Home / COME SUPERARE LA FINE DI UN AMORE / Lei mi ha lasciato senza una motivazione valida

Lei mi ha lasciato senza una motivazione valida

Ciao a tutti, la storia con la mia ex ragazza è durata 2 anni e mezzo, fu lei a interessarsi a me fin dai primi tempi in cui mi conobbe, nel 2016, precisamente ad aprile, un amica comune, mi disse che c’era questa ragazza che andava avanti a chiederle di me, (non abitiamo nella stessa città’), avevamo tante cose in comune, a partire dal fatto fatto che facciamo lo stesso mestiere, tengo a precisare che la vidi la prima volta nel 2014 per caso e subito entrammo in sintonia, però vista la differenza d età (14 anni), mi dicevo ma no figurati se le posso interessare, nel frattempo diventa amico del padre, ogni tanto andavo a trovarli, siamo entrambi agricoltori x cui ci scambiavano idee, insomma facendo lo steso lavoro si hanno molti argomenti in comune e discorsi.

Avevo capito già l’anno prima di iniziare la nostra relazione che era colpita da me, e lei a me non era indifferente, mi piacque fin da subito, però non osavo a dichiararmi, x la cronaca, son sempre stato single ero timidissimo e con le ragazze non ci ho mai saputo fare, tornando a noi ad aprile 2016, le chiesi l’amicizia su Facebook e iniziammo a sentirci tutte le sere x un mese, all 8 maggio data del mio compleanno le detti il primo appuntamento, uscimmo di pomeriggio e io mi dichiarai, essendo alla  prima esperienza entrambi, eravamo un po’ impacciati e timidi, ma eravamo sicuri dei nostri sentimenti, così iniziamo a vederci tutte le domeniche perché ci trovavamo bene e pian piano ufficializzammo la nostra storia, fino ad arrivare al 3 aprile 2017 in cui andammo a fare i 2 anelli di fidanzamento, a fine anno iniziammo a pensare di sistemare l’appartamento da lei per cominciare la convivenza, io ho sempre avuto molti amici e pian piano per amore e dedicarmi a 360 gradi a lei, mollai tutti, con lei stavo veramente bene, a giugno in occasione del suo compleanno andammo a farci 3 giorni al mare, furono le prime ferie insieme e per lei le prime non tutta la sua vita. 3 giorni stupendi.

Alche a ottobre decidemmo di andare a farci una settimana in Toscana, lei ne è rimasta entusiasta era estasiata, il nostro amore cresceva e si concretizzava sempre, più, eravamo una cosa sola, tutte le mattine ci scrivevamo il sms di buongiorno sempre seguito da ‘ti amo’, la nostra storia è nata pian piano e abbiamo sempre proceduto di pari passo senza mai pubblicare nulla sui social, la nota dolente inizia ad arrivare a gennaio 2018, quando durante un pranzo a casa mia avvenne uno screzio tra lei e mia sorella, ( che non ha il mio stesso carattere) da lì lei la prese male e inizio ‘ a criticarla (tengo a precisare che io sono sempre stato dalla parte della mia ragazza, non ho mai una sola giustificato mia sorella).

La mia ragazza inizio a pensare che mia sorella (che è sposata) era gelosa di me, che era contenta se rimanevo da solo, vere e proprie manie di persecuzione che hanno minato il nostro rapporto, per concludere a ottobre 2018 andammo in ferie ancora dove andammo nel 2017 e passammo una settimana speciale, mai uno screzio, una litigata eravamo sempre in perfetta sintonia, Alche programmammo un week end ai mercatini in alto Adige x fine novembre, a metà  di questo mese inizio a diventare più fredda e distaccata, mi scrisse che tra noi era finita e mi crollo’ il mondo addosso, cercai in più modi a recuperare il rapporto, ma lei nemmeno rispondeva ne a messaggi ne a chiamate, la cosa duro ‘ 2 settimane, poi decisi d andare a casa sua per parlarle, ma fu un disastro, e decisi di attuare il no contact, ma non riuscivo a non pensare a lei e a tutte le cose belle fatte assieme e ai progetti che avevamo.

Lasciai passare un po’ di tempo e ai primi di dicembre decisi di scriverle una lettera accompagnata da una bella composizione floreale e di farle recapitare il tutto a casa, non ottenni alcuna risposta, lasciai passare qualche giorno e ritornai a casa sua, questa volta parlammo civilmente e lei mi disse che era finita x colpa di mia sorella, e sta cosa proprio non mi va giù, non riesco a farmene una ragione, con tutto l’amore e l’attaccamento che aveva per me e con tutto ciò che ha fatto per catturare il mio interesse mi aspettavo fosse più combattiva e che x nessuna ragione si fermasse, mi rendo conto giorno dopo giorno che i motivi Sono ben altri e che la storia di mia sorella sia un pretesto x mollarmi,. Anche se mi ha fatto capire che le manco, qualche giorno fa mi chiamo x avvertirmi che su un social circolava un virus, ma era una scusa per sentirmi, riprendemmo la questione ma lei è irremovibile, rimane sui suoi passi, io ne sono ancora innamorato ma non la cerco più, non voglio passare x rompiscatole ed opprimente, che ne dite? Per natale e capodanno le feci gli auguri e lei mi rispose, ma ormai ho quasi perso le speranze

da: Valerio

4
Lascia una recensione

4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sotttoscrivi  
Notificami
Massimo

Ciao Valerio, la tua storia è molto , ma veramente molto, simile alla mia, ho capito una cosa importante nel mio caso chi ti ama veramente non ti abbandona, so come ti senti , so che magari speri che alla fine torni da te ma devi accettare che è finita e posso dirti con estrema certezza che la tua ,oramai, ex ha un’altro e per piantarti ha usato la prima scusa che gli veniva in mente.

Marco

Quanti anni avete?

jack56

Non hai detto le vostre età, ma quando trovano scuse non valide e mollano in tronco, sono immature o hanno già un’altro per le mani.
il fatto che si fa viva è perché vuole tenerti legato. se lei è ancora giovane vorrà farsi altre esperienze. No contact, no zerbinaggio e riprendi a vivere. Lasciala perdere

Rado

Valerio, intanto complimenti: fai un mestiere fantastico e purtroppo sottovalutato. Secondo poi, voglio presumere che, peggiore(?) delle ipotesi, lei fosse appena maggiorenne e tu trentaduenne .Lla differenza di età anche se in certi contesti può essere meno rilevante resta sempre un bello scoglio.
Dicono che lo sviluppo intellettivo delle giovani sia più rapido di quello dei ragazzi , evidentemente non è lo stesso per lo sviluppo caratteriale ed emotivo; diciotto o trentacinque, ti parlo per esperienza personale, rimangono per la maggior parte insicure, incerte di quello che vogliono da se stesse, dalla vita e dagli altri ; ci sono poche felici eccezioni alcune delle quali, grazie a Dio, ho potuto verificare di persona.
Succede che in questo marasma emozionale non ben definito , le nostre amiche diventino delle canne al vento, combattute tra il mondo reale, un certo bovarismo ed urgenze ancestrali delle quali sono più o meno consapevoli e combinino cagate tipo quella cui la tua giovane ex compagna ti ha sottoposto.
L’essere ancora giovane,magari piacente, porta a pensare che sia cosa buona e giusta “darla via” un po’ per poi sistemarsi prima dei quaranta, prima di sbattere contro quel metaforico muro che ne devasta l’aspetto fisico e le rende meno appetibili sul mercato. Amico mio , non preoccuparti , concentrati sulle tue cose, sui tuoi interessi, sul tuo lavoro e vivi sereno.