ma questa cosa mi sta infastidendo.
      Comunque la persona che ha riempito il vuoto che si è creato non ha nessuna superiore possibilità economica è una persona normalissima che tra le altre cose e quasi identico a me.

  3. Quoto completamente quanto detto da Davide e Daniela……non ti crucciare, ti sei comportato bene; vedrai che troverai una donna adatta. Nella migliore delle ipotesi quella in questione è immatura ed instabile…… meglio perderla!

    Buona fortuna , mio omonimo.
    Un abbraccio

  4. Straconcordo con quanto scritto dagli altri, mi raccomando non tornarci piú. A mio zio è successo lo stesso, solo che durante la relazione lei è rimasta incinta.
    Lo ha sfruttato finchè ha potuto e quando poi ha trovato un altro si è portata via la bambina e tanti saluti.

    Quindi ti è andata di lusso.
    Buona fortuna per il futuro.

  5. Cioè, nel 2016, ancora vi innamorate delle rumene?
    Ma che avete nel cervello?
    Ve le cercate, e se poi ci state pure male allora è giusto.
    Scopatele a sangue e tenete il borsello nascosto o al sicuro. E se proprio dovete trovargli un lavoro, LA STRADA, non potete capire quanto rendono. Tanto alla fine vi ritrovate cornuti da 10 uguale, che ve frega?
    Quanto è stupido l uomo italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close