Home / SOFFRIRE PER AMORE / ADESSO È TORNATA E NON SO CHE FARE

ADESSO È TORNATA E NON SO CHE FARE

ADESSO E’ TORNATA E NON SO CHE FARE

Sono un ragazzo di 34 anni. La mia ex mi ha lasciato un anno e mezzo fa. Con lei ho vissuto gran parte della mia vita, abbiamo condiviso gioie, dolori, stavo terminando di acquistare un appartamento per noi, ci siamo stati sempre vicino in ogni occasione. Anche la sua famiglia sentivo come fosse la mia. Poi la sua scelta di finire tutto, Ho vissuto il periodo peggiore di tutta la mia vita. Avevo perso tutto, anche la mia dignità per cercare di dimostrarle quanto l’amassi, ma dieci anni insieme proprio non riuscivo a scordarli, lei faceva ormai parte della mia vita, del mio passato e del mio futuro.
Negli ultimi sei mesi ho vissuto periodi altalenanti tra alti e bassi d’umore, tuttavia credo che mi stavo riprendendo, poi, il 24 dicembre mi manda gli auguri di natale ed il 31 per l’anno nuovo.
Ossia, dopo un anno e mezzo in cui era sparita, nessuna risposta nemmeno agli auguri che le avevo fatto per il suo compleanno all’improvviso si fa viva facendomi gli auguri. Da premettere che quando ci siamo lasciati lei è stata terribilmente fredda e decisa ed ha usato parole così taglienti da ferirmi davvero, ma purtroppo non è mai uscita dal mio cuore, anche se ho avuto un’altra storia ho pensato sempre a lei come la mia donna ideale.
Ed eccoci al 9 gennaio dove inaspettatamente mi chiama per vederci. La sua voce, il suo modo di esprimersi così diverso dalla donna che conosco ma è stata carina e non sono riuscito a dirle di no.
E’ come se il tempo si fosse fermato; un mix di emozioni che difficilmente si possono spiegare. Da una parte un’enorme speranza di tornare insieme dall’altra la paura di tornare indietro di un anno e mezzo e iniziare di nuovo a soffrire per amore.
Gli ho dato appuntamento a questa domenica e davvero non so come andrà. I miei amici mi sconsigliano, loro sanno quanto ci sono stato male ma è più forte di me. Non so come comportarmi, non so che fare se mi dirà che ha un altro e che voleva solo incontrarmi per vedere come sto. Non so che fare se vorrà tornare con me perché quella donna che ho conosciuto alla fine della nostra storia mi ha ferito, e non voglio più stare così male.
Scusate lo sfogo.

Vi ringrazio in anticipo se qualcuno/a vorrà darmi qualche suggerimento.

Da: Mario

20
Lascia una recensione

16 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
18 Comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sotttoscrivi  
Notificami
Andrea

Momento davvero difficile ma ti capisco. Anche la mia ex dopo avermi lasciato è tornata alla carica e mi sono trovato davvero confuso, non sapevo che fare. Ti premetto che lasciandomi mi diceva che non era a causa di qualche altro ragazzo, ed invece a solo un mese dalla rottura stava già con un altro. Non ti dico come ci sono stato male ma per completare la storia prima che la incontrassi di nuovo un’amica comune mi disse che l’altro l’aveva lasciata. Quindi, mi aveva lasciato per un altro e voleva tornare con me perchè scaricata.
Ho dovuto prendere dentro di me ogni residuo di autostima che era rimasto e gli ho detto che non era più il caso di vederci. Sono passati 5 mesi da allora, adesso convive con un altro ragazzo e non sai quante volte mi sono chiesto se avevo fatto bene o meno a non incontrarla, ma c’è una vocina dentro di me che mi sussurra che ho fatto la cosa giusta. Tu segui il tuo cuore, non seguire mai la paura che hai dentro.

Milly86

Vedi, temo tu sia incappato nella versione femminile peggiore: quella che alla bellezza e all’intelligenza unisce un’astuzia incredibile. Queste persone secondo me nascondono enormi falle affettive (che la portano a non sapere bene nemmeno lei cosa vuole) e un’insensibilità egoistica, che si rivela in punte di durezza assurde e difficilmente applicabili all’insieme della sua personalità.
Dall’altra parte tu non sei troppo orgoglioso, finora sei stato un santo! Certe offese e cattiverie gratuite si possono anche perdonare, ma non dimenticare. Il mio consiglio è: non passarci sopra ancora una volta, in quanto ormai si comporterà sempre così con te, ha scambiato la tua grandezza in debolezza. Non devi permettere a nessuno di trattarti a questo modo.

carlo

ne ho lette tante in giro su internet ma un commento cosi meravigliosamente unico vero saggio e maturo come questo non mi è mai capitato di leggerlo… in verita non ne ho mai lasciato uno di commento questa e la prima voltA… MILLY86 complimenti… non so se tu leggerai mai quello che sto scrivendo perche il tuo discorso e un po vecchiotto e anche se non l hai mai scritto per me ma per mario sento di dirti grazie perche le tue parole mi hanno colpito mi hanno dato forza e coraggio in un solo istante… grazie carlo

Marina

Ciao Mario, ho letto la tua storia e in parte posso capirti.
Ho chiuso da poco anche io una storia d’amore ma l’ho fatto non perché non l’amassi, anzi, lo amavo da morire, ma lui con il tempo era cambiato, o semplicemente non mi amava più e basta, ma non ha mai avuto il coraggio di troncare. Quindi ho dovuto prendere io la decisione per lui ed ancora mi fa male.
I momenti di sconforto sono normali e la tua attuale paura è comprensibile, ma voglio chiederti questo: Lei quando ti ha lasciato sapeva che ci avresti sofferto tantissimo e secondo te è giusto star male per chi ci considera un po’ come un oggetto?
Cioè alla fine lei se ne è andata ed adesso prova a rientrare nella tua vita, e che succede se andrà via di nuovo? Dovrai soffrire ancora proprio adesso che stavi riacquistando la tua autostima? Secondo te questo è amore?
Scusa se mi permetto di dirtelo ma io penso che tu sei dipendente affettivamente da lei! Hai vissuto talmente tante esperienze con lei che adesso non sai vederti senza di lei, e questa è dipendenza non vero amore. la dipendenza affettiva può raggiungere una forma così estrema da diventare patologica. Per questo ti consiglio di leggere libri sull’argomento, perché no, anche andare dallo psicologo per cercare di capire meglio. Metti te stesso al centro della tua esistenza, sentiti bene indipendentemente dalle circostanze esterne, è molto difficile ma è la chiave per rinascere.
Probabilmente la incontrerai e cederai alle sue scelte, ma quantomeno preparati alla sua eventuale fuga successiva.
Non stare più male per lei, credimi non ne vale la pena. Vivi rilassatamente questa situazione e non crearti troppe aspettative.

deluso82

Scusami, ma che possibilità vuoi dare a una ragazza cosi?
Forse le cose sono andate male con un altro? Ci sei stato troppo male per ricominciare da capo. Ovviamente spero per te che le cose possano andare bene ma una che sparisce un anno e mezzo e non si degna di sapere come stai credo che abbia il cuore piuttosto freddo.
Ti ha fatto del male quando ti ha lasciato non mostrando nemmeno un briciolo di sensibilità ed adesso cosa vuole da te?
Sai, c’è stato un periodo della mia vita dove ho sofferto quello che tu stai soffrendo. Mi aveva lasciato dopo 2 anni insieme e malgrado tutto io la giustificavo. Forse era colpa mia, forse non avevo capito, forse…. Poi ho scoperto che solo dopo un mese usciva con un suo collega di lavoro. Ma come si fa ad essere così insensibili?

Ora parlandoci seriamente, ti puoi ancora fidare di una che si comporta così? Davvero stai bene a soffrire per le indecisioni degli altri?

Feds

Certo che gli esseri umani sono davvero strani; ci sono persone che si lamentano di essere calpestate dal partner eppure non lo lasceranno mai; ci sono persone che restano accanto ad un partner che le tradisce e magari le picchia e le insulta, uomini che si riprendono una donna che chi li ha offesi, traditi ed umiliati.
Prima o poi tutti noi ci troveremo a fare i conti con la vita; ricordati che le forti alterazioni dell’umore che portano ad avere malattie nascono sempre da questi modi bassi di violentare le persone ma soprattutto se stessi…affronta per quanto sia possibile questa situazione con la massima serenità.
Federico

Fiore

A mio parere devi guardarti bene dentro e capire quanto veramente ci tieni.
Ti ha lasciato, non si è fatta più viva in alcun modo e poi torna all’improvviso per vedere cosa succede?
E se fosse tornata da te perché là fuori ha trovato solo pezzi di m…. che la usavano e basta? Ed è tornata dal “bravo fidanzato” solo perché non ha trovato un ragazzo migliore?
Lo so che la tua è una scelta difficile, ma attento a non farti male di nuovo.

Dino

Ritengo tutti i commenti giustificabili, ma leggo molto scetticismo. Nella vita è facile commettere errori ed è sbagliato condannare in anticipo questa ragazza senza dargli qualche possibilità; forse doveva stare lontano da te per capire quanto tu fossi importante.
Se uscendo vedi che lei è di nuovo interessata a te, cerca di capire cosa tu vuoi da lei; vuoi dargli un’altra possibilità? L’unico consiglio che mi permetto di darti è quello di non agire mai in base alle tue paure.

Mario

Innanzitutto vi ringrazio a tutti di cuore, sia per i commenti positivi che negativi, che fanno sempre bene.
Voglio dirvi che siamo usciti domenica e che lei è stata particolarmente dolce con me, quasi non fosse successo nulla tra noi. Questa situazione mi ha sconvolto perché è come se lei avesse cancellato del tutto dalla sua mente l’ultimo anno e mezzo.
Mi ha detto che le sono mancato tantissimo e che mi ha trovato in forma. L’ho lasciata parlare cercando di capire se stesse bleffando o invece sentisse davvero quello che diceva.
Nel salutarci lei mi ha baciato le labbra e dentro di me mi sono sentito morire, come se lei ha le redini delle mie emozioni, ed io sono completamente inerme di fronte alle sue scelte.
La amo ancora, e so che se usciremo di nuovo insieme finiremo a letto e di li…non so cosa pensare.
Comunque vi aggiornerò degli sviluppi e mi auguro che possiate continuare a consigliarmi.
Grazie ancora

Angy

Riprenditela subito se la ami ancora e sposatela! Io sto soffrendo e desidero che mi accada tutto cio!

Max

Davvero?? racconta la tua storia Angy…

Nika

l’ho letto da qualche e mi piace condividerlo con te, perché fa al tuo caso:
E così alla fine tutti tornano perché riemerge la nostalgia dell’inizio. Tornano quando non ce n’è più bisogno, quando il sole di mezzogiorno ha ormai asciugato l’acqua sulla sabbia del mare, al tramonto. Quando il vento, anziché bussare lieve, spacca i vetri, la notte. Quando è inesorabilmente tardi. Un attimo dopo che ci si è abituati all’assenza, come la luce accesa alle sette del mattino, la felicità che va a giocare d’azzardo e perde tutto per strada. Le persone dovresti amarle quando il loro cuore ne ha il desiderio, e non quando conviene. E se proprio non ce la fai, se non puoi ricambiare questo desiderio, se non le puoi amare, devi lasciarle in pace. Se non si è stati in grado di restare al momento giusto non si deve inventare un momento giusto per tornare. Non si scippano sorrisi in ritardo. Le curve dei sorrisi fanno girare la testa all’amore, quelle dell’arcobaleno incantano l’anima della pioggia fermandola, ma ciò che di prezioso è ignorato si dilegua alla svelta. In un’altra vita ti dissi che a volte il vero coraggio è quello di restare e non quello di andare. Oggi ti dico che c’è sempre un motivo valido per andare, come per restare. E’ la parte che prevale che fa la differenza. Quando te ne vai, però, anche se non lo sai, senza sprecare inutili parole, fai una promessa silenziosa. La promessa che siccome hai scelto di andartene non tornerai..

L’autore è Massimo Bisotti

fabry

mah, che dire, la mia storia lunga6 anni .. lei ed io figli di amici che da giovani stavano sempre insieme. Il padre ha sempre tradito la madre e poi ora convive con un altra, la madre isterica e cattivella..(sofferente della sua storia col marito merdoso) sempre a dire :guarda che bella figlia che ho..le tarpi le ali.. i miei genitori si mille liti come i suoi, ma si amano da sempre. il padre di lei :uno che è stato sempre presente a chiacchiere, belle parole etc , ma si è mangiato anche i soldi della madre in cene e amanti.. Mi è sempre piaciuta lei, fisico mozzafiato alla brasiliana.. dolce come donna, sensuale e un grande professionista nel lavoro io figlio di famiglia che è cresciuto nel concetto di: le donne so tutte zokkole.. ma la fiducia ci vuole All’ inizio mi fidavo di lei, per i primi 3 anni tutto ok, lei (5 anni piu di me ma nn mi frega)ha avuto 2 fidanzati e 3/4 frequentazioni brevi uno delle “frequentazioni brevi” fa il suo stesso lavoro professionale e si incontrano insieme ad altri professionisti 1 volta al mese all’ albo per parlare di problemi etc. Ho notato quando si vedevano che c’era un bel feeling , e mi insospettiva questa cosa, vedevo che lui faceva lo splendido, e poi ho saputo che è uno che fa battute a triplice senso.. sapendo che era stata una cotta di 2/3 mesi per lei nel 2005, io e lei nel 2007 ci siamo fidanzati ho sempre visto di cattivo occhio questa simpatia, anche perchè nell’ estate del 2007( da due mesi insieme) vidi un sms sul suo telefono risalente a un 3/4 mesi prima in cui lui diceva: ciao come va? non ti sento da tanto, che ne dici di… Leggi il resto »

Jack Sparrow

Come sarà andata a finire la storia di Mario?

E’ difficile dare dei giudizi sulla vicenda, da parte di esterni come noi.
Perchè non sappiamo se quello che ha spinto la ragazza a tornare sia solo egoismo oppure vero amore.
Non saprei che dire, non so dare un giudizio perchè ogni storia è unica.
Posso solo dire che per tornare insieme in casi come questo ci vuole maturità e forte consapevolezza da parte di entrambi.
Di sicuro sarebbe bello se entrambi vi foste riconfermati innamorati e oggi foste ancora felici insieme.

Lu80

Ciao a tutti sono nuovo e disperato … La nostra storia comincia sei anni fa dopo tre anni un suo tradimento dove rimane incinta e tiene il bambino, torna da me e io ci ricasco ma purtroppo senza mai dimenticare il tradimento e il male che mi ha fatto … Così cominciano varie discussioni gelosia morbosa da parte mia cattiverie e dopo due anni il rapporto si è distrutto …. Ora lei mi ha lasciato credo che ne abbia già un’altro e credo di essere ancora cornuto ma sto male sto veramente male …. Vorrei solo dimenticarla vorrei non cercarla ….

Christian

Sono un ragazzo di 19 anni, sono stato fidanzato a distanza, io sono dalla Sicilia e lei è di Milano, io l’amavo alla follia, al tal punto che sono andato da lei a trovarla. Poi è successo che io avevo esami di maturità, ed ero stressato da morire in più lei mi trattava male, mi diceva pure brutte parole come sei io fossi il suo zerbino, e diventava sempre più fredda nei miei confronti, diceva che io l’avrei superata e che dovevo subito trovare una soluzione al più presto per trasferirmi da lei. io volevo tanto andare da lei a trasferirmi ma io ancora non lavoravo ero uno studente, e non sapevo davvero dove trovare i soldi per tutto ciò. Lei mi disse che intenzioni avevo, ho provato un concorso di polizia sapevo tutto per poter farlo, ma il concorso si trovava all’acquila, i miei genitori mi dissero se ero davvero sicuro di fare tutto ciò, le spese erano davvero tante in più dovevo finire la scuola, alla fine non ci andai, e ho affrontato la maturità, mi sono diplomato con 80 e lavoro in un ristorante, lei poco prima voleva una pausa di riflessione ,in gli dissi che non ci credo a queste cose ma gli è la dieci lo stesso, lei era stanca di stare al telefono e aveva ragione ma io non potevo fare altro non quel periodo, finì che mi lasciò. dopo 4 mesi si rifà viva dicendo che ci ha fatto un grosso errore ero che mi ama ma non gli ho mai risposto, mi inviò tramite posta tutto quello che ci avevo regalato compreso una lettera che diceva che ero un fallito ero non avrei mai concluso nulla nella vita. Io mi sono mortificato a quel punto ho mai deciso di non cercarla mai… Leggi il resto »

giuseppe

Ma stiamo scherzando, una donna che ti molla per un altro lo farà sempre, il problema è che un giorno la dovrai mantenere pure. Svegliamoci

fabio

Spero tu l’abbia mandata a cagare

JhonKramer

Ragazzi miei, fatevi una lettura sulla personalità borderline e scappate finché siete in tempo. Le donne, vanno usate per quello che sono. Ve lo dice uno che si è illiuso troppe volte, ma nel loro caso va fatta di tutta l’erba un fascio, sono fatte con lo stampino gira che ti rigira. Saluti da uno che da quando ha capito come gira il mondo non lo fregano più, anzi

Cucciolo

Ciao , ho letto tutte queste storie e un po’ si assomigliano , la mia è solo più lunga nel tempo. premetto che mi trovavo in Piemonte perché vivendoci dei parenti ho voluto provare a viverci. ho conosciuto una ragazza Siciliana di cui mi sono innamorato pazzamente, un giorno lei mi ha detto che non ci saremmo più potuti vedere , i suoi erano contrari in quanto io non ero sistemato. (avevo 23 anni) ci siamo visti ancora alcune volte in cui le ho proposto di venire con me in Sardegna … negativo ..ho provato a telefonare insomma . radiato . il padre mi disse (ho allevato mia figlia come una mosca bianca e tu la vuoi macchiare ) . Sono rimasto a vivere in zona per altri 2 anni durante i quali ho avuto anche un incidente sul lavoro , non ci siamo mai più visti ne sentiti , mi sono anche convinto che il padre avesse ragione , non ho mai più voluto conoscere genitori di ragazze e ho vissuto cercando di divertirmi . quando la mia ragazza rimase incinta l ho sposata organizzando fidanzamento e matrimonio in un mese, stavamo assieme da 3 anni vedendoci 1 volta a settimana poi ho capito che mi rispettava. non ho mai dimenticato la Siciliana , ora dopo 30anni si fa viva con un matrimonio fallimentare alle spalle, (non è mai stata trattata bene) dice che mi ama e che ha sempre pensato a me.( credo mi abbia iconizzato nei ricordi) mi chiede di lasciare mia moglie per recuperare. COSA ?? io adesso sono un piccolo imprenditore con villa in città e al mare e quello che avrei voluto costruire assieme. per fortuna è lontana n on si tratta di cosa trovo ma di cosa perdo. E soprattutto ferire la mia… Leggi il resto »