Home / TRADIMENTO / Tradimento Virtuale

Tradimento Virtuale

Buongiorno a tutti, vi racconterò in breve la mia storia: sono sposato da 27 anni e ho 2 figli di 23 è 17. Matrimonio felice tra alti e bassi come in tutte le famiglie, mia moglie ed io innamoratissimi. Il mese scorso la botta che mi ha distrutto. Ho scoperto che da un mese mia moglie chattava via whatsapp con un uomo conosciuto in una comunità di un gioco. I messaggi erano un misto di frasi dolci di entrambi ma soprattutto di genere sessuale. Scoperta la cosa si è tolta dal gioco escludendo contatti sia con lui che con tutti i partecipanti al gioco dicendo mi di aver sbagliato e di voler riconquistare la mia fiducia.

Io sto malissimo non riesco a perdonarle il tradimento se pur virtuale e lei sta male dicendo che gli manca il gioco e le persone, ma penso che a lei gli manchi la relazione con il tipo conosciuto. Ora la voglia è quella di abbandonare tutto ma resisto. Non riesco più a vedere mia moglie con gli occhi di una volta. Che fare? mi sto dando del tempo per perdonare ma è difficilissimo.

da: Ivano

5 Commenti

  1. Ivano ti capisco, perché un tradimento virtuale viene indubbiamente sentito da chi lo subisce come un tradimento reale..cosa fare? La decisione spetta a te, devi capire tu cosa vuoi dal tuo matrimonio, se vale la pena risolvere i tuoi problemi con tua moglie oppure mandare a monte il matrimonio. Naturalmente anche tua moglie deve capire cosa vuole dal vostro rapporto, se ti ama ancora oppure se tu pensi che lei non ti ami più. Prendetevi un periodo di riflessione e cercate di capire cosa volete entrambi, parlate, solo così potete chiarirvi. Il consiglio che noi del forum che rispondiamo, possiamo dare è solo questo. Dipende solo da voi due..

  2. Ciao Ivano, io credo che un matrimonio di 27 anni con due splendidi figli merita che voi due proviate a salvarlo. E lo dico con cognizione di causa visto che il mio è andato all’aria dopo 30 anni. Io non sono pentita, non potevo fare diversamente, ma vedo in voi due, qualcosa di salvabile, perché il tradimento vero, in fondo non c’è stato.
    Io credo che dobbiate rimettervi in discussione, e cercare di capire che cosa ha fatto si che tua moglie cercasse da un altro qualcosa che evidentemente mancava nel vostro matrimonio. Ovvio non voglio assolutamente dare la colpa a te delle mancanze di tua moglie, ma a volte dietro un comportamento così si nascondono alcune problematiche di coppia che magari non sono mai state dette.
    Ovvio che io dico a te quel che può avere per la testa tua moglie per far meglio capire perché si è comportata così. Se parlassi con lei, cercherei di farle capire come venirti meglio incontro.
    Insomma tua moglie forse comincia a sentirsi non più giovane e si sente poco desiderata. Magari si sente poco attraente e vorrebbe non la solita routine ma di nuovo essere corteggiata.
    Ora per voi uomini è una cosa assurda. Un uomo pensa: l’ho sposata, sono qui dopo tanti anni, vuole dire che l’amo e le voglio bene, altrimenti l’avrei lasciata. Per la donna questa cosa non è scontata. Lei vuole sentirsi dire di essere ancora amata, vuole sapere di contare ancora molto per l’uomo cui ha dedicato una vita, vuole ancora sentirsi dire che è bella come il primo giorno che il marito l’ha incontrata. E’ assurdo? Nessuno donna è uguale a 27 anni prima è vero, ma noi siamo stupide e ci piace che il nostro uomo ci dica che ancora gli piacciamo.
    Quindi quel che voglio dire Ivano è che forse a tua moglie mancano i messaggini, i fiori, un bacio mentre cucina, il farla sentire unica e importante. Forse cercava attenzione da un altro uomo perché si sentiva scontata dopo tanti anni con te.
    Perciò ti esorto (lo so è difficile, sei tu quello tradito virtualmente e ti senti infuriato) ma prova a farle qualche sorpresa, portala a cena fuori, portale una rosa ogni tanto senza motivo, un regalino anche poco costoso che faccia capire che l’hai pensata. E se tua moglie voleva di nuovo sentirsi come quando eravate fidanzati il vostro matrimonio è facilmente recuperabile.
    Certo se non è così è un altro paio di maniche. Ma come dicevo prima un matrimonio di 27 anni non si butta all’aria così. Quindi se servono le rose e un messaggino romantico, o piccante da parte tua ogni tanto, datti da fare. Spero tanto che tutto ritorni a posto come prima e meglio di prima. Auguri.

    • Daniela colpito nel segno, in questi giorni sto parlando molto con mia moglie, i tuoi consigli sono esattamente le stesse cose che mi hai detto. Lei non mi ha mai fatto mancare niente in questi 27sono stato servito e riverito e amato fino ad oggi. Ha capito di aver sbagliato ma ora anch’io devo capire il motivo per cui tutto questo è successo. Siamo sulla buona strada per ritornare meglio di prima.
      Sai noi uomini abbiamo un brutto difetto: diamo spesso per scontate cose che nn lo sono:
      Grazie Daniela e tanti auguri per una vita felice!!

      • Grazie! Speriamo (per la vita felice dicevo 🙂 ). Comunque sono contenta che il problema fosse dimostrare (e non tenerselo dentro) quanto tu la ami e apprezzi tutto quel che fa per te. Ricorda che in una società come questa, dove gli amori hanno la data di scadenza (come dico spesso) voi siete fortunati ad esservi trovati e aver resistito per 27 anni ed essere stati felici. Non buttate all’aria quel che molti vi invidierebbero. Un caro abbraccio a tutti e due.

  3. Succede, nell’arco di una vita, di sentirsi vuoti, soli magari abbiamo bisogno di provare delle emozioni. Sono quelle che tengono vivo il rapporto. Dopo 27 anni, probabilmente si dà tutto per scontato. C’è l’abitudine, nemica delle fantasie intime di coppia, a inquinare i rapporti. Prova a chiederti quante volte hai fatto qualcosa di diverso, per sorprenderla e stuzzicare le sue emozioni?
    Credo che nemmeno tu possa rispondere. E’ difficile adattarsi agli anni che scorrono, aspettando la vecchiaia, ci si ribella. Si ha vogli di conoscere i mondo, di interagire con persone nuove, Se non te ne sei reso conto allora un pizzico di colpa lo hai anche tu.
    Colpa? Non puoi nemmeno chiamarlo tradimento: è un gioco della fantasia.
    Invece di erigerti a giudice (sicuro di non esserti ai concesso una scappatella?), parla con lei, portala fuori, vivete qualche giorno come se foste tornati indietro di vent’anni. Chiedile cosa le farebbe piacere e accontentala. Amala, abbracciala, falle sentire che la desideri ancora e tutto tornerà come prima.
    Non ha nulla da farsi perdonare, ha solo avuto bisogno di attirare l’attenzione su di sé… Non c’è altro da aggiungere. Siate felici, ne vale la pena. Buon tutto di cuore. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *