Home / TRADIMENTO / Entrambi traditi

Entrambi traditi

La storia d amore più nella e vera della mia vita. Fidanzati da 7 anni e con un bimbo, lei insospettabile e ci amavamo tantissimo. Io a volte mi sentivo in colpa perché con una vecchia compagna di scuola un giorno ci siamo baciati ma poi niente più anche perché io amavo la mia fidanzata. Per motivi di lavoro iniziamo a vederci poco e quel poco tempo che avevamo era dedicato tutto al nostro bimbo. Poi un giorno scopro un suo messaggio mandato all’amante dove scrive che gli manca. Io uso il suo telefono per messaggiare con lui e scopro che hanno fatto sesso una volta a casa nostra.

Dopo giorni lontani da lei ,la vedevo solo per prendere il bimbo decido di farla tornare perché non posso stare senza mio figlio e non merita di vivere senza genitori o comunque con la distanza dei due. Cerco di superare in tutti i modi, lei pentita realmente è tornata quella di un tempo, io però non riesco a superare questo momento e medito vendetta per sbattergliela poi in faccia. Ci riesco,con la sua migliore amica e sposato con un mio amico ,la storia va avanti fino a che loro non si separano. Ho restituito un po’ di orgoglio  a me stesso ma ancora sto male per il tradimento subito e raramente lo rinfaccio a lei che non sa del mio. Lei sono 2 anni che oramai è cambiata ma io mi rendo conto di essere distante da lei nonostante sembra come se viviamo un vita di coppia normale .

La fortuna che nostro figlio non se ne accorge perché con lui siamo veramente dei fantastici genitori, confermato anche dall’asilo che ci fa sempre i complimenti per come lo educhiamo e addirittura invidiano il nostro rapporto di coppia, che ripeto sembra normalissimo agli occhi di tutti (beh se solo sapessero!!) a volte voglio dirgli tutto confessare ,litigare e provare a ripartire,ma mi frena lo stare male per essere stato tradito (solo chi ci è passato sa cosa vuol dire) e allo stesso tempo non mi va di farla stare male come sono stato io, anche se lo meriterebbe. Consiglio?

da: Anonimo

13
Lascia una recensione

7 Comment threads
6 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sotttoscrivi  
Notificami
Norah

Il consiglio è che non ha senso quello che hai fatto visto che hai detto che lo volevi fare per sbatterglielo in faccia.
A prescindere che si possa condividere o meno il tuo gesto (io in parte lo condivido, semmai non condivido che questa migliore amica con cui l’hai tradita stava con un tuo amico, che amico sei??) hai detto che lo hai fatto perché meditavi vendetta, quindi in sostanza hai continuato a serbare rancore, e hai detto che volevi sbatterglielo in faccia, cosa quest’ultima che si suppone ti avrebbe aiutato a liberarti di questo rancore. Quindi, il senso di aver fatto tutta sta cosa visto che poi sei rimasto zitto e non stai meglio di prima? O la mandavi a fanc… subito, senza rovinare magari anche vite altrui, oppure portavi in fondo quello che ti eri proposto.
Allo stato di cos’è attuale il consiglio è che ci devi parlare, se dirle quello che hai fatto o meno è una tua decisione, ma di sicuro non puoi continuare a fingere per quieto vivere, come fai??
Parlaci e dille che le cose non stanno per niente bene come sembra, che tu ti senti così e così, apriti. Se sarà necessario vi dividerete, i figli crescono sereni e felici con genitori sereni, non per forza sotto lo stesso tetto.

Anonimo

Il fatto è che questa coppia di amici erano in crisi da tempo.
Io ne ho approfittato sapendo di andare quasi a colpo sicuro visto che io e lei avevamo parecchi gusti in comune e lei parecchie volte accusava il marito di avere più carattere come me o di vestirsi simile a me..Poi sono molto bravo nel parlare e nel convincere ed è stato molto facile conquistarla, finita dopo che lei mi ha detto che mi voleva tutto per se o addio.
I figli non crescono sereni dopo il divorzio,una mia cara amica lo ha passato da bimba e ancora ricorda la distanza ed il dovere andare da una casa all altra con molto dolore.

Norah

Beh dipende allora. Io sono figlia di genitori divorziati e non mi è pesato per niente! Chiaro che vedevo mio padre ogni volta che volevo, spesso passava la la sera dopo il lavoro e così via. Se vengono posti dei limiti è chiaro che è diverso.

Norah

È il momento di parlare con lei comunque….

Anna

Come ti capisco. Beh sinceramente pensavo di star male da anni (dal giorno che lo scoprii sono passati 14 anni) proprio perché non mi sono mai vendicata e ho sempre pensato che se lo avessi tradito mi sarei sentita meglio: quanto meno avrei capito come si sentiva lui. I meccanismi scattati automaticamente e strettamente connessi come le bugie, l”ipocrisia e lui avrebbe potuto finalmente capire come mi ero sentita io.
Insomma pensavo che solo passandoci avremmo entrambi capito lo stato d’animo dell’altro e il suo dolore o le sue emozioni.
Tu invece smentisci in pieno forse perché hai tradito per vendetta senza coinvolgimento del cuore, cosa che invece ha avuto la tua amante se nel frattempo si è separata!
E se quel cuore tuo soffre ancora il tradimento di lei a questo punto può significare solo una cosa: tu l’amavi veramente e la ami ancora!

Allora perdonala e PERDONATI, perdona la tua voglia di vendetta e quel tradimento vendicativo perché era solo di testa non di cuore!
Se dall’esterno sembrate una coppia perfetta e felice sappi che certe cose si possono fingere fino ad un certo punto: provate ad esserlo sul serio cancellando vicendevolmente i vostri errori e ripartite da qui!
Per ora non dirle nulla del tuo tradimento, doppio poi se é una sua amica.
Credo che lei non te lo perdonerebbe anche se lei per prima ti ha tradito perché si evince che è premeditato e con una sua amica poi é il tradimento nel tradimento!
A chi gioverebbe la tua confessione? Il primo a soffrirne é il vostro bimbo!
Aspetta un po’… Vedi la situazione e poi pensaci. Anch’io non saprei temermelo ma bisogna pensare alle conseguenze soprattutto sul piccino che pare ad oggi non ha risentito ci nulla!

Anonimo

Il piccolo non risente di nulla perché ci comportiamo come una coppia normale e giochiamo un sacco con lui, è veramente felice solo che io serbo ancora rancore, infatti ho scritto qui proprio per avere opinioni e consigli visto che non ho nessuno con cui sfogarmi

Anonimo

Il problema è che forse si questo punto sono egoista ma quando provo a perdonarla dentro di me immagino lei che si scambia messaggi con lui,lei che lo fa con lui, lei che dorme con me ma con la testa pensa ad altro..io ho passato quello che ha passato lei anche se io per vendetta perché L altra persona è molto carina, fisico sportivissimo ma carattere che non mi piace mentre lei in quel momento lo avrà fatto per amore.
Lei mi ha detto che ha perso la testa ed è stato un momento no, ma fino a quanto sarebbe durato?sono io che ho scoperto il messaggio con scritto “mi manchi”, lei non ha chiuso il rapporto di sua volontà.
Inoltre le ho tenuto sotto controllo tramite app per vedere il suo whatsapp e Messenger e non lo ha mai cercato,poi ripeto lei è molto carina con me ,mi dice sempre ti amo,si lamenta perché io non rispondo quando me lo dice,si lamenta perché non le scrivo mai quando siamo a lavoro o perché non l’abbraccio mai.
Sono convinto che lei ha chiuso e che mi ami,ma chi mi dice che un domani non mi ritrovo nella stessa situazione di ieri?chi mi dice che la sbandata le è servita da lezione?

Rado

siete due trimoni, però complimenti per l’educazione del pargolo. Non è da tutti

Anonimo

Ps riguardo il rapporto dell altra coppia si mi sento una merda nei confronti di un amico che ancora mi cerca e mi chiede di vederci.
Sono situazioni da film che pensi non possano mai capitare a te ed invece eccomi qua.

stany

Il tradimento è squallido, ma portarsi l’amante in casa.

Giasone

Anche in questo caso vorrei introdurre un modo parallelo di vedere le cose; non dico sia facile accettarlo ma vale la pena provarci. Tu dici che ti fa male pensare a tua moglie nelle braccia di un altro, e non posso che condividere; ma qual è la insormontabile differenza che c’è fra quello che ha fatto durante il matrimonio e quello che ha fatto PRIMA? Prima di esplodere, aspetta di leggere tutto quello che scrivo! Ti fa forse piacere pensare a come stava coi due, tre non so quanti fidanzati prima di te? E magari le avventure in discoteca, eccetera? Sia CHIARO: tutto perfettamente LEGITTIMO, perchè fatto quando o era libera, o era fidanzata con altri, ed era quindi in pieno diritto di agire così. E qual è la grande differenza col tradimento? E’ che in questo modo è venuto meno un patto fiduciario fra di voi. Bisogna chiedersi cosa allora ha spinto tua moglie a comportarsi così, ed è molto importante capirlo, bisogna parlarne, sviscerare i propri sentimenti, i propri desideri profondi sia sessuali sia non, sei sicuro di averlo fatto? Moltissime persone affrontano la cosa con superficialità, o non l’affrontano affatto, e questo favorisce la formazione di desideri inconfessati, inconfessabili, rimossi in vario modo, è questo è benzina per quelle che chiamiamo ‘trasgressioni’. Fatti questa domanda: se tua moglie ti dicesse, poniamo in maniera assolutamente credibile, che tutte le mattine si sveglia e pensa a un altro, sente la sua mancanza, si sente attratta da lui, ma non l’ha mai nemmeno sfiorato per esserti fedele, come ti sentiresti? Probabilmente, meglio che se ti confessasse una scappatella di una volta con un collega di ufficio del quale si è magari pure dimenticata. Eppure entrambe le cose sono ‘tradimento’, benché la prima non coinvolga il corpo. Quando una donna arriva… Leggi il resto »

Anonimo

In quel momento io ero distante vero,ma c erano motivi importanti di lavoro ,dove in quel periodo ho lavorato di notte per 3 mesi quasi 7 su 7 ,infatti il mese di agosto L unico giorno di riposo è stato a ferragosto.Ci siamo distaccati e ne riconosco anche io la colpa ,non nascondo neanche io che se avessi potuto in quel periodo di distanza sarei stato volentieri con altre,solo che per una donna è molto più facile ottenere ciò che vuole.Ora che siamo in affitto comunque non sento di confessare tutto anche perché dovrei dirle che ho portato la sua amica nel letto dove lei dorme tutte le sere,quindi sarebbe ancora più pesante per lei e più difficile quindi per entrambi riuscire a convivere…
Sono d accordi sulle “trasgressioni” e sinceramente dopo il fattaccio provando a ricucire quello che è mancato ad entrambi abbiamo fatto acquisti “particolari “ e provato esperienze “diverse”. Da quel punto di vista ora non manca niente ,il problema che può capire solo chi ci è passato è che il tradimento è come una cosa che anche se passata e “vendica” è pronta li in un angolo ad approfittare del tuo primo momento di debolezza o nervosismo e a fati ricordare tutto e quindi pronto a buttarti di nuovo giù.

Giasone

Egregio,
non serve che tu confessi, è stato un episodio. Ora concentrati su di lei. Vanno bene i giochini, approfondisci anche questo argomento, ché non fa mai male ed è molto importante, ma non sperare che sia tutto lì.
Devi continuare a studiarla, è il tuo amore ed è un unicum nel mondo come lo siamo tutti per il nostro partner.
Devi capire i suoi desideri, anche quelli che neanche lei sa di avere, sentiti il suo Alberto Angela, il tutto avvolto nell’amore e proponendole la tua mascolinità. Falla sentire unica, ed in poco tempo gli altri uomini per lei diventeranno trasparenti.
Il ricordo del tradimento lo supererai quando, raggiunta la vera confidenza con lei, arriverai a farle raccontare nel dettaglio quello che provava per il tizio, perchè ci è andata, fino a finire sui dettagli ‘proibiti’, dall’ascolto dei quali tu trarrai insegnamento per continuare a farla sentire unica.