Home / SOFFRIRE PER AMORE / Amore malato

Amore malato

Sono indiana. Lui l’ho conosciuto perchè andava dietro a mia cugina. Bellissima lei, insicura io. Lui mi contattò perchè lo aiutassi con lei, aspettava i miei messaggi ore e ore, faceva l’accondiscente perchè “costretto”; mi odiava. LEi si rivelò un facile, una che aveva una doppia vita, lui uscì distrutto dalla rivelazione. Cominciò a confidarsi e piano piano a provarci. Io stavo con un altro, ma cascai nella trappola, mi innamorai di lui. Con lui persi la mia verginità, lo amavo davvero. Dopo un mese che stavamo insieme ecoo il giorno del mio 18esimo compleanno. Rimasi a parlare con lui fino mezzanotte, ma lui si dimenticò dell’occasione, anzi, mi rivelò che amava ancora mia cugina, che ne era ossessionato ormai da 5 anni. Io piansi tutta notte e lui mi disse anche che non provava niente per me, ma nessuno dei due ebbe il coraggio di chiudere la storia.

Ormai mia cugina divenne il nostro unico argomento di conversazione, io andai in depressione. Stavo con lui, ma passavo tutte le notti a piangere. Dopo diversi mesi che stavamo insieme cercai di chiudere, ma io non ci riuscivo e lui on me lo permetta, facendomi promesse che non manteneva, tipo non parlare di LEI, d’altro canto non mi permetteva di sentirmi con nessun altro ragazzo. Intanto si innamorò di un’altra, mi chiese di aiutarlo senza fare la paranoica .. Lo feci, ma anche lei si rivelò sbagliata. Arrivò l’estate e con essa la mia maturità. Io ero sempre stata una studentessa modello, lui universitario, ingegnere invidioso dei miei voti alti e delle mie ambizioni (ero aspirante medico). Mi diceva che non sarei mai entrata a medicina, soprattuto perchè passavo l’esate a lavorare in campagan contemporaneamente. Uscì con il massimo alla maturità, lui era invidioso da morire e litigavamo tutte le sere perchè dicevo che ero una stupida che studiava tutto a memoria, non avrei mai avuto successo nella vita. Per lui rinunciai a MEdicina, e riuscii ad entrare ad Odontoiatria. Disse che avrei fatto un lavoro schifoso, e che forse avevo scelto solo per i soldi.

Che pensavo solo a quelli. In poche parole passai un anno terribile con lui. A volte saltavo le lezioni pechè lui era arrabbiagto con me, finchè un giorno passai ore davanti alla biblioteca in cui stgudiava con lui che si rifiutava di vedermi e di sbloccarmi su fb o whatsapp, saltadno l’ennesima lezione. Lui mi disse che ero una stupida e che lui aveva fatto solo una scenata e non avrei dovuto saltare la lezione quel mattino inutilmente. Da lì cambiai, capii che non ne valeva la pena. Lui si innamorò piano piano dopo che io cambiai, perchè non ero piu paranoica e gli lasciavo i suoi spazi… Io intanto mi allontanavo sempre più, mentre lui diventava sempre piu dipendente da me.

Si innamorò di un’altra ancora, mi chiese di aiutarla. Io lo feci. Incontrai un altro, che mi faceva sentire benissimo. Cominciai ad avere due storie, una con il ragazzo vecchio, e una con quello nuovo. Era tutto così stressante e chiusi con quello nuovo. Il ragazzo vecchio, L., lo venne a scoprire, mi diede della prostituta, della facile, della traditrice. MA mi perdonò. Cercava di non litigare con me, mi amava, ero la sua droga. Ma io ormai non provo più niente, e ho chiuso con lui, perchè non avevo più il tempo per lui. Dovevo studiare, lavorare e occuparmi della casa. Mi sento in colpa perchè so che mi amava.. So anche che non dovrei sentirmi così dopo come mi ha trattata per oltre un anno. Ebbene.. impiegò un anno intero (un inferno però  me) per innamorarsi di me, quando io finlmente ero cambiata. Volevo provare ad amarlo nuovamente, ma proprio non ci riesco. Si è rotto qualcosa dentro di me. Non amerò mai più nessuno nel modo in cui ho amato lui.. neanche se mi sforzo. E nonostangte ciò gli voglio ancora bene e odio pensare che in questo preciso momento sta soffrendo per me, con altri problmi che ha anche in casa in questo momento… l’ho lasciato solo. Aiutatemi, ditemi che non ho ragioni per sentirmi in colpa.

da: Simona

6 Commenti

  1. cara Simona, non hai proprio nulla da rimproverarti. E’ solo lui il pezzo di merda. Ti usa, ti ha solo usata e basta, mentre pensava a tua cugina questo tipo veniva a letto con te, baciava te, immaginando tu fossi tua cugina.
    E’ solo un bastardo ed un poco di buono.
    Non preoccuparti per lui, non sta di certo soffrendo per te.
    un abbraccio

    • Grazie.. sarò egoista ma era ciò di cui avevo bisogno. Di ricordarmi che non solo lui è stato vittima, sol che la ruota, come sempre, ha girato. Ma sta soffrendo , lo so, aveva cominciato ad amarmi davvero ultimamente. Bhe purtroppo non si può sempre avere ciò che si desidera. L’ho imparato da lui in fondo. Grazie anche per il supporto

  2. Che non amerai mai nessuno come lui ti sbagli e te ne accorgerai in futuro. Ogni volta che finisce un amore pensiamo questo ma poi la vita ci sorprende…sempre!

    • Guarda io spero davvero di sbagliarmi. Grazie per il barlume di speranza che hai dato.. e sì, concordo assolutamente. La vita ci sorprende, sempre e soprattutto quando meno ce lo aspettiamo.

  3. Oh Simona, mi ricordo della tua lunghissima storia (già narrata in un altro post tempo fa).
    Felice che tu abbia lasciato quel voglio ne.
    Solo come un cane deve stare.

    Ti risuggerisco di provare a fare il paesaggio di facoltà per medicina.
    Non è bello rinunciare alle proprie aspirazioni a causa di una merda di mentecatto quale il tuo ex.
    Buona fortuna

    • Ehii, guarda mi aveva ricontattato. Ma ho resistito.. per il bene di entrambi. E sì, riproverò a Settembre il test di medicina e non metterò mai più in secondo piano i miei sogni.
      In fondo dagli errori si impara.
      Ho pensato di fare un “riassunto” per avere un po piu di supporto morale ahah§
      Grazie ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *