Home / SOFFRIRE PER AMORE / Mi manca lei o i momenti passati insieme?

Mi manca lei o i momenti passati insieme?

Salve a tutti, mi chiamo Claudio,  ho 24 anni e sono quasi due anni che mi sono lasciato con la mia ragazza. Da allora, dopo aver “incassato” la forte/fortissima delusione (visto che è stata lei a lasciarmi per poi pentirsi, e nel momento in cui mi ero deciso a perdonarla è ritornata di nuovo sui suoi passi lasciandomi definitivamente, perciò si tratta di una ragazza molto confusionaria dalla mente manipolabile, forse in tutto questo ho solo guadagnato e non ho perso nulla, ma noi maschietti, non tutti, siamo un pò masochisti, ci piace farci del male, soprattutto quando abbiamo amato nel vero senso della parola una persona per cui sei stato tutto quanto e viceversa lei per me) come giusto che fosse sono andato avanti, o meglio ancora, ho provato, ma senza successo, perché non riesco più ad essere disinvolto, sciolto come prima.

Dopo un anno da quando si è chiusa questa storia, mi si è presentata l’occasione per ripartire con un’altra ragazza, ma non ce l’ho fatta, ho avuto (ho tuttora) paura di esternare i miei sentimenti per timore di prendere un’altra cantonata, in più, all’improvviso il suo ricordo è riaffiorato e ha un peso incredibile, insomma è stato più facile smettere di fumare che dimenticarmi di lei e ripartire senza problemi con un’altra ragazza. Che devo fare? So che mi prenderete per pazzo, giustamente vi chiederete, “come può continuare a pensare, e magari anche a soffrire, per una persona che l’ha ferito nei sentimenti prendendolo anche in giro?” Prima torno poi ritorno sui miei passi” questo si chiama masochismo lo so, il masochismo  di coloro che hanno amato tanto. Forse mi mancano più i ricordi e i momenti vissuti e non la persona. C’è da dire che comunque da quando ci siamo lasciati, dopo diversi mesi è tornata a farsi sentire, mano mano con una certa frequenza, come se in un certo senso volesse tastare il terreno ma senza aprirsi del tutto (ha avuto dopo di me una storia che si è conclusa malissimo) dopodiché ha smesso definitivamente da ormai 5 mesi e da quando ha smesso è scoccata di nuovo la scintilla e il ricordo si è fatto rivedere. Non so che fare.

da: Claudio

8 Commenti

  1. Ciao Claudio, non c’è una risposta alla tua domanda. Alcune ragazze ci segnano più di altre, forse dipende dal momento in cui sono entrate nella nostra vita, se stavamo bene con noi stessi, da ciò che abbiamo fatto, oppure da come ci hanno lasciato.
    Per certi amori c’è bisogno di tempo prima di dimenticare del tutto, certo che 2 anni sono tanti e se ancora stai qui a pensarci, perché non la contatti e gli dici quello che stai vivendo?

  2. Io invece ti dico che non dovresti assolutamente contattarla.
    Direi che le hai gia concesso fin troppi bonus.
    Un eventuale ritorno di fiamma deve provenire esclusivamente da una sua iniziativa, non tua.
    Altrimenti rischi di farti male ancora.
    Tu hai gia donato a lei il tuo cuore, ora vuoi donarle anche la tua integrità?

    Da quel che hai scritto, proprio in funzione del fatto che si è fatta risentire ma poi è tornata sui suoi passi (e qui potremmo discutere per giorni sul fatto che, statisticamente, succeda spessissimo questa cosa e indichi una forte immaturità da parte di queste persone), mi pare tu abbia sufficienti elementi per “disprezzarla” e non volerne più sapere di lei. Tu non sei un giochino a gettoni da accantonare a piacimento.

    • J.J per bonus intendi le risposte che le davo quando mi cercava? Comunque hai ragione in tutto e per tutto, il pollo sono io..speriamo davvero che la vita sia una ruota, solo per farmi quattro risate e dirne altrettante al momento opportuno.

  3. Io concordo con J.J Bad, tornare sui tuoi passi signifcherebbe buttarti a terra stile zerbino. Lascia fare… conosco persone che ci hanno messo anche 3 anni prima di ritrovare la serenità per “provare” ad amare di nuovo. Il passato si chiama così perché tale deve restare.

    • Esattamente.
      La gente quando lascia in casi (frequentissimi) come questo, lo fa per puro egoismo. Egocentrismo.
      E quasi sempre perchè non è a conoscenza di cosa voglia dire trovarsi nei panni di chi viene abbandonato.

      La mia ex storica fece uguale con me. E si autogiustificava dicendo che nella vita è impossibile non far soffrire qualcuno.
      Ora però entrambi siamo andati avanti, solo che io sono felice con una donna dolcissima e serie, mentre sta soffrendo per un tizio superficiale e si lamenta ovunque sui social della sua mancanza, con aforismi e tutte quelle puttanate contradditorie di cui abusa la gente senza palle.
      Quindi la sua sofferenza vale più della mia.
      Quindi conferma che sia una persona egoista e viziata, seppure lei sostenga di essere cambiata (ma al limite sono gli altri a doverlo riconoscere, non tanto lei…che infatti non è cambiata per niente! Anzi sembra sempre più stupidamente masochista!)

      La morale che voglio comunicarti è: Fuori dalla nostra vita le persone egoiste e viziate. Fuori!!!
      Ripetilo come un mantra, Claudio.

      PS: fermo restando che la vita è una ruota secondo me, lo riscontro di continuo che chi fa del male a qualcuno prima o poi riceverà del male da qualcun’altro. Per pareggiare i conti.

  4. Ti dirò che io non amo molto le persone indecise. E’ come se stessero valutando, vagliando qualcosa. In amore penso che non debbano esserci tentennamenti, se una persona ti piace, se provi qualcosa per lei, non dovresti fare un passo avanti, poi uno indietro, poi un altro avanti e così via (mi sembra che non siano completamente presi come invece tu lo eri di lei). Certo se la penso così è perché forse sono io che sono un tipo piuttosto deciso, In ogni caso io credo che dovresti distrarti e cercare di non pensarla più. Capisco che è difficile, ma come hai detto tu razionalmente “forse in tutto questo ho solo guadagnato e non ho perso nulla”. E ricorda che i ricordi a volte appaiono un po’ falsati. Forse nella tua mente sono rimasti molto i momenti felici, e la sensazione che provavi nel sentirti bene e appagato come quando, appunto, si è innamorati.
    Perciò ti auguro di conoscere nuove ragazze (e lasciar andare questa) e ti trovare fra di loro una che ti farà sentire di nuovo felice.

  5. Caro Claudio, hai fatto una domanda alla quale, purtroppo, solo tu puoi dare una risposta certa…
    Comunque sia, il fatto che tu stesso ti poni questa domanda e che riesci ad ammettere che probabilmente non hai perso nulla, mi porta a pensare che è facile che ti manca come ti sentivi con lei quando le cose tra voi andavano bene… ma cerca di non dimenticare come ti sei sentito, invece, durante i suoi repentini cambi di marcia!
    Chi ama non lascia, al massimo si discute se qualcosa non va e si cerca insieme una soluzione al problema.
    Io ti consiglio di non cercarla assolutamente! Ti sei già fatto abbastanza male se dopo due anni stiamo qui a parlarne.
    Cerca di voltare pagina e apri il tuo cuore ad una ragazza più matura, che rispetti i tuoi sentimenti e la tua persona… che ti ami senza se e senza ma.
    In bocca al lupo.

  6. Caro Claudio concordo in tutto e per tutto con le risposte che ti sono state date, aggiungo solamente che, i tira e molla sono le cose peggiori che ci possano essere, non c’è chiarezza, non c’è trasparenza e soprattutto NON C’E’ MATURITA’. Io ho conosciuto casi in cui coppie che si sono lasciate, dopo anni si sono incontrati nuovamente si sono rimessi insieme e addirittura sposati, ma non è il tuo caso, non con questa ragazza, non con una che ha manie di protagonismo, se fosse stata una persona seria quando ha ripreso a cercarti, invece di sondare il terreno (lanciare l’amo) avrebbe messo da parte l’orgoglio e ti avrebbe affrontato parlandoti, dicendoti le sensazioni che in quel momento stava vivendo, senza curarsi della reazione che avresti potuto avere, invece no, ha fatto prevalere l’orgoglio, viste che è stata lei a lasciarti, vuotare il sacco sarebbe stata per lei una “sconfitta”. Non voglio arrabbiarmi ulteriormente (chiaramente non ce l’ho con te eh XD ci mancherebbe) ti auguro di ritrovare al più presto la serenità, ci vorrà un pò di tempo, poi nel REMOTO CASO, (spero di no per te) lei non ti si dovesse schiodare dalla testa, lascia che sia il destino a farvi riavvicinare, come immagino accadde la prima volta che vi siete incontrati, tu non devi fare NIENTE. Ti abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *