Home / SOFFRIRE PER AMORE / L’ho rivista per caso

L’ho rivista per caso

Salve a tutti, come da titolo qualche giorno fa ho rivisto la mia ex. È stato un caso, è durato un attimo. C’era una festa nel mio paese. Lei abita a mezz’ora di macchina e credevo che non venisse: sia perché magari sospettava di vedermi sia perché era più di un anno che non ci veniva, da quando mi ha lasciato, e magari la cosa le avrebbe tornare alla mente i bei tempi passati. Almeno così ho pensato io quando c’era qualcosa da fare nel suo paese ed evitavo in tutti i modi di andarci.
Così non è stato. La vedo mentre cerco di raggiungere i miei amici. La saluto, col sorriso stampato in faccia. Lei ricambia, ma saluta come si saluta uno che ti ha appena messo sotto il gatto. Ci rimani male, non tanto per la persona, ma perché dopo tutto il dolore che ti ha fatto passare e gli anni trascorsi insieme è brutto che vada a finire così.  Certo quattro mesi fa abbiamo litigato pesantemente,  abbiamo esagerato entrambi, ma non vedo come non si possa mettere da parte certe cose, soprattutto visto che io, anche se per un attimo,  l’ho fatto.
Ti viene da chiederti con che persona hai trascorso quelli che avrebbero dovuto essere gli anni più belli della tua vita.

da: Anonimo

10 Commenti

  1. Psicologicamente in realtà più questi anni sono stati belli, e più vi è rancore in lei. Anzi, più è rabbiosa nei tuoi confronti e più probabilmente le mancano tali anni!
    Il fatto stesso che sia venuta alla festa significa che lei aveva inconsciamente voglia di vederti, tanto sapeva che se veniva fino lì ti trovata, ma al tempo stesso dentro di se immagino fosse combattuta fra vari stati d’animo, e alla fine ha scelto questo.
    Forse anche perchè ti ha visto sorridente, mentre al contrario si aspettava di vederti triste.
    Quattro mesi non sono tanti, mi avessi detto almeno un anno, forse già cambiava qualcosa..
    Prova a parlarci di nuovo, magari chiamala o incontrala con una scusa, e chiedile come sta.
    Se ti interessa, se la ami, avvicinati a lei piano piano.. Senza essere depresso, ma nemmeno troppo sorridente.

    • Ciao Aldo! In realtà ci siamo lasciati da un anno. I 4 mesi si riferiscono all’ultima volta che ci siamo sentiti e siamo finiti a litigare. Tornando a ciò cge hai scritto, forse hai ragione. Credo che se non le facessi nessunissimo effetto non avrebbe avuto tale espressione nel salutarmi. Grazie molte per il tempo dedicatomi.

  2. Ciao Anonimo, io credo che ognuno reagisce in maniera diversa a una identica situazione. Perciò immagino che la tua ragazza abbia un carattere diverso dal tuo perché vedi, se tu per un attimo hai messo da parte il rancore e dimenticato tutte le cose che vi siete detti l’ultima volta, per lei invece devono essere rimaste nella testa. Di solito i litigi tirano fuori il peggio di noi e spesso ci si offende esageratamente per ferire il più possibile. Sicuro lei a quelle parole ci sta ancora pensando e ancora le fanno male. Vederti felice e spensierato per un minuto, senza sapere cosa avessi tu per la testa, probabilmente deve averla indispettita. Avrà pensato di te che sei il solito superficiale, che colpisci e ferisci a morte per poi fregartene altamente e che hai superato alla grande la vostra separazione. Ma lei non poteva leggere i tuoi pensieri, non poteva sapere che il tuo sorriso spontaneo era dovuto al solo piacere di averla rivista. Forse fraintendervi, non comprendervi è stata una delle cause del perché vi siate lasciati. Ovvio sono supposizioni, ma credo possa essere andata così. Ti faccio i miei migliori auguri.

    • Ciao Daniela! I motivi che l’hanno portata a lasciarmi si riassumono in questa frase detta da lei: ho proiettato la nostra relazione e non vedo più la vita che voglio vivere adesso.
      Ci siamo conosciuti che lei era molto giovane e dopo quasi 6 anni penso che sia normale cambiare prospettive e aveva in parte accettato la cosa.
      I motivi di contrasto e di incomprensioni sono nati in seguito, quando ho scoperto che già da un mese prima di lasciarmi si sentiva con un altro che le dava attenzioni (proposte di cene e weekend via da qualche parte) che le hanno fatto capire che non le bastavo. Dopo un paio di ore che mi aveva mollato era a casa di questo e dopo due settimane faceva tutta la dispiaciuta che lui non le faceva più tutte quelle proposte poiché le iniziava a piacere.
      Da qui sono nate le mie incomprensioni verso di lei, avendo perso la fiducia non la credevo più.
      Io forse dal canto mio ho sbagliato do accusarla di opportunismo e di avermi usato nell’ultimo mese di relazione. Però sono umano e mi sono fatto trascinare dalla rabbia e dalla delusione.
      Io spero che non abbia frainteso il mio saluto, l’ho fatto anche per lei in quanto quando mi ha lasciato ha espresso la speranza che un giorno l’avrei salutata di nuovo col sorriso.
      Ti ringrazio molto per il tempo dedicatomi e ti auguro buona giornata!

      • Anonimo, di sicuro non si ricorderà di aver espresso la speranza che un giorno l’avresti salutata con il sorriso.
        Io credo solo che si sia accorta di averti lasciato per uno che si è rivelato diverso da quel che pensava. Penso però che quando si è fidanzati da così giovani si ha voglia, e credo sia anche naturale, di cambiare partner. Forse solo per vedere che altro c’è la fuori. E anche se non ti ha tradito veramente (ti ha lasciato quando ha visto che l’altro le piaceva ha solo aspettato troppo) tu ti sei sentito usato. Ti capisco, penso sia normale reagire così.
        Forse vi dovreste chiarire meglio, ma ho paura che la buona intenzione possa sfociare di nuovo in un litigio megagalattico come quello di 4 mesi fa. Magari se ci sei veramente rimasto male puoi sempre mandarle una e-mail in cui puoi spiegare, come hai fatto qui, il perché del tuo sorriso e augurarle tutto il bene possibile. In questa maniera almeno non rischi di litigare. Buona giornata anche a te!

        • Infatti io avrei rispettato la sua decisione. Ho però i miei validi motivi per dire che mi abbia mancato di rispetto e da lì purtroppo nasceva la mia rabbia e delusione.
          Ti ringrazio per il consiglio e credo che aspetterò un po’ a seguirlo. Poco tempo fa le ho mandato una lettera e non vorrei risulare pesante ed opprimente. Grazie ancora!

          • Se i tuoi sospetti sono supportati da validi motivi la questione è diversa. Io avevo supposto una sorta di onestà da parte sua nel lasciare prima te e poi seguire l’altro. Se così non è stato forse allora non merita nemmeno una e-mail. Ma sei tu che devi decidere. Tu sai quanto ancora è importante per te e se è il caso di investirci ancora tempo e sentimenti anche se io, vedendo la tua questione da fuori, sarei più portata ad accumulare altri indimenticabili ricordi con qualche altra ragazza. 🙂

            • Ti dico solo che le cose che sono successe dopo la rottura e che ho descritto (motivi della separazione, ecc ecc) le ho scoperte leggendole su un blog pubblico che lei teneva. Quando mi ha lasciato mi ha solo detto: Non ti amo più ma non so perché.
              Quindi oltre al danno anche la beffa.
              Terrò conto dei tuoi consigli, grazie ancora! =)

  3. Ricapitolando lei ti ha lasciato per un altro e l’ha presa a quel posto visto che il tizio nonne e l’è più filata.
    Ovvio che nel rivederti non la prende bene: sensi di colpa, consapevolezza di aver sbagliato e infelicità da solitudine.
    Tu non ti sei perso niente, trovati una donna e vai avanti che la tua ex deve ancora crescere.

  4. Con che persona sei stato? Con la Classica testa di caz.. dal valore sotto lo zero. Fattene una ragione di questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close