Home / PROBLEMI DI CUORE / Lui mi piace da morire, ma…

Lui mi piace da morire, ma…

Salve a tutti.
Sono Lizzy e ho 21 anni.  Ho deciso di scrivere la mia storia sperando di ricevere qualche consiglio, perché non so più dove sbattere la testa.

Da un anno e mezzo mi piace un mio compagno di corso, come non mi è mai piaciuto nessun altro. Con questo non voglio dire cose assurde come “è l’uomo della mia vita” o simili, ma voglio solo sottolineare come questa cosa sia importante per me e contemporaneamente mi scombussoli un sacco. Ci sto veramente male a volte per questa cosa, mi é capitato più volte di piangere, perdere la concentrazione, avere sbalzi d’umore. L’amore, se così possiamo definirlo, per me è una cosa nuova, non essendomi mai nemmeno impegnata in una storia seria con una persona. Ho solo avuto brevi flirt, senza mai avere un profondo interesse, infatti tutto finiva nel giro di un mesetto. Ma ora è diverso.

Il fatto è che a causa di ciò sono molto inesperta ed imbranata. Non so cosa devo fare, come comportarmi, ho il terrore di sbagliare tutto. Capisco che non ci sia un manuale da seguire e capisco che la cosa migliore è essere sé stesse in questi casi, ma davvero, ho bisogno di consigli. Non so come e cosa fare.
Inoltre sono timida per natura, e soprattutto ho poca autostima. Per questo sento molto vicino un suo possibile rifiuto e tendo a pensare negativo.

Per quanto riguarda il nostro rapporto, posso affermare di stargli simpatica. Di recente mi sono avvicinata a lui. In università parliamo senza problemi, a volte mi chiede aiuto per delle materie, a volte si scherza. Per telefono ci sentiamo solo per cose di scuola.
L’altra cosa che penso sia certa, è che non ha capito che mi piace. Penso di nasconderlo abbastanza bene, non mi espongo troppo, inoltre un fidato amico in comune mi ha “rassicurata” sul fatto che lui sia sempre perso nel suo mondo e che è difficile che se ne sia accorto, per come mi comporto.
Comunque, sono abbastanza certa anche del fatto che lui per me non provi “quel” genere di interesse.

Quel che so di lui è che si è lasciato da poco con la fidanzata. Lei ha mollato lui, per la precisione (il motivo è che lei voleva i suoi spazi. Non si è comportata benissimo, mi hanno detto, però aveva le sue ragioni). Sono passati un paio di mesi, ma siccome era una storia lunga, non so se lui ha già superato la cosa. E questo è il primo punto a mio sfavore, in quanto sarebbe del tutto lecito se lui non avesse voglia di impegnarsi in una relazione adesso.
Poi, lui è un tipo a mio avviso estroverso. Parla, ride, scherza con tutti, ha un carattere molto buono. Non mi pare per niente un ragazzo timido, mi sembra uno dal carattere forte, che sa cosa vuole, anche se non ama mettersi in mostra.
Il suo modo di fare così aperto è un altro punto a sfavore, in quanto se avesse un interesse sarebbe difficile da decifrare, specie per una inesperta come me.

Comunque, questo è quanto.
Secondo voi cosa dovrei fare? Io sono sicura dei miei sentimenti e sono decisa a dirglielo prima dell’estate. Il dubbio mi sta divorando. Se ricevessi un “no” potrei poi voltare pagina, che è decisamente meglio di questo limbo assurdo.
Il fatto è che non voglio buttarmi così, nel vuoto.
Penso sia meglio farglielo prima capire, siete d’accordo? Ma come dovrei fare? Come gli faccio intuire che mi interessa senza scoprire clamorosamente le mie carte?
Finora sono stata anche troppo discreta, devo buttarmi un po’ di più, senza esagerare, chiaramente.

Accetto tutto quello che avete da dire, e vi ringrazio per la pazienza che avete avuto di leggere quanto ho scritto.
Grazie!

da: Lizzy

3 Commenti

  1. Per esperienza ti dico che bisogna farsi le ossa sul campo. Ci sono sicuramente persone alle quali viene facile socializzare e conoscere gente e riescono ad esprimere chiaramente ciò che sentono. Poi c’è la maggior parte della gente, che non riesce così bene. La tua timidezza è inesperienza, paura, bassa autostima. Il vero consiglio sarebbe come far crescere la tua autostima piuttosto che come agire su di lui.
    Invitalo a bere una cosa e digli quello che pensi, hai tutto da guadagnarci sia che va bene sia che ti dirà che nn è interessato a te. Ti sentirai meglio dopo, e questo ti aiuterà a crescere….fidati

    • Grazie Pamela.
      Sono pienamente d’accordo con te, infatti a breve voglio dirglielo.
      Mi farà solo bene e mi sarà più facile dimenticarmi di lui dopo.

      Però.. il fatto è che sono certa che la sua risposta sarà negativa. Voglio dirglielo ugualmente ma sapere che tanto andrà male mi fa stare malissimo.

  2. Diglielo senza troppe paranoie. In caso positivo starete insieme, in caso negativo hai tutta l’estate per togliertelo dalla testa. Se inizi a perderti dietro i punti a favore o sfavore non vivi più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *