Home / SOFFRIRE PER AMORE / L’ex può avere paura di essere veramente felice?

L’ex può avere paura di essere veramente felice?

Ciao a tutti, sono stata fidanzata per molto tempo con un ragazzo più di 5 anni fa, lui ha un carattere particolare poiché non ascoltava molto le persone che ci tenevano a lui e sopratutto scaricava la sua rabbia sulle persone rendendosi conto troppo tardi di ciò che faceva. A un certo punto mi son stancata di questi atteggiamenti e l’ho mollato.

Lui neanche un mese che ci fummo lasciati, dal momento che aveva gli ormoni a mille, andò con una donna ( che fa la prostituta) e restò incinta. Ci vedemmo in discoteca (e senza sapere che lei fosse incinta), dalla gelosia marcia che ebbe nei miei confronti, prese 2 miei amici e a uno di loro spaccò il setto nasale. Mi chiamarono  da dentro la discoteca, e se non lo ripresi lo avrebbe mandato al cimitero. Ne sentì su tante e poi andò.
Non durarono molto. Poi durante questi 5 anni da quando ci fummo lasciati silenzio. P

Poche settimane fa, mi ricontattò per cercare di sistemare le cose con me, dicendo belle paroline (a cui non credo), e gli dissi che gli diedi la possibilità di confrontarsi con me, (perchè quando si matura l’ascia di guerra la si può deporre, il passato resta tale e serve per forgiarsi ed essere utile nelle esperienze successive) ma che se veramente mi amava me lo doveva dimostrare a fatti, rispettarmi ed  essere coerente. 

Perchè non si può tornare come se tutto fosse lecito e dovuto  ma bisogna assumersi le responsabilità di ciò che si dice e si fa perchè i figli non sono errori. Sono stati entrambi degli incoscienti. Lui ha 6 anni in più di me ma non significa nulla. Dico ciò perchè non metto in dubbio che sia un buon padre o come lui sia diventato, perché magari prova realmente dei sentimenti ma dicendomi che vuole rivedermi dopo 5 anni e poi fugge senza nessun motivo, dimostra che ha paura del confronto e non va bene.

Poi dopo aver parlato al telefono e spiegatomi la situazione e la scusa degli amici per metabolizzare ciò che stava facendo mi blocca senza una valida motivazione. Ma la cosa strana è che la madre di sua figlia, non so per cosa, quando e perchè ha iniziato a minacciarmi senza motivo…gliel’ho fatto a lui presente e si incazza poi si pente dell’ira che ha avuto (ma lui e lei sono per vie legali e tribunali,non erano sposati) cerco di calmarlo e farlo ragionare e poi senza un valido motivo mi blocca su whatsapp e sulle chiamate ma non sui social.

Ora ciò che mi domando, ma che gioco sta giocando? Possibile che non sia in grado di fare l’uomo? Premetto che questo suo ritorno improvviso mi ha spiazzato perchè sono stata molto male per lui (ed sono successivamente uscita da una storia molto importante) e si richiuda in se stesso, negandosi la possibilità di essere forse per la prima e vera volta felice?
Sto lasciando stare tutto e per evitare casini vie legali per la minor ho cercato  un confronto pacifico perchè se non me ne fosse fregato nulla ne di lui ne della piccola (che non è mia figlia), sarei già andata con le maniere molto pesanti rischiando di fa portar via la figlia ad entrambi,  ma dal momento che ho una coscienza, prima di fare qualsiasi grave atto che possa compromettere la minore bisogna rifletterci su, ma quando sono arrivata da lui non c’era.
Ora io più di così non posso fare sta a lui capire che cosa vuole veramente dalla sua vita e sopratutto cresca e si comporti da adulto e la smetta di fare il c..e e impari ad ascoltare le persone.

da: Flor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.