Home / SMETTERE DI SOFFRIRE / Passerà questo dolore?

Passerà questo dolore?

Ciao a tutti. Io e il mio ragazzo siamo stati insieme per 8 anni, 4 mesi fa mi ha lasciata dicendo di avere dei dubbi sui suoi sentimenti senza che avesse mai mostrato alcun segnale, anzi fino a qualche giorno prima parlava di matrimonio! dice che anche se è stata la decisione piu difficile della sua vita non vuole illudermi dicendo che tornerà perchè tiene al mio bene. Al momento non riesco ancora a farmi una ragione, riaffiorano inaspettatamente i bei ricordi condivisi in questi anni, i nostri progetti futuri, dopo 4 mesi mi risulta ancora impossibile immaginare un futuro in cui lui non ci sarà. Mi ritrovo ancora a volergli raccontare quello che mi succede. Provo ad andare avanti, mi tengo impegnata, esco con gli amici, vado in palestra, ma tutto quello che faccio mi sembra ancora insignificante in confronto a quello che avevo.
Spero solo che prima o poi il dolore diventi più lieve, che riesca a essere felice di nuovo, non spero in un suo ritorno, se non ami non ami, non puoi mica costringerlo? Razionalmente so che forse andrà meglio, non sono la prima e non sarò l’ultima con un cuore spezzato, questo lo so, caratterialmente sono molto solare e aperta alla vita, ma ora come ora non mi riconosco più.
Per fortuna ho la mia famiglia e i miei amici che mi stanno vicino, che mi ascoltano e cercano di distrarmi…
Vorrei solo farmene una ragione e che finisse tutto questo dolore.
Oggi ho ceduto alla malinconia e l’ho contattato dopo mesi, volevo sapere come stava, vorrei rivederlo ma farebbe male. Ho deciso di non contattarlo più.

da: Orchidea30

15 Commenti

  1. Alcuni giorni sono peggio di altri ed il dolore sembra bruciarti viva. Poi ci sono quelli in cui riesci a respirare e quelli in cui non ami e non odi. Dicono che il dolore passi e che il tempo aggiusta tutto e guarisce le ferite. Il punto è che noi non siamo più gli stessi quando passa il tempo.
    I momenti peggiori che ricordo passati in questi anni solo quelli in cui ho cercato un contatto. Si, fai bene a non contattarlo più. Cerca di vivere. E’ l’unica cosa che puoi fare.

    • Ciao Sandro, grazie per le parole di conforto e di speranza. È vero, per ora i momenti no sono superiori a quelli si, quando capitano mi ci abbandono e sprofondo in questo baratro che sembra tirarmi sempre più giù con i ricordi, con quei progetti futuri che resteranno irrealizzati e mi chiedo come sia potuto capitare a noi? Come ha potuto disinnamorarsi così?
      Altre volte invece mi faccio forza, penso che la vita va così, può capitare, che lui ha deciso di andare via e non ritornerà. Cerco di non illudermi e andare avanti. Spero solo di arrivare al momento in cui i giorni Si supereranno quelli No, forse è ancora presto per un sentimento che in me è ancora intatto

  2. Ciao,
    sto vivendo una situazione molto simile alla tua,dopo oltre 4 anni di storia ci siamo lasciati(scelta condivisa).
    Non c’è’ giorno che non la pensi…è sempre nella mia testa qualsiasi cosa faccia,e sto cercando di occupare il mio tempo in ogni modo,Ho trovato anche lavoro fuori città,ma non è servito.
    Quando sento squillare il telefono spero sempre posso essere lei(da innamorato quale sono)
    Ci sono giorni in cui mi sento morire e giorni in cui sto un pochino meglio,la voglia di contattarla e tanta ma con incredibile sforzo riesco a non farlo…
    Il tempo sicuramente aiuterà,ma il ricordo di un grande amore non svanisce.
    Ti auguro il meglio!
    In bocca al lupo per tutto!

    • Alexeb, è tutto come hai descritto tu. Purtroppo la mia non è stata una scelta condivisa e forse è anche per questo che devo farmene una ragione. So che non lo dimenticherò mai, sarebbe impossibile…a volte spero in un suo ritorno anche se razionalmente so che mi ha tolto ogni illusione. Deve solo passare del tempo. Un grande in bocca al lupo anche a te!

  3. il tempo aggiusta tutto ed il numero di calci nelle palle che ricevi è proporzionale a quanto non te ne frega più un cazzo con l’andar del tempo . E quando non te ne frega più niente, beh, lì incominci a goderti la vita ed a fare gli incontri migliori . Cordialitè

    • Lo spero proprio!
      E sono fiduciosa che possa essere così, forse è ancora troppo presto, ma è inevitabile andare avanti

  4. servono delle strategie. Io, per non sperare, ogni volta che suonava il telefono, ho cambiato numero. Servono delle strategie.

  5. Si strategie! Io ho chiesto agli amici in comune di non raccontarmi più di quanto lui dice di sentirsi in colpa per quello che mi ha fatto e di come sa che una parte di lui si pentirà sempre della scelta che ha fatto. Ascoltare questi suoi discorsi non fa che illudermi che possa tornare. Non lo farà, lo conosco…quindi perché sapere come si sente?

    • gli amici in comune insieme a facebook fanno più vittime della guerra.

      • Si infatti. Ora c’è questa mia amica che mi sta consigliando di cercare di incontrarlo e riparlarci per vedere se è possibile recuperare qualcosa. Dice che forse lui aspetta questo dato che sosteneva in passato di essersi sentito trascurato a causa del mio lavoro. Io non so che fare, qualche settimana fa l’ho risentito e lui chiaramente ha detto di star soffrendo ma di non volerci riprovare. Quindi che senso ha rivederlo ancora? Io non li capisco questi giochetti, se mi dicono di no, per me è no….non mi comporto pensando che forse voleva dire di si…mi sa di non capire gli uomini. Lui mi ha detto di no (ha 30 anni…spero che quando dica no voglia davvero intendere che non c’è speranza), ma questa amica con il suo discorso mi ha messo un tarlo in testa…come mi comporto?

        • Ciao, scusami se mi intrometto ho letto la discussione e questo commento e volevo esprimerti il mio parere. La tua amica ti ha espresso un parere “da donna”. Nel senso che molto spesso le donne dietro una cosa semplice devono per forza vedere qualcos’altro. “Lui ha detto così però mi ha guardata in quel modo allora forse voleva dire quell’altra cosa” ecc ecc, mille esempi del genere.
          Sono tutte cazzate, complessità inutili. Gli uomini sono molto più semplici in questo, non fanno tutti questi lavori mentali. Non credo dovresti fare come ti ha suggerito la tua amica, tanto più che già lo hai sentito e ti ha detto di non volerci riprovare. Vuol dire no e basta…non sarebbe una buona idea che tu faccia qualsiasi cosa verso di lui. Semmai sarà in un futuro, deve partire da lui l’iniziativa.

          • certo che se ora non fai nessun passo, per molto tempo potresti continuare a farti domande su cosa sarebbe successo se….
            Decidi: o non fai nessun passo e smetti di pensarci o fai l’ultimo tentativo e poi ti metti l’anima in pace se non dovesse servire a niente.
            Io provai a fare l’ultimo tentativo ed ancora il rifuto mi fa male. Pensaci bene.

            • Ho agito d’istinto: ho pensato che peggio di così non poteva andare. Ovviamente avevo ragione io, non so quanto mi sia servito ma ora non avrò più alcun dubbio, devo solo mettermi l’anima in pace e accettare che la persona che prima sarebbe andata sulla luna per me ora non lo farebbe più. Forse la cosa che mi ha fatto più male è sentirlo ancora dire quanto io sia meravigliosa e che lui ha fatto una cretinata e ora ha tutti contro, pure la sua famiglia. Ma ora più che mai devo metterci una pietra sopra, accettare che sia finita e provare a rialzarmi. Dal fondo che sento di aver raggiunto oggi non si può far altro che risalire. Il tempo delle illusioni e della speranza è finito.
              Grazie davvero delle risposte e dei consigli, mi sono stati davvero di conforto e di sfogo dato che in famiglia e con gli amici cerco di non farli preoccupare tanto.

  6. se vuoi darmi la tua mail ti scrivo.

  7. Ciao Orchidea30,

    Cosa dirti? Dirti che piano piano passerà, molto ma molto piano!
    Il mio compagno, come scrissi qualche mese fa, mi ha lasciato, ha deciso di “uccidere” una famiglia, abbiamo una bimba di 8 anni.
    Sono passati dei mesi, devo dirti che un ciccinino meglio sto, ma i momenti di sconforto, di pianto, di senso di fallimento ci sono e so che ce ne saranno!
    Quello che posso consigliarti è di vivere le tue emozioni, di non isolarsi, e dirti tutti i giorni che tornerà il sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close