Home / SOFFRIRE PER AMORE / Sfogo personale

Sfogo personale

In questo messaggio non mi metterò a scrivere quanto mi è accaduto in quanto sarei facilmente riconoscibile, uso invece queste righe come sfogo e come riflessione personale. Non era poi così tanto tempo che ci conoscevamo, o meglio sulla carta era un nulla eppure dentro era come se fossi stata sempre con me. Sei arrivata in un momento buio in cui rifiutavo tutte le persone, piano piano, senza nemmeno volerlo mi sono innamorato di te. Si avevo avuto altre esperienze ma mai mi sarei sognato di provare quel fuoco, quel brivido solo a guardarti. Mi hai baciato, quel momento non riuscirò mai a scordarlo, non riuscirò mai a scordarmi dei tuoi occhi e della tua voce, della tua semplicità ma anche del tuo essere bambina e che nonostante tutto apprezzavo ugualmente. Come sei entrata sei uscita dalla mia vita, non mi hai dato il tempo di poterti dimostrare tutto, non mi hai dato tempo di lasciarti completamente innamorare di me. Preferivi non parlare dei tuoi disagi con me, preferivi farlo con altre persone ma nessuno veramente è così perfetto e imparziale da sapere cosa potevi provare tu dentro.

Nonostante tutto, nonostante mi diano la colpa e so di non averla non riesco proprio ad essere arrabbiato con te, non riesco a non sentire il tuo nome senza tremare e dentro ho il cuore rotto, perché vedi, in realtà io ti avevo dato più di quanto fosse nelle mie capacità, ti ho dato me stesso, il me più profondo, ma non hai mai forse compreso del tutto. Non hai voluto perderti dentro di me, non hai voluto mai e dico mai veramente lasciarti andare, sempre frenata dai troppi pensieri e dalle opinioni che tu stessa chiedevi che non facevano altro che peggiorare il tutto. Non posso definirmi il tuo primo amore perché, nonostante non avessi avuto storie prima, non hai nemmeno permesso che io lo diventassi. Non ti chiedo di venerarmi, non ti chiedo di ridarmi tutto, ti chiedo di portarmi nel cuore e che magari un giorno tu possa comprendere il tutto.

Mi auguro davvero che tu possa sorridere perché sei davvero stupenda quando lo fai, mi auguro che tu non soffra mai e ti chiedo per ultimo scusa, scusa se un giorno dovessi vedermi ridere con un’altra persona, scusami perché l’unico vero sorriso lo avevo con te, ti porterò sempre nel cuore e nonostante tutto sarai sempre il mio più grande rimpianto. Ci rivediamo, io non ti cercherò e non ti darò per niente spago, ma dentro, dentro di me la mia mano sara sempre sopra la tua e ti starò comunque abbracciato. Ti avevo detto e promesso che lo avrei sempre fatto e così farò. Grazie dello sfogo, magari molti si rispecchiano e a queste persone dico, finché una persona ce l’hai dentro non la perdi mai neanche se decide di andarsene.

da: DarkSlash

13 Commenti

  1. Ciao posso chiederti se questa persona si chiama Sab…na ? Ho letto e mi rispecchia pienamente, sono nella steassa situazione identica mi pare molto strano.

  2. Comunque un abbraccio sentito sto nella tua stessa situazione e ti capisco perfettente.

  3. Ok va bene, all’epoca avevo 28 anni e sono stato con una ragazza di 19 , si molta differenza di età ma eravamo ( almeno pensavo ) molto innamorati , poi un bel giorno mi dice che gli arrivavano dei messaggi da qualcuno dove le dicevano che la usavo o la sfruttavo solo per divertirmi, all’inizio mi sentivo morire e ingiustamente accusato senza potermi difendere perché lei nom mi credeva . Mi sentivo morire dentro perché non riuscivo a dimostrargli che io l’amavo e basta , i messaggi continuavano e diceva che ora gli arrivavano con tanto di particolari che solo io potevo conoscere e mi lascia, ero distrutto e ancora lo sono a dire il vero e sono passati circa due anni. Un giorno scopro che lei si era inventata tutto ma proprio tutto solo per lasciarmi e scopro che si è messa con un signore con almeno 40 anni più di lei ( non so di preciso) e solo perché questo signore ha soldi a palate…. il colpo è stato ancora più duro del primo. Leggendo la tua storia ho capito che la tua metà non ti crede in qualche cosa e mi sono immedesimato. Essere sinceri e non essere creduti da chi ami è orribile ti ai spezza qualche cosa dentro , ma poi scoprire il resto è stato un colpo ben maggiore. Spero non ti sia capitata questa sorte e ti auguro che tu possa ritrovare la felicità nessuno merita di perderla io lo so bene.

    • Dunque, andiamo con ordine… Ho letto la tua storia e per lo meno, di quanto ne so io a me non è capitata la tua stessa sorte. Purtroppo al giorno d’oggi c’è gente di pochi valori, che non pensano più ai sentimenti, alle emozioni, allo stare bene, pensano solo all’attaccamento ai beni materiali che nessuno poi porterà con se nella tomba. Molte volte quando si è innamorati non si fa molto caso a dei particolare, siamo come dei cavalli in corsa con dei paraocchi, corriamo corriamo, su e giù, il cuore ci spinge, poi quando invece di un ostacolo troviamo un bel muro ci rompiamo la testa e non capiamo subito che non si può oltrepassare. Tenendo fede alla mia metafora, ho sempre invidiato quelle persone che quei muri li hanno sostituiti con ostacoli che potevano essere superati. Purtroppo con l’invenzione di quelle cose, di quei messaggi ha toccato il fondo, ha usato un pretesto per lasciarti e uscirne pulita, come se poi la sua coscienza fosse limpida. Al posto suo mi vergognavo di me stessa, invece di inventarti scuse assumiti le tue responsabilità, ammetti che c’è un altro, ammetti che la colpa è tua e basta, hai 19 anni non 2. Evidentemente però di cervello è bambina e se ne accorgerà forse troppo tardi. Riallaccio in breve al mio discorso, purtroppo è brutto quando dall’altra parte pur dicendoti di si, l’altra persona non si accorge di quanto tu gli stia dando, stai annullando te stesso, stai passando oltre ogni cosa per stare con quella persona e forse nemmeno se ne rende conto. Non trovo debole chi ha dato se stesso, perché se uno lo voleva nel profondo è giusto farlo, provo pietà al contrario per chi se ne accorge tardi e compassione per chi non se ne accorge mai. Si so di meritare si essere felice, ne sono consapevole, ho sempre lottato, mi sono sempre rialzato, ogni cosa brutta che mi succede la uso come lezione e insegnamento, avanti a testa alta. Poi la vita è incredibile e comunque la ruota gira in senso positivo e in senso negativo, testato sulla mia pelle. Auguro a me, a te, a chi penso e anche a tutte le altre persone un in bocca al lupo. Cerco di essere positivo, forse un giorno sarò ripagato, lo spero tanro davvero, dimmi cosa ne pensi poi tu. 🙂

  4. Devo dire Che hai ragione, purtroppo mi ha fatto molto male tutto questo, la freddezza e la non curanza nei miei confronti da parte sua mi hanno demolito dentro, capisco che è stata un errore per me, ha cambiato la mia concezione di fiducia che ho per gli altri, mi ha fatto diventare diffidente verso chi si interessa a me. Ti ringrazio e auguro felicità anche a te, grazie

    • Purtroppo le uniche certezze che abbiamo durante la nostra vita sono quelle che troviamo dentro noi stessi. Capisco il tuo stato emotivo, non è la prima vola che mi ritrovo così, ovviamente a lungo, dare dare dare senza ricevere porta a una logorazione interiore non indifferente. Però un consiglio voglio dartelo, ricorda che il vero significato di amore è farlo in maniera assoluta senza pretese, ricordati se dall’altra parte si nasconde la tua metà sarai sorpreso di quante cose ti da senza che nemmeno le chiedi. Rifletti anche su questa cosa, certo se dai qualcosa in un rapporto viene sempre in mente il desiderio di un ricevere, tuttavia è un concetto sbagliato alla base così come è sbagliato alla base il concetto di possesso. Finché magari si va sul sottile ok ci può stare, ma una relazione possessiva e morbosa diventa sbagliata. Poni in bilico le certezze che hai ora e rifletti quali sono giuste e quali no, non mollare, non abbatterti, sei forte. Ricorda da solo si sta bene, non si nasce a metà per cercare l’altra metà. Quando si ama si scopre il nostro io più profondo ma questo io vive e deve stare bene in primis con se stesso e poi con gli altri. Non so se sono di aiuto ma sentivo di dirti queste cose. Un pò di fiducia e vedrai quante soddisfazioni ti togli 😉

  5. Ps: piccola nota, quando intendo metà, intendo una persona in grado di farti amare te stesso, non una metà che ti completi e insieme diventate una cosa unica, c’è una bella differenza. Rifletti bene 😉

  6. Non ho capito perché questa ragazza si è allontanata da te. Forse ha paura di quello che tu provi per lei? o quello che lei prova per te? Ci sono degli ostacoli fra di voi? Di cosa ti danno la colpa? e chi? Io so, per esperienza personale, che se due persone si vogliono bene prima o poi si ritrovano. L’amore è amore, il bene è bene e delle persone che si vogliono bene non possono stare lontane. Si soffre molto. Da quello che scrivi non si capisce cosa è successo, cosa ha portato lei ad allontanarsi, sembra quasi che sia scappata per paura. Secondo me devi darle tempo di rendersi conto che per lei sei importante, che ti vuole bene e che non vuole perderti e allora potrebbe ritornare anche solo come amica, se proprio non riesce a stare con te per pensieri vari o problemi o paure. Con questo non voglio darti false speranze, mi chiedo solo se gli eventi possono mettersi in questo modo…nel caso, almeno, non la perderesti del tutto.

    • Una che ti lascia dicendo che si è accorta che per me lei conta molto però non può ridarmi mai le mie stesse cose dimostra immaturità. Non mi metto a specificare perché questa storia a tratti ha dell’assurdo.
      Io come te so per certo avendo esperienza che si poteva trattare di paura e che bisognava affrontare insieme le cose. Tuttavia se lei non mi esponeva qualche suo disagio anche stupido e preferiva stare zitta io, a mia volta, non ho la palla vetro.
      Io l’ho lasciata andare ormai più di un mese fa. Sinceramente se la incontro c’è un ciao reciproco e basta, anche se molte volte mi da impressione come se non volesse stare nello stesso luogo quando ci sono io. Non ho conferme, ci mancherebbe, però boh è una situazione strana.
      Paradossalmente se incontro una persona che mi da tanto sono il primo ad esserne entusiasta, forse però ho quel pizzico di esperienza in più che non ha lei che mi permette di apprezzare. Non so bene cosa l’abbia spinta ad andarsene anche perché le sue sembrano frasi di circostanza.
      Ho escluso che abbia un altro, conferma al 100%, allora non capisco il perché se ti piace una persona, dici che ti ci trovi bene, gli dedichi poco tempo e poi ce stai male se ti accorgi di non aver fatto quanto dovevi. Lei era così, ho troppa confusione in testa e lei ora sicuramente neanche mi pensa e io mi sto dannando l’anima perché non ho una spiegazione. Vediamo, se torna, oppure come penso io rimaniamo conoscenti e basta…

      • Sai, per certi versi ti invidio, perché tu puoi sempre sperare in un ritorno, nell’eventualità che lei capisca quanto tu le vuoi bene e torni da te. Io è qualche anno che amo una donna già impegnata e che non vedo più. Non vederla e non sentirla non pensavo che sarebbe stato così doloroso e so che lo stesso è per lei. Purtroppo non penso ci sia possibilità che lei lasci suo marito e non tanto per il legame ufficiale che c’è tra di loro ma perché lui la ama ed è un brav’uomo e lei comunque gli è legata e gli vuole bene, nonostante io so che qualcosa per me lo prova.
        Lei non vuole più vedermi ed io non voglio infastidirla o crearle dei disagi, per cui ho deciso di lasciala stare. Pensavo che con il tempo sarebbe passata, che sarei stato bene invece dopo un paio d’anni sto ancora pensando a lei e a sentire questa voragine in petto. Ho provato di tutto per superare il dolore. In questi anni ho avuto due seri incidenti con l’auto, mi sono imbottito d’alcool, ho provato anche a buttarmi tra le braccia di altre donne, ma tutto era sterile in confronto a quello che sentivo per lei. In qualche modo con lei, anche se tra di noi non c’è mai stato niente, neanche un bacio o un abbraccio, io mi sentivo vivo. Lei mi faceva sentire euforico, pieno di voglia di fare, di progetti.
        Sentivo che finalmente potevo dare un senso alla mia vita. Oggi mi sento spento e i miei occhi lo dicono. Posso sorridere quando sto in mezzo agli amici o con i conoscenti o sul lavoro ma la verità, che è chiara solo a chi mi guarda dritto negli occhi, è che non c’è scintilla in me. Io non so che darei per riaverla nella mia vita. Vorrei che ritornasse da me anche solo come amica. Vorrei averla vicina e guardarla vivere, sapere cosa fa, chi vede, che sogni ha, quali sono le sue paure. Vorrei sostenerla e farle del bene, curarmela.
        Io non voglio sconvolgerle la vita, non me lo sono mai sognato, e so che già sta molto male per questa situazione. Anche la mia lei è scappata, come vedi. Non ha mai voluto accettare che in fondo provava dei sentimenti per me e ad un certo punto è saltata su e ha detto che non voleva saperne niente. Mi ha sempre respinto e avrei voluto tanto che invece venisse a parlarne con me. Non so che fare, mi manca terribilmente.

  7. Ciao, non so se passi ancora di quì perchè la tua storia risale a tempo fa ma volevo dirti delle cose che spero possano esserti utili. Ti voglio dire che se una persona ti vuole bene davvero prima o poi torna, che non ti abbandonerà, e che se lo fa allora non vale la pena di stare così male. Da quello che ho capito la persona in questione sembra molto confusa, fragile e spaventata. Se sono queste le motivazioni per cui ha deciso di starti lontano dalle tutto il tempo di cui ha bisogno per capire come farti stare nella sua vita e se vuole farti stare nella sua vita. Ho l’impressione, da quello che scrivi, che questa ragazza deve fare chiarezza dentro se stessa, deve capire come gestire la sua vita e le sue emozioni. Non deve essere facile per lei capire cosa fare. Dici che è semplice, un poco bambina, e parli di disagi, di tentennamenti. Da tutto questo ne deduco che è una ragazza fragile. Lasciale tempo per pensare. Come dici tu, in conclusione, se un giorno capirà che le hai voluto e le vuoi bene sarà lei a venire da te e vi ritroverete di nuovo. Magari questa volta imposterete il rapporto tra di voi su altre basi. Non disperare, non essere triste. Tu lo sai cosa ha lei nel cuore? Lo sai se ti vuole bene davvero o meno? Se si, allora dalle fiducia e stai sereno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *