Home / SOFFRIRE PER AMORE / Non riesco a smettere di penare a lei

Non riesco a smettere di penare a lei

Salve a tutti 🙂
ho bisogno di sfogarmi in questo sito perché mi sento parecchio giù a causa di una ragazza per la quale non ho mai provato un sentimento così forte. Questa ragazza l’ho conosciuta due anni fa in Erasmus nelle Fiandre, è della mia stessa cittadina, ma non l’avevo mai vista prima. Durante il primo mese io la incontravo per caso, la salutavo  due chiacchiere e finiva lì, perché mi interessava un’altra persona, che mi rifiutò, e subito dopo mi interessai a un’altra persona ancora, che mi rifiutò anch’essa. Dopo un mese le cose tra me e questa ragazza cambiano: in un disco/pub forse grazie all’alcool, ci mettiamo a ballare a stretto contatto, ci accarezziamo i capelli, ci teniamo la mano ci abbracciamo e infine ci baciamo.

Un paio di giorni dopo lei mi dice che vuole unirsi a me e a un altro paio di amici, io dico va bene, a fine serata rimaniamo soli e la riaccompagno a casa… comincio a pensare che lei possa essere interessata a me e allora il giorno dopo la rinvito a uscire questa volta da soli a bere una cosa e accetta… quando la riaccompagno verso la sua stanza provo a baciarla ma lei si scansa dicendomi “che fai?” Io allora come un idiota le dico che le volevo dare il bacio della buonanotte e la saluto e via. Penso allora di essermi sbagliato e per una settimana non ci sentiamo né vediamo, succede però che lei incomincia a rifarsi viva e vuole sempre uscire con la mia compagnia di amici, allora nonostante lei pomicia con 3 belgi in 3 momenti diversi sempre al solito disco pub e io pomicio con due nigeriane, comincio a conoscerla meglio e mi innamoro di lei.

Passato un mese io me ne dovevo tornare in Italia mentre lei sarebbe rimasta altri due mesi…allora le dico quello che provo per lei ma lei mi dice che non le interesso. Io ci resto malissimo e torno a casa in Italia col morale completamente a terra, quando comunque lei ritorna, ci esco ogni tanto quelle volte che tornavo nella mia cittadina, dato che studiavo a Roma, e il sentimento nei suoi confronti cresce e si consolida sempre di più. A Roma ovviamente nell’ultimo anno ho cercato di conoscere altre ragazze, ma tra la tesi magistrale che mi porto’ via molto tempo e le poche occasioni avute, a causa dei miei amici che non avevano ragazze da presentarmi, e ahimè a causa del mio non saper approcciare sconosciute in discoteca, non ho trovato nessuna. Lei viene alla mia laurea nel marzo dell’anno scorso, io vado alla sua a maggio, lei parte per Copenaghen e mi cerca molto spesso , allora decido di andarla a trovare ma lei l’ultimo giorno si arrabbia con me perché dice che ho frainteso tutto e che dovevo smetterla di corteggiarla perché eravamo solo amici. Io ci resto male un’altra volta, poi a settembre riesco a tornare nella città in cui ho fatto l’erasmus per un tirocinio di sei mesi.

Lei torna da Copenaghen e quando vede su fb foto di me e di una bella ragazza lituana con cui ci ho provato (credevo mi venisse dietro ma quella testa di cazzo in realtà aveva il fidanzato e dunque mi ha bloccato nonostante per tre volte io ci avessi ballato a stretto contatto etc.) mi inizia a chiedere com’è andata etc., e mi inizia a contattare quasi tutti i giorni etc, addirittura a natale quando sono stato in italia mi ha anche fatto un regalo etc. A marzo siccome non riusciva a trovare un dottorato da fare all’estero (si è laureata in chimica) mi viene a trovare con l’idea di fare un lavoretto qua dove stavo io in attesa poi di trovare altro,  io allora ci riprovo credendo che lei avesse cambiato idea su di me ma ovviamente mi respinge di nuovo..

Ad aprile poi è stata finalmente accettata all’università di Praga  e da quel momento ha iniziato a farsi sentire un po’ meno, ora è lì da due settimane e mi sono fatto sentire io una volta per chiederle come si trova a Praga ma dato che in questi due anni è sempre stata single, non mi ha mai parlato di ragazzi che le interessano (i 3 belgi erano una pomiciata e finiva lì, perché poi tutto il tempo in Erasmus lo ha passato con me), ed è ancora single, io non riesco ad arrendermi completamente e credetemi che negli ultimi sei mesi ho conosciuto una trentina di ragazze, ma il 90 per cento sono fidanzate e non inclini a tradire nonostante mi trovino un tipo brillante simpatico etc, e quelle poche single mi hanno trattato malissimo, tipo questa lituana citata poco prima, e quelle poche che sono riuscito ad agganciare in discoteca o ci sono riuscito a parlare e basta o magari ci sono riuscito a prendere un contatto fb, ma quando si trattava di chiedere di uscire si sono tutte tirate indietro.

Insomma, questa ragazza della mia città è la ragazza single che più di tutte mi ha trattato meglio in vita mia, e vi giuro che di fatto siamo stati una coppia, in Erasmus tutti ci scambiavano per una coppia per come lei guardava me veramente non scherzo, non abbiamo fatto sesso ma per il resto siamo stati una coppia, poi lei è molto timida e riservata, è una che se non inizi a parlarci te lei non parla, e a volte mi pare sessuofobica perché respinge il 90 per cento di quelli che ci provano con lei in maniera gentile ovviamente e perché non parla mai di ragazzi. Forse a fine agosto l’andrò a trovare a Praga, io vorrei che le cose tra me e lei cambiassero , anche perché sono senza lavoro adesso e vorrei almeno stare con lei, almeno ho una persona che mi ama al di fuori dei miei familiari sia chiaro. Non so dunque cosa fare.

Grazie a chi avrà voglia di leggere questa lunghissima storia e rispondermi.

da: Giovanni

4 Commenti

  1. caro amico, il mio consiglio è di non pensare troppo a lei, non mi pare più di tanto interessata a te. Forse le piace più che altro SAPERE che piace agli altri e quindi quando non la “caghi” a lei brucia parecchio.
    Divertiti con tutte quelle che ti piacciono e non pensarci troppo.
    ciao

    • Sì ma il fatto è che non riesco a trovarne un’altra… ho conosciuto fino ad ora tutte ragazze fidanzate, e le poche single che ho incontrato sono riuscito al massimo a parlarci, un paio mi hanno anche aggiunto su fb ma si sono rifiutate di voler uscire con me adducendo le scuse più assurde… sto cominciando a perdere la pazienza e anche le speranze… sono anche vergine e non ho mai avuto una ragazza, e nonostante non lo abbia detto a nessuno eccetto pochissimi amici fidati (e solo dopo l’ennesima sofferenza a dover stare a sentire i loro discorsi sulle loro esperienze sessuali e io zero) tant’è che a volte in diversi mi hanno chiesto con quante ragazze ero stato in Erasmus tanto sono socievole e positivo e dunque do l’idea che ho avuto esperienze, temo che le ragazze abbiano un radar e anche se lo nascondo così bene loro lo notano e non vogliono saperne di me perché sono a zero.

      • Giovanni non preoccuparti delle tue esperienze. Ad alcune ragazze piace l’idea di essere loro la prima a concedersi, basta avere pazienza e quella giusta arriverà. Non fissarti troppo in questa cosa, viene tutto da sé quando meno te lo aspetti magari…..Altrimenti, se vuoi anche solo divertirti e riacquistare un po’ di fiducia in te stesso ci sono tanti posti sicuri dove puoi andare anche solo per divertirti un po’….cerca solo un po’ sul web. Fregatene degli amici, tanto sai il detto no? Quando uno parla troppo, la maggior parte delle volte è vero solo la metà di ciò che dice

  2. Giovanni sinceramente ti manca solo la scritta welcome in schiena e poi sei un perfetto uomo zerbino.

    Dovresti resettare tutto e iniziare a pensare perché tutte ti respingono…dubito che tutte siano stronze, forse sbagli tu nel modo di approcciarti…insomma meno zerbinaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *