Home / SOFFRIRE PER AMORE / Dopo anni voglio rivedere l’uomo che mi ha donato l’emozione più intensa della vita

Dopo anni voglio rivedere l’uomo che mi ha donato l’emozione più intensa della vita

Sei anni fa un uomo suscitò in me l’emozione più forte della mia vita eppure proibii a me stessa di viverla. All’epoca avevo un ragazzo (la mia prima ed unica storia importante), al quale ero molto affezionata e legata da sensi di colpa e responsabilità. Così, ridussi al minimo possibile le occasioni di dialogo con l’uomo che tanto mi emozionava solo standomi accanto, guardandomi o parlandomi. Nonostante per anni non ho avuto più alcun contatto con lui, non sono riuscita ad estirpare dalla mia anima quella emozione pura, indelebile ed unica. L’anno scorso iniziai a recarmi frequentemente nella sua città. Ed il desiderio di rivederlo è divenuto ingestibile.
Intanto, con il mio ex mi sentivo da anni apatica mentre lui mi parlava di compiere il grande passo. Mi costrinsi ad ammettere con lealtà di aver smesso di amarlo da tempo e così misi la parola “fine”. Terminata la mia storia, finalmente libera, decisi di assecondare il bisogno di rivedere l’uomo “emozionante”. Così da mesi ogni tanto ci scambiamo qualche messaggio da colleghi ed amici, nulla di più. Nelle sue parole scorgo solo gentilezza. Avremmo dovuto vederci per un caffè ma l’incontro programmato è saltato e lui non mi pare più propenso a recuperare, nonostante inizialmente sia stato lui a proporre di incontrarci.
So che tutto palesa il suo disinteresse nei miei confronti. Non riesco, però, a rassegnarmi almeno non prima di averlo rivisto. Vorrei poterlo vedere anche per una sola volta ma finalmente libera da sensi di colpa, libera di vivere quella emozione. A volte penso di essere impazzita. Altre volte penso che sono comunque fortunata ad aver provato un’emozione così forte. In più, negli ultimi mesi ho anche imparato molto su di me e sull’amore. In fondo, tutto ciò mi consola poco. Temo che lui resterà sempre il mio grande rimpianto. Per scongiurare tale rischio, allo stato pressoché certo, dovrei riuscire almeno ad incontrarlo e costruire un dialogo con lui più profondo. Ma come fare? Posso insistere di vederlo o rischio di soffocarlo? È anormale non esser riuscita a dimenticare quella emozione? Sono impazzita a voler rivedere una persona dopo anni? La vita dà seconde possibilità?

da: Cris

7 Commenti

  1. Quest’anno sono tornato a Parigi, era la prima volta dopo una vacanza risalente al 2009 fatta insieme ad alcuni grandi amici , di quelli su cui ancora oggi posso contare, e ad una persona all’epoca molto speciale . Ho dovuto ammettere a me stesso che Londra, ampiamente disprezzata città di residenza, che mai avrei scelto se non avessi dovuto inseguire alcuni sogni, è più bella, pulita, organizzata e viva . In certi luoghi ci devi tornare ma per quanto possibile tenendo sempre il tuo piccolo critico interiore sul chi vive, ed evitando di inventarti favole ed aspettative irreali. Sono le aspettative che rovinano la vita e che disattese ci mettono addosso un sacco di dubbi e insicurezze. E comunque il mondo è grande e pieno di posti da vistare.
    Un abbraccio

  2. E in tutto questo naturalmente c’è la solita donna anni 2000 inaffidabile che si stanca del solito bravo ragazzo, innamorato, con dei valori seri.
    Che palle. Che scontatezza.

    • dai , quantomeno ha reso partecipe il suo ex di non essere più innamorata . Quello può capitare.

      • Sicuramente, ma questo capita più spesso alle persone immature.
        Da parte di una ragazza che si fa tutte queste fantasie verso un quasi sconosciuto e se ne frega dei sentimenti del ragazzo che ha lasciato mi pare chiaro ci sia molta immaturità.

  3. “La vita dà seconde possibilità?”

    Ahahahah! Che coraggio a dire queste cose. Magari il tuo ex si chiede la stessa cosa….

    • J.J Bad, sappi che seguo questo sito solo per i tuoi commenti :D.

      Donne siete tutte uguali…Cris sai quante me ne sono passate vicino che mi facevano aumentare il battito cardiaco nei periodi grigi quando ero fidanzato? TANTE, e qualcuna ci pure stava se avessi avanzato. Io però dicevo NO, avevo lei, la ragazza number 1, bella in tutti i suoi difetti, merita il mio amore, decisione presa. Poi la mia lei ha deciso che non poteva “essere più” per il suo periodo universitario stressante, diceva non so cosa voglio e non voglio farti soffrire, non sto provando più niente per te, faccio tutto a forza. Si…poverina mi sono detto, che gran cuore, sta proprio in un brutto periodo spero passerà. E poi ho scoperto che quello che voleva lo sapeva bene, ha nome & cognome. Quante lacrime buttate… ma sono contento, non scherzo, perché mi sento fortunato, come lo è il tuo ex dopotutto… beh dopo la sfortuna di conoscervi ce lo meritiamo.

      “Aver smesso di amarlo”, hai detto bene, lo hai deciso, hai smesso di tua volontà. Dicono che l’amore è irrazionale bla bla bla bla, cazzate, all’inizio forse, vallo a dire ai miei nonni con 50 anni di matrimonio, dillo a miei genitori con 30, che sistema sqallido che è diventato.

      Comunque, non tenendo in considerazione il tuo passato, se vuoi una cosa devi prendertela. Far capitare gli incontri e farli sembrare un caso avendo successo è molto difficile, devi essere proprio brava, io andrei per la direttissima, insisti, chiedigli di uscire, che c’è di male. Così semplice..tanto se non vuole non vuole, io non vorrei stare con una persona che non mi vuole, tu?

  4. On a lighter note : “L’uomo Emozionante ” potrebbe essere il titolo di un fumetto di Miller

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close