Dire addio quando vorresti dire resta

Ciao ragazze, vorrei raccontare anch’io la mia storia! Nulla di longevo è durata tre mesi, ma se fino a prima non sapevo cosa voleva dire amare ora lo so.
Lui siciliano da un’anno qui in Lombardia, io Afroitaliana.
Beh inizialmente lui era in crisi con quella che ora mai è la sua ex ragazza, con me si voleva divertire.
Io titubante perché non volevo ma mi sono lasciata prendere da quel gioco che m’intrigava e niente primo giorno a casa sua? Lui nel mentre facciamo si mette a piangere perché sapeva di fare qualcosa di sbagliato, perché distrutto da quella storia che stava finendo.

Da lì il nostro rapporto cambia, ci vediamo ma parliamo più che altro, ci sentiamo tutti i giorni e tutte le notti, prende casa da solo e io sono la prima a vederla, facciamo l’amore e non sesso, ci guardiamo in modo diverso ma ogni qual volta io provo ad andare oltre mi blocca. A volte era lui a dirmi cose importanti come: “facciamo un figlio” mi chiama amore ma se io provo a fare altro mi blocca. Scende giù in Sicilia torna che è cambiato, dopo un tot scopro che c’è un’altra, mi crolla il mondo ora mai mi ero innamorata,  Mi sento dire cose come che lui trema all’idea di sfiorarla, che forse è quell giusta ecc… fatico a lasciarlo andare, ora lui è ritornato a vivere giù per stare con lei!

Nel mentre mi dice che si stava innamorando di me ma ha fatto di tutto per far sì che non accadesse nulla perché siamo troppo diversi, apparteniamo a mondi diversi ecc… come mi sento!? Inferiore, ferita, devo ammazzare l’amore che provo per lui perché lui non c’è più lui sta con lei. Non mi ha nemmeno salutata e perché? Perché era meglio così perché troppo difficile. Mi sento male, mi sembra che la mia vita non ha più un senso, mi sto auto distruggendo.

da: Kenda

3 Commenti

  1. ciao ragazza! Lui è una testa di cazzo . Non preoccuparti , non sono tutti così

  2. Mi dispiace leggendo la tua storia che lui ti faccia sentire diversa, inferiore, ferita.
    Se c’è qualcuno in questa storia che deve evolvere è lui, che ancora si fa problemi di differenze culturali quando queste non ci sono e se ci fossero sarebbero solo utili ad arricchire il rapporto

  3. Kenda ti stai autodistruggendo per un uomo che in realtà non è un uomo. È solo un ragazzino che ancora non sa quello che vuole dalla vita. Brutto da dire ma gli 6 servita per uscire da un brutto periodo della sua vita. Ora non ha più bisogno di te…..e ha un altra…..coraggio. non hai perso nulla. Ha solo fatto qualche esperienza in più che ti serviranno per capire…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.