Home / CRISI DI COPPIA / Narcisista o immaturo?

Narcisista o immaturo?

Ciao a tutti ragazzi, mi chiamo Ambra e da quasi due anni tra alti e bassi ho una storia con un ragazzo, vissuta con momenti di alti e bassi continui. Un grande amore e poi bugie, incomprensioni e immaturità varie da parte sua che mi hanno portato a documentarmi per capire se fosse un narcisista, una patologia che porta a soffrire come dei cani la gente che ha a che fare con queste persone malate o se magari é semplicemente un grande bambino cresciuto.

Parto dal fatto che questo ragazzo dice ( più a parole) di amarmi tantissimo (premetto che io ho ricambiato  col doppio questo suo amore a fatti veri e concreti che evito di esporre perché ci vorrebbero dieci pagine, dico solo che per amore suo mi sono sempre fatta insultare  dalla sua famiglia  che non mi ha mai sopportato  a pelle senza nemmeno conoscermi dato  la madre e’ molto gelosa che il figlio si fosse fatto fidanzato ma questa è solo una delle mille cose  subite per lui.

Faccio un esempio: gli dico esplicitamente che mi piacerebbe ricevere attenzioni anche da un punto di vista sentimentale ( per attenzioni intendo abbracci e baci che non sfocino necessariamente nell’atto sessuale, uscire e condividere momenti di coppia normale)  e nonostante lo faccia per un po’ poi passa spesso intere giornate a parlare di sesso. A me questa cosa , essendo in una relazione, può più o meno stare  bene ( penso che dopo due  anni ci sia una  fiducia tale che ci si possa permettere di avere questi approcci ) ma fino a un certo punto e purché non si esageri e ci sia anche il giusto equilibrio con la sfera sentimentale.

Da alcuni mesi lamento questo aspetto e lamento che in passato mi abbia detto ridicole bugie, sospettando anche sia un bugiardo patologico..dopo un mese che avevo deciso di allontanarlo a causa del suo comportamento immaturo, dove lui accusava me di trattarlo male e di non amarlo dato appunto volessi allontanarlo ( sempre per bugie, volere stare chiusi nel suo garage, rarissime uscite e vicende passate mal tollerate da me) mi ha promesso non avrebbe più mentito che era maturato e che anche se agiva in quel modo non era perché gli interessasse solo l’atto fisico. Continuo però a vedere che si comporta in un modo che non mi piace: non vuole uscire mai, e se usciamo dobbiamo andare solo nei posti piacciono a lui perché il troppo caos gli da fastidio mentre a me piace.

Lo amo ma vedermi con lui a volte è come se mi facesse sentire un senso di pesantezza e negatività perché stiamo sempre chiusi nel suo garage tra l’altro, tant’è che a volte cerco molte scuse per non vederlo a causa del fatto so ci vediamo per andare da lui , fare certe cose e andar a casa quando magari a me andrebbe di fare altro .e quando si decide per un caffè dobbiamo andare nel bar dove piace a lui.. stufandomi di questa situazione asociale, gli dico esplicitamente che non ne posso più, che mi sento ormai grande ( ho 25 anni lui è mio coetaneo) e voglio un uomo nel concreto.

Mi dice che cambia che per me farà di più finché arriva il sabato sera seguente questa discussione ( ogni sabato lo passavamo sempre da lui in garage e io lamentavo perché non si usciva mai) mi chiede cosa stessi facendo. Erano le 20,30 e io gli dico che stavo preparando la cena, indovinate un po’ cosa mi chiede dopo questa mia risposta? Se magari andavamo in pizzeria! Cioè alle 20,30 mi fa l’invito mentre io gli dicevo che già stavo mangiando in pratica!

A questo punto gli dico bello chiaro che secondo me era tutta una parte e una recita detta apposta perché un invito per cena a una donna non lo fai ne alle 20.30 ne mentre ti si dice “sto cucinando” o mi sbaglio? Era fatto apposta così almeno lui passava per quello che me lo aveva detto e io per quella che rifiutava. Io per l ennesima volta lamento questo fatto e mi dice che le cose non le.fa per malizia non le fa apposta e che io voglio sempre litigare, ma è difficile da credere, dopo questa ne succeda un’altra assurda, siamo nella sua auto e non trovo la mia canotta, la cerco dappertutto e lui stesso si stupisce di come e possibile che non la si trovi dato tutto fosse la, indovinate che succede? La trovo che gli esce dal pantalone!!!

Lui dice è tutto un fraintendimento che c’è finita lì per caso e che non si
spiega nemmeno lui! A questo punto arrivata a casa ci rifletto su e mi arrabbio perché gli chiedo perché l’ avesse rubata e che poteva anche ammetterlo che magari voleva un mio indumento per tenerselo e non c era nulla di male alla fine ma perché non ammetterlo e dire una bugia? Quindi dice che non l’aveva presa lui e che anche se mi poteva lusingare che lui poteva prendere una mia cosa non era affatto come sembrava e come io credevo. Lui mi giura addirittura sulla sua famiglia che non l’avesse presa, cosa assurda da credere dato gli uscisse dal pantalone( i suoi giuramenti sono sempre stati poco attendibili).

Inoltre tempo prima aveva chiesto un mio indumento e io sinceramente non ho voluto darglielo quindi gli ho detto che molto probabilmente l’ ha presa di nascosto ( lui è un tipo dalla mano lunga in casa so che prende soldi di nascosto ai suoi a me però non ha mai rubato perché ho sempre controllato i soldi ), ovviamente da bugiardo quale è stato mi viene ormai difficile crederlo. Specialmente dato che so giura il falso. A tal proposito mi sono un po’ informata su questa patologia del narcisismo per capire se lui vi appartiene o se è semplicemente una persona poco corretta. Lui giura di amarmi ma l’ultima litigata avuta è stata dovuta al fatto che non ci eravamo sentiti da due giorni, poi lui si fa sentire dicendo quanto gli mancassi che mi pensava e mi amasse tanto..appena mi telefona inizia a parlare di sesso e roba di sto tipo, cosa che è andata avanti nelle 24 ore successive della giornata seguente.

Ripeto ci può stare questo argomento e tutto quanto ma penso che se si esagera poi diventa anche molto fastidioso, io.questa cosa gliela ho detta esplicitamente tra l’altro, ok fare così ma ho anche bisogno di altre attenzioni e modi di fare, lui crede di darmele via messaggio con i suoi quattro messaggi pseudo dolci ma poi nel concreto il rapporto sembra basato più su tutt’altro aspetto.io credo che una coppia necessiti di altre cose di altri aspetti di momenti da condividere insieme all’aperto anche, non penso questo possa bastare nonostante i suoi ti amo.

Ne parlo qui per avere un confronto con voi e capire ciò che non va, la fisicità certo è  necessaria in un rapporto ma ci si deve fare bastare  solo quella e qualche messaggino  carino per definirsi rapporto  di coppia? Mi vengono anche dubbi generati da questo rapporto che mi sta facendo dissociare dalla realtà perché secondo lui il rapporto cosi è meglio è più bello ecc..e mi confonde. Io sento però una sorta di pesantezza mentale non so non sento nessuna leggerezza. Premetto anche siamo una coppia senza amici, non ho bene le idee chiare su questo ragazzo  e quando si è innamorati non si capisce totalmente ne chi si ha davvero davanti ne ciò che sarebbe meglio fare dinnanzi a situazioni tossiche. Grazie a tutti !

da: Ambra

7 Commenti

  1. Ciao Massimo , è vero e l’ ho sempre pensata anche io così, a maggior ragione adesso che mi trovo spesso a riflettere da sola su quanto mi accade. La bellezza non è l elemento cardine che fa innamorare qualcuno , altrimenti dovremmo innamorarci continuamente dato che il mondo è pieno di bella gente . Sono le emozioni che proviamo di fronte quella persona che fanno la differenza . A volte per cause sconosciute o forse no, ci blocchiamo con gente che non è così giusta , pensando che magari non riusciamo a trovare di meglio in un mondo così superficiale. Grazie auguro a te tutto l’ amore possibile e qui siamo tanti a meritarlo

  2. Ciao, vedi tu provi sentimenti per questa persona e quindi cerchi in tutti i modi di trovare il suo lato positivo, ma stai male ti manca qualche cosa ed è giusto che senti queste mancanze perché da come si comporta io vedo che ti tratta come un’oggetto , amare una persona non significa dire “ti amo”, significa donare tutto te stesso alla persona a cui tieni , sono perfettamente d’accordo con te il sesso ci sta in coppia ma vale molto di più una carezza sul viso che ti tocca il cuore di 1000 notti di sesso, cioè avere una persona che tiene a te è ben diverso da una persona che ti desidera.
    Darei ogni cosa rinuncerei anche a fare sesso se sono sicuro di possedere l’amore di una persona.
    Ti fa stare bene anche nella tempesta e tu invece stai male, so che ci tieni a lui ma non sei un oggetto sei prima di tutto una persona, purtroppo non possiamo pretendere amore dagli altri deve essere un dono spontaneo senza che ci si aspetti nulla in cambio, il solo sorriso che ricevi… quella lacrima che vedi nei suoi occhi quando gli sfiori il viso o sposti i sui capelli ecco quello ti ripaga il cuore.
    Io spero con tutto il cuore che tu possa trovare tutto questo ed essere finalmente felice. Un abbraccio forte.

    • Ciao Massimo, si esatto è proprio così come dici tu..e sentirlo dire da un uomo mi fa rendere conto che esistono anche uomini a cui non interessa il sesso ma la persona prima di tutto. Io mi sento disconnessa dalla realtà arrivando a credere che forse è normale che un uomo si atteggi in questo modo amando la sua donna ma qualcosa in me mi diceva mi stessi sbagliando ed effettivamente cosi è. La carezza sul viso il guardarsi negli occhi lo stare insieme anche per abbracciarsi soltanto forse è quello l amore vero..non le frasi sui messaggi o al telefono ne le piccole uscite tanto per rendermi contenta..grazie di cuore !

      • Ambra, io credo che la bellezza e l’aspetto fisico siano effimeri con il tempo spariscono, certo inizialmente avvicinano le persone per farle conoscere ,ma cosa ne rimane dopo?ciò che voglio dire è che se scegli una persona che veramente ci tiene a te , che ti ama dal cuore; ecco quel sentimento ,potranno passare anni, distanze , difficoltà ma niente potrà far diminuire un amore che viene dal cuore. Conosco perfettamente quel senso di vuoto che hai dentro, quella mancanza di affetto che desideri tanto, ci sono passato e mi auguro che tu possa trovare una persona che ti dia tutto il suo cuore anzi lo auguro a tutti qui su questo sito . Possiate trovate tutti chi veramente vi merita. Detto questo ti ringrazio e buona fortuna.

  3. ciao Ambra, secondo me il tuo lui è semplicemente molto ma molto immaturo. Non ha ancora ben chiaro cosa sia un rapporto di coppia, forse crede di avere ancora 16 anni e si comporta da tale.
    Deve crescere, ma deve crescere assieme a te, seguendo anche le tue di esigenze. Altrimenti tanto vale che rimanga da solo, appunto chiuso nel suo garage.
    Quando ho avuto la mia prima storia seria, (avevo cmq 18 anni e non 26) anche io tendevo sempre a voler stare con lei in casa, non si usciva molto, gli amici a lungo andare chiaramente si sono allontanati e noi stavamo solo per conto nostro a casa. Ogni tanto però una pizza, un cinema, o qualche giretto si faceva. E di certo, se si stava in casa stavamo in camera sua, non nel garage!!! Credo che ci voglia qualche compromesso nella tua storia. Parlane con lui e mettilo alle strette. O si ridimensiona, o ti perderà.

    • Ciao Dave grazie per la tua risposta intanto! Si appunto io credo che ancora il suo comportamento sia pari a quello di un adolescente, gliene parlo dice di capire ma se secondo me arriva o capisce fino a un certo punto. cioè proprio non ci arriva o forse fa finta perché tutte le sue mancanze le giustifica con ” non l ho fatto per male”.
      Alla fine non posso mettermi a crescerlo io, posso parlargliene ma poi basta..ho anche difficoltà ad uscire del tutto dalla relazione perché come dicevo non ho una visione così realistica a causa del fatto non ho altri pareri se non il mio e poi i sentimenti purtroppo ci sono..ecco per questo sono qui per avere dei consigli e un piccolo aiuto! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.