Home / PROBLEMI DI CUORE / Mi piace una ragazza

Mi piace una ragazza


Ciao a tutti, vorrei ringraziare in anticipo tutte le persone che risponderanno.

Il fatto è il seguente: mi piaceva una ragazza, dopo molto tempo decido sul da farsi e me la vado a prendere. Me la sudo parecchio ma alla fine scopro che gli piacevo, provava interesse per me e che si poteva costruire un rapporto. Sono sempre stata una persona che capisce subito gli altri soprattutto perché riesco ad essere molto empatico. Vi dirò che nonostante abbia avuto storie importanti con quest’ultima fin dal primo bacio ho sentito qualcosa di completamente diverso che mi ha scombussolato in ogni senso… Ma veniamo al dunque, non sono il classico ragazzo che credo che quelli str*nzi vanno avanti e il resto no. Soprattutto nei primi mesi di relazione occorre stare insieme, dialogare, litigare anche per costruire una base. Mi sono impegnato a non far mancare nulla ma dall’altra parte vedevo 0 dialogo, sempre qualche scusa, io davo, davo, non mi importava di non ricevere, infatti ho ottenuto praticamente nulla, ma ben presto mi sono accorto che a me piaceva ma così non andava. Con tutta la calma del mondo, stando lei alle prime armi, gli ho spiegato il mio punto di vista. Passa il tempo lei in preda ad una crisi dal nulla mi lascia dicendo non mi poteva mai amare e che gli dispiaceva. Ora tralasciando il fatto che lei pretendeva di innamorarsi stando a braccia conserte senza fare nulla, al contrario mio che facevo per tutti e due e tralasciando anche che mi è stata attribuita la colpa della rottura da parte di amici perché avevo “corso troppo” ecco che chiedo un vostro consiglio.

A distanza di mesi ancora ci penso e se la vedo provo sensazioni strane, però non lo do a vedere. Tuttavia con lei diciamo siamo rimasti conoscenti, solamente delle volte diciamo pare gradire la mia presenza, altre volte quasi mi da il nervoso il suo atteggiamento. Altre volte pare contenta di salutarmi ma spesso è imbronciata, io rispondo freddo a prescindere in base al suo comportamento costante e che mi irrita. Mi sto trattenendo dal dirgliene 4, però so che se continuo così scoppio, poi capisce che ancora mi importa e questo non me lo posso permettere, mi sono già umiliato abbastanza avendo dato tutto e essermi preso la colpa senza fiatare per non creare drammi. Mi spiegate perché fa così? Ce la dovrei avere io con lei e invece pare il contrario. Che fare? So che a me piace… Grazie mille e scusate eventuali errori, sto scrivendo di fretta.

Da: Simsion

11 Commenti

  1. Ciao Simsion,

    sinceramente da come racconti, quel che si evince è che tu eri innamorato ma lei no. E quando è così è anche inutile sforzarsi. Certe cose o accadono o non accadono. La tua ex magari è anaffettiva, apatica o semplicemente non ha saputo dirti di no, quando avrebbe dovuto fermarti. Perché vedi una coppia non va da nessuna parte se è solo uno dei due ad amare. E darsi da fare a volte non serve a niente.
    Ti consiglio di lasciarla stare e non pensare a lei anche se è difficile. Scoppiare e dirgliene quattro non servirebbe a niente se non a farti venire il fegato più grosso. Vedrai che un’altra ragazza che ti piacerà quanto questa (e forse anche di più) la troverai, visto che sei ancora tanto giovane. Ma la prossima volta non sforzarti di “meritare” il suo affetto né di forzare i suoi sentimenti. Lasciala libera di amarti per quel che sei, e trattala bene ma non come una regina, ma solo come una donna da amare e da cui farti amare. A volte la semplicità e il “non applicarsi a tutti i costi”, fa ottenere di più.

    • Avevo avuto altre storie ma lei è tremendamente bella, molte mie amiche e amici ogni volta mi dicono che devo fare del tutto per tentere di prenderla. Io so di amarla ma a che pro struggersi ancora? È bellissima è vero, ma è bella quanto ragazzina, credimi perfavore sulla parola. Io le facevo notare che non era giusto che io mi facevo in 2 e lei no, ma diceva che avendo un carattere chiuso voleva del tempo in più, il problema è che non si è voluta creare nemmeno l’occasione di poter stare bene con me e credimi che non gli avrei fatto mancare nulla. Quando dopo poco tempo mi lasciò mi disse che non era pronta ad una relazione, dal canto mio a mente fredda mi sono accorto di quanto ancora fosse infantile e impegnata a cazzaggiare. Non sono un minchione, non sono il deficiente di turno. Sono convinto che se tu ami una ragazza non la tratti male, quindi il cosiddetto ragazzo stronzo alla fine non ti porterà ad annullarti, ma probabilmente sarò all’antica io. Ora so solo che mi comporto più o meno da apatico, non spero in niente, solamente un giorno mi piacerebbe parlarci, magari quando avrà esperienza e sarà diciamo matura. Sarei interessato se a quel punto forse, tutti i miei discorsi, gesti e cose varie dedicate a lei saranno finalmente capiti. Ora come ora è inutile spiegare tanto i fatti stanno a zero, credo ancora nell’amore. Ci credo con tutto me stesso e ho imparato che le cose belle accadono quanso meno te lo aspetti, spero anche per me. Finisco col ringraziarti della risposta, ti dico anche che lei è la mia unica ex che riprenderei con me…

      • Ciao Simsion, comincio con il dirti che i consigli dei tuoi amici sono sbagliati (almeno è questo il mio parere). Fare di tutto per tenere una ragazza che non vuole stare con te è uno spreco di forze inutile. Da quel che mi racconti lei in qualche maniera te lo ha fatto capire che non teneva a te alla stessa maniera di quanto tenevi tu a lei. E forse è vero è infantile, come dici tu. Di sicuro non era pronta per una relazione seria come la volevi tu. In questi casi purtroppo Simsion, non c’è niente da fare. Non si può far innamorare a forza una persona. Anche con gli atteggiamenti e le attenzioni che avevi tu per lei. L’amore è un sentimento spontaneo che non si accorda con le buoni azioni purtroppo. Se così fosse tutti i buoni sarebbero ricambiati e vivrebbero storie felici, mentre gli stronzi sarebbero tutti soli e abbandonati. Magari fosse così! Ma la realtà è diversa. Ciò nonostante fai bene a credere ancora all’amore. Non devi affatto mollare questa idea, perché vedi prima o poi (quando meno te lo aspetti proprio come dici tu) verrà il tuo momento e sono sicura che per allora, non ti importerà assolutamente più niente di questa ragazza. Perché sarai tanto felice con l’altra da aver dimenticato che questa volevi aspettarla.
        Un’ultima cosa: sei ancora tanto giovane e ovviamente fai molto caso alla bellezza, ma sei maturo perché hai capito che questa ragazza però era troppo infantile. Ti voglio rigirare quel che un giorno un mio collega, parlando del più e del meno, sposato e con figli, mi disse: “Quando ero giovane la prima cosa che guardavo in una ragazza era la sua bellezza, e se non lo era la scartavo. Adesso che gli anni sono passati, ho capito che la bellezza non è più la prima qualità che mi attira di una donna. Sono altre le doti che adesso guardo: per esempio il suo carattere, il fatto che mi faccia sentire bene e una intesa mentale unica.”
        Ecco caro Simsion vedrai che un giorno avrai un amore completo che comprenda tutte queste cose, e la relazione con questa ragazza ti sembrerà una goccia a confronto con un immenso e limpido mare.

  2. scusa se mi permetto di chiedertelo ma lei quanti anni ha?

  3. Ti do pienamente ragione su tutto. Appunto l’amore è un sentimento spontaneo. Solamente io ho sempre creduto che bisogna anche mettersi d’impegno per coltivarlo. Ecco diciamocelo, a lei piacevo, tant’è che mi ha baciato lei la prima volta. Solamente ho notato che quei pochi gesti che mi ha dedicato erano davvero nulli rispetto ai miei. Certo amore non è ricevere sempre, non mi importava a dir la verità, ma ecco che a mente fredda mi sono accorto di come io mi sia trovato a remare praticamente da solo.
    Ti giuro per lei la parola, soprattutto degli amici, valeva più della mia, non me l’ha detto, però l’ho sempre pensato da una serie di fatti. Purtroppo come è successo a me, potrebbe succedere anche a lei di soffrire. Essendoci passato in precedenza con una vecchia storia, ho deciso che se voglio una persona, scelgo quella a cui secondo me posso dare ciò che merita, rispetto in primis. Mi auguro cresca di carattere maturando. Mi dispiace davvero tanto perché ci tenevo e ci tento tutt’ora pure se ormai sono rassegnato. Spero le cose migliorino. 😉

    • Simsion le tue idee sul coltivare l’amore e non lasciarlo lì una volta avuto mi trovano più che d’accordo. Magari molti ragazzi, e soprattutto uomini, la pensassero come te! Perché vedi io lavoro in un ufficio e sapessi quanti uomini, sposati, fanno la corte a donne a loro volta ugualmente impegnate. Spesso ci sono amorazzi tra queste persone, cose passeggere e altre meno. E immagino questi uomini che magari hanno a casa mogli (anche molto belle a volte) che trascurano, mogli che fanno sentire sole. Mogli che al loro lavoro magari diventano prede facili di altrettanti mariti che trascurano altrettanti consorti. Insomma Simsion io credo che se ognuno si coltivasse il proprio giardino con cura, tutte queste tresche non ci sarebbero. O almeno ce ne sarebbero la metà di quelle che ci sono in giro adesso. Quindi io credo che tu sarai un ottimo compagno per la donna che sceglierai con cui percorrere questa strada in salita che si chiama vita. Vedrai che uno come te non verrà lasciato solo a lungo e che presto sarai di nuovo felice e pronto a far felice una ragazza che ti amerà per quel ragazzo speciale che sei.

      • Grazie mille dei tuoi complimenti, mi fanno sentire come una persona speciale, ahimè… Ho messo un ahimè perché io penso che tutte le persone dovrebbero aver rispetto, audacia etc nella relazione che costruiscono, poi puntualmente vedo che le persone che salvo le metto sulle dita di una mano. Si è vero, sarò strano, però lo sono a modo mio e con chi voglio, io spero sempre di trovare quella persona speciale con la quale poter condividere tutto. Cerco una donna, non mi servono le bambine che fanno le lagne.
        Purtroppo sono così, sono sempre stato così, crede che manchi quella voglia di poter far tutto e anche di più con un’altra persona. Non mi sono pentito di averla amata (e di amarla tutt’ora) così tanto: ho sempre creduto che l’amore pure e sincero lo si ha solamente quando si è pronti sempre a dare anche se si riceve 0. Quando l’amore è più di tutto! Ragionando, se io ho visto come si sta male, ho visto come si sta dalla parte di chi perde, come faccio a mettermi con le persone a caso, farle innamorare e lasciarle? La risposta è che tutti dovrebbero farsi un esame di coscienza.

        • “Ragionando, se io ho visto come si sta male, ho visto come si sta dalla parte di chi perde, come faccio a mettermi con le persone a caso, farle innamorare e lasciarle? La risposta è che tutti dovrebbero farsi un esame di coscienza…”

          Magari Simsion le persone ragionassero tutte come te! Purtroppo non è così e di bastardi/bastarde in giro ce ne sono tanti.
          Ti do un consiglio però, da persona che ha parecchia più esperienza di te: occupati pure un po’ di te e amati. Dare sempre molto e ricevere zero non va bene. L’amore deve essere ricambiato per poter avere una possibilità di successo (e anche così non è detto, ma almeno si inizia bene). Quindi la prossima volta che ti innamorerai ti devi specchiare nei suoi occhi: se vedi altrettanto amore continua a mandare avanti la vostra storia altrimenti girati dall’altra parte e metti più distanza che puoi tra te e quella ragazza. Perché il risultato sarebbe solo quello di soffrire nuovamente come adesso. E un ragazzo come te non lo merita. Ti faccio i miei migliori auguri.

  4. Daniela mi piacerebbe parlare con te, noto che commenti molti post sul forum. Ti racconto la mia storia e così se ti va, mi dai una mano e un parere… Lasciami in caso la tua email, ti contatto subito !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close