Home / CRISI DI COPPIA / Dopo 10 anni insieme, lui ci prova con la mia migliore amica

Dopo 10 anni insieme, lui ci prova con la mia migliore amica

Ciao a tutti, e la prima volta che entrò in questo “forum” così leggendo le vostre storie ho deciso di raccontarvi la mia. Sono insieme a mio marito da 10 anni 5 di fidanzamento 5 di matrimonio, io 31 anni lui 43. Sembrava che andasse tutto bene ovviamente tra alti e basi come tutti i matrimoni, ma si sa niente e nessuno è perfetto! Un giorno mi arriva un messaggio dalla mia amica dicendomi che mi doveva parlare urgentemente. Così l’ha incontro e vengo a sapere che mio marito improvvisamente la chiamata ( io non sapevo neanche che lui avesse il numero di lei ) invitandola ad uscire per un caffè.

Lei ci va e lui ci prova subito confessandogli che da quando la conosciuta (4 anni fa) gli è sempre piaciuta. Lei mi dice che lo rifiuta e allora lui gli chiede di non dirmi nulla di non farmi soffrire! Lei invece mi dice tutto, io lo affrontò lui non nega e mi dice che pure lei ci provava e che voleva solo un avventura con lei niente di più, che lui ama me bla bla bla. Addirittura la minaccia per avermelo detto. Ma chi soffre ragazzi, sono io delusa 2 volte : una dalla mia amica perché ci è andata al appuntamento senza dirmi nulla, poteva almeno chiamare e dire: ” mi ha appena chiamata tuo marito per vedermi, come mai? È successo qualcosa? ( visto che tra loro non c’era confidenza e veniva raramente a casa nostra) ed allora gli avrei detto io cosa fare! Due, da mio marito non mi sarei mai aspettata una cosa del genere con la mia amica poi, dopo 10 anni insieme con una vita sessuale attiva , con una moglie come me, più giovane di lui, che ci tiene al aspetto fisico che non rompe ogni 5 minuti e non è gelosa senza motivo, ma cosa gli mancava? Aaa va beh: ” l’erba del vicino è sempre più verde”. Il fatto sta che lui mi ha delusa tanto, mi sono sentita umiliata come donna, ferita nel cuore e nel orgoglio e non so che fare. Se lasciarlo e rifarmi una vita, oppure no perché sapete non è facile dopo 10 anni insieme.

da: Me

29 Commenti

  1. Lo rifarà. Con persone fuori dai vostri giri. Lascialo. Così impara

    • Prima o poi avrò la forza di lasciarlo …lo so merito di più d’altronde ” non bisogna accettare le briciole ci hanno fatto donne non formiche”!Grazie di aver letto la mia storia

    • Come darti torto 😟

    • io valuterei bene , il matrimonio e’ basato sulla fiducia e sul rispetto, non credi che qui siano venute meno entrambe.
      Lascia perdere l’amica con cui non hai piu’ nulla da spartire. Ma pensa a tuo marito e al tuo rapporto con lui. Pensi che ne avrai ancora fiducia?

  2. Rifatti una vita, purtroppo devi pure ringraziare che la tua amica te l’abbia detto perché fidati poteva andare anche molto peggio.. nonostante lei non sia stata perfetta nel comportamento, e su questo approfondirei, ad esempio perché tuo marito aveva il suo numero, perché lei glielo ha dato e quando?
    Tuo marito comunque è una merda, il provarci con l’amica/o è la cosa che mi fa più schifo personalmente, è la cosa che più mi dà la sensazione di un verme tra tutti i tradimenti.

    • Con concordo in pieno con Norah. Gli amici vanno lasciati stare. E’ una cosa odiosa. Anche perché se io sapessi che un mio caro amico si permette di fare una cosa così con la mia compagna lo seppellirei da subito. Tralasciando questo comunque, ci penserei due volte prima di perdonarlo.

    • Hai perfettamente ragione è la cosa peggiore che si può fare cercare di tradirti con L’ amica e credimi non pensavo mai che poteva capitare a me anzi dicevo sempre : se mi tradisce lo lasciò subito!”e uno stronzo lo so non c’è dubbio se sono qui a parlarne e perché ho una dignità e sto lottando ogni giorno con me stessa cercando di dividere il cuore dalla testa , non so se mi spiego?con lei ho chiarito ma ci siamo allontanate sono certa che la colpa è di entrambi perché lei invece di andare al appuntamento da brava amica mi doveva avvisare della telefonata … Che senso aveva andarci? Non sono buoni amici, non avevano confidenza! Non ci si va a passeggiare con il marito di una amica, io non mi permetterei mai!magari me L ha detto perché aveva la coscienza sporca non solo per amicizia!per quanto riguarda il numero di telefono sicuramente lui L ha preso dal mio cellulare

      • Tra i due sicuramente non c’è stato niente di che, altrimenti lui una volta scoperto la avrebbe sputtanata, cercando di far ricadere la colpa anche su di lei. Rimane il fatto che lei ha fatto la gran furba, nel senso che evidentemente era incuriosita e ci voleva andare, probabilmente si immaginava anche che lui fosse interessato e il suo ego voleva verificare cosa lui avrebbe fatto. Poi però sapendo di trovarsi in una posizione comunque svantaggiosa per lei, si è ricordata di fare la brava amica e te lo è venuta a dire. Molto comodo….gran paracula. Ma lo sai anche tu da sola che comunque nel futuro non potrai mai riuscire a fidarti al 100% di questa persona. Per quanto riguarda tuo marito invece, rifletti sul fatto che da 4 anni a questa parte tu, ignara, stai con un uomo che pensa anche alla tua amica. E una volta che lo hai messo di fronte ai fatti e ha confessato ti ha detto che lui avrebbe voluto solo un’avventura (?!?!?) , in pratica ti ha detto che lui ti avrebbe tradita. Puoi prendere due piccioni con una fava e liberarti di due persone che, uno più uno meno, sono ben poco trasparenti e non ti puoi fidare…

  3. Evidentemente dopo 10 anni si sarà stufato, indipendentemente che tu sia giovane o meno.
    Schifo che non te ne abbia semplicemente parlato ma abbia cercato la tua migliore amica.
    Comunque mi fa mooolto strano che lui di punto in bianco l’abbia invitata per un caffè, è un comportamento troppo azzardato e avventato.
    Secondo me loro due si saranno sentiti per telefono già qualche volta, magari su fb o via chat e la tua amica ti avrà dato la sua versione dei fatti all’acqua di rose, dimenticando qualche dettaglio.
    Comunque io lo mollerei a quello schifoso, soprattutto se non avete figli…sei sempre in tempo per ricominciare una nuova vita.

  4. brutta storia anche la tua. Tuo marito non si è fatto scrupoli. Penso proprio che non ne valga la pena di continuare.

    • Di solito tra uomini c’è solidarietà, ma vedo che tu sei obiettivo! Eh sì è una brutta storia la mia anche se tra loro non è successo nulla non è quello che conta ma il gesto! È vero che nella vita tutti possiamo sbagliare, è vero che l’uomo è un cacciatore e se non puoi essere fedele alla donna che hai sposato, almeno tradisci come si deve non farti scoprire come uno stupido! Non ho figli, ho 31 anni e non sarà difficile rifarmi una vita devo solo imparare ad amarlo sempre meno per lasciarlo ….buona giornata

      • guarda, non credo che si possa essere solidali tra uomini quando si comportano come il tuo. Non c’è distinzione tra uomo e donna. Ovvero, sono entrambi cacciatori e prede. L’idea dell’uomo cacciatore è un po’ retrograda. Io dico solo una cosa, come già espresso su un’altra pagina: la decisione è tua. Per quello che mi riguarda non è impossibile passare sugli errori da parte di entrambi. Decidi se per te sia possibile o no. Se non lo è vai per la tua strada. Pensa solo se sei sicura delle tue scelte. Buona fortuna.

  5. Antonella Fabiani

    Io cambierei amica…
    sai io non credo molto alle confessioni…riparatrici delle amiche
    Se tuo marito ha il suo numero da qualcuno lo.ha avuto…
    da chi?
    E lei se non stata interessata…avrebbe dovuto dire a lui:sta lontano da me o dico tutto a tua moglie
    l arrivare fino in fondo…non spetta a lei
    perdonare o no?
    Non lo so
    l importante è che tu non arrivi mai a dire:ah..se lo avessi detto
    ah…se lo avessi fatto

    • Antonella Fabiani

      Se non fosse stata interessata…
      volevo dire

    • Antonella, concordo con te. Anche per esperienza personale, quando mi è capitato ho sempre troncato subito ed ho risposto con le tue stesse parole , allora il tipo mi aveva detto :”ma nooo hai capito male !” Capito male un corno! Ma visto che non è successo nulla non sono andata da sua moglie a rovinare una famiglia con figli piccoli e credimi il tipo non si è mai più permesso ! Invece la mia ” ex amica ” ci è andata pure al appuntamento era curiosa … Addirittura mi ha detto “sono andata perché pensavo fosse successo qualcosa a te !” Ma si può essere più falsi? Successo qualcosa a me? Che cretina, c’è L ha aveva il mio numero di telefono, basta chiamare! Comunque a lei L ho proprio molata non cambiata , molata e con mio marito che faccio ancora i conti perché voglio prendere la decisione giusta dopo la bellezza di 10 anni insieme ma questo non vuol dire che perdono quello che ha fatto oppure che non capisco la gravità dei fatti ! Grazie di avermi ” ascoltata”

  6. Cara Me, sinceramente non ho parole. Ovvio che la decisione se tenerti il marito oppure no è tua. Ma ricorda che lui ha detto alla tua ex amica che pensa a lei da ben 4 anni e che sarebbe stata solo una questione di sesso. Intanto uno che parla così con leggerezza mi fa pensare che qualche licenza solo sessuale forse se l’è già presa in questi 10 anni.
    Poi, rivoltiamo la cosa. Facciamo conto che fossi stata tu quella che da 4 anni pensi a un amico di tuo marito e che magari avevi solo intenzione di farci del sesso e basta. Una cosetta così da niente. Se non fosse stata scoperta nemmeno da dirglielo, perchè tanto tu ami lui, da morire. Ma ogni tanto uno sfizietto con qualcuno perchè non toglierselo? In fondo è solo sesso, no?
    Ohhhhhhhh ma dove siamo? Ma qua i principi di rispetto e fedeltà dove sono andati a finire? Io comincio a non comprendere più questa umanità che è scesa a un degrado di schifezza mostruosa.
    La società di oggi mi fa ribrezzo e mi chiedo ancora che si sposino a fare ii giovani di oggi se si tradiscono già prima di sposarsi o dopo tre mesi. Bah non ho parole…
    Per Me, mi dispiace tantissimo. Spero riuscirai a prendere la migliore decisione per te. E per quel che può valere ti sono vicina.

    • Carissima Daniela, non ti conosco ma ti ringrazio per le tue parole….ho già pensato come sarebbe stato se fossi io a tradirlo e credimi lui non avrebbe perdonato!la società di oggi mi fa schifo pure a me ed è vero che il mondo è pieno di mignotte e di uomini traditori ma ripetto è ripetto ancora :” chi ama non tradisce !”

  7. Ah l’esempio di rigirare la cosa al se l’avessi fatto tu, era per immaginare a cosa avrebbe detto lui. Sicuro ti avrebbe cacciata da casa come la più infame traditrice delle donne.

    • E chi lo dice? Ognuno reagisce diversamente.. evitiamo banalità da becero femminismo o maschilismo..

      • Bè Aldo, è solito che l’uomo digerisca molto meno bene di una donna un tradimento. Ovvio che il tradimento è una cosa terribile che non va fatta, che mina la fiducia e tutto quel che vogliamo dire. Ma se hai fatto un giretto in questo sito, avrai potuto notare che sono molti di più gli uomini che condannano il tradimento della propria donna, che le donne (vatti a vedere quante si riprenderebbero l’uomo anche dopo più di una scappatella, che sono molte di più degli uomini). E’ forse una convenzione sociale ma di solito è così. In ogni caso questo modo di pensare sta lentamente cambiando e ora anche le donne stanno portandosi più a pensarla come gli uomini. In ogni caso è una questione individuale. E comunque se hai letto la risposta di Me riguardo a quel che avrebbe pensato suo marito (e lei lo conosce, sa perfettamente che non avrebbe mai personato) è proprio quella che avevo pensato io. Ricorda che chi tradisce di solito non si rende minimamente conto del male che fa all’altro e considera la propria scappatella in maniera molto più leggera di quel che è. Poi però quando si trova a subirla ecco che casca il mondo e l’onta diventa intollerabile.
        Spero di essermi chiarita. Non è banalità da becero femminismo o maschilismo. E’ studiare la reazione in linea di massima (e sottolineo di massima) di quel che avviene nell’animo di un essere maschile o femminile (per educazione, convenzione sociale, cultura, ambiente in cui si vive, genere). Poi ovvio che individualmente ognuno reagirà in maniera differente.

  8. Perdonami, inizio con una critica, che spero raccoglierai come costruttiva: l’italiano del tuo post è pieno di errori, e io penso che la forma, per quanto di minor importanza rispetto alla sostanza, sia importante.
    Ma andando oltre, mi permetto di esprimere un parere, cioè che tuo marito è stato molto scorretto.
    Certo in dieci anni una sbandata può capitare, ma provarci proprio con la migliore amica è, come hai giustamente sottolineato, decisamente umiliante.
    Troppo facile cadere nel banale e nel moralismo dicendo “è cattivo, schifoso, lascialo”, la vita è ben più complicata. Gli errori li facciamo tutti, più o meno grandi, ma io sospetterei anche della tua amica; se fosse stata lei a farsi avanti la prima volta? E magari ora te l’ha confidato solo perchè o lui o non c’è stato o non ci sta più. Non ti fidare a priori di un’amica (non voglio accusare nessuno, sia chiaro, sto solo facendo ipotesi da avvocato del diavolo) e non lasciare a priori una persona perchè ha commesso un errore.
    Parla con lui, valuta quello che ti dice, poi segui il tuo cuore, non i consigli delle persone, o di quello che potrebbe essere giusto o sbagliato a priori.
    Se dentro di te senti di poterlo perdonare e amare di nuovo, allora ritenta, viceversa se non lo ami più e sei certa che lui da tempo faccia il cretino in giro, magari non solo con la tua amica, allora lascialo.. io la penso così. Ciao

    • Aldo, sii realista: tua moglie inizia a frequentarsi col tuo migliore amico (considerato che è un mese che non state insieme). Metti che poi vien folgorata sulla strada di Damasco e torna da te pur sapendo che magari col tuo migliore amico non si è fermata ad un semplice caffè, che fai? La perdoni?
      Se mi rispondi “si perché la amo” allora buon per te.
      Io non ci riuscirei, mi farebbe veramente schifo (e sono donna).
      Non c’è amore che regga quando viengono lesi il rispetto e la fiducia.

    • Ho conosciuto persone che non sapevano né leggere né scrivere passavano il tempo a criticare gli altri nei loro sbagli, mi sono chiesta :” che sia tutta li L’ intelligenza ? ” Di solito scriviamo perché abbiamo una storia che vogliamo far leggere, ciò che conta non è che sia scritta o Letta pensando agli errori grammaticali. Non è una scusa ma per tua informazione vengo dall’estero

      • Hai ragione, penso che tutti avessero notato qualche errore e si poteva anche immaginare che fossi straniera, ma anche se fossi stata italiana non cambiava niente. Purtroppo c’è gente che ha delicatezza su queste cose e gente che non ce l’ha.

      • Non era mia intenzione offenderti, dico che in un racconto anche la forma è importante. In effetti non avevo pensato che potevi non essere italiana. Se la mia critica ti ha offeso ti faccio le mie scuse, ma l’intenzione non era quella, solo che quando vedo molti errori in un testo, purtroppo mi distraggono dalla lettura.

        Spero ciò che ti ho scritto possa esserti utile.
        Oltretutto non ho criticato la sostanza, ma solo la forma.

  9. Antonella Fabiani

    Io cmq appurerei meglio questa cosa…e ripeto le amiche vere delle mogli…non vanno dalle mogli stesse…..le vere amiche parlano col provolone mettendo dei paletti belli profondi dicendo che alla prossima allusione sarebbe andata dall amica, non aspetta la seconda occasione …mi sembra tutto molto strano.Mia sensazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *