Home / COME SUPERARE LA FINE DI UN AMORE / Dopo un’anno soffro ancora la sua mancanza

Dopo un’anno soffro ancora la sua mancanza

Le davo tutto quello che un ragazzo di 21 anni poteva darle, attenzioni, amore, regali, andavo sempre a prenderla alle 23 a scuola che faceva il serale, dato che i genitori se ne fregavano di questo.Sono Stato presente per lei assistevo anche la nonna insieme a lei, aiutavamo la nonna nel fare la spesa perchè non poteva camminare a seguito di un incidente, poi è accaduto che per varie cose è deceduta e le sono stato vicinissimo a lei. La coccolavo facevo tutto lei in seguito soffriva di attacchi di panico e varie volte sono dovuto correre all’ospedale per vedere come stava, andai al funerale per rispetto e stare vicino alla famiglia, tant’è che la madre in preda ad un raptus di rabbia e gelosia mi mandò un messaggio dove mi insultava e provocava. Io gli dissi alla mia ex ragazza questa cosa e lei si arrabbiò con la madre, tant’è che poi mi blocco, maturità signori a livelli stellari, io non risposi alle provocazioni della madre per rispetto di lei e per evitare altri casini, nei mesi successivi silenzio totale nessuna pentimento da parte della madre.

Dopo tutto questo, lei ha cominciato a trovare dei problemi nel mio carattere tipo alzavo troppo la voce o la insultavo, ma non era cosi perchè lei tendeva ad gonfiare la cosa e ogni cosa che io dicevo anche se minima me la rinfacciava tipo un semplice “scema” per lei era un insulto, al suo compleanno gli regalai un’anello era elettrizzata perchè nessuno gli aveva  mai donato un’anello che secondo lei simboleggiava qualcosa di importante, insomma con me ha provato per la prima volta cosa significasse amare, fare la prima volta la doccia con un ragazzo, fare l’amore con le candele. Nonostante tutte queste belle cose, lei ha cominciato ad allontanarsi da me, lei è sempre stata una tipa social e questa cosa non mi piaceva perchè, parlava con gente sconosciuta di cose in comune come la musica ecc, specialmente ragazzi, e cominciammo a litigare tant’è che mi bloccò su i social di rilievo, tranne whatsapp.

Inoltre avevamo differenti correnti di pensiero su le uscite, ossia lei vedeva le persone che non lasciavano libere le proprie ragazze uscire con amici maschi delle persone con mentalità chiusa, io gli dissi che non ero cosi ma a patto che queste persone me le facesse conoscere per rispetto si deve fare nei confronti del partner, lei invece usciva senza sapere con chi andasse dicendomi un semplice sto in giro con “amici”, questa cosa mi fece preoccupare non poco, e non fa bene per la fiducia in un rapporto. Dopo vari mesi in cui lei mi ripeteva che “non stavamo insieme”, ma facevamo praticamente tutto quello che fa una coppia, dormire insieme, cose belle, amore ecc.

Una sera io e i miei amici siamo andati al centro, dopo un po abbiamo visto che c’era una ragazza che sembrava lei ed infatti il destino ha voluto che io mi trovassi proprio, la vidi lei ed un suo presunto “amico” uscire da un vicolo con in mano una rosa che il tizio che si girò verso di me e mi guardo e in meno di 2 minuti, mi arrivò un messaggio dove lei mi diceva che era “con un amico” secondo i miei amici l’ha scritto per pararsi il culo cosi aveva la scusa di avermelo detto.Il tizio aveva dato la rosa per la “maturità” finita da un mese e mezzo, ahaahah certoo!, vi starete chiedendo che faccia aveva?, beh pietrificata tant’è che mando l’amichetto dietro di me mentre me ne andavo, “siamo solo amici, davvero non è come pensi” e io me ne andai lei rimase li, io presi il telefono e gli dissi che era una “puttana” in quel momento di rabbia avrò detto una parola molto brutta ma potete capire lo stato d’animo ragazzi.

Dopo questo io cercai di ribaltare la situazione scrivendo una lettera non sdolcinata, ma con belle parole e promesse di cambiamento e apprezzamenti sulla sua persona, con un bel mazzo di rose bianche che gli piacevano tanto.

Arrivato a casa sua, apri la lettera la leggeva e sorrideva, a fine lettura se ne esce con un “Questo non ti aiuterà a cambiare le cose” io rimango pietrificato perchè non volevo che le cose si rimettessero a posto nell’immediato ma almeno un qualcosa da cui ripartire per ritrovare il giusto equilibrio.Alla fine fini che facemmo l’amore e tutto, ma lei comincio a vedere che mi trattava come se fossi uno scopaamico, e questa cosa  mi ha ferito, perchè mi dici “ti amo” e quelle belle cose e poi mi usi e mi illudi, per fare i tuoi sporchi comodi?!.Il giorno dopo ci risentiamo lei risponde ad una mia buonanotte, dicendo ” scusa mi ero addormentata ieri” e io niente tranquilla, insomma risposte fredde ad un certo punto pubblicò uno stato di due chat dove c’era scritto “il destino ci ha fatto incontrare” “Non mi devi chiedere scusa per ogni cosa, sei perfetta”.

Io appena ho visto queste immagini sono crollato a piangere dicendogli che faceva pena, dopotutto quello che avessi fatto per lei non ha mostrato un minimo di riconoscenza e rispetto nei miei sentimenti mi ha calpestato, dandomi tutte le colpe facendomi sentire una merda di persona, cercando di ritorcermi contro la situazione di quella uscita nascosta che se non fossi stato li non sarei mai venuto a sapere, dicendomi “mi hai fatto litigare con il mio amico” c’è tu pensi all’amico anziché a quello che hai fatto, assurdo ragazzi, una persona veramente di merda, abituata ad essere usata e in cerca lei di sesso occasionale, credo di averci creduto troppo in lei che volesse qualcosa di serio anziché apprezzarmi e dirsi a se stessa ho trovato un ragazzo che mi accetta nonostante tutto c’è sempre stato, lei mi ha solo illuso mi disse che non voleva perdermi che si era affezionata a me, alla faccia dell’affezionata.
Il fatto di chiedermi di rimanere amici era per levarsi i sensi di colpa secondo me, si è comportata da egoista, ed ingrata gli ho detto che si è rivelata alla fine per quello che è.

da: Manuel

19
Lascia una recensione

7 Comment threads
12 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sotttoscrivi  
Notificami

Se tu gli hai dato tutto come dici, non hai nulla da rimproverarti.
Dall’altra parte credo che ognuno quando non sente più di amare una persona è libero di cambiare. Non serve a nulla dire che tu gli hai dato tutto. Tu lo hai fatto perchè ti nasceva spontaneo, nessuno ti obbligava.
Poi non sei l’unico che si sente in colpa a causa di una ragazza poco sensibile che ha scaricato su di te…le sue indecisioni.

Manuel

Ciao Matt, la cosa che mi ha fatto male è stato il tradimento alle mie spalle, negava che ci fosse qualcuno e mentre io soffrivo lei neanche dopo una settimana se la spassava, mi sento così vuoto.

Giasone

Manuel, non hai voluto cogliere i segnali. Quando una ragazza ti vuole , ti cerca, ed è orgogliosa di presentarti a chiunque del suo mondo. Fai tesoro di questa esperienza con le prossime fidanzate!

Manuel

Infatti parlava di me solo ad i suoi amici virtuali facendogli credere che fossi il suo mondo inizialmente, i miei amici li conosceva tutti mentre io i suoi no, perchè ogni giorno parlava con qualcuno diverso perchè condivideva la stessa musica con questi con la stessa passione.
Invece nella fine lei ha optato per l’uscita drammatica dove lei era la vittima ed io l’orco in modo che lei si levasse i sensi di colpa.
Mi ha fatto passare come quello che opprime il partner quando io chiedevo solo un pò di rispetto, perchè le mie amicizie erano tangibili le sue fittizie e fatte su i social con persone che non sapevo chi fossero ed è normalissimo avere timore non sapendo chi sono.

J.J Bad

Perfetto.
Hai tutti gli elementi per capire che era una stronza e che quelle come lei sono da evitare.
Devono restare da sole e insoddisfatte a meditare sui massimi sistemi della vita. Mentre tu scopi spensierato con un’altra, diventato finalmente un uomo.

Questa dovra diventare la conseguenza alla sua immaturità. Che poi comincio a pensare che sia un morbo diffuso, tipo la peste…

Manuel

Grazie mille per aver commentato, hai ragione è così, ho passato mesi a sentirmi inferiore a chiedermi cosa avesse l’altro, mi sono distrutto personalmente, completamente sommerso da bugie e misfatti.Ancora oggi dopo quasi 10 mesi mi fa male ancora il male che mi ha fatto è terribile, mi sento così vuoto, il bello che il giorno che l’ho beccata al centro, ha chiamato mio fratello e i miei amici per dirgli che avevano frainteso l’accaduto ed uno di questi era con me quel giorno, come si può fare una cosa simile per pulirsi la coscienza?

J.J Bad

Per la stessa ragione per cui trovi anche gente che apre discussioni su questo stesso sito intitolate “ho smesso di amarlo” e cose simili.
Sanno di essersi comportate in modo superficiale ma piuttosto che crescere continuano la loro recita.
Mi viene solo da dire “Bleah!”

Manuel

Io anche se ho commesso degli errori ho sempre cercato di chiedere scusa, lei lo faceva solamente se era un’errore lampante.L’ultimo giorno che l’ho vista, gli dissi di guardarmi in faccia, mi rispose “no, non ce la faccio” credo che sapesse il perché.secondo te dove ho sbagliato ?, Perché lei si è comportata così male nei miei riguardi?, Non credo che meritavo un simile finale, lei negava sempre alla domanda di un’altro, e giorni dopo la rottura io in completa depressione e pianti stava già con il tipo e postava foto su instagram con lui.Come si può dopo aver passato così tanto tempo con una persona, liquidarla con bugie, misteri, e tranelli.Mi sento tanto sbagliato come se fossi io la causa di ciò che è successo, volevo tanto che non finisse così, la.settimana prima addirittura mi diceva che ero la persona più importante è che mi amava poco dopo questo, cosa pensi di lei nel dettaglio?

Lemonguf

J J Bad
La miseria quanto parli bene
Parole sante… giuste…
Quoto anche quì
??

J.J Bad

Ultimamente vedo amici che si lasciano e 9 volte su 10 la crisi viene dalla donna.
Ormai ho riscontrato talmente tante volte questo dettaglio che non le conto più.
Con questo non voglio dire che non esistano uomini superficiali, ma per come e’ messo il mondo oggi c’è troppa confusione nei ruoli.
Donne che vogliono fare gli uomini, uomini che vogliono fare le donne. La crisi e’ sociale, e’ una crisi di identità.
Riconoscerlo e dissociarsi da questo comportamento e’ fondamentale se si vuole costruire una società più giusta, se si vuole costruire un mondo dove i propri figli possano investire in un futuro.
Ma quando vedo madri che lasciano il ragazzo che hanno scelto per i soliti motivi legati a“il sentimento che si affievolisce” io mi chiedo se questo sia il risultato di un secolo di storia in cui ci sono persone che hanno sputato sangue per otteneee una società migliore.
E noi presuntuosamente vogliamo distruggerla per noia, per qualche vizio.
Visto che le donne non fanno più le donne e gli uomini non fanno più gli uomini, siamo o non siamo una società completamente priva di valori che ragiona solo di pancia, senza pensare al futuro?

A questo punto dobbiamo far prevalere una maggioranza. Che sia quella che preserva i valori o che sia quella che vuole distruggerli, la società deve prendere una delle due strade. Perché ora c’è troppa ambiguità, troppi divari. Troppo opportunismo.

Lemonguf

Esatto, egoismo e opportunismo sono ormai ad alti livelli, assieme al cinismo e alla abitudine di giustificare tutto dietro a delle scuse che nascondono immaturità e irresponsabilità sempre di più, ed è anche colpa delle educazioni e dei vizi, tutto questo modo di pensare rilega tutti come dei semplici pezzi intercambiabili e sostituibili, dovè l amore e il valore umano in tutto ciò?…

Elizabeth

Ehi Ciao Manuel, approfitto dell’invito sull’altro post per darti una mia impressione in merito alla tua di storia. Che dire? Già dalle poche righe in cui hai spiegato cosa era successo ho potuto constatare che avevi avuto a che fare con l’ennesima tr*** di turno che si fa trattare da principessa per poi sputare in faccia per noia e non appagamento. Ora che leggo per intero la storia, non posso fare altro che inorridire davanti a tanta stronzaggine e menefreghismo. Per quel che vale non essere triste perchè hai come, scritto, dato tutto di te, lo hai fatto perchè l’amavi e sentivi che era la cosa giusta, quindi i sensi di colpa, di inferiorità lasciali a chi di dovere, perchè mio caro, per quanti errori tu possa aver fatto nei suoi confronti, non giustifica l’atteggiamento di merda che lei ha avuto verso di te. E’ un ragionamento che non ti fanno manco i bambini dell’asilo quello del “tu sei stato cattivo con me, io allora lo sono con te”; nessuna azione nefanda che colpisce il rispetto e la dignità dell’altro può essere giustificata, specie in questo caso. Ti capisco, avendo avuto un iter simile con il mio ex, il quale (bastardo lui) non è che accusava direttamente me, ma un ipotetico “destino”, “fato”, “cosmo”, per chi è appassionato di Star Wars mettiamoci anche “la Forza” del fatto che fra di noi non funzionava, però poi si faceva scappare frasi come “Tu metti lo studio e lavoro al primo posto”, “tu non ci sei mai”, “non mi accompagni mai ai miei eventi”, ecc ecc. Quindi non era colpa mia perchè ognuno sente quel che sente, ma era colpa mia! Io sono stata così tanto di merda, tanto da arrivare a farmi pensare che mi meritassi di essere stata lasciata; tipico atteggiamento… Leggi il resto »

Manuel

Ciao Elizabeth, ti ringrazio per aver commentato il mio post mi hanno fatto molto piacere le tue parole. La mia situazione dopo quasi un’anno (lasciato a fine agosto), sembra essere un pochino meglio, ora ho un lavoro finalmente che mi ha fatto ricaricare la mia autostima, per quanto riguarda invece le relazioni mi piacerebbe molto avere qualcuno da amare, mi manca quello che avevo con la mia ex, ma credo non possa accadere. Mi sento abbandonato perchè tutti i miei amici single, ora si sono fidanzati in sequenza quest’anno, e sono rimasto solo e con qualche amico single, mi sento che tutti abbiano trovato l’amore o una relazione stabile, inclusa la mia ex, vedere quelle foto e quello stato mi ha distrutto, ho desiderato di morire, il brutto e che bisogna andare avanti con le proprie forze. Mi sono dato un sacco di colpe, ho riflettuto mille e più volte su ogni singola cosa per capire, per trovare logica in tutta questa brutta storia, se avessi fatto dei viaggi che mi chiedeva magari starebbe ancora qui, cosa che invece lei ha fatto poco dopo con il tipo nuovo, poi però mi dico che non è cosi, semplicemente non mi ha mai amato, la cosa che fa più male è stato vedere lei davanti me con il tipo o “amico”e la rosa in mano, mi sono sentito umiliato davanti i miei amici, mi sono sentito inferiore, mi chiedevo cosa avesse questo nuovo tipo, a differenza di me, vederla cosi felice mi faceva morire sempre di più dentro. L’essere preso in giro, dicendomi cose come “non mi piace nessuno, voglio stare con me stessa”, sbattermi in faccia quello stato con una infantilità a livelli assurdi.Mi pento anche per la brutta parola che gli ho detto “puttana”, ma è quello che pensavo in… Leggi il resto »

Elizabeth

C’è gente che è capace di cancellare anche anni insieme in uno schiocco di dita. Il mio ex ha cancellato in un lampo l’anno che siamo stati insieme e, prima ancora, i quattro anni passati con la ex prima di me e parlo di un uomo che ad oggi ha 31 anni e in tutte e due le storie ahimè c’è stata la medesima dinamica di cui io mi potei accorgere solo dopo aver iniziato a disinnamorarmi; stanco e stufo della storia attuale ha mollato tutto senza porsi problemi appena ha trovato un altro porto sicuro. Per dirti, l’immaturità non conosce ne’ sesso, ne’ età. Lascia che ti dica una cosa; anche se tu avessi fatto altro, fossi andato incontro ai suoi capricci, le avessi fatto sorprese e regali eclatanti, viaggi e quant’altro, ne avrebbe comunque trovata sempre una per prenderti per i fondelli, quindi non rimpiangere quello che non hai fatto perchè ti sei risparmiato altre grandi delusioni e te lo dice una che stava per mollare il posto di lavoro pur di stare “sempre” con il proprio ragazzo. Non sarebbe servito a niente e infatti non lo feci. Per cui non addossarti più colpe o mancanze eventuali, visto che non sarebbero mai state apprezzate. Cosa ha meglio ti quel ragazzo? Oggettivamente niente perchè alla fine della fiera è lei che gli attribuisce valore, non qualcuno al di sopra di noi; fondamentalmente siamo tutti uguali, sono gli altri e alcuni principi della società in cui viviamo che creano i paragoni “X è meglio/peggio di Y”, quindi non ci badare, perchè è lei che decide di vedere il meglio e il peggio in chi vuole e tu non devi farti condizionare dal suo giudizio perché è una sua idea e basta. Comunque cogli il lato positivo della cosa; per una… Leggi il resto »

Manuel

Grazie Elizabeth per i tuoi commenti, come ti dissi dimostri tanta e tanta forza, è assurda anche la tua storia il tuo ex sembra essere come la mia, vanno di storia in storia distruggendo persone. Pensa lei mi disse “mi parli come se ti stessi tradendo”, perchè nella sua testa il fatto che mi avesse lasciato comportava il fatto che il tradimento non ci fosse, certo, ma fino a quando uno non scopre che si è tenuta l’altra persona a mollo finchè durava per poi dedicarsi dopo due giorni ad altro, che per me è sempre tradimento perchè c’era palesamente da prima, l’ultimo giorno gli chiesi di guardarmi in faccia e disse “non ci riesco” poco dopo ho capito il perchè di quelle parole, credo che anche lei lo sapesse quanto avesse fatto schifo. Una delle cose che mi hanno ferito sono state le sue ultime parole “ho sempre odiato chi critica troppo, trovati una che ti sopporti”, mi sono sentito inadeguato come se nessuno mi volesse per una relazione, mi ha abbattuto l’autostima dico davvero, i sensi di colpa si stanno attenuando con il passare del tempo, diminuisce l’emotività e aumenta la razionalità degli eventi e questo è solo che un bene. Rammento il giorno del suo compleanno, solo perchè non siamo andati in discoteca, si arrabbiò enormemente, la ragazza del mio migliore amico, gli disse che l’avrebbe aiutata anche ad andare nella discoteca che voleva, io gli dissi “andiamoci nel fine settimana che è meglio, è un giorno come un’altro il martedi”, lei colse questo mio dire come “Non mi importa nulla del tuo compleanno” cosa non vera, perchè mi sono fatto in 4 per farla felice, arrivo sotto casa sua con un anello che voleva tanto, e del sushi che amava tanto, per poi uscire e continuare… Leggi il resto »

Elizabeth

Per fortuna no e guarda, vivo di rendita non sapere praticamente niente di lui. Ho cancellato a posta numero e contatti su social pur di non ritrovarmi in bacheca roba sua che mi avrebbe solo fatto sputare veleno e tirargliene dietro l’una peggio dell’altra e poi io ho solo due social messi in croce; non sono tanto una nativa digitale.
A proposito di regali, pensa che anche il mio ex voleva ridarmi indietro i regali che gli avevo fatto con “quel cazzo di lavoro”, come lo chiamava lui. Ti giuro, penso di aver provato rare volte in vita mia quel senso di vuoto umiliante che mi hanno lasciato quelle parole. E sosteneva fino allo schifo “ma io ti voglio bene, ci tengo a te, sei importantissima per me. E’ stato più importante quest’anno con te che quattro con D. e bla bla bla” altre cazzate che non sto qui a scrivere perchè mi viene solo il voltastomaco. Io non mi sono mai sognata di ridargli i suoi di regali!
Narcisisti cronici inappagati, abituati che a loro tutto è dovuto e che devono a tutti i costi sentirsi dire che hanno ragione altrimenti guai al mondo, ecco cosa sono.
Ahimè sono all’ordine del giorno, però io, te e molti altri qui in questo sito possiamo per lo meno gioire del fatto che ci siamo fatti l’antidoto contro questo tipo di morbo ormai molto frequente.
Comunque, se ti va di sapere come invece la mia storia è andata e se ti può un tantino essere utile, ti lascio il link
https://soffriredamore.com/lho-amato-con-tutto-il-cuore/

Manuel

Sai Elizabeth anche io ho pensato e cercato riferimenti sulla psicologia sulla mia ex, e mi sono imbattuto nel narcisismo patologico, lei mi diceva sempre “io valgo molto come persona, devi sentirti fortunato”, oppure screditava sempre le critiche delle persone su di lei, perchè in passato a fatto la gatta morta con altri ragazzi, e nessuno vuole passare per quella poco seria, e volubileCi sono momenti, specialmente la sera e la mattina dove mi sento molto giù, perchè ogni giorno dal 21 agosto 2017 mi faccio domande, e non scherzo, non ho mai smesso di pensarci a lei in diverse prospettive. Forse sono una di quelle persone che non accetta l’addio definitivo, i primi mesi gridavo dal dolore, i miei mi abbracciavano perchè non mi hanno mai visto cosi, mi sono stati vicino per il mio compleanno mi hanno scritto un biglietto che loro ci saranno per sempre per me, anche con piccoli gesti.Tu pensi che lei si sia comportata da meretrice con me?, eppure perchè mi manca cosi tanto il suo profumo, un suo abbraccio, dormire con me. Elizabeth secondo me l’amore non tornerà per me, non sono pessimista, ma realista, forse la serenità si, ma l’amore come questo no, perchè non ho mai provato cosi tanta passione e affetto nei confronti di una ragazza.L’ultimo giorno chiesi a lei, se gli mancavo e rispose con un secco “NO!”, quasi stava per ridere quando ho iniziato a piangere, mi ha anche dato qualche schiaffo nelle ultime litigate ed io non mi sono mai permesso di toccarla con un dito, ho tanta rabbia dentro di me che non se ne vuole andare perchè mi sento la mente fortemente manipolata dagli eventi e dal male ricevuto, ti chiedo scusa se ti sto disturbando ma mi fa molto bene parlarne per me stesso,… Leggi il resto »

Manue

PS:Oggi il mio amico con il quale questa estate l’abbiamo beccata, ironia del destino oggi mentre era per le vie di Roma vicino allo stadio Olimpico, attraversa proprio lei la strada, dice che lei appena l’ha riconosciuto il mio amico alla guida, lo ha guardato malissimo e si è messa a camminare in modo celere quasi voleva nascondersi.
Rimango basito da come per ben due volte la % di incontrarla era del 1% e proprio mesi fa come oggi è stata avvistata nuovamente, da non credere, mi è salito subito il nervoso dei primi mesi uffaaa

Val

Elizabeth, ho letto la tua storia. Ti rispondo lì – Val