Home / SOFFRIRE PER AMORE / Invitare una ex

Invitare una ex

Vorrei un vostro consiglio e sarò molto breve, sono passati quasi 4 anni che la mia ex mi ha lasciato e nel frattempo ho avute molte storie ma nessun fidanzamento serio. Ora sto per aprirmi un locale tutto mio vorrei invitare la mia ex all’inaugurazione. Secondo voi faccio bene? E soprattutto dopotutto ciò che è successo perché ci siamo lasciati a schifo, lei verrà? Grazie a chiunque risponderà.

da: Snake

5 Commenti

  1. La stai invitando per riprovarci e per ricadere poi puntualmente negli stessi errori. Perché se vi siete lasciati in malo modo vi andrete a rinfacciare gli stessi sbagli vecchi e stra vecchi che non sono mai calati a nessuno dei due! Stai inaugurando un locale, di cui sarei il proprietario o gestore o chicchesia . Non so la tipologia di locale tu stia trattando ma non credo sia riservato solo a uomini. Ecco, concentrati su questo .

  2. Ma stai scherzando?? L’hai detto tu e una EX! Perché invitarla?
    Prima te la dimentichi e meglio è!

  3. Ma perché devi invitarla?
    Sei masochista? Invitare chi ti ha fatto soffrire? Stai scherzando? Ma usala quella testa!
    Prevenire e’ Meglio che curare!

    Col locale nuovo conoscerai altre donne che non ti faranno rimpiangere una tizia che ti ha mancato di rispetto e che il destino vuole che cancelli dalla tua vita.

    Le ex vanno bene per farci il compost. Solo per quello.

    • Adesso si usa dire compost ? Bello mi piace come termine. Compost . Lo userò anche io. Cmq meglio il compost con gente nuova. Se poi ci non ci appaga , chiamiamo pure l’ ex . In tempo di carestia…….

  4. ciao snake, innanzitutto congratulazioni per la tua inaugurazione e tantissimi auguri per la tua nuova attività.
    Mi ricordo solo vagamente la tua storia, ma io fossi in te l’invito lo manderei anche alla tua ex, ma se verrà (cosa che dubito) eviterei di parlarci, starei un po’ sulle mie, come se neanche ci fosse.
    Eventualmente, dovrà venire lei da te e non viceversa.
    un abbraccio e tanti auguri ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.