Home / SOFFRIRE PER AMORE / Dolore immenso

Dolore immenso

Salve ragazzi, è la prima volta che scrivo su un blog, ma sto talmente male che ho necessariamente bisogno di confrontarmi con qualcuno che possa aver vissuto una storia simile alla mia.
Tutto inizia 4 anni fa quando incontro per caso un ragazzo con il quale nasce immediatamente qualcosa di così forte ed emozionante da capire che sarebbe stato il compagno che avrei volto al mio fianco per sempre.
Il destino vuole che questa persona , anche non avendolo mai visto prima, sia legato anche al mio lavoro! Inizia una storia d’amore stupenda, non riusciamo a stare lontani e dopo solo 6 mesi decidiamo di prendere casa per convivere non riuscendo a stare l’uno lontano dall’altro.
Lascio casa dei con nel cuore la gioia di trascorre i miei giorni con lui, parlavamo di sposarci e di avere un figlio.
Dopo 1 anno e mezzo improvvisamente, -ma come in ogni storia- iniziano a nascere incomprensioni, iniziamo  a litigare, io inizio a stare male vedendo la sua indifferenza crescere verso di me. Un giorno, tornati a casa, mi dice che ha bisogno di stare un po da solo e che è meglio se per un po restiamo lontani.
Mi crolla il mondo addosso, piango e soffro da cani, intanto lui ha riallacciato contatti con alcune vecchie amicizie e ragazze che aveva frequentato tempo prima ed inizia ad uscire da solo, pur vivendo ancora sotto lo stesso tetto.
Fino a quando arriva il giorno in cui la situazione diventa insostenibile e vado via di casa, dopo una tremenda lite! Mi ritrovo da sola, con la delusione nel cuore, soffro e per restare da sola nel mio dolore preferisco non tornare a casa dei miei ma prendere in affitto una casa da sola.
Intanto trascorrono 4 mesi in cui stiamo lontani..intanto commetto l’errore di avvicinarmi ad 1 altra persona, ma solo perché mi sento terribilmente sola.
Intanto ci scriviamo ogni tanto, lui dice di amarmi ma che è troppo arrabbiato con me e che le cose tra di noi non sono andate bene per colpa di entrambi, non immaginate quanto soffro, mesi a piangere, pregandolo di tornare insieme, allontano immediatamente l’altra persona.
Decidiamo di rivederci, iniziamo ad uscire insieme nonostante entrambi avevamo frequentato altre persone, lui anche le vecchie conoscenze del passato ma capiamo di tenerci ancora l’uno per l’altro, di provare le stesse emozioni di un tempo e di provare a perdonarci.
Poi improvvisamente un evento tragico cambia tutto, lui ha 1 incidente con la moto che lo costringe a sottoporsi ad 1 intervento delicato.
A quel punto io sono lì, pronta a fare  qualsiasi cosa per lui, resto in ospedale per 10 giorni al suo fianco, lui dice di amarmi e che sono l’unica donna che vuole al suo fianco.
Da allora non ci separiamo più, lui aveva intanto comprato casa, iniziamo a ristrutturarla ed arredarla, tutto insieme mentre lui  in seguito all’incidente ha ancora problemi seri e si appoggia totalmente a me.
Mi chiede a quel punto di ritornare a vivere con lui e visto che siamo ritornati insieme perché ci amiamo, di sposarci.
Scopro la vera felicità, lo amo e so che è l’unico uomo della mia vita.
Viviamo insieme e intanto organizziamo il nostro matrimonio, ma lui ha ancora problemi a camminare e triste.
Dovevamo sposarci oggi, 15 giugno ma 2 mesi fa accade l’impensabile, scopro che dei messaggi che si scrive con una sua collega di lavoro che avevo anche invitato al matrimonio.
Non saprò mai cosa e se c’è stato qualcosa tra di loro, ma nei messaggi lui non fa altro che farle complimenti  dicendo che ha voglia di stare abbracciato a lei.
A quel punto lui mi chiede perdono, che ha sbagliato ma che tra di loro non c’è mai stato nulla e che vuole solo me.
Decido di perdonarlo ma in cuor mio ho paura.
Arriva la nostra promessa di matrimonio, sono felice ma ho paure che lui non sia cambiato.
In un momento di rabbia e istinto, chiedo di rinviare il matrimonio! Lui non vuole e per qualche giorno cerca di farmi cambiare idea.
Io ci rifletto e dopo un po gli chiedo scusa, gli chiedo di perdonarmi perché ho sbagliato ma lo amo e voglio sposarlo a quel punto inizia l’inferno. Lui cambia diventa distante, mi allontana come la 1 volta, io vado in panico e iniziamo a litigare.
Mi chiede di stare un po da solo e a quel punto inizia la mia sofferenza, sono 2 mesi di rabbia, dolore, pianti in cui cerco con tutte le mie forze di fargli capire che lo amo e che non possiamo distruggere tutto cosi, per la 2 volta!
Nulla da fare, mi chiede di andare via da casa, via da lui per sempre.
Settimana prossima dovrà sottoporsi ad un nuovo intervento e non ha voluto che fossi al suo fianco.
Intanto, come la 1 volta, ha ricercato le sue vecchie amiche, quelle che aveva frequentato in passato.
Gli ho chiesto fino a ieri di restare con me, ho pianto e mi sono umiliata, mi sento morire e lui con grande indifferenza mi ha detto che anche se mi ama si sono ripresentaste le stesse vecchie dinamiche e che la nostra storia non può andare.
Sto male, piango in continuazione tutto mi ricorda di lui, la nostra casa, eravamo così uniti, come può aver dimenticato tutto, perché?
Vorrei morire, sono 4 anni che soffro e non amerò mai più nessuno.

da: Rita

3 Commenti

  1. cara Rita, lascia che ti dica che non hai assolutamente nulla da rimproverarti o da doverti scusare con lui. Non zerbinarti suo cospetto. Non ne vale la pena. E’ lui che ha sbagliato, è lui che non vale nemmeno la metà di quello che vali tu. Semplicemente lui non ha avuto le palle di dirti che ha cambiato idea, che c’è un altra o altre nella sua vita. Vale la pena disperarsi e piangere per uno così? Non credo proprio.
    Prendi in mano le redini della tua vita, e anche se difficile, dai uno scrollone al passato e pensa a quello che di bello la vita può offrirti ancora!
    Da come scrivi, si capisce che sei giovanissima, per cui….cosa aspetti?
    Ci sono tanti uomini che sarebbero felici di stare insieme ad una con sani principi come te.
    un abbraccio, ti sono vicino

  2. Concordo con davide.
    È la aeconda volta che ci riprovate e la cosa non va in porto…lui forse non ti ama quanto dice.
    Pensa alla tua vita e inizia a guardare altrove.
    Buona fortuna

  3. Se ti amasse non si sarebbe riallontanato come la prima volta al momento in cui gli hai detto che eri d’accordo di sposarti. E’ chiaro che il suo atteggiamento stia ad indicare come in realtà di te glie ne freghi esattamente… niente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close