Home / CRISI DI COPPIA / Non voglio farlo soffrire

Non voglio farlo soffrire

Esiste una maniera di potersi lasciare senza far star male l’altro? Sto insieme al mio ragazzo da 2 anni e poverino, gli è successo di tutto in questo peruiodo. All’inizio andava alla grande tra noi ma già dopo qualche mese ha un lutto in famiglia ed inizia il suo calvario. Entra lentamente in depressione ed io, da ragazza che lo ama, gli sono stata davvero vicina.

Ma sembra non riprendersi più, la sua depressione lo ha portato a non farsi rinnovare il contratto di lavoro e così da 6 mesi è disoccupato. Non ha la forza di reagire ed io sono stanca di portare avanti una relazione sempre più avara di sentimenti d’amore. In realtà non lo amo più, sto con lui solo perchè penso che se lo lascio starà ancora peggio ed io non voglio che sta male. Ma c’è un modo per lasciare qualcuno senza farlo soffrire? Per aiutare lui mi sto annullando io e non ce la faccio più.

da: Bea

 

19
Lascia una recensione

9 Comment threads
10 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
9 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sotttoscrivi  
Notificami
Maria

Io credo tu debba chiedere consiglio ad uno psicologo. Stai parlando di cose serie e serve un’esperto in materia.

Anon

Certo che esiste,mentre dorme mettigli un cuscino sulla faccia e spingi fortissimo. (IRONIA)

dave

ciao Bea, Maria ha sicuramente ragione. Si sta parlando di cose non serie, serissime. Questo ragazzo da come lo descrivi potrebbe anche ritrovarsi a rischio suicidio. Capisco che tu ti stia annullando per lui e questo non è giusto, ma ora come ora lasciarlo solo così di punto in bianco peggiorerebbe solo la situazione con il rischio poi di far precipitare anche tu nel baratro per eventuali sensi di colpa.
Parlane con qualcuno, fatevi aiutare. Rivolgiti al consultorio della tua città, loro possono aiutarti.
A quel punto loro potranno anche aiutarti per fare attutire meglio il colpo al tuo ragazzo….
in bocca al lupo per tutto, davvero!!

Marco

Ciao, il fatto che ti preoccupi così tanto fa capire che ci tieni al suo sentimento, ed è perfettamente normale che tu non provi più un sentimento forte per lui, avere vicino una persona depressa è un peso enorme, cerchi di stargli vicino in tutti i modi ma nn vedi affetto nei tuoi confronti, sappi però che tutto quello che fai lui se ne ricorderà quando starà meglio capirà tutto il bene che gli hai dato, lo so che arriva un punto in cui non vedi vie d’uscita stargli vicino ora ti fa soffrire invece si farti sentire felice , non è possibile lasciarlo senza fargli male soprattutto in questo momento, ma puoi cercare di distaccarti un po pure per fargli capire che sei una persona che ha bisogno di affetto.
Certo la tua situazione è molto difficile lo riconosco e non è facile consigliarti anzi non so come fai , ti preoccupi per lui anche ora bhe di sicuro devi aspettare il momento buono per dirgli che non lo ami più, anche se penso che tu lo ami ancora ma la situazione è veramente troppo pesante ed il sentimento è spento, come esperienza posso dirti che sono stato lasciato in un momento molto difficile della mia vita è stato devastante credimi , ma riconosco che non gli davo più molto per cui colpa mia.
Ti auguro buona fortuna e capisco il peso che porti, secondo me sei una brava persona;)

J.J Bad

Cioè fondamentalmente quello che fa incazzate la gente, cara Bea, e’ la tua ricerca di una espiazione tramite questa lettera.
Già si capisce dalla domanda iniziale. Come puoi lasciarlo senza farlo soffrire?
In sostanza non vuoi prenderti la responsabilità di una decisione che hai diritto di prendere perché sei una persona libera e non sei vincolata da nessun contratto con questo povero cristo.
Questo è il momento di fare una scelta della quale bisogna prendersi la responsabilità, cosa che a volte capita nella vita. Ti fa crescere.
Quindi Bea, invece di sperare che internet ti dia una soluzione al tuo dramma umano, invece di fare la bimba viziata, caccia fuori le palle e fai sta scelta DA SOLA.
Poi dovrai affrontarne le conseguenze.
C’est la vie.

Anon

Io non penso che tu debba sacrificarti, non lo ami più e punto. Non stare a cercare mille modi per non fare la parte della persona cattiva. Devi essere sincera e dirglielo chiaramente , questo è tutto quello che si può pretendere da chi dice di averci voluto bene. Fai la cosa giusta per entrambi, lascialo nel modo corretto. L amore finisce, è inutile stare a girarci intorno, quando finisce bisogna assumersi le proprie responsabilità

Carol

Quanto odio si avverte in molti messaggi! (a snake ho risposto personalmente vista la brutalità di ciò che ha scritto) Tranne qualcuno che è sembrato comprensivo gli altri hanno tirato fuori l’odio che avvertono per le loro storie passate e sembra che abbiano trovato il giusto capro espiatorio.
Cara Bea, non solo ti capisco ma ammiro la tua perseveranza. nessuna reggerebbe una situazione del genere dopo qualche mese di relazione. Mica lo hai sposato o stai con lui da anni di relazione normale.
E’ stato fortunato ad avere te al suo fianco ma adesso, se vuole uscire dalla sua depressione, deve impegnarsi da solo! Cerca di distaccarti lentamente, per non creare un forte trauma e poi un grande in bocca al lupo ad entrambi.

Anon

Allora evidentemente non sai leggere, perché qui nessuno inneggia all’ odio nei suoi confronti, anzi tutti le dicono di fare l unica cosa che si deve fare in questi casi: essere sinceri e raccontare le cose come stanno al proprio partner. Se per te è lei la povera vittima ,che sopporta un povero cristo moribondo, allora mi dispiace per il tuo compagno. Il problema non è avere traumi passati, è non averli. Se nessuno ha mai fatto con voi quello che questa ragazza vuole fare al suo ragazzo, bhe può solo voler dire che siete stati voi a comportarvi in questo stesso modo, a voler passare per le vittime di ragazzi troppo distratti per prestare attenzione alle proprie ragazze. La psicologia spicciola lasciamola a chi è pagato per raccontarla, qui c’è gente che ha avuto medesime storie e medesime situazioni e dice quello che pensa in base alla sua esperienza. In una relazione vittima e carnefice son ruoli che si cambiano spesso, finitela con trovare la povera vittima della situazione che non sa come agire per non fare soffrire l altro. Non lo ama punto discorso chiuso. Prendere per il culo una persona peggiora solo la situazione. Se non siete in grado di assumersi la responsabilità di una relazione comprate un cane.

Carol

Andiamo con ordine. Snake dice: io non giudico! La prima risposta che hai dato a Bea è stata: mi fai schifo!
Non solo, aggiungi pure che ti attieni alla realtà dei fatti! No, tu ti attieni alla tua logica di persona che è stato male per amore e che adesso giudica e si scaglia contro tutte perché non è riuscito a superare la rottura. Poi categorizzi le ragazze come tutte stupide, che vanno nei locali alla moda per farsi il primo che passa. Ma ti senti quello che dici?
X Anon che dice che se il ragazzo non si è ripreso è anche in parte colpa di bea. Quali colpe? Quella di stare con un ragazzo, sopportarlo da un anno e mezzo, che non vuole riprendersi? Voglio vedere chi dopo pochi mesi di relazione avrebbe fatto quello che sta facendo Bea!
Sento dalle vostre parole preconcetti facili, e sapete, mi dispiace per voi, perché dentro non avete mai superato i traumi del passato.
Buona vita a tutti, e per te un bacio Bea.

Anon

No mi dispiace, io sono stato nella stessa situazione in cui è stata sta ragazza e ho resistito per tre anni, in parte il suo malessere oltre che per la sua natura era anche causato da me che provato moltissimo , alla fine ho iniziato a lasciarmi andare. Io ho detto che lei deve solo essere sincera e non trovare mezzucci subdoli per lasciare il ragazzo. Poi che la prassi sia quella di prendere per il culo il proprio partner è una verità assoluta, Snake riporta un fatto reale e concreto, certo è sbagliato indicare che solo le ragazze facciano così

snake

Guarda Carol, io non ho giudicato nessuno, ho solo espresso il mio pensiero, mi dipsiace che te la sei presa cosi male per un mio personale parere. Secondo il mio punto di vista una persona che agisce in questo modo è una grandissima egoista, ma ripeto è un mio personale parere che può essere condiviso o meno,
penso che esista ancora la libertà di pensiero in Italia. Con questo ti saluto carol e ti auguro una buona giornata.