Home / TRADIMENTO / Mia moglie mi ha tradito e non riesco perdonarla

Mia moglie mi ha tradito e non riesco perdonarla

Dopo 7 anni di matrimonio che per me funzionava alla grande, due mesi fa scopro che mia moglie mi ha tradito. E’ stato casuale, ha lasciato il cellulare a casa e mentre ero con il bambino non faceva altro che vibrare. Una volta trovato, era caduto dentro il divano, vedo messaggi ripetuti di un suo collega che gli chiedeva di riprovarci, che stava male senza di lei, che avrebbe fatto di tutto per lasciare sua moglie. Inoltre gli chiedeva di non bloccarlo più sul suo telefono perchè questa cosa lo faceva impazzire.

Non avete idea come sono sprofondato. Mi sono sentito mancare il pavimento, stavo quasi per svenire. Non era vero, non poteva esserlo. Una coppia perfetta, in sintonia su quasi tutto, che funziona a letto, con un bambino piccolo … perchè mi stava tradendo. Non sapevo che fare, se andare da lei a lavoro o se aspettarla a casa. Dovevo respirare, riprendermi, non potevo agire d’impulso. L’ho chiamata sul fisso alla sua postazione di lavoro dicendogli che aveva lasciato il telefono a casa. Chissà perchè dopo mezzora stava a casa, erano le 15 di pomeriggio e lei finisce alle 17.

Ha iniziato a dire che aveva mal di testa, che era tornata per riposarsi. Avrei voluto aspettare, vedere quanto continuasse la finzione ma non c’è l’ho fatta. gli ho detto tutto! Incredibile, all’inizio ha negato ogni cosa, ha detto che quei messaggi non erano per lei ma per una sua collega, insomma, le peggiori stronz… Poi, di fronte all’evidenza (lui la chiamava per nome nei messaggi) è crollata. Ha detto che se lo aveva fatto era per colpa mia, che la stavo trascurando, che non ero più l’uomo che aveva sposato. Ma come, funzionava tutto ed adesso mi dice che non funzionava niente.

Non solo mi ha tradito ma voleva anche darmi tutta la colpa. Non c’è l’ho fatta, sono uscito di casa e tornato a vivere dai miei. Gli ho detto che da quel momento i nostri rapporti dovevano avere solo come oggetto nostro figlio. Da quel momento iniziano i suoi mea culpa, dice che ha sbagliato, che non lo farà più, che ha capito che prima di tutto viene la famiglia. Che con l’altro stava erminando tutto! Ma come faccio a perdonarla? Io anche voglio la mia famiglia di prima, sto malissimo, sono dimagrito di 12 kg, non dormo più, ma non c’è la faccio a perdonarla. Il solo pensiero che lei stava aspettando che l’amante lasciasse la moglie mi da il volta stomaco. Quindi se l’avesse lasciata lei avrebbe avuto via libera con lui e mi avrebbe lasciato.

Mi manca la quotidianità di casa, non avere il bambino 24 ore al giorno, la mia famiglia ormai persa, ma mi ha tradito nei peggiore dei modi, come faccio a perdonarla?

da: Antony

26
Lascia una recensione

15 Comment threads
11 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
17 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sotttoscrivi  
Notificami
J.J Bad

“Ha detto che se lo aveva fatto era per colpa mia, che la stavo trascurando, che non ero più l’uomo che aveva sposato.”

Ammazza, ma le donne se nella loro vita ogni tanto non sfoggiano un po’ di frasi deresponsabilizzanti tratte dal Manuale delle Cazzate Femminili, non sono mica contente. Che roba!

Luna

guarda il mio ex diceva le stesse cose ed era un uomo 🙂 non è questione di genere ..ma di stronzaggine

Maria

Ha ragione Luna… qui non è questione di uomini o donne, qui è questione di essere stronzi o meno.

Maria

Io sono stata l’amante di un uomo sposato ripetutamente tradito dalla moglie. Lui comunque non l’ha lasciata ed ora sembra, dalle foto che pubblicano, di essere tornati sereni (dopo 4 anni). Non so se è vero e non so come funzionano ste cose, perché io non ho figli e non sono sposata. Posso solo consigliarti di stare un po’ per conto tuo, almeno finché lei non si prenderà le proprie responsabilità. Più di questo non saprei proprio cosa dirti.

Antony

Grazie Maria del tuo consiglio. Mi confermi che comunque molti uomini sposati preferiscono tradire ma non lasciare la moglie.
Stessa cosa è successa nel mio caso. A volte mi viene voglia di far sapere tutto alla moglie dell’amante di mia moglie. A te non ti è mai passato per la testa?

Maria

Ci ho pensato, ma poi, cosa ci avrei guadagnato? far soffrire un’altra persona. Basta e avanza quanto ho e sto soffrendo io. Ho ragionato per me. Cosa volevo io? Un uomo tutto per me. Lui poteva essere tale? No.

stany

Non riuscirai a dimenticare…mai! Forse perdonerai,se la ami molto. Ma il tempo passerà e se non riuscirai,per il bambino ,a riappacificarti,ti abituerai e col tempo troverai un’altra donna.Hai scelto la via più drastica,ed il prezzo è che vedi poco tuo figlio,ma se foste ancora assieme per lui vivresti malissimo la quotidianità con tua moglie.Hai tagliato di netto! La cosa migliore per il tuo equilibrio;i figli crescono e forse stanno meglio in una famiglia separata che in una dove c’è un clima pesante e tensione permanente . E te lo dice uno che ha fatto la scelta di rimanere.

Luca

Io ho lasciato la persona con la quale stavo insieme la sera prima del matrimonio poiché avevo scoperto un tradimento! Era andata a letto con il suo ex. Dopo quattro mesi non ha ancora incassato il colpo. Dopo due mesi ci siamo rivisti per parlare dopo sue insistenze ma io non mi sono mosso Dalle mie decisioni. Però ho fatto una cattiveria ho fatto sapere alla tipa del suo ex cos’era successo quindi anche il suo ex è stato mollato…

Mauro

Hai fatto bene, altrimenti sarebbero stati problemi seri. Un mio amico ha avuto il tuo stesso problema, il giorno delle nozze stava per scoppiare un putiferio, ma dopo la processione dei suoi e di lei parenti ha deciso sposarla lo stesso solo perche’ era incinta. Ti lascio immaginare lei e le sue amiche piu’ strette (che l’avevano coperta) come erano scure in faccia. E’ stata la cerimonia ed il banchetto piu’ veloci che abbia mai visto, e adesso sono entrambi parecchio infelici. Lui non ha alcuna fiducia in lei e lei e’ sorvegliata a vista dalla famiglia e ha dovuto tagliare i ponti con le sue amiche (una si e’ pure ritrovata con un occhio nero). Spero che riescano a sistemare tutto…..Ma volevo chiederti se mi permetti la curiosita’, che scusa ha usato con te? Le solite?….Perche’ le donne con i clische’ sanno essere talvolta davvero banali…..

Mauro

Tua moglie ha mostrato un’insensibilita’ ed un egoismo terribili. Lascala cuocere nel suo brodo e non farti intenerire dalle sua lacrime di coccodrillo. Prenditi il tempo che ti serve e quando ti sentirai meglio pensa a te stesso, esci e divertiti anche tu, sei una brava persona che non merita di contorcersi nel dolore. Lascia che sia lei a doverti inseguire, esci con altre donne e pensa a rilassarti cosi’ potrai sfogarti e inizierai a vedere la tua vita in modo diverso. Falle pagare caro il tradimento cosi’ che si renda conto del valore che ha sprecato, solo cosi’ imparera’ a rispettare i tuoi sentimenti. Se riuscirai a sistemare le cose sara’ dimostrandole che sei un uomo che non accetta che gli mettano i piedi in testa….buona fortuna ed impara ad essere un lupo non una pecora, certe donne capiscono solo questa lingua……

Ale

Caro Anthony ci credo che non riesci a perdonare! Certe cose nn si dimenticano e purtroppo quando accadono inevitabilmente i rapporti cambiano. tua moglie è stata davvero penosa a dire che è stata colpa tua..la classica scusa di chi non ha le palle…per me hai fatto bene ad andare via,certo è molto brutto e doloroso per il bimbo ma fidati saresti stato 3000 volte peggio se fossi rimasto..ora devi metabolizzare e pensare a te e a tuo figlio STOP! In bocca al lupo

Antony

Grazie ragazzi dei vostri commenti, mi avete commosso! Non pensavo di trovare tanta solidarietà. Ho letto e riletto ogni vostro commento più volte.
Volevo solo aggiornarvi. Sta tornando alla carica, mi ha fatto parlare con suo padre e madre i quali hanno fatto di tutto per difendere la figlia malgrado sanno esattamente cosa è successo.
Hanno detto he il matrimonio è anche sofferenza, che bisogna superare i momenti più brutti ma bisogna mantenere l’unione familiare, soprattutto per il bambino.
Quando gli ho fatto presente che lei mi avrebbe lasciato se l’altro avesse lasciato la moglie … si sono detti sicuri che non sarebbe mai successo.
Capusco i genitori che si sono ritrovati una figlia così, ma io con lei non ci torno!

stany

Non era solo sesso, anche se sono convinto, come sostiene la psichiatria, che in ogni relazione ricercata, anche clandestina, vi siano componenti generali, tipici della relazione principale. Forse come sostengono alcuni ricercatori il tradimento è insito nel DNA e, la differenza la fa l’autocontrollo, l’educazione, l’amor proprio e non ultimo (anzi) la mancanza d’amore per il partner ufficiale.
Quindi, io penso che chi tradisce non ama; e con questa consapevolezza, quando vi siano figli piccoli, viene chiesto al tradito il sacrificio di continuare per “l’unità” familiare”.
Con tutto ciò che me consegue: Recriminazioni, dubbi e sospetti che chi ci ha tradito continui la frequentazione clandestina. Il sacrificio per converso è anche quello del traditore che, è “costretto” per motivi economici o per i figli, in una situazione da lui compromessa.

stany

stany … non stanu.

Marco

Assolutamente non devi tornare. Niente unità familiare, niente bene del bambino! Meglio un papà contento che si e’ rifatto una vita che una vita in un ambiente poco sano. Vai dall’avvocato e fatti tutelare, altrimenti fai cornuto e mazziato.
I genitori devono rimanere fuori da queste cose: parlassero piuttosto con la figlia… spiegandole che quando si diventa mamma si agisce con la testa non con la fi*a. Buona fortuna, spero che la vita ti regali una donna migliore con la quale essere sereno.
Marco

Mauro

Caro Antony, leggo che hai preso una decisione, e’ una cosa buona. Ti consiglio, se mi permetti, solamente di prendere tempo prima di considerarla una decisisone definitiva, al momento sei in balia dell’adrenalina e della rabbia che possono indurti a prendere decisioni affrettate. come ti ho suggerito, vai a divertirti e frequenta altre donne mentre ti prendi un periodo di separazione ufficiale.
Vedrai che dopo esserti sfogato e dedicato a te stesso vedrai le cose diversamente. Ricorda che hai un figlio e rischi di iniziare una guerra lunga e logorante con la tua ex. Detto questo, ti auguro ogni bene….

Ale

I genitori ti hanno chiamato perché si sono cagati sotto per la figlia fidati…si immaginano la separazione e quello che ne comporta…ben le sta!! Poi quante cretinate “unità famigliare e il bambino ” ormai nn c’è più,ci poteva pensare prima…a un certo punto entra in ballo anche la tua dignità..non
esiste e poi tuo figlio lo puoi vedere comunque..

Sandro

Ciao Antony, purtroppo ho vissuto il tuo stesso incubo circa tre mesi fa. Dopo 15 anni meravigliosi trascorsi insieme a mia moglie che amavo più della mia vita, e con tre bimbe, mi sono accorto casualmente che mia moglie aveva una relazione con un suo collega, che tra l’altro conosco.
All’inizio non riuscivo a credere ai miei occhi, messaggi affettuosi e telefonate di ore e ore, per poco non sono svenuto dal dolore, e’ diventato tutto nero intorno a me.
Lei ha, ovviamente negato, (e ancora nega), dicendo che e’ solo un’amicizia “particolare”, ma francamente ci credo ben poco. E pensare che sembrava tutto perfetto, vacanze, viaggi, tre bimbe meravigliose, un marito accorto e sempre presente, a letto sembrava la donna più soddisfatta dell’universo…Ecco ..forse e’ per questo che non riesco a perdonarla…non ce la facci, perché non riesco a darmi una spiegazione logica.
Viviamo ancora insieme, anche perché lei mi ha chiesto scusa e mi ha implorato di perdonarle, questa “stana amicizia” a questo punto per me l’unica cosa che conta sono le mie tre bimbe, ma dopo tre mesi non riesco propria a metabolizzare questa maledetta vicenda che mi ha segnato per tutta la vita.
Credo che I tradimenti non vadano assolutamente perdonati, soprattutto se reiterati e ingiustificati. Quando si tradisce bisogna avere le palle di assumersi le proprie responsabilità’ e togliere il disturbo, è troppo comodo tornare all’ovile dopo aver fatto propri comodi, non è giusto.
E lascia stare le cazzate che dicono che I tradimenti rafforzano il rapporto, è una grande minchiata, il tradimento mette fine definitivamente al rapporto di fiducia tra due persone che è l’elemento fondamentale su cui si fonda un rapporto, per cui GAME OVER.

stany

Purtroppo è così! Ci vorrebbero anche le palle per lasciare chi tradisce; ma con figli piccoli….

De vlaeminck

Io sto ancora con mia moglie per la bambina, non sono felice e vorrei aver preso un altra decisione.

MarK

Caro Amico,
la donna quando tradisce a differenza dell’uomo mette i sentimenti…..se non si innamora non si concede.
Per lei ora solo un senso di colpa di essere stata smascherata…anche se la perdoni nella tua mente rivedrai sempre lei nel letto con l’altro è questo ti torturerà la vita.
Il consiglio mio, è quello di staccare definitivamente, perchè chi ha tradito una volta ricevuto la certezza del perdono ricadrà nuovamente.
Sei stato fortunato, qualcuno dall’alto ti ha messo davanti l’evidenza che è una donna non degna di stare con un uomo del tuo valore morale…..
Non paragonarti al suo amante perchè lui è un infame che non ha avuto forza di non rovinare una famiglia.
Trovati una donna degna di te! e anche se saltuariamente goditi il tuo figlio, mentre lei dovrà morire con il suo peccato!

alby

Purtroppo sono anch’io messo male: tradimento, negazione, ammissione con prove e riprove e riprove, richiesta di perdono.
non ce la faccio a perdonare, anche perchè la sua sfiga vuole che informatori mi dicano che si sente ancora, di questo non ho le prove. per ora sono rimasto in casa ho due figli adolescenti e mi blocca il fatto di dovergli raccontare tutto.
Loro pensano di vivere nella famiglia del mulino bianco.
non sono più giovane ma non mi fa paura rimanere soli, meglio soli…..coi ragazzi ho un rapporto splendido. la separazione ha anche effetti collaterali. finanziari, ho una mamma anzianissima.

Tesla1

Mi aggiungo alla penosa lista. Il tradimento per me assume prima i connotati di “completa concessione sentimentale di se stessi”, confermati dalla parte sessuale. E aggiungo pure che non ho prove inconfutabili che lei abbia consumato ma posso solo trarre le dovute conclusioni basandomi su fatti periziati (nero su bianco) di cui lei ha una interpretazione opposta (guarda caso). In sostanza si è vista per alcuni weekend con un uomo in atteggiamenti di forte complicità sentimentale. Un amico mi dice lei, il tuo amante rispondo io. Situazione opposta a molte lette finora che hanno una prova difficilmente controvertibile. Per me la crisi era già partita alcuni mesi fa per cui questi episodi hanno trovato terreno fertile per una devastazione completa del mio ego. Dico questo perchè “cornuti” è una quindi una condizione personale. Uno deve fare i conti con se stesso. Non andate a cercare nell’altra/o una giustificazione, un perchè. Non servirà a lenire le ferite. Soprattutto perchè chi tradisce e non lo dice ha perso la propria identità.
In conclusione mi sto separando anche se con estrema sofferenza per la presenza di due angioletti che vivono con noi perchè ho deciso che ho bisogno di prendere visione di me stesso e di ridarmi la mia integrità mentale. Poi le decisioni verranno da sole e rapidamente. Gradendo vostri commenti spero di essere stato d’aiuto a chi ora soffre come me.

stany

L’unica cosa che possa dirti è di trovare un diversivo, se resisti allo stress ed ai sensi di colpa; questo potrebbe aiutarti ad alleggerire il pensiero costante del torto subito. Non per ripicca,ma per recuperare l’autostima e vedere la situazione sotto una luce diversa: tua moglie ora ti appare disumanizzata, ma se anche tu riuscirai a metterti nei panni del traditore, forse capirai molte cose e potresti rivalutare tua moglie per quello che è; in essere umano con le proprie debolezza ed errori conseguenti. Quando ci sono figli piccoli quello che conta più di tutto, più del rapporto di coppia è il “progetto” familiare. Spaccare una famiglia se si riesce a non lanciarsi i piatti è sempre peggio di conservarne il progetto,seppur con le dovute varianti inevitabili dopo un tradimento. Io sono rimasto ma ho (abbiamo) un blocco che impedisce di vivere la sessualità con mia moglie, che m’ha tradito (subito scoperta) oramai quasi tre anni fa.Ma ho un’altra età dalla vostra, ed avendo un figlio adolescente,ho deciso di mettere in sicurezza il progetto. Certo non è bello vivere da separati in casa, anche se, tolto l’aspetto sessuale ,pare che non sia successo alcunché e, si gode della compagnia reciproca,quasi normalmente; anche se alcuni aspetti inconciliabili del carattere e del modo di vedere la vita, fanno riemergere tensioni ed astii che, quando riaffiorano, fanno da deterrente proprio a quella ricerca di intimità,non solo sessuale, e che purtroppo rappresenta il limite e la cifra del mio rapporto di coppia. Poi, ciò che è determinate, naturalmente, è se vi sia ancora attrazione reciproca; io ad esempio sono ancora molto attratto da mia moglie. Forse lei no; ma le variabili sono infinite,così come le cause del tradimento che in definitiva, rappresenta un atto devastante di egoismo di chi lo perpetra. S Ma se… Leggi il resto »

Giuseppe

Ho letto tutta la storia. Che sia stato solo sesso o anche amore, poco importa. L’Esclusività dei rapporti sessuali e la fedeltà coniugale, quindi il rispetto reciproco sono la base dell’amore stesso. Non c’e’ sentimento senza rispetto.
Il tradimento di per se mina la fiducia in maniera irreversibile. Co ovviamente riguarda uomini e donne. Inoltre per un uomo sapere che la propria donna sia stata “usata” per soddisfare le proprie voglie,da un altro uomo e’ un ulteriore aggravante.
Tua moglie ti ha tradito, umiliato, offeso, ha permesso che un altro uomo lo facesse, deridendoti alle tue spalle. La storia finisce qui. Per rispetto di te stesso e per tuo figlio che deve avere un padre di cui poter essere fiero ed orgoglioso, tu a mio avviso devi chiudere il rapporto con tua moglie. La potrai anche perdonare ma di certo non potrai più vivere serenamente accanto a lei.
Se lo farai, di contro, sappi che lei in apparenza ti stimerà e ti apprezzerà’ ma intimamente ti disprezzerà’ e ti paragonerà’ al suo ex( forse) amante nel cui confronto sarai sempre un perdente. Rifatti una vita con una donna onesta che ti sappia rispettare ed amare per come sei. Auguri