Home / AMORE FINITO / Non mi ama e vuole andarsene

Non mi ama e vuole andarsene

Sto con mio marito da 18 anni di cui 10 di matrimonio. Ora dice che non mi ama, non sa nemmeno se mi abbia mai amato in realtà. La nostra relazione per me andava bene, ma lui dice che ha sofferto molto, ha mandato giù molti miei atteggiamenti sbagliati, dice che ha cercato in ogni maniera di farmelo capire ma io non l’ascoltavo. Non l’ho trattato bene, ero sempre nervosa, non mi andava mai bene niente, non mi sono mai interessata e aiutato nel suo lavoro.

A volte non volevo che uscisse con gli amici o a fare sport, adesso lui dice che glielo sempre negato. Ho dato sempre per scontato il suo amore. Senza darglielo mai. Quando cercava di starmi vicino a volte lo allontanavo. Ora non mi ama e vuole andarsene. Dice che per ora sta cercando una decisione meno dolorosa per i ragazzi. Si vede con un altra donna, ma dice che è solo un’amica, continua a ripetermi che mi vuole bene e non vuole creare problemi. Facciamo sesso, ma quello è. Il punto è che non si sente più innamorato, non è più attratto da me e non può farci nulla. Io farei di tutto per salvare il nostro matrimonio ma fino ad adesso ho solo commesso errori. Cosa posso fare perchè non mi lasci?

da: Fabiola

4 Commenti

  1. Affinchè non ti lasci dovresti dare un bel ripassino alla grammatica. Vedrai che così facendo ritornerà ad amarti e a desiderarti come un tempo.

  2. Penso che ci sia poco da fare.
    Se ti dice che ti ama, ma non sopporta piu’ la situazione ed i tuoi atteggiamenti ha poco spazio per riconquistarlo.
    Tante volte le donne amano pero’ non apprezzano chi gli stà accanto, danno tutto per scontato si lamentano in continuazione e non gli và bene niente (come tu stessa ammetti) alla fine l’uomo cerca e trova la donna che è felice per una bella serata, ride alle sue battute, condivide interessi e passioni e noi uomini preferiamo stare con loro anche se magari non è l’amore adolescenziale con la A maiuscola.
    L’unica possibilità è che rifletti e riconosci i tuoi errori cercando di rimediare e cambiare, ma se siete assieme da 18 anni immagino sei sulla 40tina e non è faciile cambiare dopo la gioventu’.

  3. Quello che io invece non ho capito bene è se tutte quelle cose negative le dice lui di te, o se tu riconosci quello di cui ti accusa. Insomma è vero che non lo hai trattato bene, che eri sempre nervosa o è lui che ti rimprovera questo? E quando hai detto che non volevi che uscisse con gli amici, gli dicevi che preferivi stesse con te o gli facevi scenate? Oppure gli negavi davvero di uscire e lui non usciva? Perchè tra le accuse false e le accuse vere è grande. In ogni caso se lui ha trovato un’altra e parla di separazione, c’è poco da fare. Se tu sei sempre stata come ha detto lui, non puoi proprio più fare niente. Se invece tu non sei stata come dice, ma per effetto dell’innamoramento dell’altra ti vede come rimprovera tu fossi, potresti avere speranza, ma solo dopo che è andato a vivere con l’altra e magari si dovesse trovare male anche con lei. Ma è una possibilità che non è detto che si avveri. Per quel che riguarda il cambiare, bè nessuno cambia, e se accade purtroppo è in peggio.

  4. Io penso che lui, facendoti tutte queste accuse, stia un po’ scaricando le responsabilità su di te invece di prendersi le sue. Infatti ha deciso di chiudere la storia adesso che sta frequentando un’altra donna, anche se dice che è un’amica, mentre se tu fossi stata davvero insopportabile ti avrebbe lasciata prima, anche a costo di restare solo. È ovvio che in una coppia non si può essere perfetti e le colpe, se ci si lascia, è difficile che stiano da una sola parte. Quando si viene lasciati però si tende a colpevolizzare se stessi, almeno inizialmente. Sicuramente avrai fatto degli errori, ma dal mea culpa che fai, non mi sembri una persona così aggressiva e prepotente. Io penso che l’amore sia andato diminuendo in lui e quindi adesso vede tutto il negativo in te, ma se tu avessi avuto un carattere così terribile non sarebbe stato tanti anni con te. Quindi penso che, pur riflettendo sugli errori commessi, tu non debba tormentati, oltre che per le fine della storia, anche per il senso di colpa. Lui probabilmente vuole uscire “pulito” dalla fine della vostra storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.