Home / TRADIMENTO / Timori per il mio futuro sentimentale

Timori per il mio futuro sentimentale

Salve, dopo essere stato lasciato per un’altro dopo quasi 2 anni e diverse sedute dallo psicologo dopo averla beccata con i miei amici al centro con tanto di rosa in mano!.
Mi sento perso, nel senso che vorrei tornare a provare delle emozioni ma è come se avessi avuto un blocco emotivo e di autostima, nonostante ho avuto altre frequentazioni che poi non sono andate a buon fine.
Ho 22 anni vedo molti miei coetanei che riescono molto facilmente a creare dei legami, e vedere la mia ex e un po tutti quanti riuscire nel creare rapporti, mi fa sentire l’ultima ruota del carro in un limbo senza fine. 
Trovo difficile camminare da solo da quel giorno che fui lasciato, so stare bene da solo, ma ho timore del tempo e degli eventi futuri per la mia persona, e inoltre visto il tempo passato e le varie sedute molti miei amici sono “stufi” in senso buono del mio stare cosi, e hanno ragione ma non so cosa fare :(, anche perchè immagino la mia ex ancora forse legato da qualche sentimento fare l’amore con un’altro o altri non so se sta ancora questa persona.
Qualche consiglio, su chi ci sia già passato in situazioni del genere, tradimenti ecc?

da: Manuel

44 Commenti

  1. Ragazzi, io sinceramente non credo più nemmeno al discorso del karma, del divino ecc. Ho visto con i miei occhi che la gente che ne ha combinate di tutti i colori sta benissimo , contenta e beata. Secondo me più che karma è un problema nostro non so di energia e vibrazioni inconsce che emaniamo che ci fanno attirare gente che in qualche modo ci distrugge o non fa per noi. Dico ciò perché a causa di quello che ho passato mi sto documentando sulla legge di attrazione e su come funziona l’ inconscio ma è possibile che mi sbaglio quindi non do per certo nulla e ammetto che magari non sia nemmeno così! Faccio solo delle ipotesi per spiegare l’ inspiegabile dato a quanto pare la bontà a questo mondo non funziona e siamo i più sensibili a rimetterci soffrendo come bestie al macello. Siamo stati trattati malissimo deprivati di tutto e adesso siamo noi a soffrire . Questo come lo possiamo giustificare ? Meritavamo questo? Io non credo. Per di più alcuni di noi magari hanno anche avuto un’ infanzia e adolescenza non delle migliori. E il colpo di grazia di sta gente arriva per finirci! A cosa appigliarci? Se poi nemmeno gli amici ci sono per noi?A quale dio bussare ? Trovare gente come noi non è facile specialmente al giorno di oggi dove tutti questi social hanno inaridito il cuore e la personalità e la gente si cambia e scambia come un paio di scarpe.

  2. Ragazzi scusate se mi intrometto, noto che messaggiate tra di voi 🙂 ma leggendovi io rivedo due storie con due ragazzi che mi hanno devastato alla grande. Tra cui uno che era di un’ incoerenza allucinante che diceva una cosa e ne faceva un’ altra minacciando il suicidio pure lui. Non ne sono ancora uscita sono devastata e piango spesso. Non so a quale santo rivolgermi e cerco gente con la mia stessa sensibilità che non trovo da nessuna parte. Per giunta sono sola e senza amici. Peggio di cosi davvero non può andare

    • Ciao Luna. Siamo tutti nella tua stessa situazione, perciò se vuoi racconta quello che è ti è capitato. Magari fai un nuovo post cosi racconti la tua storia.

      • Ciao caro Kazuya purtroppo ne ho passate così tante che più che un post sembrerebbe un libro credimi e finirei per essere troppo lunga! Quando parlate della famiglia delle vostre ex vi capisco appieno! Quello che sta gente fa passare è indicibile a me sono anche venuti sotto casa , hanno telefonato ai miei per accusarmi e farmi passare per quella che non ero. Ho subito un abuso vero e proprio psicologico e purtroppo anche fisico perché il mio ex era aggressivo. Non mi ha picchiato a sangue ma qualche schiaffo bello pesante me lo sono anche beccata oltre a gridare quando eravamo insieme. Adesso sto male e naturalmente qualsiasi persona a questo mondo direbbe stai male per uno così? Allora sei masochista ! Non è così e chi non ci passa non capisce le dinamiche di un rapporto malato dove si crea dipendenza e forti emozioni. Ecco perché poi sembra tutto spento a causa delle botte di adrenalina che l’ altro ci faceva provare. Io kazuya sono anche sola senza amici come dicevo a Manuel e il bello è che sono tutto fuorché lamentosa e asociale ma trovo semplicemente gente vuota che vuole stare sola a messaggiare. Che non ha interesse in una passeggiata in uno scambio di opinione e i cui messaggi sono di una pochezza infinita che nemmeno i bambini di 14 anni. Spero tanto di trovare in voi in questi commenti un po’ di aiuto e di darvelo con tutto il cuore

      • Carissima Luna, come vedi siamo in molti a mio malgrado che hanno dovuto subire queste sofferenze d’amore. Mi dispiace per quello che hai passato con i parenti del tuo ex, se non altro forse te li sei tolta di mezzo per sempre, persone cosi sono sempre quelle peggiori, senza alcun minimo rispetto per te e per i tuoi genitori. Anch’io come te attualmente sono rimasto senza amicizie, le ho tutte perse per stare dietro alla mia ex, pensa te che stupido che sono stato in 10 anni con lei, per una che non si merita nemmeno il saluto da me. Scusa se te lo chiedo, quanti anni hai?

      • Sono una tua coetanea kazuya anche se mi dicono ne dimostro meno..menomale dico io! Ma io sono sicura che qui siamo tutti bei ragazzi che a causa delle vicissitudini passate, si sono sentiti di valere poco sia dentro che fuori! Kazuya io leggo i tuoi commenti sono davvero felice che adesso di lei non ti importi più nulla e che le cose vieni a sapere non ti toccano più. Io stasera ho avuto una brutta ricaduta invece, come dicevo sono molto sola e per fare qualcosa , essendo sabato sera, sono uscita da sola! Sono tornata a casa peggio di come sono uscita. Anziché migliorare il mio umore è peggiorato e in strada versavo lacrime su lacrime girandomi la faccia per non farmi vedere dalla gente che passava. Non accetto che io soffro e sono sola mentre magari lui non lo è, non ce la faccio. Sto facendo un no contact da varie settimane perche se vedessi e sapessi qualcosa di lui, sarebbe un dolore troppo grande e non avere un piccolo sostegno un solo amico portando questo masso da sola non è facile. Sto tanto male. Lo so che ci diciamo che sono loro le persone che hanno distrutto e ferito, che sono loro ci hanno trattato male ma non basta nel caso in cui c’è una dipendenza affettiva e un turbine di emozioni. E poi non avendo nessuno era lui l’ unico punto che avevo. Stasera sto di nuovo male..tanto

      • Cara Luna, non immagini quanto mi mortifica sapere che stai soffrendo molto per quell’essere che non ha avuto alcun rispetto per te, ti ha gettata via come se non contassi nulla, e purtroppo su questo sito vedo che siamo in molti in questa situazione, sia uomini che donne. Stai facendo benissimo con il NO CONTACT, bloccalo dappertutto e cerca di non avere la tentazione di vedere cosa fa, altrimenti stai ancora peggio. E sopratutto non scrivergli e non chiamarlo. Hai detto bene nel messaggio precedente, che ci siamo sentiti di valere poco, quando in realtà chi ha lasciato dovrebbe sentirsi in questo stato. Anche perchè hanno dimostrato di essere persone vuote al loro interno, e anche molto inclini a far del male agli altri. Si della mia ex ormai mi viene solo da ridere, ad esempio so che in questi giorni starà con lo spergiuro in piscina fino a lunedi-martedi, penso che piu patetici di loro non ci siano, ostentano il loro amore nato dalle ceneri di una storia di 10 anni conclusasi 2 mesi e mezzo fa, hanno fatto il doppio gioco con me. Ma sai cosa ti dico? Che sono tranquillo perchè si ho perso 10 anni della mia vita con una che è stata una grande attrice, ma questa storia mi sta aiutando a crescere molto. Mi piacerebbe aiutarti in qualche maniera, se vuoi ci possiamo sentire tramite email.

        FATTI FORZA!

      • Si Kazuya quando dici che la tua ex è un attrice capisco appieno il senso e penso che parola più adeguata non possa esserci. Sono attori, fingono e fanno anche i miserabili e i finti umili. Alle nostre spalle si permettono di fare cose che loro stessi a noi imponevano di non fare. Delle merde umane che camminano. Sono dei poveracci Kazuya perché sono vuoti dentro, non hanno argomenti, non hanno profondità emotiva e intellettiva ostentano solo la loro superficialità con quelle quattro foto che mostrano sui social. Sono davvero felice per te che noto ti sei ripreso dopo soli due mesi, hai tutta la mia stima perché dopo dieci anni riprendersi in così poco tempo dimostra una grande forza di volontà. E su quella devi fare leva oltre che sulle qualità che sicuramente avrai meglio di lei dato che l hai sempre amata e rispettata. Io sto facendo no contact per non stare male tuttora ho i miei profili chiusi perché avendolo tra gli amici se riapro e rivedo penso che potrei sentirmi davvero male. Sto cercando un attimo di riprendermi prima di riattivare i profili che lui mi ha fatto chiudere! Anche perché essendo completamente sola mi farebbe piacere anche poter coltivare una qualche forma di amicizia nonostante io pare sia circondata da zombie che camminano perché tali sono i miei tre amici( definiamoli amici ma più conoscenti che altro). La solitudine non è facile peggio ancora quando si è in queste dinamiche e non sai a chi aggrapparti per un poco di sostegno o anche di sola compagnia. Penso di non cercare chissà cosa dalla vita. Si sì certo sentiamoci via email te la lascio così restiamo in contatto è [email protected]
        Grazie!

      • Ciao Luna, ti ho scritto per email. Cosi mi racconti meglio tutta la tua storia. A presto!

    • Ciao Luna, benvenuta nel club dei mollati per altre persone.
      Figurati nessuna intromissione, siamo qui per scambiarci opinioni come è giusto che sia, mi dispiace venire a sapere che anche tu hai vissuto un storia simile alla mia o nostra.
      Se hai letto la mia storia già saprai molti punti e dinamiche, da quel 21 agosto del 2017, ho vissuto un periodo della mia vita tremendo fatti di crescita, ma a che prezzo?.
      Ormai i miei amici cominciano a stancarsi, e come già detto hanno anche ragione, quindi devo cominciare a tenermi il dolore per me, io anche ho fatto brutti pensieri ma erano più che leggitimi, ho visto la scena davanti i miei occhi con gli amici, una devastazione tremenda, non auguro a nessuno, una simile umiliazione.
      Come ribadito, ho avuto anche modo di approcciarmi a nuove ragazze, ma niente è un chiodo fisso, poi ora nonostante abbia 22 quasi 23 tra qualche mese, mi sembra come se la vita dinamica che ho e hanno I miei coetanei non possa portare una persona, mi odio, non mi piaccio, mi vedo grasso anche se peso 75 e sono alto 1.85 e mi ripetono tutti, che non ho nulla da perdere, che sono un bel ragazzo, in parte mi sento bene delle volte ma sono più le parti in cui non sto bene con me stesso.
      La mia ex mi ha strappato l’anima, quelle scene ho sviluppato dei traumi, una delusione che sa di un amaro, insapore quasi.
      Odio fare il depresso, specialmente qui, ma secondo me siamo solo persone con delle consapevolezza rispetto ai nostri ex, lei mi ripeteva spesso che io avrei lasciato lei per un’altra, infatti è stato proprio così! XD.
      Secondo me la mia ex non mi ha mai amato, forse provato affetto scambiando per amore, come può amarti una ragazza che pubblica neanche dopo 1h le chat su WhatsApp con messaggi romantici con quello nuovo?, poco dopo viaggi a per ogni dove, perché io volevo ancora cercare lavoro e lei invece sempre tutto pagato da I genitori, andavo sempre a prenderla a scuola alle 23, usciva da una zona sempre oscura e mi preoccupavo, ho preferito dedicarmi a lei per l’ultimo anno di superiori suo, infatti mi ha conosciuto che lavoravo, neanche a dire stai con uno che non ha voglia di fare nulla.
      Chiudo qui il messaggio perché sennò mi dilungo come sempre, non nego che ancora mi fa male il male che mi ha fatto la mia, questo ghosting su tutti i social mi ha distrutto, ho pensato pensa se avessi avuto un malore grave dopo che mi avesse abbandonato?questo semplicemente per dire, che io ci sono stato anche quando lei si comportava male e sopratutto quando gli è morta la nonna a cui teneva sin da bambina, ed io così ad esserci sempre per lei, forse è stato questo il mio errore più grande.
      Mi sento solo un grande fallito, e pieno di colpe, anche se ho ottenuto molte cose in queste cose sia livello musicale, lavorativo.

      • Caro Manuel ti ringrazio per avermi accolto nel club xD quantomeno per farci un po’ di forza tutti insieme! Ti capisco alla perfezione su TUTTO sulla situazione con la tua ex e sul versante amici , credo che pochissimi come me possano davvero comprendere credimi. Io sono sola completamente sola. Ho avuto la disgrazia di non avere mai trovato gente sensibile ed empatica come me che avesse davvero voglia di costruire una relazione sia d amore vero che di amicizia vera. Credimi sono una persona solare e socievole come pochi, lo dico con tutta l umiltà del mondo eppure pare che le mie qualità non sono apprezzate da nessuno perché trovo gente che quando esce non comunica , sul vero senso della parola , sta col tel zitta e muta e io che cerco di fare un po’ di conversazione. Anche io come te parlavo con un mio amico della mia situazione con quello che ho creduto l’amore più grande della mia vita. Mi ha ucciso , ho perso tutto credimi. Mi ha fatto eliminare tutti i social contribuendo a rendermi sempre più sola. Me ne ha fatte passare di ogni, aggressivo , manipolatore , bugiardo . Avevo e ho ancora incubi di lui e stress post traumatico . Non ti dico la sua famiglia poi. Mi odiava convinti che ero io lo manipolassi e trattassi male perché essendo più grande di lui , era una grave colpa questa. La cattiveria che ho subito non riesco nemmeno a esplicarla. Sto anche pensando di andare da un terepeuta al consultorio magari perché non ne posso più di soffrire e stare male e per di più tenermi tutto dentro dato non ho la comprensione di nessuno. Sto vivendo un periodo molto difficile e tutta sola credimi Manuel non è facile. Io sono sicura tu sia un bellissimo ragazzo ma ti hanno fatto perdere autostima so cosa significa perché io so quanto valgo e come esteticamente sono eppure sta gente ti distrugge finisci per vederti da schifo. Sono ben felice di darti un po’ di conforto perché aggrapparci tra noi ci aiuta almeno un po’ a non sentirci soli e in balìa del dolore .

      • Ciao Luna, prego anche se un mi dispiace per questo club XD.
        Come hai potuto leggere io sono un ragazzo come tanti di 22 anni, abito a Roma da poco ho lasciato il lavoro che ho fatto da circa un’anno e mezzo dopo che mi lasciò la mia ex, e per distrarmi ho messo degli obiettivi e sono riuscito a comprarmi la mia prima auto da solo, ed ora dopo aver deciso di fare un percorso in psicoterapia, ho deciso finalmente di frequentare questo corso di tecnico del suono, poichè compongo musica e l’ambiente lavorativo dove mi trovavo nonostante i 1200, era tossico e stancante, e vorrei provare ad inseguire ciò che amo fare da anni, forse non ci riuscirò ma almeno potrò dire a me stesso, che c’ho provato.
        Per alcuni dettagli detti da parte tua, mi dispiace per le mani che ti si sono state messe, io non ho mai alzato un dito verso la mia ex, lei invece il giorno che portai la lettera ed delle rose bianche che mi diceva sempre di volere, questo “non cambia le cose”, cominciammo a discutere e mi diede 5 schiaffi, senza esitare.
        Io cominciai ad arrabbiarmi perchè non esisteva che per i miei difatti io dovessi essere trattato, cosi, poi capii poco dopo che quella violenza a suo livello inconscio era perchè c’era un’altro tra di noi, e sfogava le sue bugie su di me.
        Mi ha sempre etichettato come una persona che voleva tenerla in prigione, o che voleva privarla di tutto, quando non mi sono mai permesso di fare cose del genere, ma spesso vedevo nelle sue amicizie e nei suoi modi su i social molto frivoli e delle cose che non mi piacevano con foto o post da 3° elementare.
        Spesso io ho sempre portato tra di noi forse per errore, la relazione del mio migliore amico, in termini che loro hanno fatto delle scelte da entrambi i lati per preservare il loro rapporto di coppia, a lei questa ideologia non piaceva perchè si sentiva sbagliata o paragonata, ma prendevo come esempio delle dinamiche di coppia, non perchè lei fosse sbagliata, glielo scrissi anche su la lettera che lei non è stata mai sbagliata per me, che l’ho sempre amata per come fosse specialmente per i suoi difetti.
        Invece lei no, io soffro tantissimo perchè non c’è stato un confronto, non c’è stato niente, solo frasi fatte e alle mie domande su un terzo, rispondeva sempre in negativo, io nonostante gli amici mi sento come te Luna, solo e perso, vedo che la vita di molti va avanti inclusa la mia ex ed io sempre più chiuso, magari qui noi da lasciati vogliamo solo raccontare la nostra parte come direbbero molti, ma io ho sempre riconosciuto i miei errori, non sono perfetto, ma penso che delle coppie vere anche con i difetti peggiori si sanno tenere, il resto se finisce è perchè quella persona effettivamente non amava temo, perchè sarebbe andata oltre per quanto banale possa essere, cerco sempre di dire i miei sbagli quando racconto della mia ex e poi i suoi per facilitare la comprensione e non essere troppo di parte, perchè sono stato lasciato, spesso chi viene lasciato, non è per forza una vittima, ecco, spero sia arrivato il concetto :=).
        La mia ex ha voluto far passare l’idea che io fossi un mostro, che la facessi sentire stupida e inutile, quando magari in una semplice discussione di coppia, proprio perchè si chiama discussione si discute e si alzano i toni, e ci si chiarisce, dopo.
        Non credo che esistano coppie dove non volano grida o parole, certo sempre nei limiti, però ecco io potrei dire lei si sentiva offesa ed io da i suoi schiaffi?, o dalle volte che prendeva e usciva con “amici” senza conoscerli, essendo sempre molto generica, perchè altrimenti “Manuel, mi tieni in prigione”.
        Sono diventato pesante con questa storia lo riesco a riconoscere, parlo troppo con tutti ne ho parlato, e in tutte le salse, niente, non riesco ad andare avanti, forse è perchè non è arrivata quella “giusta”, non so, sono molto confuso e mi deprimo sempre più e ho sempre meno voglia di fare le cose e mi agito, credevo davvero nel rapporto con lei, anche se i miei amici mi avevano avvertito che qualcosa non andasse in lei.
        Mi fa molto male vedere certe dinamiche, gente che non dice che sia tradimento da ambo i sessi, sarò pazzo io?, la mia ex l’ultimo giorno in chat disse che non ero stato tradito che lei mi aveva lasciato, ma allora perchè pubblicare quelle chat come stato?”, e dirmi “non sei obbligato a vederli”, e poi anche a chiedermi di rimanere amici, per cosa scusami?, che senso potrebbe avere?.
        Io quella notte non li vidi baciare perchè il mio migliore amico che li vide uscire dal vicolo, disse che lei aveva scritto subito in chat che era con un “amico”, cosi aveva la scusa per dire che non me lo avesse detto, perchè istanti prima io gli mandai una foto che stavo al centro, e io visto che ci eravamo visti il pomeriggio , e mi disse che sarebbe rimasta a casa a vedere il festival edm Tommorrowland, ed invece da quella foto lei capii ovviamente che ero nei paraggi, e difatti questo spiegherebbe il perchè a 200mt lei cominciò a camminare velocemente e a dirmi che era con un amico, perchè lo sguardo si era incrociato con quello del mio amico da lontano, e allora per non essere vista, la furba ha cominciato a camminare veloce.
        Non si stavano baciando e niente, io vidi solo loro due e lei con la rosa in mano, alla mia domanda “non la volevo, me l’ha regalata lui”, ma pure se fosse chi ci crederebbe che quello era veramente un’amico?.
        Io come già detto mi sento non solo, di più sono stanco ho perso la voglia di sorridere e di godere della cosa più semplice, mi sento pesante, e il ricordo della mia ex è cosi lontano, e lei è cosi lontana da me, avrei ora bisogna di quella lei che mi ero innamorato ora, che senso ha creare dei legami se poi finiscono cosi?,
        e la cosa bella e che lei non si è mai interessata a come sono stato io, poi pensando a lei e lui che fanno cose, mi ha definitivamente ucciso il cuore.

        Ti ringrazio per le belle parole Luna, scusami anche tu se sono stato eccessivamente prolisso, penso lo stesso della tua persona anche tramite tastiera e con i mezzi che ci sono concessi.

        Attendo aggironamenti,
        Manuel.

      • Manuel non preoccuparti minimamente della lunghezza del tuo commento, guarda non voglio essere esagerata ma credimi sto trovando appiglio qui leggendovi e mantenendoci in contatto. Ho letto attentamente ciò che hai scritto e il tuo comportamento era anche fin troppo corretto verso lei. Io immagina che nemmeno mi sognavo di potere avere amici, lui mi ha fatto chiudere tutti i social e fatto cambiare scheda sul telefono. Avevo i contatti solo della mia famiglia Manuel. Nemmeno mi potevo permettere una passeggiata con mia mamma che erano guai e discussioni. Ne con mia madre ne con lui perché in giro non si voleva fare vedere con me dato che io avevo avuto altre relazioni prima di lui ( renditi conto della follia). Se ti dicessi quello che ho passato per un anno e mezzo caro Manuel. Il mio ex era tuo coetaneo e questo ha doppiamente aumentato le accuse infanganti verso me rea di stare con un ragazzino. Io ero quella cattiva per la sua famiglia che è venuta anche sotto casa mia più volte, parlando con i miei genitori che naturalmente mi sono venuti contro. L’ umiliazione che ho subito Manuel non te la puoi immaginare. Presa per facile, per bambina, per stupida e ingenua anche perché ero io ad andarlo a prendere in macchina. E credimi sono tutto tranne che queste tre cose perché io prima di conoscere questa merda umana scrivevo poesie che richiamavano le leggende e la mitologia greca e ho anche vinto dei premi ma lasciamo perdere..gli argomenti nemmeno a dirlo erano vuoti e inesistenti con lui che essendo vuoto, non sapeva di che parlare. Manuel io sai cosa ho capito leggendoti? Che noi appunto perché troppo intelligenti e sensibili , abbiamo la forza dell’ amore e tendiamo alla comprensione cosa che la gente più stupida invece non ha perché più egocentrica e quindi limitata. Ciò comporta che se fai un minimo nella loro infinita pochezza e limite non lo accettano perché non hanno intellegenza emotiva e comprensione. Ecco perché vivono felici e contenti perché sono SUPERFICIALI. Noi esseri sensibili, intelligenti, emotivamente ricchi siamo qui a crepare invece. Io vivo in Sicilia in un paese che non è un paesino ma una citta, solo che è piena di gente tossica esattamente come nel tuo paese. E sto pensando anche io di andarmene. Ancora non so come perché non ho i mezzi economici e i traumi del passato sono un pensiero limitante. già l anno scorso sono stata un mese fuori ma non trovando lavoro sono dovuto tornare di nuovo nel mio paese. Ulteriore fallimento. Per di più come dicevo sono circondata da quattro morti viventi che stanno sempre a casa e che non escono mai , ne fanno conversazioni come quelle che stiamo facendo qui noi che nemmeno ci conosciamo di persona eppure parlo con voi più di quanto posso fare con loro che tanto rispondono solo con un “pazienza” ” mi spiace ” . Capisci bene non è confortante leggere un monosillabismo di questo tipo. E immagina che io nemmeno ne parlo più e sono anche una persona molto solare a cui piace uscire e stare in compagnia , non sono assolutamente una depressa. Ieri immagina sono uscita da sola anche se poi sono tornata a casa peggio!
        A me Manuel tu sembri un ragazzo raro come pochi, se il mio ex fosse stato come te non sarei qui a scrivere e credo che saremmo durati a vita perché il tuo modo di agire non fa una piega. La tua ex è una ragazza troppa immatura per te che pur avendo 22 anni sei al di sopra della media dei tuoi coetanei. Io l’ unica cosa che vorrei è quella di eliminare il dolore. Non so come gestirlo, ieri c ho provato uscendo sola ma non ha funzionato per nulla. Le emozioni che senti di non provare più è perché sei ancora coinvolto da lei, quindi non riesce a prenderti nessuna ti capisco bene perché anche io nonostante abbia visto altri non mi hanno lasciato nulla, come se non li avessi visti proprio e in più non reggono nemmeno il paragone sembra che i nostri ex sono meglio di tutti è straziante.
        Aspetto notizie e mi auguro di essere di aiuto nel mio piccolo

    • Ciao Luna , Mi dispiace sentirti cosi, non sei la sola che spesso ha delle ricadute nonostante il tempo passa, noi mentalmente siamo rimasti li.
      Anche io sono uscito da solo molte volte, da solo con un pò di cuffiette e della buona musica, forse cercando l’inspirazione non so, componendo è l’unico modo di arrivare alle persone e lenire questa sofferenza.
      Non sei la sola ad essere uscita i sabati, io dalla mia parte ho alcuni amici che non mi hanno abbandonato e mi sono stati molto vicini anche se ora dopo quasi 2 anni ad agosto si sono stufati di vedermi cosi e parlare sempre,non so se ci sarà cura al nostro dolore, se qualcuno potrà esserci, io a 22 anni mi faccio già tanti problemi perchè odio vivere la vita in maniera leggera, per me la mia ex era il porto sicuro, e infatti gli dissi proprio che comunque fosse andata, qualunque fosse stata la sua scelta, di rimanere o andare io l’ho amata cosi me era, e questo è il messaggio che ho voluto porre nero su bianco.
      C’è un muro di silenzi tra noi quasi 2 anni come già detto, lei era già cambiata il giorno che l’ho vista strana uno degli ultimi, era fredda, distratta, mi disse che non era più attratta sessualmente da me, che non c’era nessuno, che voleva stare con se stessa.
      Ricordo benissimo quel giorno, mi diede un’abbraccio una mia amica, poichè essendo ragazza sa bene che alcune ragazze che si mettono in queste dinamiche è per nascondere altro, ed infatti la mia amica mi mise in guardia, e poco dopo la amara verità.
      Nessuna ragazza ancora ha saputo prendermi, proprio perchè non so forse negli interessi io produco edm e lei ascolta quel genere, tipo la classica scena nei film americani del giocatore da football americano e la cheerleader XD.
      Scherzi a parte, io non so come andare avanti, non vedo bene il mio orizzonte come se fossi rassegnato, mi sembra sempre che mi vada tutto male, che sia uno sfigato tremendo, poi fino a due anni fa nessuno era fidanzato dei miei coetanei. e bramavano esserlo.
      Quando fui lasciato tutti in sequenza si fidanzarono e ora hanno tutti relazioni mediamente serie.

      • Lo so Manuel, la sensazione che provi secondo me non ha nulla a che vedere con l età ma con un discorso della tua personalità, del tuo carattere che è piu ” serio” e maturo rispetto ad altri. Per i tempi in cui viviamo oggi l età e solo un numero perché gente di 40 anni si comporta peggio dei ventenni. Io ritengo è proprio un discorso di maturità mentale. Il sentirsi sfigati, la sensazione di fallimento l avverto anche io fortissima. Io poi su vari fronti non solo quello sentimentale e si sta male ancora di più. Sono passati due anni ma il tempo è relativo se tu non sei riuscito ad andare avanti. Ti fa stare ancora male come se fosse passato qualche giorno o adesso il malessere è più o meno passato e senti solo di non provare emozioni? Io ad esempio vorrei vivere la vita in modo diverso sono propensa a questo , ma non trovo con chi perché come ti dicevo non ho gente accanto a me e uscire sempre soli non è bello. Vorrei rivolgermi ad uno psicologo nella speranza di sistemare le cose anche se non so quanto possa essere valido perché ad una persona che conosco non hanno aiutato per nulla. Tra l altro non so te ma ogni notte ho sempre incubi e sogni riguardanti lui, questo mi porta a svegliarmi spesso e con il cuore che batte forte. Ho una sensazione di ansia enorme la mattina. Quando passerà tutto questo ?

    • Ciao Luna, ti ringrazio sei molto gentile e traspare tra le tue parole questo modo di essere.
      Per quanto riguarda quello che mi hai detto è assolutamente follia da parte del tuo, sopratutto per tua madre!, io con la mia ex non mi sono mai permesso di fare in questa maniera, ma gradivo una semplice comprensione che a suo modo di vedere era vista come una “prigione nel castello”, e poi difatti puoi trarre tu le conclusioni.
      La problematica più grande è stata quella di fare i conti con me stesso, quei silenzi come detto nel messaggio prima sono diventati sensi di colpa, mi sono rovinato, qualsiasi azione ripensandoci mi fa sentire sbagliato, anche dove i miei amici e amiche mi dicono che sono stupido a pensare cosi, che mi ha fatto un bel lavaggio del cervello, la signorina e mi ha colpito profondamente alle spalle applicando un sotterfugio.
      Hai detto bene con il discorso dell’intelligenza emotiva, è oggettivamente vero, ho cercato in questo periodo cose come dipendenze affettive, narcisismo tutte tematiche che potrebbero ricondurmi ad un profilo come la mia ex, ma poi anche se fosse, a cosa servirebbe?.
      Mi sento profondamente perso, mi manca tanto per dire anche andare sotto da lei in questo periodo estivo, e se non esco con amici o da solo, sono in casa a pensare cercando di dimenticare, ti ringrazio per “etichettarmi” sopra la media in termini di età, ma mi sento tanto inferiore, pieno di difetti, ricordo che piangeva che la facevo soffrire sempre, io non sapevo che cosa fare nonostante i miei discorsi, nonostante le mie lettere, nonostante quell’anello che per me e a suo dire significa moltissimo dato che non lo aveva mai ricevuto, non parlo chiaramente del fattore materialistico.
      Mi sento come se tutti siano saliti in coppia su delle barchette verso un’isola di opportunità non in maniera utopica, ma quasi ed io rimasto a riva, guardando l’orizzonte è una delle sensazioni più brutte di solitudine.
      Riprendi in mano questo tuo modo di scrivere, fai diverse stesure difatti ho riscontrato che le persone con questa “intelligenza emotiva”, sviluppano difatti lati artistici come questi o come me nella musica, un modo per convogliare questo sentimento o residuo rimanente, come se fosse il prezzo da pagare per accedere al mondo dell’arte o dell’Olimpo, mettiamolo cosi, senza esaltarsi ma con la giusta carica artistica per intenderci XD.
      Per quanto riguarda i tuoi “fallimenti” sono esperienze senza scendere nei luoghi comuni, la mentalità che riscontri nel luogo dove vivi ti garantisco che c’è anche qui a Roma, e anche nei miei coetanei, un pò disfattisti come mentalità, non hanno voglia di fare, o pensare o sforzarsi per ambire a qualcosa di più, a conoscere ed esplorare, mentalità quadrate proprio.
      Per “coetaneo”, intendevi in termini di età o comportamento? XD, prima con il tuo ex?.
      Ti ringrazio tu da ragazza dirmi queste parole mi fa scappare un sorriso e un pò di serenità, per le prossime 24h ormai da quel giorno parlo spesso con tutti, su forum ecc, o amici, proprio per questo sono diventato “pazzo”, ho un bisogno costante di comunicare, sarà perchè sono una bomba di emozioni, e sensibilità non saprei e ho bisogno di conferme che non ho più, prima non ero assolutamente cosi insicuro, queste cose ti distruggono dentro, sono molto impacciato quando provo con altre ragazze, anche se queste vengono da me in maniera tranquilla, mi sento vulnerabile non so se mi spiego.
      Mi è rimasta questa idea della colpa con la mia ex, proprio perchè non ho mai più avuto il confronto che tanto avrei voluto, ricordo che non dissi nulla quella sera, ma gli dissi una parola brutta come “putt***”, e mi pento per quel messaggio, ma senza essere sessisti, chi non avrebbe detto una cosa del genere?, e chi invece avrebbe mantenuto un certo comportamento senza gridare per strada in faccia a lei o al tizio di turno?, mi piacerebbe ricevere un parere femminile a riguardo.
      Come ti dissi, non mi sento di non avere colpe mi scava ogni giorno questo pensiero se avessi fatto questo? o quello?, ho sempre cercato di farle capire che il mio volerle bene non era docile o fragile, ma vero e sincero, difatti invece il suo no, tanto non avrò mai queste risposte, sul perchè?, da quando?. che giorno?, dico solo che essere lasciati per un’altro/a è la cosa più cruenta che possa ricevere una persona, per me è ugualmente tradimento poi fate voi ragazzi, non è che se ti lascio alle 16:00, e alle 16:01 vado con un’altra non è tradimento eh, poi c’è chi accetta queste dinamiche mentendo a se stesso/a.
      Poi mi sento anche sfigato a cercare conforto su internet, mi depaupera questa visione delle cose, perchè non sono superficiale del tipo esci, vai e sorridi come fanno tutti e tutti dicono sopratutto chi è frivolo e leggero.

      Ps: potrei stare ore a parlare se è scambiamo un contatto se ti fa piacere.

      • Ciao Manuel , quando parli di colpa posso capire benissimo. Ancora una volta sarò ripetitiva ma veramente credo che solo chi passa dei momenti dolorosi può capire altrettanto bene chi li ha vissuti al medesimo modo. Il tuo senso di colpa è esattamente come quello che vivevo io nonostante non fosse colpa mia. Il fatto tu ti senta in colpa è innescato dalla tua ex Manuel, perché lei secondo me sotto sotto sapeva benissimo di non valere quanto te intellettivamente ecco perché si sentiva trattata da stupida.
        Non perché tu la trattassi da tale, perché nel tuo modo di fare tu non hai fatto nulla per farla sentire sciocca, è lei che si ci sentiva perché evidentemente sapeva di esserlo mi spiace dirlo e scusami se la offendo. Io del mio ex penso lo stesso e lo dico con il cuore umile che so di avere in mano, rispetto a me era un povero sciocco vuoto e superficiale senza argomentazioni diciamolo! Nonostante sappiamo della loro bassezza e arretrataggine intellettiva stiamo male, e siamo stati trattati di merda il danno e la beffa! Hai fatto bene ad informati tramite video su narcisismo e manipolazioni l ho fatto anche io e ho trovato video molto esaustivi a riguardo.
        Ci sarebbe qui da aprire un capitolo a parte su tutta la documentazione che stiamo facendo per capire meglio con chi siamo stati. Certo è un tradimento ! Non esiste che dopo cinque minuti dall’averti detto addio si mette con un altro. Dove è il rispetto per te? Un minimo di rispetto verso il tuo dolore dalla separazione ? Non devi sentirti in colpa lo so è difficile e io per prima mi ci sento nonostante abbia viaggiato nell’inferno dantesco (culturalmente adoro l inferno di Dante).
        Il mio ex aveva la tua età ma non il tuo modo di fare che a mio avviso è assolutamente corretto. L offesa che ti è partita è stata data dalla rabbia , io me ne sono sentita dire di peggio sia verbalmente che fisicamente. Non siamo perfetti e in tempo di rabbia può essere legittimo che scappi una parola di troppo. A mio avviso lei è immatura per il tuo modo di ragionare e agire . Tu sei troppo avanti rispetto a lei.
        Lei ancora è una bambina che gioca. Mi rendo conto delle emozioni che ancora provi per lei perché le provo anche io per lui. È dipendenza biochimica, succede come per la droga e mi sono documentata moltissimo su questo. E in più io sono sola quindi sto affrontando tutto questo senza parlarne con nessuno perché quando l ho fatto come ti dicevo mi si rispondeva col silenzio o con un ” pazienza che ci vuoi fare” ti rendi conto? Capisco il senso di sfiga che senti di avere e il sentirti fallito perché mi sento così tuttora e non so davvero a cosa aggrapparmi per riprendermi dato che al momento sono anche ferma su tutti gli ambiti lavorativo compreso.

      • Ciao Manuel ho notato che è apparso un commento ma l’ altro non è stato pubblicato o forse è in attesa non so dirti. Cmq ti ri- lascio il mio contatto, la mia email così se vuoi puoi scrivermi e raccontarmi tutto :
        [email protected]
        Fammi sapere!

    • Ciao Luna, si mi sento ancora un po’ fallito per non essere riuscito a smuovermi da questa situazione, il malessere c’è ma torna tutte quelle volte che mi ricordo delle immagini o parole, o discorsi, il non provare emozioni è sempre una costante quando devo approcciarmi a qualche ragazza fino ad ora come precedentemente spiegato.
      Il fattore anagrafico è un altro dei luoghi comuni di questa epoca, tutti giocano a fare i grandi poi nessuno realmente lo è, perché non hanno capacità di introspezione.
      Vorrei solo sparire, ripensando a quelle foto di lei e lei in viaggio a baciarsi mi hanno distrutto la vita e non c’entrano i discorsi dell essere giovane che ho una vita davanti, non c’entrano.
      Ripenso alle sue parole che ero criticone, viziato, che gli avevo rovinato la vita, tutto quello che avevo fatto era passato in cavalleria?.
      Non c’è mai fine, ripenso poi pensa se ci fossi tornato?, non andrebbe bene lo stesso, queste persone incontrano altre persone che si fanno dire che loro sono apposto ed io rosico in qualche modo perché nella mia solitudine non ho nessuno che punta su di me, invece la mia ex si, non se abbia sviluppato una ossessione con lei, delle volte anche se rare controllo I suoi social e forse è qui che sbaglio, ma davvero non riesco, da come mi acclamava sembravo davvero per lei, quello giusto, poi alla fine capisci che sono solo dicerie dettate dall’euforia del momento.
      Vorrei tanto sparire delle volte.

      • Si sì esatto Manuel, le frasi sono dettate dall euforia del momento. Se sei ancora fortemente preso da lei e innamorato io ti consiglio di fare un no contact totale. Non guardare i social ne Whatsapp archivia la chat di modo che non la vedi oppure eliminala ed elimina il numero dalla rubrica così ti risparmi di vedere foto e quant’ altro. Io sto facendo così sto evitando di guardare perché diversamente cadrei in un dolore troppo forte che non sarei in grado di affrontare da sola , dato già lo sono di mio! Non posso rischiare di farmi ammazzare. Ti consiglio di fare così. Poi non so te ma appena sveglia la mattina ho un malessere un senso di ansia anche perché lo sogno sempre. dallo psicologo come è andata ? Ti ha un po’ aiutato ? Cerchiamo di aiutarci per quel poco che possiamo

      • Ciao Luna, purtroppo si due settimane fa sono andato a vedere, e sta a Parigi con un’altro ragazzo diverso da quello per cui mi lasciò, lo so, sono uno stupido perché mi faccio del male da solo, ma mi sembra assurdo pensare che per lei viaggiare fosse così fondamentale per stare in coppia?, mi chiedo stupidamente se avessi fatto qualche viaggio magari come sarebbe andata, non lo so non credo sia fondamentale una cosa simile :/.
        Si in parte mi ha dato degli strumenti per capire dove andare a risolvere le mie problematiche, lo psicologo non fa miracoli come ingenuamente si pensa, dopo tutto è un’estraneo che si appresta ad entrare il più velocemente in maniera empatica con noi, ti da sicuramente degli utensili per migliorare e dove incalanare le tue capacità, e una visione sul tuo profilo psicologico appunto, meglio se è anche psicoterapeuta.
        Per la mia situazione è una situazione verso niente, perché ho amici fidanzati che dicono che ho guadagnato, però intanto loro la sera si abbracciano la persona desiderata, per quelli single sono disfattisti per natura e hanno accettato la loro condizione di solitudine, e pensano che io sia infantile in certi miei atteggiamenti.
        Come ho detto già più volte non so cosa fare un costante senso di vuoto, tra rivoglio quello che avevo prima con la mia ex, ma non si può perché lei non credo mi abbia mai amato da tornare, e inoltre conoscendo altre non mi è scattato nulla facendomi sentire profondamente sbagliato, e apatico.
        Provo qualcosa solo quando ripenso in maniera nostalgica o compongo.

      • Manuel il fatto stesse a Parigi con un altro già denota il tipo di ragazza . È una tipa che pensa a fare i propri interessi magari col primo che incontra e trova disponibile. Il viaggiare per quanto per lei possa essere stato importante è un motivo valido per lasciarti? Rifletti su questo.
        Il mio ex mi privava pure di una passeggiata e io sono una ragazza che ama uscire eppure non riuscivo a lasciarlo per questo , perché quando si ama davvero non per finta, vuoi starci con quella persona anche se ti fa del male e come ben sai io ne ho subite parecchie da lui! Tu sei ancora preso da lei e fin quando sarai innamorato ti verrà difficile provare emozioni se non sei il primo tu ad avere la volontà di sognare nuovamente.
        Io so che non è facile perché siamo ormai pochi gli empatici e i sensibili lo so lo capisco. Ma il problema è che restiamo ancorati al sentimento che proviamo all’idealizzazione della persona dei primi tempi o di quei pochi momenti affettuosi in cui provavamo emozioni. Ma la vera natura di quella persona non è quella che la tua dipendenza ti porta a ricordare. Fattelo dire da me che ne ho viste tante e sto tuttora implicata in una situazione devastante. Devi circondarti di tuoi pari perché gli amici che non capiscono a fondo il problema non sono di aiuto. Purtroppo non esistono bacchette magiche dobbiamo fare passare ancora tempo e parlarne per sbollire e metabolizzare. Non resta altro da fare.
        Fin quando non provi nulla ma solo quando componi musica un buon passo è già stato fatto.il.problema è quando provi a prescindere e non solo in pochi momenti come nel mio caso. Non vedo l’ora passi.

  3. Per gli amici mi hanno ascoltato anche troppo, però è chiaro come già hai detto tu, sono nostre sofferenze e loro giustamente sono presi dalle loro vite.
    Io parlo del fatto che subire un umiliazione come la mia, l’essersi lasciati a sé stessi, in più per un altro, ti crolla tutto il mondo addosso, io vado avanti come già detto inizierò il corso, ma quel dolore e vuoto lasciato dalla mia ex non si è ancora colmato, nonostante lo psicologo, nonostante tante cose e il suo modo di farmi sentire la causa di tutta, fingendo lei stessa di prendersi delle colpe, tipico dei manipolatori.
    Ho visto molto video sulle manipolazioni, narcisismo e video di psicologi, ma allevano a tratti la giornata ma poi torna tutto nero, è un limbo continuo e intanto la vita passa, gli amici si sistemano, si creano relazioni ed io arrestato osservo impotente.

    • Manuel hai ancora 22 anni e tutta la vita davanti a te, sai quante ragazze troverai nella tua strada? Io sono stato lasciato ad aprile dopo 10 anni di fidanzamento per un altro che per giunta era un mio “amico”. Mi sono disperato per quasi 2 mesi, , ma ora basta soffrire per una che ti ha tradito e ti ha mollato. Io ho 30 anni e sono rimasto completamente solo, ma non mi abbatto e guardo avanti dritto per la mia strada, la mia occasione per riscattarmi ci sarà quando meno me l’aspetto. E cosi devi fare tu, pensa solo a te stesso e a stare bene. Forza!

      • Ciao Kazuya, dal nome sembri essere appassionato della serie tekken XD.
        Ironia a parte, leggevo poco fa la tua dinamica, chissà quanto è stata dura ricevere una simile verità dopo 10 anni, ci sta il fatto che magari un tipo di relazione cosi longeva comporta molti cambiamenti e se non si cresce insieme può diventare molto difficile, sono dei veri e propri traumi questi.
        Il mio percorso da quel 21 agosto del 2017, è stato molto più di bassi che alti, ma nonostante tutto sono cresciuto e ho lavorato molto su me stesso, anche perchè in fase di seduta, con il mio psicologo ho portato le motivazioni del perchè mi sentissi sbagliato, che credevo fossi stato la causa di quello che mi fosse accaduto, come se avessi portato la mia ex a fare quel gesto, poichè a suo dire la “trattavo male”, quando a parte difetti di un normale ed imperfetto essere umano, sono sempre stato il classico bravo ragazzo, galante, e gentile.
        Mai tradito, mai fatto azioni che andavano a minare il rapporto o la fiducia, cosa che invece da parte sua si trovava sempre un pretesto per creare da parte mia, la discussione per ovvi motivi.
        Non ti so dire se ancora quella mia vocina che mi dice di essere sbagliato, se ne sia completamente andata, ma lotto ogni giorno, con i miei amici e la mia passione più grande che è la musica e la sua composizione, questo mi ha salvato dal cadere, da cosa pensa la gente del vero me, e non quello che la mia ex mi ha voluto far credere dopo la rottura, mancandomi di rispetto è poco!.
        Ho ritrovato un tratto di serenità nel sorriso delle persone, che chiedono di me e della mia compagnia e delle mie canzoni, forse mi sto ripetendo ahaha, ma è la verità.

      • Caro Manuel, si come vedi ho preso il nome dal personaggio di Tekken, serie che amo ininterrottamente da oltre 20 anni 🙂 Si dopo 10 anni è stato un bruttissimo colpo per me, ci credevo davvero nella storia con la mia ex e ho sempre pensato che mi sarei sposato e avrei formato famiglia solo con lei, ma purtroppo le persone cambiano. E nel suo caso, lei è cambiata moltissimo e non era piu la ragazza che di cui mi innamorai 10 anni fa, e come benservito mi ha lasciato e tradito per un altro. Tu per avere 22 anni mi sembri un ragazzo molto maturo e con la testa sulle spalle, infatti le colpe per la fine della vostra storia non sono tue, ma della tua ex. Anche la mia quando mi ha lasciato mi dava delle colpe che erano inesistenti ed era un modo per lei per uscirsene pulita senza macchia, ma la verità era un’altra e aveva un nome e un cognome. Detto questo sembri un ragazzo pieno di risorse, componi anche musica? Fantastico allora, hai un bel dono e sfruttalo per riempirti le giornate quando la tristezza ti assale. Tranquillo che la ragazza giusta arriva, e te lo auguro di cuore.

      • Hai assolutamente ragione, le persone cambiano e tu più di me hai saputo ricevere e cogliere i criteri per determinare il cambiamento della tua ormai ex ragazza.
        Non sei il primo che sia nei racconti o nella vita reale mi fa questa osservazione, sono sempre stato responsabile e mi hanno insegnato fin da piccolo ad esserlo, difatti trovo molte problematiche con quelli della mie età perché non è che sono un uomo vissuto, ma chiaramente molti dei miei coetanei nonostante siano “giovani”come me, hanno ancora quella mentalità un po’ da sedicenne, e invece a me mi danno dell’uomo vissuto, semplicemente perché mi comporto da persona responsabile con cognizione di causa.
        La mia ex mi chiese scusa dello sbaglio solo dopo averla beccata poiché per 48h mi chiamo per parlare al terzo giorno la richiamai e andai, io rammaricato gli dissi che nonostante i suoi pianti e anche i miei sinceri per ciò che avevo sfortunatamente vedere a livello traumatico, gli dissi che quella fu l’ultima volta che potevo fidarmi di lei nonostante le innumerevoli dimostrazioni e chance di fiducia da parte mia verso di lei.
        La mia ex nel momento della rottura l’ho percepita come una sorta di persona che si, si è resa conto delle problematiche più evidenti, come l’incontro con l’altro dove l’ho beccata, quindi al momento di ammettere gli sbagli evidenti lo ha fatto ma arrivata a metà è come se avesse invertito la polarità scaricando il restante delle colpe su di me, o come se fosse colpa di entrambi.
        Io come ti ho dissi mi sono sentito sbagliato, perché lei diceva che la trattavo male, alzavo I toni durante le discussioni, la facevo sentire stupida.
        Quando ho sempre rispettato in termini di rapporto il nostro rapporto (scusa il gioco di parole).
        Quindi difetti a parte, che siano questi i reali motivi per mollare qualcuno per un’altro?, ironicamente stavo ricordando che lei spesso mi accusava che io avrei lasciato la signorina finché non fosse arrivata qualcuna meglio di lei, è proprio vero chi di spada ferisce, di spada perisce.

      • Manuel purtroppo come disse un certo Pirandello nella vita si incontreranno tante maschere e pochi volti, la mia ex ad esempio era e lo è tuttora una brava attrice, una che il giorno prima ti ti bacia dorme con te ecc e l’indomani con assoluta freddezza ti lascia facendo finta che il problema principale sia io. Ha fatto di tutto per uscirsene pulita e non immagino la marea di menzogne che ha raccontato alla gente sulla fine del nostro rapporto, anche come la tua ex lei aveva paura che io la lasciassi e non me le scorderò mai le sue parole: “AH SE TU MI LASCI IO MI AMMAZZO!” E invece è stata lei che ha fatto finire tutto, l’ho perdonata tante volte per dei suoi sbagli più o meno gravi, sono andato avanti perchè ero follemente innamorato di lei. Pensa un mese prima di lasciarmi abbiamo festeggiato il mio compleanno e c’era pure lui in mezzo agli invitati perchè era un mio amico, mi fa una tale rabbia sapere che l’attrice mi diceva auguri amore ti amo ecc ecc e poi si sentiva già di nascosto con lui. Addirittura mentre io ero a lavoro, lui è andato a prenderla e sono usciti e chissà cosa hanno fatto, questo l’ho saputo il giorno stesso che mi ha lasciato. Gli sono solo servito quando dovevo aiutarla per la laurea o la patente, o tanto più siccome i suoi genitori vivono nei debiti io spesso dovevo dargli i soldi per non farli sfrattare, pensa te con che gente sono stato per 10 anni. I motivi per cui siamo stati lasciati è semplicemente perchè le nostre ex non hanno mai provato quel vero “amore” con la A maiuscola, poi è subentrato il terzo incomodo è appena hanno avuto il via libera ci hanno mollato come dei stracci vecchi, vedere la persona che ami dopo 10 anni tradirti e innamorarsi di un altro è un brutto colpo emotivo, io stesso credo di sentire una sensazione di cambiamento nel mio essere, inizio a vedere l’amore sotto un altro punto di vista. In quanto alla tua ex per ora può darsi che tutto gli vada bene, ma la ruota gira inesorabilmente, prima o poi la vedrai disperata e può essere che lei ti cerchi di nuovo chissà tra 2-3 anni o anche più. Tu meriti una ragazza che ti ami e ti rispetti per davvero, perchè noto dalle tue parole una serietà che ahimè i ragazzi della tua età non hanno, su questo siamo uguali. Fatti forza che vincerai anche questa battaglia! P.S La mia ex sembra davvero innamorata di lui, ho saputo che per lei è stato un colpo di fulmine, dice che lui è la sua ancora di salvezza. Addirittura piange per quanto lo ama. Mi è venuto solo da ridere a sapere queste cose, si sta rendendo sempre più patetica.

      • Ciao Kazuya, per quanto banale possa essere è cosi come hai già detto tu
        Forse saremo dei “rosiconi” come mi è stato detto perchè l’esito della mia storia da due anni a questa parte è finita in quel modo, molti miei amici con mentalità forse un pò a mio modo di vedere, “opportunistiche”, mi hanno detto che non è “tradimento” una dinamica simile, o che era già evidente la fine del mio rapporto tra me e la mia ormai ex, che se uno trova qualcuno di migliore è giusto moralmente andare con questa nuova, per il proprio bene, non ha senso rimanere con chi non ami più, ed è ok fino a qui.
        Ci può anche stare come concetto, ma almeno essere sinceri, poi è vero che conoscendomi su quel punto qualsiasi fosse stato l’esito da parte sua avrei reagito malamente, ma almeno ti potrei dire che nonostante lo sbaglio, “sei stata sincera” per un certo senso, correggimi se sbaglio?.
        Forse il tuo tradimento è stato uno dei più tremendi da metabolizzare, forse dal tuo “amico” che poi tanto amico non è stato, poichè chi si protrae in questi termini è solo un infame, e gli infami vanno sempre insieme!
        Ti ringrazio per le belle parole spese nei miei confronti, ti auguro il meglio anche a te, nonostante l’altro anno, abbia avuto modo di frequentarmi con altre ragazze, ho chiuso la “frequentazione” per cosi dire, nonostante le “occasioni”, ho comunque preferito rimanere con me stesso, poichè non mi sentivo pronto e credo che forse anche ora non lo sia, e non sai quanto mi sono sentito sbagliato anche su questo fronte personale :/.
        La mia ex, mi ha bloccato su tutti i social mi disse che dovevo sparire, che gli continuavo a “rovinare la vita”, che il blocco da parte sua era per il mio bene, chissà forse si forse no, ma secondo me è uno strumentalizzare le proprie azioni facendole passare per filtri morali ed esentarsi da eventuali colpe.
        Il mio come più volte detto è stato ed è tutt’ora un percorso difficile, mi sento chiuso ermeticamente a livello emotivo, ho costante nostalgia di 3 anni fa, la mia vita e quella dei miei coetanei è cambiata, iniziano le responsabilità, lavoro, relazioni, non c’è mai tempo, e tu devi correre e correre per avere quella briciola di stabilità solo con te stesso, e avere qualcuno, ricominciare dopo delusioni simili ti sembra una visone utopica della vita.
        Non racconto più di me e dei miei problemi fuori, perchè la gente è stanca, e hanno anche ragione, ma semplicemente sento di non essere capito cosi tanto, poichè come ti dissi, forse alcune amicizie o mentalità sono proprio come quelle della mia ex, e la sensazione di essere fregati, mi lacera il quotidiano.
        Mi sono sentito stupido, poichè lei voleva spesso viaggiare ed io non gli concedevo questo, per questioni economiche perchè era un’anno dove ero senza lavoro poichè come hai fatto tu, volevo e l’ho aiutata per la maturità e tesina, quando è morta la nonna gli sono sempre stato vicino, anche al funerale.
        E per me? chi c’era?, il mio migliore amico e la mia famiglia, lei come la tua si sono lavate la coscienza con un finto moralismo, e tu rimani a dialogare con te stesso ogni giorno e la mattina è sempre difficile alzarsi e guardarsi allo specchio.
        Ho scoperto che ci fosse un’altro anche perchè lei frequentava spesso giri di amicizie che non mi faceva conoscere, difatti litigavamo sempre perchè faceva amicizie con gente a caso, perchè voleva essere libera su questo, nulla da dire infatti, ma se io mi avvicinavo ad una mia vecchia amica, anche di scuola, taac!, partivano i miei comportamenti denigratori al contrario, da parte sua verso di me.
        Come se lei potesse fare quello che volesse, ed io no.
        lei ha fatto diversi sbagli con me, se ne è resa conto anche lei nel tempo credo, ma il peggio per me è stato dopo, scoprendo foto su facebook, di lei e l’altro nei locali, la cosa più difficile forse è stata non chiedergli perchè tutto questo? alle mie domande, rispondeva “tu mi insulti sempre”, “non sei gentile con me”,si poteva fare qualcosa per noi?, tutti mi hanno detto di no, lei è stata una poco di buono tutti pensano questa cosa.
        Ma comunque, noi sappiamo nel nostro piccolo cosa abbiamo vissuto, e li iniziano le pippe mentali, potevo fare qualcosa, avrei potuto?, quando?, rimarrò da solo?.
        Ribadisco sempre il concetto di sentirmi sbagliato, perchè mi sono sentito veramente tale ed colpevole, perchè mai avrei potuto immaginare, che la mia ex soffrisse perchè diceva che io la trattassi male, e male si intende per discutere e rispondere durante una discussione, appunto.
        “mi fai sentire stupida”, scrissi una lettera negli ultimi giorni ,dove io esprimevo non in maniera sdolcinata ma neutrale e oggettiva, cosa provassi per lei, e mettendo a nudo i miei difetti, chiedono scusa delle mie imperfezioni e anche dei suoi difetti, ma facendogli notare, che anche lei ne avesse ma che li ho cominciati ad amare, a questa cosa è importantissima in una relazione forse è uno dei motivi per cui si chiude e si cerca altro, tanto tutti li hanno, la novità sfuma proprio perchè chi si mette in questi termini crede di trovare l’essere perfetto tipo (Cell di dbz), ma è solo questione di tempo e si scoprirà di avere difetti anche l’altra persona, poi certo magari sarà che sarano difetti che si incastreranno meglio di noi, ma li capiremmo nuovamente una nuova consapevolezza, che non ci hanno mai amato davvero e questi nuovi che avranno magari si.
        Mi ricollego velocemente al discorso “lettera”, mi disse che “questo non cambiava le cose”, con tanto di rose insieme alla lettera, quando il giorno prima mi disse” ti amo e altre belle cose” per andare a letto con me, alla mia accusa mi disse, “lo so ho sbagliato solo quello, non metti comunque in conto i tuoi di sbagli”.

        PS:Scusami se sono stato prolisso, ma proprio mi piace condividere e argomentare su tematiche come queste, spero di non averti annoiato nella lettura.

      • Ciao Manuel, no che annoiato anzi mi piace ascoltare storie cosi simili alla mia. Non siamo rosiconi, siamo solo delusi e feriti da quelle persone che amavamo alla follia e che ci hanno buttati via per altri, questa è la cosa che fa più male. Anche perchè l’amore finisce non lo metto in dubbio, ma almeno esci pulita da questa storia e non tradendo di nascosto o lasciare perchè ti piace un altro, non è un comportamento corretto. E normale che tu non ti voglia impegnare con un’altra sapendo che provi ancora qualcosa per la tua ex, è un comportamento che ti fa onore perchè non vuoi spezzare un cuore come lei fece con te fregandosene dei tuoi sentimenti. Io pure come te malgrado le finanze limitate cercavo quando era possibile di portarla a cena fuori o da qualche altra parte, a me interessava solo stare con lei e renderla felice, ora è più che felice visto che lo spergiuro ha molti soldi e che ogni sera la porta fuori a mangiare, la porta nella sua casa al mare, la porta in barca e ho saputo che la porterà in vacanza fuori dall’Italia(cosa che io non ho mai potuto fare ricollegandomi sempre al discorso economico). Ma poi penso meglio tardi che mai, ho capito che tipo di persona è lei, una che cerca stabilità economica e che si lascia viziare volentieri e ad essere esaudita per ogni suo capriccio, il bene che gli ho fatto se le scordato, ma arriverà un giorno che rimpiangerà tutto e che verserà un mare di lacrime. Si hai detto bene, la novità rappresenta questo terzo incomodo, ora è tutto perfetto e senza difetti(come Cell hai detto giusto), ma con il tempo imparerà che forse eri meglio tu che questo nuovo. So ad esempio che la mia ex già piange per lui che non si comporta bene, e ha detto che non sa se arrivano a settembre, pensa te come sono messi ahaha. Anche se avresti potuto fare di piu o meno, la colpa non è tua, ha deciso lei di mollare tutto. Tu malgrado i suoi difetti le stavi sempre accanto e l’amavi senza mai esitare, i rimorsi e rimpianti li deve avere solo lei. Tu devi essere felice di quello che hai dato per lei e di quello che hai dimostrato, e sono più che sicuro che la fuori ce una ragazza seria che aspetta un ragazzo con i tuoi valori e che ama senza riserve, sono difficili da scovare ma le “serie” ci sono ancora, io stesso spero di trovarne una seria e con dei principi, perche se dovesse essere come la mia ex tanto vale che rimango single ahaha. Non perdere mai la speranza e acquista sempre più forza nel tuo interiore, ne uscirai ancora più forte di prima.

      • Ciao Kazuya, ti ringrazio se non ti sto annoiando ahaha, è quello che ho detto anche ad i miei amici, non è rosicare cioè in parte si ma è ovvio che la questione si sposta su altri frangenti che il semplice “rosicare”.
        Ti ringrazio per la questione dell’onore anche se non lo vedo poiché ho semplicemente odiato le dinamiche del prendere in giro le persone, anche perché le occasioni che mi si sono presentate non erano consone ad i miei, non sono una persona iper selettiva, ma non vado neanche con la prima che ci sta ovviamente.
        Stessa identica situazione della tua ex con la mia, sembrano dinamiche molto simili, difatti con quello nuovo fece subito una innumerevole serie di viaggi, anche perché lei è appassionata di festival EDM, io invece amo più produrla che andare agli eventi, anche se qualche volta non mi sono dispiaciuto ad assistere a qualche performance di artisti.
        Non ho mai perso la speranza e la voglia di stare con lei mai, sembrava quasi una sindrome di Stoccolma, più mi faceva male più la volevo, e giustificavo.
        Non so perché ma mi odio, mi sento molto debole dal punto di vista dell’autostima non riesco a non darmi colpe, per quello che mi è successo, sto diventando pazzo, l’ho beccata una sola volta dopo un’anno e ha fatto finta di non vederli con una sua amica, mentre eravamo al McDonald’s, però ho notato che nonostante il blocco totale è andata ad ascoltare qualche mio brano su SoundCloud, e poi anche lì mi ha defollowato, mai capito perché di queste dinamiche infantili Kazuya.
        Spero che le tue parole si avverranno sia per te che per me, anche se sono stufo di belle parole e delle volte vorrei solo una pacca o un abbraccio per cessare questo mio stato costante di sofferenza, può sembrare un discorso molto oscuro e depresso, però ironia della sorte è proprio da questa oscurità che traggo l’ispirazione per le mie composizioni, assurdo vero?.
        Come già detto non sei il primo ad notare molte note positive in me, ma io tendo a sminuirmi perché non credo molto in me stesso, e spesso è più facile scendere giù che risalire dal fondale.
        Sapere che lei era in hotel a fare cose con il nuovo lui metro io ero come uno stupido a piangere mi ha distrutto per sempre la mia identità e mi si spegne sempre più la voglia di fare, trovo tratti di luce solo quando compongo, forse residuo di un sentimento che deve essere incanalato ed espresso verso la musica.

      • Ciao Manuel, di solito si dice che l’artista durante le sofferenze tira il meglio di se. Se la musica è il tuo unico canale di sfogo allora buttati a capofitto, componi e componi finchè tu possa trovare quella luce che ti faccia uscire da questo stato negativo. Se è andata ad ascoltare i tuoi brani vuol dire che è un minimo incuriosita chissà, meglio non illudersi specialmente con le donne, per me è l’incontrario invece, ancor più mi fa male e più il mio risentimento cresce a dismisura. Io forse per lei provo ancora qualcosa ma in questo momento voglio solo scordarla e rifarmi una vita, cosi come lei ha fatto con me, in pochi giorni mi ha sostituito anzi già aveva l’amante di nascosto senza che io me ne accorgessi. Non devi odiarti, perchè tu sei un ragazzo serio e sincero, che amava e ama ancora colei che lo ha fatto soffrire cosi tanto, lei dovrebbe odiarsi per quello che ti ha fatto. Hai ragione anche sul fatto delle belle parole, spesso non aiutano molto. Io da quasi 3 mesi mi sento sempre dire ah ne troverai un’altra migliore, ti ha tradito, dai che la vita va avanti hai 30 anni ecc ecc. Purtroppo essere lasciati è una delle più brutte esperienze che l’essere umano deve prima o poi provare sulla propria pelle, ti distrugge emotivamente e anche un po fisicamente, ma dobbiamo avere la forza di reagire e dimostrare a tutti che possiamo ripartire da 0 senza esitazioni. Io pure a volte vorrei un abbraccio di consolazione o altro, nella mia situazione ad esempio ho perso tutte le mie vecchie amicizie per seguire la mia ex e di punto in bianco mi sono ritrovato da solo senza nessuno che mi potesse dare un aiuto emotivo nella mia angustia. Se vuoi un consiglio personale per stare meglio è quello di leggere la Bibbia. Io grazie ad essa sto ritrovando la fede che persi tantissimi anni fa, mi aiuta molto anche pregare, specialmente la notte quando non riesco a dormire che ho in mente le immagini ancora nitide della mia ex. Sto trovando molto ristoro in questo.

        P.S Un giorno fammi ascoltare i tuoi brani 🙂

    • Ciao Kazuya, come di consueto ho letto gli aggiornamenti, si è uno dei miei principali sfoghi.
      Per la questione dei brani non lo so, non ci credo anche perchè mi bloccò completamente da qualsiasi social su questa faccia della terra e mai più bloccata, poi vidi che solo dove misi i miei brani non mi aveva ancora bloccato, e difatti 3 plays su qualche traccia e mi ha cancellato anche da li.
      Feci un sorriso l’estate scorsa, poichè vidi quei visualizzati e quei plays, e un pò mi hanno fatto essere nostalgico, come a dire, allora non ti sei dimenticata di me?, e cosi la mia musica continua a vivere nelle persone che vogliono ascoltarla è l’unico modo che ho per andare avanti e difatti le persone chiedono sempre con curiosità cosa faccio, e rimangono le mie traccie in queste persone, mi ricordano con affetto, e questo non ha prezzo, garantito! :D.
      Io sono rimasto solo a livello relazionale, poichè molti miei amici o quasi sono tutti fidanzati, e anche con lo psicologo ne ho parlato, lo so è stupido ed infantile ma mi sento solo da questo punto di vista, ma per solo intendo no che vado con la prima che arriva, come ti ho già raccontato, ma solo inteso che non trovo più quella figura femminile che mi prenda a 360°, in tutto e per tutto sopratutto per il lato emotivo.
      I miei amici mi dicevano anche all’inizio stai attento che non ci fidiamo di questa qui, anche perchè aveva già avuto molte esperienze rispetto a me essendo una ragazza, anche io ho avuto le mie ma insomma, penso ci siamo capiti :).
      Io anche voglio da ben ormai quasi 2 anni rifarmi una vita, ma dove parti?, io ricordo che non ero cosi ansioso di arrivare ad ottenere qualcosa come la ragazza 3 anni fa, è successo tutto in maniera spontanea, ricordo uno dei miei amici ora fidanzato, che bramava esserlo come me e ora si sono invertite le parti!, pensa te che ironia della sorte?!.
      Stesse cose che ti dicono a te le dicono a me da quel giorno della fine, gente che ti dice appunto, non è stato tradimento, gente che dice si lo è stato, altri trovate un’altra ecc, ecc.
      Ma l’esperienza che abbiamo vissuto è una delle più devastanti, l’errore che molti commettono è mettere da parte gli amici, questo è molto sbagliato perchè si pensa che la vita giri intorno a quel partner, e poi alla fine si cade e gli amici ti servono quando vai giù cosi, non sei il solo che è rimasto solo dopo fine rapporto ne conosco un paio.
      Più che a tutti, a te stesso, è un lungo cammino e difficile, io sono ateo, con un background da cristiano in famiglia, più che la Bibbia, ti consiglio anche io letture come Seneca se ti fa piacere, che la ricerca di se stessi è uno dei cavilli dell’umanità ancora attualissima come tematica, e cosi bella allo stesso tempo :).
      Ti ringrazio per la serietà e la sincerità, però ho dei difetti, e sono questi che mi hanno fatto sentire in colpa aimè, non ho mai alzato mani o tradito, lei invece si, mancato di fiducia più volte e lo ha detto, credo sia stata consapevole a meno che non fossero lacrime di coccodrillo :/.
      Molti mi hanno detto che è stupido darsi colpe se ha scelto un’altro, io ho fatto anche troppo, mi sono preso offese dalla madre il giorno dopo essere stato al funerale della nonna, perchè la madre è impazzita, perchè la mia ex era da me e voleva che la riportassi a casa, e mi disse che se non lo avessi fatto o avessi riferito quanto detto “ti faccio sparire dalla faccia della terra”, “sei un ragazzino, non se un’uomo”, dissi che alla mia ex magari per rabbia, che era una madre e ignorante lei e la madre.
      Non ho mai risposto in chat alla madre alle sue provocazioni, ma poi ovviamente glielo dissi alla mia ormai ex, mi sento in colpa per queste cose, i miei genitori consapevoli di quando detto, non hanno mai detto nulla e hanno cercato di essere comprensivi verso la madre, mai più parlato con la madre poichè mi ha bloccato, dimmi tu? lol.
      Mi sono dimenticato di dirti che quando l’ho beccata anzichè, venirmi dietro, il giorno della rosa, mi mandò dietro il tipo mai visto a chiamarmi per parlare, io me ne andai dalla rabbia, “e di che vuoi parlare?” XD.
      Lei invece scrisse a mio fratello dicendo che “avessimo visto la scena più assurda si sempre”, intanto io sono qui in loop con i miei demoni a stento cerco di andare avanti mentre la mia ex sta solo godendo alla faccia mia, una sensazione orrenda di impotenza.

      • Ciao Manuel. Ti capisco, la tua storia precedente è stata talmente importante che è difficile che un’altra ragazza possa prendere il posto della tua ex, ma siccome la tua ex si è comportata in quel modo tu devi dimenticarla e ripartire da te stesso, magari conoscerai un’altra di gran lunga superiore a lei che ti saprà trasmettere nuove emozioni anche più intense della tua ex. La madre della tua ex si si è comportata da ignorante e irrispettosa nei tuoi confronti, mi ci rivedo in queste cose che mi hai detto. Anche la mia ex suocera era molto ignorante e quando era incazzata se la prendeva con me anche, cosi senza motivo. Tieni conto che io per oltre 3 anni ho abitato a casa della mia ex e non ti dico quante ne ho passate, loro ogni mese rischiavano lo sfratto e io ho prestato tanti di quei soldi che a quest’ora potrei permettermi un sacco di vacanze ahaha, ovviamente soldi per la metà restituiti. Un giorno sua madre presa dall’incazzatura disse “ah qui ce ne uno di troppo” riferendosi a me, non immagini quanto mi abbiano fatto male quelle parole. Nonostante gli sforzi che facevo per aiutarli nelle bollette o per la spesa. Cioè fammi capire lei ha mandato il nuovo fidanzato a parlare con te? Ahaha ridicoli entrambi. Se il mio ex “amico” o meglio il suo nuovo innamorato mi volesse parlare, giuro che lo riempirei di sberle tanto da cambiarli i connotati, per fortuna loro ora abito a 800 km di distanza e perciò sarà quasi impossibile rivederli. La tua ex si ora sta andando avanti felice ecc ecc, ma quanto durerà la sua gioia? Fidati che la ruota gira inesorabile, e i ruoli si invertono. Ieri ho saputo che la mia ex di notte si sveglia che fa dei bruttissimi incubi, saranno i rimorsi? Chi lo sa, ma poco importa, sia io che te dobbiamo concentrarci a stare bene e non pensarle più. Ci hanno mentito e tradito, non meritano di essere ancora nei nostri pensieri e nel nostro cuore.

      • Ciao Kazuya, si per certi versi non che io non voglia impegnarmi, ma proprio non ci riesco a sbloccarmi emotivamente parlando, è una maledizione!.
        Si è quello che mi hanno detto tutti, che una persona cosi non ha senso averla vicino, per il modo in cui si è comportata.
        Ma nel modo in cui è finita la mia testa pensa che sia colpa mia, è un limbo orribile per me stesso e le persone che ho intorno, e comincio a sentirmi pesante.
        Io non ho mai abitato a casa di lei anche perchè è stata una relazione di un’anno e e mezzo, non è niente a confronto.
        Però ricordo che gli dissi una volta, che “l’ospite puzza” in preda alla rabbia, perchè marinava la scuola e nonostante io gli dessi dei passaggi per portarla a scuola, spesso mi prendeva in giro, e non ci andava e vedevo che stava a casa sua, oppure da me per una settimana, non che mi desse fastidio, però forse ho sbagliato nei modi, non so, con la mia ex qualsiasi cosa facessi era soggetta a sofferenza sua, io dovevo sempre essere presente per lei, ed io il mostro che la faceva soffrire e non divertire, ha auto una visione totalmente distorta di me, o si convinta di ciò per lasciarmi, non te lo so dire e forse mai neanche io lo potrò sapere.
        Non era il nuovo tipo a suo dire, ma un amico, che poi vedi la tua ragazza(ex) con uno ed una rosa in mano sua, che devo pensare?, anche con tutta la comprensione di questo mondo.
        Sfido chiunque però, a non pensare male, che poi amico amico e poi ecco li TAC!, e ti fregano, mai fidato delle sue amicizie e poi in seguito a quanto mi ha detto e fatto di lei, perchè apriva e chiudeva rapporti di continuo in amicizia, troppa superficialità nella sua vita secondo i miei canoni di vita.
        Non so quanto durerà è sterile e doloroso pensarci, ma da quanto ho visto in qualche foto ne ha già cambiati almeno 2 con quello con cui mi ha lasciato.
        Tu almeno da quanto ho capito riesci a sapere cosa succede anche senza parlarci, lei invece ha chiuso tutti i canali e nessuno sa più niente, sparita completamente.
        La mia ex è convinta che non è stato tradimento e non mi ha tradito, e lei ovviamente pensa che io sono andato in giro a dire che la penso in maniera diversa perchè rosico che mi ha lasciato e basta.

      • Ciao Manuel, la stessa cosa che disse la mia ex. Ah no lui per me è solo un amico non mi piace ecc ecc e poi mi hanno dato entrambi la pugnalata alle spalle, mi hanno ferito senza curarsene dei miei sentimenti. Io so delle cose della mia ex perchè il fidanzato della sorella è il mio più grande amico, anche se ora viviamo distanti purtroppo. E lui spesso mi dice cosa fa lei, non che la cosa mi importa più di tanto sinceramente. La mia ex per uscirsene pulita è andata a dire che è stata una decisione di entrambi e che siamo rimasti in ottimi rapporti, quando la gente non è stupida e se la vedono dopo pochi giorni con un altro significa che qualcosa di losco ce. Infatti a chi mi conosceva io ho detto la verità, che lei mi ha tradito e lasciato per un altro.

  4. Si mi è stato detto più volte di fregarmene, però penso sia anche normale dopo un finale del genere e una situazione attuale, vedermi e vedere le cose in questa maniera, mi sento deluso, mi sento vuoto.
    Ma davvero credo che non troverò più nessuna da scaturmi un tale sentimento, per una serie ti motivazioni una tra queste e che se si inizia la vita lavorativa con ritmi costanti il tempo non si trova, chi si è trovato continua a coltivare il proprio rapporto, e io rimarrò fuori l’anello, mentre a persone come la mia ex che nonostante il danno e la beffa, la loro vita continua.
    La mia si è arrestata e ho paura anche ad aprirmi per spiegare cosa mi è successa ad una probabile partner futura, perché come ti ho detto sono rimasto molto traumatizzato da quella scena, e chi vorrebbe uno che sta ancora così dopo quasi 2 anni?

  5. Concordo pienamente con Rado. Non capisco come fai a pensare cose del genere alla giovane età di 22 anni. Io ne ho 40, e sono sposato. Ho creato quello che ho sempre desiderato fin da quando ero giovane, ma vorrei tornare indietro alla tua età a quando ero veramente felice. Non sempre la coppia, il rapporto fisso etc etc significa la felicità. Quello che l’ hai passato tu, l’ho vissuto a 21 anni, quando venni lasciato (prima anche tradito si sicuro) dopo oltre 3 anni di relazione seria e credevo anche felice per entrambi. MI cadde il mondo addosso, come a te ora. La vedevo con l’altro, soffrivo, pensavo, rimuginavo, insomma tutte le seghe mentali della situazione. Psicologo, anche io certo, ma solo un paio di sedute. Poi conobbi una bella milf scopa amica, sposata, etc etc. Voleva solo sesso, e anche se io non sono un uomo così, fu per me come una sorta di “vendetta” verso la mia ex, e quello mi aiuto a sbloccarmi, a capire che volendo potevo avere tutte le donne che avessi voluto.
    Iniziami ad uscire con i vecchi amici di sempre, divertimento a piu non posso, ed ebbi diverse possibilità, possibilità dove potevo scegliere io.
    coraggio, hai il mondo davanti a te

  6. Mi sono fermato a “22 anni”.
    Io ne ho oltre dieci più di te e recentemente ho saputo che l’unica donna con la quale avrei voluto formare una famiglia ha avuto un figlio con un tizio che, tra le altre cose, fa il DJ , cioè capito il DJ.
    Lo stesso giorno mi hanno detto che una coppia di amici che sembrava indissolubile si è sfasciata (e i due hanno una bimba piccolissima).
    Ridimensiona i tuoi problemoni post-adolescenziali perchè altrimenti quando arriverai a quelli da “giro di boa” potrai solo spararti nei coglioni. Goditi la vita, esci, scopa, infrangi cuori e culi, datti al cosplay, diventa campione di soft air GODITI LA VITA !GODITI LA VITA ! GODITI LA VITA … l’ho già detto? GODITI LA VITA!

    • Io ho avuto un ex ragazzo che faceva il dj. E quando ci siamo allontanati ( perché non c’ è mai stata la parola ti lascio) cadeva d’ estate. Lasciarsi d’ estate con uno che fa il dj. Non so se mi spiego. Lui in giro per i locali della città e io , ormai ex, che andavo nei medesimi locali con gli amici solo per controllare cosa facesse col cuore in gola completamente spezzato e fingendo di divertirmi. Un’ estate di merda. Tutt’ora dopo nove anni, sento di avere ancora un po’ il trauma quando vedo serate e discoteche , nonostante ami andare a ballare. Ma dentro mi scatta sempre quell’ ansia che mai è passata nonostante lui adesso per me è indifferente e sta anche con un’ altra .È proprio l’ associazione forse inconscia che faccio , a scaturirmi ansia quando mi trovo a sentire anche solo parlare di serate.

      • Mah guarda , mi spiace per il tuo trauma da disco, per me in realtà è un fatto meramente tecnico : essendo io fonico porto avanti una sorta di crociata anti DJ, un po’ come tutti i colleghi. Una crociata scherzosa in realtà , ci vogliamo bene tra appartenenti alle due categorie è un po’ una di quelle situazioni alla Rao e Kenshiro …sai amici-nemici. Sono sicuro che in altre circostanze io e il DJ che ha fatto della mia ex una tortina alla crema potremmo essere ottimi amici .

    • Ma posso perfettamente capire a livello relazionale le vostre motivazioni, ma sono anche in una situazione che mi fa pensare male, dove tutti o quasi sono fidanzati inclusi la mia ex, che dopo aver scoperto il suo doppio gioco è andata via.
      Io faccio musica, mi sono iscritto ad un corso che inizierò a breve, ho lavorato e ho acquistato la mia prima auto, insomma ho fatto di tutto, di tutto!, per uscirne.
      Ma ritorno sempre a pensare a quello che fu e a quello che non ho ora, inoltre i traguardi che ho raggiunto e la mia crescita personale tendo a sminuirli, perché può sembrare stupido ma davvero reputo molto importante che sia abbia qualcuno vicino e che non ti pugnali alle spalle, come mi è successo subendo questo trauma che mi ha mandato dallo psicologo.
      Da quel 2017 la mia vita è totalmente cambiata la sofferenza in me sembra più amplificata, può sembrare un problema post adolescenziale, ma il fatto è che non avendo risposte vere da una persona che mi ha lasciato per un’altro, a livello mentale nonostante le sedute, mi fa sentire fermo, come se la vita di tutti relazionalmente parlando c’è, e per me no, o almeno niente più con quel intensità, nonostante abbia già frequentato e andato a letto con una ragazza, ma solo quello.
      Non riesco più a trovare quella passione da innamoramento, e mi sento vuoto.

      • Tutti o quasi tutti sono fidanzati? E sti caz..? Pensi davvero che una relazione ti salverà dal vuoto, dalla noia, dalle paure?
        Pensi davvero di trovare quell’essere umano che completi la tua esistenza e la faccia diventare un paradiso in terra? Se hai bisogno di svuotare i coglioni ci sono mille e mille modi, dalla manovella a professionisti/e del settore. Cerca di imparare a stare il meglio possibile da solo, vedrai le tue prospettive cambiare radicalmente. Un giorno, ti auguro, troverai un essere umano i cui spazi e tempi combaciano alla bell’e meglio con i tuoi e capirai che vale la pena di navigare insieme ‘sto mare di merda e ti accorgerai che il viaggio è diventato forse un po’ meno pesante.

      • Ti capisco perfettamente. Ci si sente presi per il culo dopo avere dato il cuore e mettiamoci pure che la gente che ti sta attorno , quei quattro amici ( quando sono quattro ma a volte anche meno ) non ti capiscono, non gliene frega , hanno i cavoli loro ecc ecc? Io sono anche andata da uno psicologo sai cosa mi ha consigliato per ” aiutarmi”? Di iscrivermi a scuola di ballo! Questo è tutto l’ aiuto che ho trovato. Purtroppo è vero Rado ha ragione, dobbiamo imparare a nutrirci da soli anche se siamo senza un partner. Dobbiamo fare dipendere da noi la felicità e non avere aspettative perché poi potrebbero essere deluse. Ti consiglio vari video su YouTube a riguardo ti aiutano e confortano un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.