Home / PROBLEMI DI CUORE / Amarezza

Amarezza

Salve a tutti.
Ho conosciuto due mesi fa un ragazzo su Facebook.
Abbiamo iniziato a parlare del più e del meno. L’ho trovato molto interessante e interessato. Nonostante lui lavorasse, mi scriveva sempre. Ci sentivamo 24 ore su 24 e non mancava mai il messaggio della buonanotte. E mi manda pure una sua lettere per capodanno, scritta in montagna quando stava da amici.
Dopo 20 giorni a sentirci via chat, viene a trovarmi ( lui è toscano e io siciliana). Lui bellissimo, mi fa sentire subito a mio agio.
Cerca da subito il contatto fisico. Mi accarezza le mani, mi regala il suo libro preferito.
Nonostante fossi già presa, non volevo lasciarmi troppo andare, per paura di rimanere scottata.
Ci baciamo, stiamo sempre attaccati, coccole. Si parla tanto, ma non abbiamo mai fatto l amore. ( ho sempre cercato di defilarmi, per non coinvolgermi troppo, perché io ero gia molto presa). Giovedi mi abbraccia e mi fa stendere su di lui, mi bacia mentre ascoltiamo always di bon jovi. La sera usciamo e lui mi sta sempre vicino.  Gli ho dato un bacio sul collo abbracciandolo e lui risponde ” stai segnando il territorio?” E io ridendo mi son scusata. Lui mi ha presa e baciata sul collo, al ché gli ho fatto la stessa battuta. Serata tranquillissima, tante risate.
La notte stessa ha pubblicato su fb ” here without baby”. L indomani è cambiato tutto. Più distaccato. Ne un bacio, ne un abbraccio. Cosi anche il sabato. E la domenica altrettanto. L ho accompagnato in aeroporto ( è rimasto 4 giorni). Mi ha salutata velocemente, in maniera fredda. Io l ho lasciato andare e mi son nascosta per piangere.. gli ho mandato un sms dicendogli che non mi aveva dato modo ne di salutarlo bene. Mi ha risposto con ” odio i saluti, tanto non sarà l ultima volta che ci vedremo”.
I giorni a seguire mi scrive poco. Essendo abituata a sentirci sempre, noto questo suo distacco. La sera non si fa sentire più. Pubblica come immagine di copertina un cartellone con scritto try again.
A questo suo distacco non ho chiesto il motivo, per non essere troppo oppressiva. Due sabati fa si fa sentire come sempre la mattina, mi dice che gli è arrivato il visto per espatriare, e io son stata cpntenta per lui. Il nostro progetto e di andare via e magari raggiungerci. Quel giorno stesso gli ho mandato una foto di me vestita da topina, tanto per ridere. Lui ha visualizzato e non mi ha scritto nulla. Da li in poi io non gli ho più scritto ne tantomeno si è fatto sentire. Son passati 10 giorni e regna il silenzio.
Cosa dovrei fare? Nel caso in cui dovesse farsi vivo, cosa rispondergli? Ho tanta amarezza e so per certo che lo tratterei come una pezza.
Come mai questo distacco?

da: Tania

3 Commenti

  1. Io ho conosciuto un tizio un anno fa che mi ha fatto letteralmente innamorare. Anche io lo avevo conosciuto su facebook e quando ci siamo incontrati abbiamo passato dei momenti bellissimi.
    Io abito a Milano, lui in provincia, ci potevamo vedere quando volevamo. Lui potrei dire che era perfetto in tutto, anche nel defilarsi da un giorno all’altro.
    Cosa gli è passato per la testa? Non lo saprò mai, posso dirti che dopo un mese di frequentazione (e sesso) lui è sparito con un messaggio, dicendomi che non provava quello che provavo io, mi ha bloccato su tutti i social e di li a poco ho saputo che stava con un’altra.
    Ti sono vicina, so cosa significa, poi nel tuo caso c’è anche un enorme distanza. Quello che posso consigliarti è: cancellalo, bloccalo, non guardare più nulla di lui. Prima lo fai, prima ne esci

  2. Grazie per il sostegno, lo apprezzo tantissimo.
    L’unica cosa a cui non riesco a darmi pace.. perché star bene come lo eravamo noi, e sparire.
    Ma ti mando una foto, si scherzava visto che era carnevale, ma diamine manco un emoticon stupida meritavo?
    Son dell’idea che son stata messa alla pari di un usa e getta. E son contenta almeno di non essere andata oltre.

    • Perché in queste situazioni, quando non ci si conosce bene, c’è chi è bravo a fingere.
      Se davvero le sue parole fossero state vere non avrebbe mai agito così. Fossi in te la considererei un’esperienza negativa, che comunque resta un importante lezione per il futuro.
      Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *